Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come installare telecamere videosorveglianza wireless

di

Dopo aver letto la mia guida su come sorvegliare casa via Internet e aver valutato attentamente tutte le soluzioni a tua disposizione, hai deciso di installare un sistema di videosorveglianza domestico. Su consiglio del tuo migliore amico, hai deciso di orientarti sull’acquisto di alcune telecamere wireless destinate all’ambito domestico (anche per non spendere un patrimonio nell’acquisto di dispositivi professionali) ma, non essendo particolarmente ferrato in materia, non hai la benché minima idea di quali caratteristiche prendere in considerazione prima del tuo acquisto né, ovviamente, sai come procedere con l’installazione di questi dispositivi.

Ho indovinato, vero? In tal caso, lascia che sia io a darti una mano e spiegarti come installare telecamere videosorveglianza wireless. Se mi dedichi pochi minuti del tuo tempo libero, posso illustrarti la procedura dettagliata per riuscire nel tuo intento: per prima cosa, ti aiuterò a scegliere la telecamera più adatta alle tue esigenze, dopodiché ti fornirò le indicazioni necessarie per collegare quest’ultima alla rete Wi-Fi di casa e completarne l’installazione.

Se non vedi l’ora di saperne di più, non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo sùbito all’azione. Coraggio: mettiti bello comodo, ritagliati cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Sono sicuro che, seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, installare un sistema di videosorveglianza usando delle telecamere wireless si rivelerà davvero semplice. Detto ciò, a me non resta che augurarti una buona lettura e, soprattutto, un buon lavoro!

Indice

Scegliere una telecamera wireless

Scegliere telecamera Wi-Fi

Prima di entrare nel dettaglio di questa guida e indicarti la procedura dettagliata per installare telecamere di videosorveglianza wireless, potrebbe esserti utile conoscere quali sono le caratteristiche principali di una telecamera Wi-Fi, in modo tale da scegliere il dispositivo più adatto alle tue esigenze.

Prima di acquistare una telecamera di videosorveglianza wireless, uno dei principali fattori da prendere in considerazione è la qualità e il formato delle immagini catturate dalla stessa. Ormai anche i dispositivi più economici offrono una risoluzione in HD (1280×720 pixel), mentre quelli leggermente più avanzati permettono di registrare in Full HD (1920×1080 pixel), per immagini con maggior nitidezza.

Se tu, però, non hai una buona connessione Internet, affidarsi a una telecamera con qualità HD o Full HD potrebbe non essere la migliore delle soluzioni, poiché le riprese, molto probabilmente, non risulterebbero scorrevoli, una volta visualizzate da remoto. Il mio consiglio, dunque, se non hai una connessione particolarmente prestante, è quello di affidarti a una telecamera con minor risoluzione o assicurarti che la telecamera HD o Full HD di tuo interesse consenta anche di impostare una qualità di ripresa minore (es. 640×480 pixel), così che possa funzionare con un minor impegno di banda per la trasmissione.

Per quanto riguarda la qualità delle immagini, verifica anche l’apertura focale della telecamera per l’acquisizione delle immagini in condizioni di scarsa luminosità e i frame per secondo (FPS) acquisiti durante la ripresa, che determinano la nitidezza delle immagini (più alto è il numero di FPS e più nitida è la ripresa).

Infine, assicurati che la telecamera che intendi acquistare supporti il formato H.264, in grado di offrire il miglior rapporto tra peso e qualità del file, e che supporti gli standard di compressione più comuni, come MPEG4 per i video e JPEG per le immagini.

Oltre alle caratteristiche che riguardando la qualità delle immagini, ci sono altri fattori e funzionalità da tenere in considerazione in fase d’acquisto di una telecamera wireless: te li elenco di séguito.

  • Connettività: se la tua intenzione è creare un sistema di videosorveglianza wireless, assicurati che le telecamere che intendi acquistare siano in grado di collegarsi alla rete Wi-Fi di casa, senza un collegamento diretto al router tramite cavo Ethernet. Inoltre, verifica la tipologia di canale Wi-Fi supportato: molte telecamere wireless non sono in grado di connettersi a reti Wi-Fi a 5 GHz.
  • Sensori: i sensori per rilevare i movimenti consentono di attivare la funzione di motion detection. Tramite quest’ultima, potrai ricevere una notifica sul tuo smartphone ogni volta che la telecamera rileverà un movimento nella stanza in cui è posizionata. Inoltre, una telecamera dotata di sensore PIR a infrarossi passivi è in grado di rilevare eventuali intrusioni anche in luoghi con scarsa illuminazione.
  • Audio: in commercio si trovano telecamere sia con audio monodirezionale, in grado di "catturare" l’audio tramite un microfono integrato, che con audio bidirezionale, che consentono anche di inviare flussi audio alla telecamera tramite il microfono di un altro dispositivo (es. computer o smartphone).
  • Registrazione: se hai l’esigenza di registrare e acquisire le immagini della telecamera, assicurati che quest’ultima sia in grado di registrare su una microSD e/o su uno spazio cloud dedicato.

Dove posizionare una telecamera wireless

Telecamera wireless da esterno

Dopo esserti fatto un’idea sulle principali caratteristiche da prendere in considerazione prima di comprare una telecamera wireless, devi valutare la posizione nella quale installare la telecamera.

Se la tua intenzione è videosorvegliare un luogo all’aperto, devi dotarti di una telecamera da esterno, in grado cioè di resistere alla pioggia e alle escursioni termiche. Inoltre, devi necessariamente scegliere una telecamera wireless dotata di visione notturna, per avere un’ottima visibilità anche in luoghi con scarsa illuminazione.

SV3C Videocamere di Sorveglianza WIFI Esterno 720P con Rilevamento del...
Vedi offerta su Amazon
Ebitcam 1080P HD Telecamera IP Camera Esterno Telecamera Videosorvegli...
Vedi offerta su Amazon
YI 1080P Telecamera di sorveglianza per esterni, IP65, impermeabile, p...
Vedi offerta su Amazon
LEFTEK 3.6MM Pan/Tilt IP Camera Esterno Motorizzata 1080P HD Telecamer...
Vedi offerta su Amazon
Foscam FI9900P Telecamera, 2.0 MP, H.264, 1080P Full HD, Esterno, Viso...
Vedi offerta su Amazon

Se, invece, hai l’esigenza di sorvegliare le stanze interne della tua abitazione, ti sarà sufficiente acquistare una videocamera wireless da interno. In tal caso, tra i fattori da tenere in considerazione c’è, in primis, il raggio d’azione: puoi affidarti sia a una telecamera statica con inquadratura fissa che a dispositivi robotizzati in grado di "muoversi" orizzontalmente e verticalmente, offrendo una panoramica più ampia della stanza in cui è stata posizionata.

In alternativa, puoi prendere in considerazione una telecamera Fisheye (a occhio di pesce) che riesce a offrire un’inquadratura a 360° della stanza e che, solitamente, viene posizionata sul soffitto, lontano dalle pareti.

Victure FHD 1080P Telecamera di Sorveglianza WiFi,videocamera IP Inter...
Vedi offerta su Amazon
EZVIZ CS-CV206 Mini o Security Camera Indoor, Bianco
Vedi offerta su Amazon
D-Link DCS-8000LH Mini Telecamera HD Wi-Fi, Visualizzazione Grandangol...
Vedi offerta su Amazon
YI IP Camera 1080p Telecamera di Sicurezza Wifi Videocamera di Sorvegl...
Vedi offerta su Amazon
HIVE View – Telecamera di Sicurezza Wi-Fi Smart per Interni. Rileva Su...
Vedi offerta su Amazon

Infine, ma non meno importante nella scelta della posizione nella quale installare una telecamera di videosorveglianza, devi tenere in considerazione il fatto che la maggior parte delle telecamere wireless non sono autoalimentate. Assicurati, quindi, che la posizione scelta per l’installazione sia in prossimità di una presa elettrica. Per approfondire ulteriormente l’argomento, ti lascio alla mia guida all’acquisto sulle migliori telecamere IP, in cui ho avuto modo di illustrarti in dettaglio tutte le caratteristiche da prendere in considerazione prima di acquistare una telecamera di sorveglianza wireless.

Installare e configurare la telecamera wireless

Installare telecamera wireless

Se ti stai chiedendo come si installa una telecamera Wi-Fi, sarai contento di sapere che tutto quello che devi fare è collegare il dispositivo alla rete elettrica di casa, scaricare un’apposita applicazione sul tuo smartphone/tablet e seguire le indicazioni che ti vengono mostrate a schermo, in modo da collegare la telecamera alla tua rete Wi-Fi e completarne la configurazione.

Detto ciò, devi sapere che la procedura è pressoché identica per tutti i modelli di telecamera wireless, anche se alcuni passaggi potrebbero differire da dispositivo a dispositivo. Per illustrarti la procedura dettagliata d’installazione e configurazione di una telecamera Wi-Fi, prenderò come esempio una telecamera Victure da interno.

Dopo aver estratto la tua telecamera dalla confezione di vendita e aver individuato la posizione nella quale collocarla, prendi il cavo d’alimentazione fornito in dotazione e collegane un’estremità nell’apposito ingresso posto sul retro della telecamera e l’altra estremità in una presa elettrica libera. Se la telecamera in tuo possesso è dotata di un cavo USB con alimentatore separato, inserisci prima il cavo USB nell’apposito ingresso dell’alimentare e poi collega quest’ultimo a una presa elettrica.

Adesso, prendi il tuo smartphone o il tuo tablet, avvia un’app per leggere i codici QR (se hai un dispositivo con iOS 11, puoi usare la funzione integrata nell’app Fotocamera del tuo iPhone o iPad) e inquadra il codice QR riportato sulla confezione della telecamera o nel manuale d’istruzioni, in modo da scaricare sùbito l’applicazione per la configurazione della telecamera. In alternativa, se è indicato il nome dell’applicazione in questione, puoi scaricarla manualmente dallo store del tuo dispositivo.

Completato il download, avvia l’app in questione, premi sul pulsante di registrazione e inserisci i dati richiesti per creare il tuo account. Per le telecamere Victure, l’app si chiama IPC360 ed è disponibile sia per Android che per iOS. Per creare un nuovo account, fai tap sul pulsante Registrazione, inserisci il tuo indirizzo email nel campo apposito e premi sul pulsante Richiedi, in modo da ricevere un codice di verifica di 6 cifre tramite email.

Account IPC360

Ad operazione completata, accedi alla tua casella di posta elettronica, cerca l’email inviata da IPC360 e copia il codice di verifica contenuto al suo interno. Dopodiché avvia nuovamente l’app della telecamera, inserisci il codice in questione nel campo Inserisci codice di verifica, apponi il segno di spunta richiesto per accettare i termini sulla privacy e fai tap sul pulsante Prossimo. Infine, inserisci una password da associare al tuo account nei campi appositi e premi sul pulsante Finire, per completare la registrazione.

Adesso sei pronto per configurare la tua telecamera. Tutto quello che devi fare è premere sul pulsante per aggiungere un nuovo dispositivo, selezionare la modalità di collegamento, scegliendo l’opzione wireless, e seguire le indicazioni mostrate a schermo, in modo da collegare l’applicazione scaricata in precedenza alla telecamera e connettere quest’ultima alla rete Wi-Fi di casa.

Se hai una telecamera Victure, ad esempio, devi premere sul pulsante + collocato in alto a destra (nella schermata principale dell’app IPC360), selezionare la voce Modalità wireless dalla sezione Modalità di rete e premere sul pulsante Prossimo non appena vedi una luce rossa lampeggiare sulla tua telecamera.

Configurare telecamera wireless

Nella nuova schermata visualizzata, inserisci la password della rete Wi-Fi di casa nel campo apposito e premi sul pulsante OK. La telecamera si collegherà alla rete Wi-Fi alla quale è collegato il tuo smartphone o tablet. Se desideri collegare la telecamera a una rete wireless diversa, devi prima collegare a quest’ultima il dispositivo sul quale hai scaricato l’app IPC360.

Non appena il tuo smartphone o tablet inizia a emettere un segnale acustico, avvicina il dispositivo alla telecamera e attendi che quest’ultima, a sua volta, emetti un breve segnale acustico, a indicare l’avvenuto collegamento tra i due dispositivi. Premi, quindi, sul pulsante Avanti, inserisci il nome da attribuire alla tua telecamera nel campo Assegna un nome al dispositivo o scegline uno tra quelli consigliati (Cucina, Soggiorno, Sala da pranzo ecc.).

Infine, premi sul pulsante Prova ora, per catturare un’immagine a 360° tramite la tua telecamera e usarla come immagine d’anteprima della telecamera stessa (verrà visualizzata, insieme al nome del dispositivo, nella schermata delle telecamere collegate a IPC360) oppure fai tap sull’icona della freccia, in alto a sinistra, per procedere oltre e completare la prima configurazione.

Adesso sei pronto per usare la telecamera e monitorare le riprese anche a distanza. Nella sezione Il mio dispositivo, premi sull’icona della rotella d’ingranaggio relativa alla telecamera di tuo interesse per attivare ulteriori funzionalità (come i sensori di movimenti), scegliere la prospettiva, le impostazioni audio e molto altro ancora.

Premendo, invece, sull’icona della nuvoletta puoi accedere al servizio cloud per l’archiviazione online delle tue riprese. Ti sarà utile sapere che tale servizio è disponibile gratuitamente per 30 giorni e viene interrotto automaticamente alla scadenza della prova gratuita. Successivamente, ha un costo a partire da 4,49 euro/mese.

Se, invece, vuoi attivare la registrazione su microSD, inserisci quest’ultima nell’apposito ingresso nella telecamera (nei modelli Victure è posto sotto il lettore ottico in prossimità del pulsante Reset), fai tap sull’icona della rotella d’ingranaggio, per accedere alle impostazioni del dispositivo, e assicurati che accanto alla voce Posizione di archiviazione video sia selezionata l’opzione Micro SD card. Selezionando, invece, la voce Impostazioni di registrazione della scheda SD puoi scegliere i tempi di registrazione e le modalità di archiviazione.

Configurare riprese microSD

Per aggiungere altre telecamere, premi sul pulsante + e segui nuovamente le indicazioni che ti ho appena fornito per la configurazione di una nuova telecamera. Ti sarà utile sapere che, con l’app IPC360, puoi aggiungere fino a un massimo di 20 telecamere per account.

Completata l’installazione e la configurazione della telecamera nell’app, per accedere alla ripresa in diretta, non devi far altro che premere sull’icona della telecamera di tuo interesse e, se quest’ultima è "robotizzata", scorrere con il dito sullo schermo del tuo smartphone o tablet per selezionare l’inquadratura di tuo interesse. Per approfondire l’argomento, puoi leggere la mia guida su come funziona telecamera Wi-Fi.