Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come installare Java

di

Hai appena installato un programma sul tuo PC ma non riesci a farlo funzionare perché viene rilevata la mancanza del software Java? Non temere, è un problema che si può risolvere in maniera estremamente facile e veloce. Tutto quello che devi fare è scaricare il programma e installarlo sul tuo computer seguendo le indicazioni che sto per darti.

Prima di entrare nel vivo della guida, però, è bene precisare una cosa importante. Ci sono due pacchetti differenti del software Java disponibili per il download: il primo si chiama Java Runtime Enviroment e serve esclusivamente ad eseguire le applicazioni in Java (offline ed online, tramite browser); il secondo invece si chiama Java Development Kit e contiene anche tutti gli strumenti necessari allo sviluppo di applicazioni in questo formato (nel caso in cui volessi cimentarti nella loro creazione).

Chiarita questa differenza fondamentale, individua la versione del software più adatta ai tuoi scopi e scopri come installare Java in maniera corretta seguendo le istruzioni che trovi di seguito. Ti assicuro che non è difficile.

Come installare Java Runtime Enviroment

Se hai bisogno di Java solo per eseguire delle applicazioni scaricate da Internet o per usufruire di servizi online che ne richiedono la presenza sul PC, collegati al sito Web del programma e clicca prima sul pulsante Download gratuito di Java e poi su Accettate e avviate il download gratuito.

A download completato, apri il pacchetto d’installazione di Java Runtime Enviroment (che può chiamarsi JavaSetupxx.exe oppure chromeinstall-xx.exe a seconda del browser che hai utilizzato per scaricarlo) e clicca prima su e poi su Installa. Attendi dunque che vengano scaricati da Internet tutti i componenti necessari al funzionamento del software (dovrebbero volerci pochi secondi) e pigia su Chiudi per concludere il setup.

Qualora venissero rilevate delle versioni obsolete di Java sul computer, ti verrà chiesto di rimuoverle. Per accettare, clicca prima su Disinstalla e poi su Avanti. È facilissimo.

Al termine del processo d’installazione, si aprirà automaticamente il browser per verificare la corretta installazione di Java sul tuo PC. Se utilizzi Internet Explorer, per abilitare il plugin Java devi cliccare sul pulsante Abilita che compare nella parte bassa dello schermo; se utilizzi Chrome devi avviare il programma, collegarti all’indirizzo chrome://flags/#enable-npapi e cliccare prima sulla voce Abilita collocata sotto la dicitura Attiva NPAPI e poi sul pulsante Riavvia ora; su Firefox non sono richiesti interventi particolari.

Anche dopo aver attivato il plugin, tutti i browser ti chiederanno la conferma prima di eseguire un contenuto in Java. Questo perché il software di casa Oracle è ahimè oggetto di numerose falle di sicurezza e viene usato spesso dai malintenzionati per attaccare i computer delle vittime. Io ti consiglio di attivare il plugin solo se strettamente necessario.

Nota: alcune applicazioni, come ad esempio quelle distribuite dall’Agenzia delle Entrate, potrebbero richiedere l’installazione di versioni specifiche del software Java. Nel caso in cui anche dopo l’installazione di Java Runtime Enviroment un’applicazione non dovesse funzionare, consultane attentamente la documentazione e scoprire quale versione di Java bisogna installare.

Se utilizzi un Mac, puoi scaricare Java Runtime Enviroment seguendo la procedura appena illustrata per i PC Windows. A download completato, per installare il software sul tuo computer, apri il pacchetto .dmg appena scaricato e lancia il file con estensione pkg che si trova al suo interno.

Nella finestra che si apre, clicca dunque sul pulsante Continua per due volte consecutive, poi fai click su Installa e digita la password del tuo account utente su OS X (quella che usi per accedere al sistema). Infine clicca su Installa software e Chiudi e il gioco è fatto!

Se non esplicitamente richiesto da un’applicazione di cui non puoi fare a meno, non installare la vecchia versione Java SE 6 legacy di Apple che è ormai obsoleta e soggetta a diverse falle di sicurezza.

Come installare Java Development Kit

Se hai intenzione di sviluppare delle applicazioni in Java, devi installare Java Development Kit. Collegati quindi a questa pagina Web, apponi il segno di spunta accanto alla voce Accept License Agreement collocata sotto la dicitura JAVA SE Development Kit xx e clicca sul link per scaricare la versione del software più adatta al tuo computer: Windows x64 se utilizzi un sistema Windows a 64 bit, Windows x86 se utilizzi un sistema Windows a 32 bit, Mac OS X x64 se utilizzi un Mac, e così via.

A download completato, se utilizzi un PC Windows, apri il pacchetto d’installazione di JDK (es. jdk-xx-windows-x64.exe) e clicca prima su Next due volte consecutive e poi su Close per terminare il setup. Se utilizzi un Mac, invece, apri il pacchetto dmg che hai scaricato dal sito di Java, lancia il file pkg presente al suo interno e segui le indicazioni su schermo per concludere il setup (dovrebbe essere sufficiente cliccare su Continua per due volte consecutive, poi su Installa e digitare la password dell’account utente di OS X).

Successivamente, se utilizzi Windows, devi regolare le variabili d’ambiente del sistema operativo in modo che tutto funzioni in maniera corretta durante lo sviluppo delle app. Apri dunque l’Esplora Risorse, fai click destro sull’icona Computer (o Questo PC) che si trova nella barra laterale di sinistra e seleziona la voce Proprietà dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, seleziona la voce Impostazioni di sistema avanzate dalla barra laterale di sinistra, pigia sul bottone Variabili d’ambiente… e compi queste due semplici operazioni.

  • Clicca sul pulsante Nuova… situato sotto la dicitura Variabili di sistema. Digita JAVA_JDK nel campo Nome variabile; il percorso di JDK (es. C:\Program Files\Java\\jdk1.8.0_45 ) nel campo Valore variabile: e clicca su OK per salvare i cambiamenti.
  • Seleziona la variabile Path dall’elenco delle Variabili di sistema e clicca sul pulsante Modifica. Dopodiché modifica il campo Valore variabile inserendo la stringa %JAVA_JDK%\bin; al termine di quanto già presente in esso e clicca su OK per salvare i cambiamenti.

Per approfondire l’argomento e scoprire in maniera più dettagliata come programmare in Java, consulta il tutorial che ho pubblicato sull’argomento.