Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come funziona CleanMyMac X

di

Come ho avuto modo di sottolineare più e più volte sulle pagine del mio blog, il mondo Mac è circondato da una serie di falsi miti che, secondo me, vanno sfatati. Innanzitutto, c'è il falso mito relativo alla manutenzione del sistema: macOS richiede meno manutenzione rispetto a Windows; questo è vero. Non è vero, però, che non richiede alcun tipo di manutenzione. Difatti anche sui computer di casa Apple i dischi tendono a riempirsi di "file spazzatura" e, quindi, è buona norma effettuare una pulizia periodica degli stessi per mantenere le performance del sistema al meglio. Allo stesso modo, proprio come accade su Windows, ci sono alcune impostazioni che, se modificate in maniera opportuna, permettono di velocizzare sia l'avvio del computer che l'esperienza di lavoro quotidiana con esso.

Altro argomento, quasi tabù per gli utenti Mac, è quello relativo ai malware. macOS è immune dai virus, dicono. Ciò è vero, ma solo se si parla dei virus studiati per Windows (che sono la stragrande maggioranza dei virus attualmente in circolazione, questo va detto). Esistono, però, dei malware studiati appositamente per il sistema operativo di casa Apple ed è importante sapersi difendere da questi ultimi: ecco perché è consigliabile utilizzare un antimalware anche su Mac (non necessariamente attivo in tempo reale, come gli antivirus per Windows) e bisogna evitare condotte rischiose, come ad esempio l'installazione di programmi provenienti da fonti poco affidabili.

Insomma: macOS è generalmente più stabile di Windows, più sicuro, ma non è un sistema operativo "magico" o esente da problemi. Alla luce di quanto appena detto, oggi voglio parlarti di CleanMyMac X, l'ultima versione di uno dei più apprezzati software di manutenzione per Mac. Grazie a questo software, è possibile liberare svariati GB di spazio sul disco in pochissimi clic; proteggere il Mac dai malware; ottimizzare le impostazioni del sistema per velocizzarne l'avvio; aggiornare le applicazioni installate sul computer e molto altro ancora. Se lo vuoi provare e vuoi conoscere più da vicino tutte le sue funzionalità, continua a leggere: trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno proprio qui sotto!

Indice

Caratteristiche e requisiti di CleanMyMac X

CleanMyMac X

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e di spiegarti, in dettaglio, come funziona CleanMyMac X, mi sembra doveroso illustrarti quali sono le funzionalità principali di quest'applicazione e i requisiti hardware/software che bisogna rispettare per utilizzarla.

Le funzionalità di CleanMyMac X sono davvero tante e sono suddivise in cinque categorie: Pulizia, che contiene gli strumenti per liberare spazio sul disco; Protezione, che permette di proteggere il computer rimuovendo i malware e la privacy, cancellando i dati delle attività online; Velocità, che contiene gli strumenti per ottimizzare le prestazioni del sistema; Applicazioni, che offre degli strumenti per disinstallare le applicazioni in maniera avanzata e aggiornare i software (anche quelli che non sono stati scaricati dal Mac App Store) e, infine, File, che permette di individuare i file più "pesanti" o "inutilizzati" presenti sul disco e di eliminarli con un clic.

Per quanto concerne i requisiti hardware, CleanMyMac X è compatibile con tutti i modelli di Mac (sia portatili che desktop) con almeno 145MB di spazio libero su disco, mentre lato software occorre usare una versione di macOS pari o superiore alla 10.10. Non ci sono altri requisiti particolari da rispettare.

Prezzi di CleanMyMac X

Prezzi CleanMyMac X

CleanMyMac X si può scaricare in una versione di prova gratuita, che non scade ma permette di cancellare fino a 500MB di dati. Per rimuovere tale limitazione, occorre acquistare una licenza per il programma, che può avere prezzi e modalità di pagamento variabili.

  • Licenza singola – prevede l'acquisto della singola versione del programma con pagamento una tantum. Costa 89,95 euro per un solo Mac; 134,95 euro per due Mac o 199,95 euro per cinque Mac. Gli utenti di versioni precedenti di CleanMyMac possono aggiornare a CleanMyMac X con uno sconto del 50%.
  • Abbonamento – prevede la sottoscrizione di un abbonamento annuale che permette di usufruire della versione corrente e delle versioni future di CleanMyMac. Costa 39,95 euro/anno per un solo Mac; 59,95 euro/anno per due Mac o 89,95 euro/anno per cinque Mac. Gli utenti di versioni precedenti di CleanMyMac possono aggiornare a CleanMyMac X con uno sconto del 50%.

In alternativa, è possibile abbonarsi al servizio Setapp di MacPaw, il quale, in cambio di un canone mensile di 9,99$ o di un canone annuale di 107,88% con primi 7 giorni di prova gratis, permette di ottenere l'accesso a tante applicazioni per macOS adatte e tutte le esigenze, tra cui CleanMyMac X, Ulysses, iStat Menus, Screens e 2Do (puoi trovare l'elenco completo qui).

Come usare CleanMyMac X

Arrivati a questo punto, direi che possiamo entrare nel dettaglio della guida e scoprire più da vicino come usare CleanMyMac X. Facciamo, dunque, una panoramica completa sulle funzionalità di questo software e sulle procedure necessarie a scaricarlo, installarlo e adoperarlo al meglio.

Operazioni preliminari

Time Machine

CleanMyMac X è un software sicuro e affidabile. Prima di cancellare i file trovati sul disco, consente addirittura di selezionare o deselezionare ogni singolo elemento coinvolto nella pulizia.

Detto ciò, stiamo pur sempre parlando di un software che va a cancellare i file presenti sul computer e di modificare alcune impostazioni di sistema. Di conseguenza, prima di adoperarlo, ti consiglio vivamente di effettuare un backup del tuo Mac. Se non sai come procedere, consulta il mio tutorial su come effettuare un backup del Mac.

Download e installazione

Installazione CleanMyMac X

Adesso possiamo passare all'azione! Vediamo, dunque, come scaricare e installare CleanMyMac X sul computer.

Per scaricare CleanMyMac X sul tuo Mac, non devi far altro che collegarti al sito ufficiale dell'applicazione e cliccare sul pulsante Scarica ora presente al centro della pagina. A download completato apri, facendo doppio clic su di esso, il pacchetto dmg che contiene CleanMyMac X, trascina l'icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS e il gioco è fatto.

Se, contestualmente al download del software, desideri acquistare anche una licenza per utilizzarlo, clicca sul pulsante Acquista ora presente sul sito ufficiale e scegli il tipo di licenza che preferisci di più (te ne ho parlato in uno dei capitoli precedenti).

Nel riquadro che si apre, digita il tuo indirizzo email e clicca su Continua. Specifica poi il paese in cui ti trovi, digita il tuo codice postale e premi nuovamente su Continua. Infine, scegli se pagare con carta o PayPal, immetti i dati del metodo di pagamento scelto e segui le indicazioni su schermo per completare la transazione e acquisire la tua licenza per CleanMyMac X.

Primo avvio

Primo avvio di CleanMyMac X

Ora sei pronto per "pulire" il tuo Mac con CleanMyMac X. Avvia, quindi, il programma selezionando la sua icona dal Launchpad, dalla cartella Applicazioni di macOS o cercandolo in Spotlight.

Al primo avvio, rispondi Apri all'avviso che compare sullo schermo (in modo da autorizzare l'esecuzione del software) e accettane le condizioni d'uso mettendo il segno di spunta accanto alla voce Accetta l'informativa sulla privacy e i termini di utilizzo e pigiando sul bottone OK.

Ti verrà mostrato un breve video introduttivo di CleanMyMac X con le principali funzionalità del software. Al termine del filmato, se hai un codice di registrazione per attivare il programma, clicca sul pulsante Sblocca versione completa che si trova in basso a sinistra e seleziona la voce Inserisci il numero di attivazione dalla finestra che si apre.

Successivamente, incolla il tuo codice di attivazione nel box che ti viene mostrato a schermo, inserisci nome e indirizzo email negli appositi di testo e dai Invio: in questo modo, avrai la versione completa di CleanMyMac X attivata e funzionante, senza alcun limite relativo allo spazio da liberare sul disco.

Scansione smart

Scansione Smart di CleanMyMac X

Come già sottolineato nel capitolo di questa guida, dedicato alle caratteristiche e ai requisiti del programma, CleanMyMac X offre una vasta gamma di funzioni per liberare spazio sul disco (andando ad agire su file temporanei, file di sistema superflui, dati della navigazione Internet, backup di iTunes, allegati di Mail ecc.), velocizzare il sistema e proteggere il computer dai malware. Ogni funzione può essere richiamata in maniera singola, ma c'è anche la possibilità di effettuare una scansione smart, cioè una scansione complessiva del Mac per sapere subito quali sono le operazioni da compiere per liberare spazio sul disco e ottimizzare il computer.

Per sfruttare la scansione smart di CleanMyMac X, seleziona la voce Scansione smart dalla barra laterale del programma, pigia sul pulsante Avvia e attendi qualche minuto affinché venga completata l'analisi del sistema. Una notifica ti avvertirà al termine della procedura.

Una volta ricevuto l'esito del controllo, ti verranno mostrare tre icone: Pulizia, Protezione e Velocità. Cliccando su ciascuna di esse, potrai visualizzare un fumetto con l'elenco delle problematiche trovate da CleanMyMac X e, nel caso dell'icona "Pulizia", la quantità di spazio che è possibile liberare sul disco.

Cliccando, invece, sul pulsante Controlla elementi (relativo sempre all'icona "Pulizia"), potrai selezionare o deselezionare gli elementi da cancellare dal disco tra quelli trovati da CleanMyMac X (es. Sistema, Allegati di Mail, Foto, iTunes e Cestini). Una volta selezionati tutti i file da cancellare e i problemi da risolvere, fai clic sul pulsante Avvia di CleanMyMac X e attendi che il software svolga il suo lavoro in completa autonomia: dovrebbero volerci solo pochi secondi.

Se, invece, preferisci avere un controllo più granulare sulle attività di manutenzione da eseguire, scopri come sfruttare le singole funzionalità di CleanMyMac X leggendo le parti successive del tutorial.

Pulizia

Sistema CleanMyMac X

La sezione Pulizia di CleanMyMac X è, come facilmente intuibile, dedicata alla pulizia del disco tramite la cancellazione dei file ritenuti superflui. Si suddivide in cinque categorie, ognuna delle quali dedicata a un’area differente del sistema.

  • Sistema – rimuove i file temporanei di sistema, riduce le dimensioni delle applicazioni, rimuove i file di traduzione non necessari ed elimina gli elementi danneggiati che potrebbero causare un comportamento anomalo delle applicazioni.
  • Foto – cancella le copie di cache delle foto e dei video che sono già stati caricati sulla Libreria foto di iCloud (quindi si possono recuperare online). Inoltre rimuove tutti i dati che non hanno a che fare con le proprie foto attuali.
  • Allegati di Mail – elimina gli allegati dei messaggi di posta elettronica dal computer (i quali, comunque, restano disponibili sul server del provider email). Inoltre, ottimizza i dati locali di Mail impedendo al programma di archiviare centinaia di loghi e altri allegati non importanti.
  • iTunes – rimuove i vecchi backup dei dispositivi iOS e i download incompleti dei file multimediali.
  • Cestini – svuota il Cestino del Mac e dii tutte le unità collegate a quest’ultimo in maniera forzata (quindi bypassando eventuali errori del Finder).

Una volta selezionata l’opzione di pulizia che ti interessa di più, fai clic sul pulsante Scansiona per avviare la ricerca dei file da cancellare. A ricerca ultimata, fai clic sulla voce Controlla elementi per analizzare la lista dei dati trovati da CleanMyMac X e scegli quali elementi effettivamente cancellare dal disco del tuo Mac.

Ad esempio, nella categoria “Sistema” di CleanMyMac X, puoi scegliere di cancellare o preservare file cache dell’utente, file di registro del sistema, immagini disco inutilizzati, file di lingue, localizzazioni macOS, file registro utente, file cache del sistema, aggiornamenti vecchi, Xcode indesiderata, elementi di login danneggiati, versioni dei documenti e preferenze danneggiate. Per ognuna di queste voci, poi, è possibile scegliere quali file e cartelle eliminare o mantenere sul disco.

CleanMyMac X

Una volta effettuata la selezione degli elementi da cancellare dal computer, clicca sul pulsante Pulisci (collocato in basso) per procedere e liberare spazio sul disco.

Protezione

Protezione CleanMyMac X

Come lascia intuire abbastanza facilmente il suo nome, la sezione Protezione di CleanMyMac X permette di rimuovere i file dannosi dal computer, eliminare le vulnerabilità del sistema e salvaguardare la propria privacy cancellando i dati della navigazione online e delle chat.

Per eliminare eventuali malware presenti sul Mac, seleziona la voce Rimozione di malware dalla barra laterale di CleanMyMac X e clicca sul pulsante Scansiona. Attendi dunque qualche secondo e se, al termine della scansione, vengono rilevati dei file pericolosi, clicca sull’apposita opzione per liberartene e rendere il tuo Mac nuovamente sicuro.

Per cancellare i dati della navigazione Internet e i dati delle chat, invece, seleziona la voce Protezione dati dalla barra laterale di CleanMyMac X e clicca sul pulsante Scansiona.

A scansione ultimata, ti verrà proposta una lista di elementi da cancellare: Safari, con i dati della navigazione Web (es. pannelli dell’ultima sessione, dati di riempimento automatico, cronologia download e cookie); Network Wi-Fi, con la lista delle reti Wi-Fi memorizzate sul Mac e Liste elementi recenti, con i documenti aperti di recente e le applicazioni avviate di recente sul computer.

CleanMyMac X

Seleziona, dunque, gli elementi che desideri cancellare dal Mac e clicca sul pulsante Rimuovi (in basso) per procedere alla loro eliminazione.

Velocità

Velocità CleanMyMac X

La sezione Velocità di CleanMyMac X ospita due funzioni: Ottimizzazione, che consente di terminare le applicazioni che non rispondono più (in modo da evitare rallentamenti del sistema) e disattivare le applicazioni superflue impostate per l’esecuzione automatica con macOS (e velocizzare l’avvio del sistema) e Manutenzione che, invece, verifica lo stato dei dischi, elimina gli errori delle applicazioni, ripara i permessi, esegue script di manutenzione per risolvere comportamenti anomali delle applicazioni e reindicizza il database di Spotlight per migliorare la velocità e la qualità di ricerca dei file.

Per usufruire della funzione di ottimizzazione, seleziona quest'ultima dalla barra laterale di CleanMyMac X e clicca sul pulsante Mostra xx elementi. Scegli, quindi, se ottimizzare gli elementi di login (i programmi impostati per l’avvio automatico con macOS), gli agenti da avvio (gli altri componenti che si avviano automaticamente con macOS), le applicazioni che non rispondono (le applicazioni bloccate) e/o le app ad alta intensità di risorse (quindi le applicazioni che consumano più risorse); seleziona gli elementi da disattivare/terminare e clicca sul pulsante Esegui per velocizzare il sistema.

Per usufruire della funzione di manutenzione, invece, selezionala dalla barra laterale di CleanMyMac X e clicca sul pulsante Mostra tutte le xx attività. Nella schermata successiva, scegli quale operazione compiere tra Libera la RAM, Esegui script di manutenzione, Cancella cache DNS, Velocizza Mail, Ricostruisci servizi di avvio, Reindicizza Spotlight, Ripara permessi del disco e Verifica volume di avvio, pigia sul pulsante Avvia e attendi che il programma svolga il suo lavoro.

Manutenzione CleanMyMac X

Le operazioni di manutenzione potrebbero durare svariati minuti: attendi pazientemente e CleanMyMac X ti avviserà della fine dei lavori.

Applicazioni

Menu Applicazioni CleanMyMac X

Disinstallare un programma da Mac è, solitamente, semplicissimo: basta selezionare la sua icona dalla cartella Applicazioni, trascinarlo nel Cestino e svuotare quest’ultimo. In alternativa, per le applicazioni scaricate dal Mac App Store, è possibile accedere al Launchpad, fare un clic prolungato sul software da cancellare e premere la (x) che compare su di esso.

Queste procedure, però, possono lasciare delle tracce indesiderate sul disco, cioè dei file “orfani” che finiscono con l’occupare inutilmente spazio sul disco del Mac e influire negativamente sull’esperienza d’uso del computer. Se vuoi evitare la formazione di questo tipo di file, recati nella sezione Applicazioni di CleanMyMac X, seleziona la voce Disinstallazione dalla barra laterale del programma e clicca sul pulsante Mostra tutte le xx applicazioni.

Successivamente, metti il segno di spunta accanto ai nomi dei programmi da rimuovere, pigia sul pulsante Disinstalla e i software selezionati verranno cancellati dal computer in maniera completa, cioè senza lasciare tracce indesiderate sul disco.

Selezionando, invece, la voce Aggiornamento dalla barra laterale di CleanMyMac X e cliccando sul pulsante Mostra xx aggiornamenti, puoi scaricare e installare sul tuo Mac gli aggiornamenti per le tue applicazioni, comprese quelle che, non essendo state scaricate dal Mac App Store, non possono usufruire della funzione di aggiornamento automatico inclusa in macOS.

CleanMyMac X

Una volta selezionata l’applicazione da aggiornare, clicca sul pulsante Aggiorna e attendi che l’update venga scaricato e installato sul computer. Più semplice di così?!

File

File CleanMyMac X

La sezione File di CleanMyMac X è quella che permette di identificare i file più "pesanti" presenti sul disco, scoprire quelli "dimenticati" (cioè quelli non utilizzati più da tempo) e cancellare i dati in maniera sicura, in modo da renderli irrecuperabili anche mediante l'utilizzo di software per il recupero dati.

Per usufruire della funzione per scoprire i file "pesanti" e i file "dimenticati", seleziona la voce File grandi e vecchi dalla barra laterale di CleanMyMac X e clicca sul pulsante Scansiona. Attendi, dunque, che la scansione venga portata a termine, seleziona gli elementi da cancellare e pigia sul bottone Rimuovi, che si trova in basso.

Se vuoi, utilizzando le voci presenti nella barra laterale di sinistra, puoi filtrare i file trovati da CleanMyMac X in base alla loro tipologia (es. Archivi, Filmati o Musica), in base alle loro dimensioni (es. Enorme, Medio o Piccolo) oppure in base alla data della loro ultima apertura (es. Un anno fa, Un mese fa, Una settimana fa o Ultima settimana).

Selezionando, invece, la voce Distruggidocumenti dalla barra laterale di CleanMyMac X e cliccando sul bottone Seleziona file, puoi selezionare dei file e cancellarli in maniera definitiva dal disco del tuo Mac, rendendoli irrecuperabili anche mediante l'utilizzo di software adibiti a tale scopo.

Distruggidocumenti di CleanMyMac X

Dopo aver selezionato i file da cancellare, scegli se rimuoverli immediatamente o se rimuoverli in modo sicuro (quest'ultima opzione è quella che previene in maniera sicura il recupero dei dati cancellati), usando il menu a tendina collocato in basso, e clicca sul pulsante Distruggi per avviare l'eliminazione definitiva degli elementi selezionati.

Menu di CleanMyMac X

Menu di CleanMyMac X

CleanMyMac X include anche un menu di accesso rapido, grazie al quale è possibile monitorare alcuni parametri chiave del sistema (es. l'utilizzo di RAM, batteria e processore) e accedere ad alcune funzioni di pulizia in maniera veloce.

Il menu permette, inoltre, di ricevere avvisi quando lo spazio su disco scende sotto una determinata soglia (20GB di default), quando le dimensioni del Cestino superano una determinata soglia (2GB di default), quando ci sono delle applicazioni bloccate, c’è poca RAM libera o quando si tenta di spostare un’applicazione nel Cestino (in modo da effettuarne una disinstallazione completa usando CleanMyMac X).

Se ritieni che il menu di CleanMyMac X sia superfluo o desideri disattivare alcuni degli avvisi forniti da quest’ultimo, avvia il programma e recati nel menu CleanMyMac X > Preferenze, che si trova in alto a sinistra. Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Menu e, se vuoi disattivare completamente il menu, togli la spunta dalla casella Abilita menu CleanMyMac.

Impostazioni Menu di CleanMyMac X

Se, invece, desideri disattivare solo alcuni avvisi, togli la spunta dalle caselle Offri disinstallazione corretta delle applicazioni (per disattivare la richiesta di disinstallazione completa delle applicazioni spostate nel Cestino), Avvisa riguardo ad applicazioni bloccate (per disattivare gli avvisi relativi alle applicazioni bloccate) e/o Avvisa quando c’è poca RAM libera (per disattivare gli avvisi relativi alla poca RAM libera).

Selezionando la scheda Strumenti, poi, puoi attivare o disattivare la visualizzazione di alcuni elementi extra nel menu, come ad esempio Dropbox e lo stato della rete (Network).

Assistente di CleanMyMac X

Assistente CleanMyMac X

Un’altra caratteristica interessante di CleanMyMac X è il suo assistente virtuale, che è rappresentato dai due pallini azzurri collocati nell’angolo in alto a destra nella finestra principale del programma.

L’assistente ha il compito di guidare l’utente nei passi da compiere all’interno di CleanMyMac X e permette di trovare facilmente le funzioni più importanti di quest'ultimo. Basta cliccare sulla sua icona e digitare i termini relativi alle funzioni da cercare nella barra che compare sullo schermo. Altra sua funzione è quella di ricordare, di tanto in tanto, di pulire il Mac.

Se ritieni le indicazioni dell’assistente di CleanMyMac X superflue, avvia il programma, dopodiché recati nel menu CleanMyMac X > Preferenze (in alto a sinistra) e, nella finestra che si apre, seleziona la scheda Assistente.

CleanMyMac X

A questo punto, a seconda di quelle che sono le tue preferenze, attiva o disattiva le caselle Abilita modalità silenziosa (per ricevere o non ricevere consigli da parte dell’assistente) e Ricordami di eseguire la pulizia (per ricevere o non ricevere notifiche circa le operazioni di pulizia da effettuare sul computer).

Per maggiori informazioni

Supporto CleanMyMac X

A questo punto, dovresti avere le idee abbastanza chiare su cos'è CleanMyMac X e come funziona. Tuttavia, se hai ancora dei dubbi circa qualche aspetto del software, puoi rivolgerti al supporto ufficiale di MacPaw, il quale permette di ottenere risposte a tutte le domande più frequenti inerenti CleanMyMac X, la sua licenza e le sue caratteristiche più importanti.

Puoi scegliere se sfogliare le pagine del supporto italiano di MacPaw, cliccando su uno dei pulsanti presenti nella pagina che ti ho appena linkato; se consultare la sezione Altri disponibili in inglese per visualizzare altre informazioni in lingua inglese o se contattare il supporto di CleanMyMac X, cliccando sull'apposito pulsante presente sullo schermo. In un modo o nell'altro, puoi stare sicuro che riceverai una risposta a tutti i tuoi dubbi.

Articolo realizzato in collaborazione con MacPaw.