Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sbloccare Mac

di

Ti piacerebbe impostare una password all’avvio del Mac, in modo da poter sbloccare l’uso del tuo account tramite quest’ultima oppure vorresti capire come fare impiegando l’Apple Watch o il Touch ID? Direi allora che sei capitato sul tutorial giusto, al momento giusto. Nelle righe successive, infatti, andremo a scoprire insieme come sbloccare Mac in tutti i modi che ti ho appena indicato.

Come dici? Sei giunto su questo tutorial non per i motivi di cui sopra, ma perché stavi cercando di comprendere come sbloccare il tuo Mac che di tanto si “pianta” e non sai come risolvere senza doverlo spegnere e riaccendere? Non temere, posso esserti d’aiuto anche in questo, suggerendoti alcune soluzioni che potrebbero tornarti utili in quelle situazioni in cui macOS non sembra più rispondere ai comandi e si fa fatica a passare da un programma all’altro.

Coraggio, dunque, prenditi cinque minuti di tempo libero, dai un’occhiata alle indicazioni che sto per darti e prova a metterle in pratica: sono sicuro che riuscirai a far fronte alla cosa in maniera molto sicura e tranquilla. Intanto buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come sbloccare Mac con password

Impostazioni password account Mac

Se quello che ti interessa fare è sbloccare Mac con password, andando a impostarne una per il tuo account utente, provvedi innanzitutto a cliccare sull’icona di Preferenze di Sistema (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi sulla barra Dock e a selezionare la voce Utenti e Gruppi nella schermata visualizzata.

A questo punto, seleziona la dicitura Opzioni login che sta in basso sulla sinistra, dopodiché individua il menu Login automatico sulla destra e scegli l’opzione Non attivo dal menu che vedi comparire (se la modifica delle Preferenze di Sistema è bloccata, fai clic sull’icona con il lucchetto in basso a sinistra, digita la password dell’account e premi sul tasto Sblocca per sbloccarla).

A questo punto, se vuoi abilitare la richiesta per sbloccare Mac usando la password dopo lo stop o la comparsa del salvaschermo sul tuo Mac, torna alla schermata principale delle Preferenze di Sistema, seleziona la voce Sicurezza e Privacy e fai clic sulla scheda Generali, dopodiché spunta la casella accanto alla voce Richiedi password [menu di selezione] dopo lo stop o l’avvio del salvaschermo. Successivamente, scegli dal menu di selezione annesso all’opzione spuntata poc’anzi dopo quanto tempo vuoi visualizzare la richiesta di digitazione della password ed è fatta.

Come sbloccare Mac senza password

Impostazioni password account Mac

Hai attivato l’uso della password sul tuo Mac e ora vuoi disattivarla perché hai avuto dei ripensamenti? Mi sento vivamente di sconsigliarti la rimozione della password, in quanto esporresti il tuo computer ad accessi non autorizzati; ad ogni modo, se proprio vuoi, ti accontento.

Se vuoi scoprire come sbloccare Mac senza password, fai clic sull’icona di Preferenze di Sistema (quella a forma di ruota d’ingranaggio) presente sulla barra Dock, seleziona la voce Utenti e Gruppi nella schermata visualizzata e poi quella Opzioni login in basso a sinistra.

A questo punto, individua il menu Login automatico sulla destra, seleziona il nome del tuo account dal menu che compare, digita la password associata nel campo Password e fai clic sul tasto OK (se la modifica delle Preferenze di Sistema risulta disabilitata, fai clic sull’icona con il lucchetto in basso a sinistra, digita la password dell’account e premi sul tasto Sblocca per attivarla).

In alternativa, puoi disattivare la richiesta di immissione della password per sbloccare il tuo account utente su Mac recandoti in primo luogo nella schermata principale delle Preferenze di Sistema, facendo poi clic sulla voce Sicurezza e Privacy, togliendo la spunta dalla casella accanto alla dicitura Disabilita login automatico, digitando la password del tuo account utente su Mac e cliccando sul tasto OK (anche in tal caso, se non riesci a modificare le impostazioni potresti dover abilitare la possibilità di modifica come ti ho già spiegato).

Stai leggendo questo passo perché hai digitato per più volte la chiave d’accesso al tuo account errata e vorresti allora capire se c’è un modo per sbloccare Mac password dimenticata? La risposta è affermativa. Puoi riuscirci sia usando il tuo ID Apple che la chiave di recupero che dovresti aver annotato quanto hai attivato FileVault.

Nel primo caso, accedi alla schermata di login del Mac, seleziona il tuo account utente, fai clic sul pulsante (?) visibile in prossimità del campo relativo alla password (se non lo visualizzi, inserisci una qualsiasi password nel campo apposito per tre volte consecutive) e scegli l’opzione Reimpostarla tramite l’ID Apple.

Nel box comparso sullo schermo, digita le credenziali associate al tuo ID Apple nei campi ID Apple e Password e clicca sui pulsanti Reimposta password e OK per riavviare il Mac. Se, invece, nella schermata di login visualizzi l’opzione Riavviare e mostrare le opzioni per reimpostare la password, fai clic su di essa per riavviare subito il computer. Scegli quindi l’opzione di recupero password tramite ID Apple e inserisci le credenziali associate al tuo account nei campi preposti.

In tutte e due le circostanze di cui sopra, nella schermata Reimposta password seleziona l’opzione Hai dimenticato tutte le password? e, se sul tuo Mac sono disponibili più account, clicca sul pulsante Imposta password relativo all’utente per il quale stai reimpostando la chiave d’accesso.

Inserisci, dunque, la nuova password nei campi appositi e, se lo ritieni necessario, digita anche un suggerimento da mostrare nella schermata di login del Mac, dopodiché premi sul pulsante Riavvia ed è fatta.

Se, invece, hai attivato il sistema di cifratura del disco FileVault sul tuo Mac, per reimpostare la password, seleziona l’account amministratore nella schermata di login del Mac e l’opzione per reimpostare la password, dopodiché inserisci la chiave di recupero relativa a FileVault nel campo Chiave di recupero, clicca sull’icona della freccia, aspetta che la barra d’avanzamento raggiunga il 100% e procedi con la reimpostazione della password così come ti ho già indicato poc’anzi relativamente all’uso dell’ID Apple.

Se poi sul tuo Mac è configurato un altro account con privilegi da amministratore e riesci ad accedere a quest’ultimo, puoi usare questa possibilità per resettare la password del tuo account attualmente inaccessibile. Per compiere quest’operazione, accedi all’account da amministratore disponibile sul Mac, accedi alle Preferenze di sistema e seleziona la voce Utenti e gruppi dalla finestra che si apre (anche in questo caso, se non riesci a modificare le impostazioni potresti dover attivare la possibilità di modifica come ti ho già indicato).

Successivamente, seleziona l ‘account da sbloccare dalla barra laterale di sinistra e premi sul pulsante Cambia password. Nella finestra che si apre, digita la nuova password che vuoi usare per l’account che risultava bloccato, ripetila nel campo Verifica e clicca sul bottone Cambia password per salvare i cambiamenti.

Come sbloccare Mac con Apple Watch

cinturini apple watch informazioni

Se possiedi un Apple Watch, puoi anche decidere di sbloccare il Mac con quest’ultimo.

Per sbloccare Mac con Apple Watch è però necessario che computer e smartwatch rispettino i requisiti minimi previsti dal produttore: Apple Watch deve essere equipaggiato con il sistema operativo watchOS 3 o versioni successive; il Mac deve essere stato prodotto da metà 2013 in poi (deve essere quindi dotato di Bluetooth 4.0) e deve essere equipaggiato con macOS 10.12 Sierra o successivi (macOS High Sierra o successivi se si tratta di un Apple Watch Series 3). Inoltre, bisogna provvedere ad attivare l’autenticazione a due fattori sul proprio account iCloud e Mac e Apple Watch devono essere connessi al medesimo ID Apple e devo tenere Wi-Fi e Bluetooth attivi.

Una volta verificati tutti i requisiti di cui sopra, indossa l’Apple Watch, sbloccalo (se necessario) e tienilo nelle vicinanze del Mac, dopodiché per abilitare lo sblocco mediante lo smartwatch, fai clic sull’icona di Preferenze di Sistema (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi sulla barra Dock e seleziona la voce Sicurezza e Privacy nella finestra che si apre.

Nella schermata successiva, recati nella scheda Generali e spunta la casella relativa all’opzione Usa Apple Watch per sbloccare le app e il Mac (se su Apple Watch è installato watchOS 6 o versione successiva) oppure all’opzione Consenti a Apple Watch di sbloccare il Mac (se su Apple Watch è installato watchOS 3, 4 o 5), dopodiché digita la password del tuo account utente nel campo apposito e fai clic sul pulsante Sblocca.

Una volta abilitata la funzione, per sbloccare Mac usando l’Apple Watch non dovrai far altro che riattivare il computer premendo un tasto qualsiasi della tastiera oppure, nel caso specifico dei MacBook, aprendo il display. Nella schermata di login visualizzata ti verrà poi indicato che il Mac è in fase di sblocco.

Tieni presente che dopo aver abilitato la funzione per sbloccare Mac tramite Apple Watch, potrai usare quest’ultimo anche per approvare altre richieste di inserimento della password di amministratore, semplicemente premendo per due volte consecutive sul tasto laterale dello smartwatch quando vedrai comparire l’apposito avviso sul display dello stesso e sullo schermo del Mac.

Qualora dovessi ripensarci, potrai disattivare la funzione che ti permette di sbloccare Mac mediante l’Apple Watch, semplicemente deselezionando l’opzione apposita presente nella schermata di cui sopra delle Preferenze di Sistema di macOS.

Come sbloccare Mac con Touch ID

Touch ID MacBook

Se stai usando un MacBook o un Mac con processore Apple e aggiornato a macOS Big Sur 11.4 o versioni successive, ti comunico che puoi anche valutare di sbloccare Mac con Touch ID, se il computer che possiedi ne è provvisto, ovviamente. Per riuscirci, fai clic sull’icona di Preferenze di Sistema (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che si trova sulla barra Dock di macOS e seleziona la voce Touch ID dalla schermata visualizzata.

A questo punto, seleziona la dicitura Aggiungi un’impronta digitale, digita la password dell’account utente in uso nel campo apposito che vedi comparire, clicca sul tasto OK e poggia il dito sul Touch ID presente sulla tastiera del Mac per effettuare la configurazione dell’impronta, attenendoti alle indicazioni mostrate sullo schermo e, a processo ultimato, premendo sul tasto Fine. Puoi configurare anche più di un’impronta digitale.

A configurazione avvenuta, assegna un nome personalizzato all’impronta facendo clic su quello riportato nell’etichetta presente sotto di essa e che è stato generato in automatico, dopodiché seleziona l’opzione Sbloccare il Mac, digita la password del tuo account utente, clicca sul tasto OK e il gioco è fatto.

Per completezza d’informazione, ti comunico che puoi usare il Touch ID anche per completare le altre richieste di immissione della password, spuntando l’opzione Inserimento automatico password.

Se ci ripensi, puoi disattivare la funzione per sbloccare Mac usando il Touch ID in qualsiasi momento, rimuovendo la spunta dall’opzione apposita presente nella schermata di cui sopra.

Come sbloccare Mac bloccato

Mac

Se stai consultando questa guida perché vuoi capire come sbloccare Mac bloccato e il tuo computer Apple sembra non rispondere ai comandi o magari alcune applicazioni non funzionano, puoi provare a risolvere facendo così: premi la combinazione di tasti option+alt+esc sulla tastiera in modo da richiamare il pannello per la chiusura forzata dei programmi.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, dovrebbe comparire la finestra con la lista di tutti i programmi in esecuzione sul Mac e, in basso, il pulsante Uscita forzata. Individua dunque il software che ritieni possa aver causato il blocco di macOS (quelli che non rispondono riportano la scritta non risponde, tra parentesi, accanto al loro nome) e forzane la chiusura cliccando prima sul suo nome e poi sul pulsante Uscita forzata per due volte consecutive. Per approfondimenti, leggi la mia guida su come chiudere programma bloccato.

Se procedendo come ti ho appena indicato non succede nulla, prova a ripetere l’operazione. Inoltre, se attualmente stai utilizzando un’applicazione a schermo intero, per chiuderla e tornare alla Scrivania di macOS, prova a premere il tasto esc della tastiera per diverse volte di seguito.

Se, invece, riesci a visualizzare la Scrivania di macOS, ma la finestra per la chiusura forzata delle applicazioni non compare, individua il programma causa del blocco (o quello che secondo te è causa del blocco) nella barra Dock fai un clic prolungato sulla sua icona e seleziona la voce Uscita forzata dal menu che compare. Se nel menu proposto non vedi l’opzione per l’uscita forzata, falla comparire tenendo premuto il tasto alt/option della tastiera.

Il tuo Mac non è completamente bloccato, ma va molto lentamente e ogni tanto ha dei momenti di “freeze”? Allora molto probabilmente c’è un’applicazione che sta impegnando in maniera anomala il processore del computer. Per scoprire quali applicazioni stanno impegnando maggiormente il processore del tuo Mac, apri l’applicazione Monitoraggio attività dalla cartella Altro del Launchpad, seleziona la scheda CPU e clicca sul titolo della colonna %CPU per ordinare la lista dei processi che “consumano” più forze del processore.

Se, esaminando la lista dei processi in esecuzione, ne noti qualcuno che fa un utilizzo anomalo della CPU, chiudi la relativa applicazione e prova a riavviarla: il problema dovrebbe risolversi. In caso contrario, prova a cercare una soluzione online rivolgendoti a forum specializzati o all’assistente della software house che ha prodotto il programma. Se il processo che consuma troppa CPU non è relativo a un programma che vedi nella barra Dock di macOS, puoi comandarne la chiusura selezionando il suo nome in Monitoraggio attività e cliccando sul pulsante (x) che si trova in alto a sinistra. Trovi maggiori informazioni al riguardo nella mia guida su come killare un processo su Mac.

Nei casi più gravi, quando un Mac bloccato non risponde ad alcun comando, non resta altro da fare che forzarne l’arresto tenendo premuto il tasto di accensione fino a quando il computer non si spegne. All’avvio successivo, macOS proporrà di riprendere il lavoro laddove lo si era lasciato aprendo tutti i programmi che erano in esecuzione prima del riavvio forzato del computer.

Se poi il tuo è proprio un caso estremo e non riesci a risolvere, puoi valutare di effettuare il ripristino del Mac, reinstallando il sistema operativo e creando un nuovo account utente, come ti ho spiegato nella mia guida specifica su come formattare un Mac. Tieni però presente che l’operazione comporterà una perdita di tutti i dati presenti sul computer, quindi prima di procedere accedi a un account ospite e cerca di recuperare i tuoi dati tramite quest’ultimo.

Se nonostante la messa in atto delle mie indicazioni continui a riscontrare problemi, puoi cercare di far fronte alla cosa rivolgendoti all’assistenza Apple. Puoi riuscirci in vari modi: telefonicamente, via Internet oppure di persona. Per tutti i dettagli del caso, consulta la mia guida dedicata specificamente a come contattare Apple.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.