Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come funziona la garanzia Amazon

di

Hai intenzione di comprare un nuovo smartphone e, avendo trovato un’offerta interessante su Amazon, vorresti affidarti a questa famosissima piattaforma di e-commerce per effettuarne l’acquisto. Prima di procedere, però, vorresti qualche informazione in merito alla garanzia del prodotto che intendi acquistare e, più in generale, su come funziona la garanzia offerta da Amazon.

Se le cose stanno così, non ci sono dubbi: sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto! Nei prossimi paragrafi, infatti, avrò modo di spiegarti nel dettaglio come funziona la garanzia Amazon, quali diritti conferisce al consumatore e come far valere questi ultimi. Contrariamente a quanto tu possa pensare, non bisogna avere un master in giurisprudenza per riuscire ad avere un quadro abbastanza completo della situazione.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Fantastico! Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui necessiti per leggere con attenzione i prossimi paragrafi e vedrai che, una volta terminata la lettura di quest’articolo, non nutrirai più alcun dubbio in merito al funzionamento della garanzia su Amazon. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per i tuoi acquisti online!

Indice

Informazioni preliminari

come funziona garanzia Amazon

Prima di illustrarti in maniera dettagliata come funziona la garanzia Amazon, permettimi di fornirti alcune informazioni preliminari per comprendere al meglio quanto ti indicherò nei prossimi capitoli del tutorial.

Innanzitutto, ci tengo a specificare che ogni prodotto venduto su Amazon è accompagnato dalla garanzia legale sui beni di consumo, che copre i cosiddetti difetti di conformità palesati entro 24 mesi dalla data di consegna del bene stesso (a patto che il consumatore ne faccia denuncia entro 2 mesi dal momento in cui l’ha scoperto).

Grazie alla garanzia legale, ad esempio, è possibile ottenere il rimborso e/o la sostituzione del prodotto nel caso in cui questo manifesti dei malfunzionamenti, nel caso in cui non sia possibile utilizzarlo secondo le modalità dichiarate dal venditore e/o nel caso in cui non presenti le caratteristiche e le qualità indicate dal venditore.

Oltre alla garanzia legale, che Amazon deve obbligatoriamente garantire ai consumatori quando agisce in qualità di venditore, i prodotti acquistati possono essere accompagnati anche da altre forme di garanzia. Ne sono un esempio i prodotti che fanno parte della categoria Elettronica, che sono accompagnati dalla garanzia convenzionale (conosciuta anche come garanzia commerciale), la quale viene offerta direttamente dal produttore, che ne specifica le condizioni necessarie alla sua applicazione e alla sua durata.

Chiaramente, dal momento che Amazon non determina le condizioni di applicazione delle garanzie convenzionali del produttore, il colosso dell’e-commerce non è responsabile dell’adempimento delle obbligazioni incluse nei termini e nelle condizioni della garanzia convenzionale che vengono formulate da soggetti terzi.

Per poter esercitare i tuoi diritti di garanzia sui prodotti che acquisti su Amazon, inoltre, ti consiglio di conservare una copia della ricevuta di acquisto di questi ultimi, così da evitare di incorrere in eventuali problemi. 

Per quanto concerne i beni prodotti e venduti da Amazon, l’azienda di Jeff Bezos può fornire la propria garanzia convenzionale/commerciale: come avviene per i prodotti Amazon Basic e i dispositivi Kindle, di cui ti parlerò nel dettaglio nei capitoli seguenti.

Ci tengo a ricordarti, inoltre, che a prescindere dall’integrità e dal corretto funzionamento di un prodotto acquistato, solitamente Amazon permette di effettuarne il reso fino a 30 giorni dalla data di avvenuta consegna, come trovi spiegato in un capitolo dedicato di questa guida.

Fin qui tutto chiaro? Bene, allora direi che possiamo andare avanti ed approfondire l’argomento.

Garanzia Amazon Basics

Come funziona la garanzia Amazon

In caso di acquisto di un prodotto Amazon Basics, quindi realizzato e venduto da Amazon, è possibile avvalersi anche della garanzia convenzionale/commerciale da parte del colosso dell’e-commerce. La garanzia in questione permette di ricevere un rimborso nel caso in cui si palesino dei difetti in condizioni normali d’utilizzo da parte del consumatore, a partire dal momento della consegna e per i successivi 12 mesi.

Se il prodotto acquistato è un bene soggetto a consumo (es. una cartuccia per stampante), la garanzia convenzionale di Amazon decade nel momento in cui la componente di consumo del prodotto (in questo esempio, l’inchiostro) viene utilizzata del tutto o in parte.

Nel caso in cui il prodotto presenti dei difetti di funzionamento, il consumatore ha diritto alla sostituzione dello stesso con uno uguale o equivalente, alla sua riparazione oppure al rimborso parziale/totale del prezzo d’acquisto originale.

Come puoi ben immaginare, la garanzia convenzionale di Amazon limitata non viene applicata nel caso di naturale usura/deterioramento del prodotto a seguito del suo utilizzo o in caso di incidenti o utilizzo improprio/negligente dello stesso.

Se pensi di avere il diritto di avvalerti della garanzia convenzionale di Amazon per un bene prodotto e venduto da quest’ultimo, non devi far altro che contattare il Servizio clienti utilizzando uno dei canali disponibili e fornire tutte le informazioni che ti verranno richieste.

Se desideri ulteriori delucidazioni in merito alla garanzia che riguarda i prodotti Amazon Basics, ti suggerisco di dare un’occhiata a questo documento PDF, reperibile sul sito Web di Amazon.

Garanzia Amazon Kindle

Come funziona la garanzia Amazon

Per quanto concerne i dispositivi Kindle (come gli e-reader Kindle, i tablet Fire, etc.), Amazon garantisce un anno di garanzia limitata a partire dalla data di acquisto, qualora dovessero presentarsi problematiche legate a difetti nei materiali di cui sono composti e/o problemi riguardanti il loro funzionamento ordinario.

In base al difetto che interessa il dispositivo Kindle nel periodo in cui questo è in garanzia, Amazon può decidere di sostituirlo con uno funzionante, ripararlo utilizzando componenti nuovi o ricondizionati oppure rimborsare per intero o in parte il prezzo d’acquisto originale del bene stesso.

La garanzia limitata si applica a ogni riparazione, sostituzione di parti o sostituzione del dispositivo, per il resto del periodo di garanzia originario, oppure per 90 giorni, a seconda di quale tra questi due periodi sia quello più lungo. Naturalmente, per avvalersi della garanzia limitata prevista per i prodotti Amazon Kindle, non bisogna aver arrecato un danno al proprio dispositivo tramite un evento accidentale, un uso improprio e/o negligente dello stesso.

Ti ricordo, inoltre, che se hai acquistato il device in qualità di consumatore, puoi avvalerti della garanzia legale, che copre i difetti di conformità che si manifestano entro 24 mesi dalla data di consegna del prodotto e che vanno denunciati entro 2 mesi dalla loro scoperta. Maggiori info qui.

Per avvalerti della garanzia che Amazon offre per i prodotti Kindle, devi contattare il Servizio clienti del servizio utilizzando uno dei canali di assistenza tra quelli disponibili e fornire tutte le informazioni che ti verranno richieste. Per ulteriori chiarimenti in merito alla garanzia che riguarda i prodotti Kindle, ti suggerisco di dare un’occhiata a questa pagina presente sul sito Web di Amazon.

Chiedere il reso su Amazon

come funziona la garanzia amazon

Se desideri chiedere il reso su Amazon, sappi che la politica adottata dal colosso dell’e-commerce offre la possibilità di restituire gli articoli acquistati, senza doverne specificare il motivo, fino a 30 giorni dalla loro data di consegna. Se la restituzione del prodotto avviene entro 14 giorni dalla data di consegna dello stesso, le spese di spedizione sono a carico di Amazon, altrimenti sono a carico del consumatore. Per quanto concerne la procedura da seguire per ottenere il reso, questa viaria in base alla tipologia di prodotto acquistato, come indicato di seguito.

  • Reso per gli articoli spediti da Amazon — per chiedere il reso, recati sul Centro resi online di Amazon, seleziona l’articolo che intendi restituire, motiva la tua richiesta specificando la ragione per cui intendi restituire l’articolo (es. il prodotto è difettoso, hai avuto ripensamenti, etc.), specifica un metodo di restituzione tra quelli disponibili e ottieni l’etichetta di reso, che poi dovrai stampare e applicare sul pacco da inviare ad Amazon.
  • Reso per gli articoli Marketplace (venditori terzi) — in questo caso, puoi restituire l’articolo direttamente al venditore da cui hai acquistato il prodotto, che sarà tenuto a rispettare le politiche di reso conformi a quelle applicate da Amazon. Per conoscere la politica dei resi specifica che viene applicata dal venditore, ti suggerisco di visitare la relativa pagina di dettaglio che è presente sul profilo di quest’ultimo.

Per quanto riguarda i rimborsi, invece, sappi che la loro erogazione avviene mediante lo stesso metodo di pagamento che si è utilizzato per l’acquisto oppure attraverso dei buoni Amazon. A volte, è possibile addirittura ottenere il rimborso immediato tramite buono Amazon. In tal caso, non è necessario attendere la consegna dell’articolo ad Amazon per ottenere il rimborso ma, naturalmente, l’articolo oggetto del reso va restituito entro 30 giorni dalla data di avvenuta consegna del rimborso, altrimenti la somma viene nuovamente restituita ad Amazon. È bene restituire i prodotti nelle stesse condizioni in sono stati recapitati.

Tieni presente, inoltre, che in alcuni casi, potrebbe non essere possibile ottenere il reso su Amazon, in quanto alcune categorie di prodotti (specialmente quelli deperibili) non vi rientrano. Se vuoi informazioni più approfondite in merito a come funziona il reso su Amazon, ti suggerisco di dare un’occhiata alla guida che ti ho appena linkato.

Cosa fare in caso di problemi o dubbi

Come funziona Garanzia Amazon

Hai seguito per filo e per segno le mie indicazioni, ma nutri ancora dubbi in merito al funzionamento della garanzia su Amazon? In tal caso, ti suggerisco di contattare il customer care del colosso dell’e-commerce, in modo tale che tu possa riuscire a ottenere il supporto di cui necessiti. Ti anticipo che è possibile fare ciò via telefono, email, chat e anche attraverso Twitter.

Se vuoi maggiori informazioni su come contattare Amazon, ti consiglio di dare un’occhiata alla guida che ti ho appena linkato, dove ho provveduto a spiegarti nel dettaglio come utilizzare al meglio i canali di assistenza a cui ho fatto riferimento poc’anzi.