Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come killare un processo Mac

di

Per quanto OS X sia un ottimo sistema operativo e i Mac degli ottimi computer, ci sono dei falsi miti sul mondo Apple che vanno sfatati. Uno di questi è che le applicazioni sui Mac non si bloccano mai. Ebbene sì, ogni tanto anche i programmi per OS X si “impallano” ed hanno bisogno di una chiusura forzata che consenta di liberare le risorse del computer.

Se hai acquistato da poco un Mac e non ti sei ancora preparato per affrontare questo tipo di situazioni, gioca di anticipo e scopri come killare un processo Mac grazie alle indicazioni che sto per darti. Ti posso garantire che è facile almeno quanto killare un processo su Windows, se non di più.

Se vuoi imparare come killare un processo Mac, il primo passo che devi compiere è avviare l’applicazione Monitoraggio attività dal Launchpad di OS X (si trova nella cartella Altro) ed individuare il processo relativo all’applicazione che si è bloccata. Puoi filtrare velocemente tutti i processi in esecuzione sul computer e trovare quello da terminare usando la barra di ricerca rapida collocata in alto a destra.

Seleziona quindi con il mouse il nome del processo da “killare” e clicca prima sul pulsante Esci dal processo collocata in alto a sinistra e poi su Esci per completare l’operazione. Qualora l’operazione non andasse a buon fine e il software bloccato rimanesse in esecuzione, ripeti il procedimento ma al posto di Esci clicca sul pulsante Uscita forzata per forzare la chiusura della app.

Un altro modo molto veloce per killare un processo Mac è selezionare l’icona del programma bloccato tramite alt+click destro nella barra Dock di OS X, tenere premuto il tasto alt della tastiera e selezionare la voce Uscita forzata dal menu che si apre.

In alternativa, se vuoi esercitarti con qualche comando da Terminale, sappi che puoi forzare la chiusura di un processo sul tuo Mac lanciando il comando killall [nome del processo da terminare]. Per conoscere il nome esatto del processo legato all’applicazione da “killare” puoi usare l’elenco di Monitoraggio attività.

Per far andare a buon fine la chiusura forzata di un processo dal Terminale, accertati di rispettare le maiuscole e le minuscole del nome del processo. Ad esempio: killall iTunes funziona, killall itunes no. Per i processi che richiedono privilegi di root per essere chiusi, devi anteporre il comando sudo a killall e digitare la password del tuo account utente su OS X per completare l’operazione.