Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come mettere Google su Nintendo Switch

di

Sei un grande utilizzatore di Nintendo Switch, perché ami la possibilità di poterla portare sempre con te e giocare ai tuoi titoli preferiti ovunque ti trovi. La cosa che però ti dà più noia è l’impossibilità di effettuare operazioni banali, come una ricerca online, dunque ti stavi chiedendo se è possibile e, nel caso, come mettere Google su Nintendo Switch. Beh, se le cose stanno così, sappi che sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto, perché c’è una soluzione che fa proprio al caso tuo.

Al momento si tratta di un “trucchetto” e non di una soluzione efficace, inoltre presenta qualche limitazione, ma ti assicuro che ti consentirà di raggiungere il tuo scopo e rendere ancora più utile e funzionale la console di casa Nintendo. Trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Come mettere Google su Nintendo Switch

Come mettere Google su Nintendo Switch

Spesso ti capita di essere sul divano a giocare con il tuo Nintendo Switch e magari, dopo una lunga sessione di gioco, vorresti navigare un po’ su Internet, senza però dover necessariamente utilizzare il tuo smartphone o il tuo tablet.

Purtroppo Nintendo Switch non ha un vero e proprio browser Web che permette di navigare in Rete, o almeno non è facilmente accessibile. Devi sapere che, infatti, nascosto all’interno del sistema operativo della console è presente un browser Web che — con i dovuti accorgimenti — ti permetterà di navigare su Internet e utilizzare Google. È una procedura abbastanza semplice, ma dovrai ripeterla ogni qualvolta vorrai navigare su Google con la tua console.

Per mettere Google su Nintendo Switch, prendi dunque la tua console, accendila e recati all’interno delle Impostazioni di sistema, riconoscibili dall’icona di un ingranaggio presente in Home screen. Scegli ora la voce Internet, poi Impostazioni Internet e seleziona la rete Wi-Fi alla quale sei già connesso (in caso contrario connetti Switch al Wi-Fi).

Nel menu che compare a schermo scegli la voce Cambio impostazioni, scorri verso il basso fino e seleziona la voce Impostazioni DNS: ora cambia l’impostazione da Automatiche a Manuali. Se non sai cosa sono i DNS e vuoi saperne di più dai un’occhiata al mio tutorial sull’argomento.

Adesso devi modificare l’indirizzo DNS della connessione, per cui imposta come DNS primario 045.055.142.122 (fornito da SwitchBru) e salva le modifiche selezionando il pulsante Salva e poi OK dal pop-up che compare su schermo. La console tornerà automaticamente alla schermata precedente: da qui prova a connettervi nuovamente alla rete Wi-Fi selezionando la voce Collegati a questa rete. Dopo qualche istante comparirà una schermata nel quale il tentativo di connessione a Internet fallirà, con la seguente indicazione È necessario essere registrati per usare questa rete: seleziona il pulsante Avanti per proseguire.

Torna alla schermata principale della Nintendo Switch e seleziona la voce Notizie: in questa sezione seleziona la voce Trova canali che si trova in alto a sinistra. A schermo non apparirà la solita schermata dei canali ma una nuova schermata denominata SwitchBru DNS. Potrai subito notare che al centro della schermata troverai l’indicazione Redirecting to Google in 5 seconds, che attiverà appunto un conto alla rovescia di 5 secondi.

Passati i cinque secondi verrà caricata la pagina iniziale del motore di ricerca di Google, che altro non è che il browser nascosto di Nintendo Switch: ora non devi far altro che utilizzare il campo di ricerca per visitare il sito che preferisci, esattamente come faresti sul tuo PC o su smartphone.

Attenzione: come già detto in precedenza, questa soluzione non è ufficiale e si basa sull’uso di DNS forniti da terze parti. Chi li gestisce assicura che non venga tenuta traccia della navigazione fatta su Switch tramite essi, ma non possiamo sapere al 100% se ciò corrisponde alla realtà, dunque ti invito a usare questo sistema solo se strettamente necessario e sapendo che potrebbe presentare potenziali problemi di privacy.

Dopo aver finito la tua sessione di navigazione, dovrai nuovamente tornare nelle Impostazioni della connessione Wi-Fi, come mostrato in precedenza, e modificare nuovamente le impostazioni DNS da Manuali ad Automatiche: senza cambiare questa impostazione non potrai più usufruire di tutti i servizi online della console, come ad esempio il Nintendo eShop.

Come dici? Hai acquistato un Nintendo Switch OLED e vorresti capire se tale metodo è applicabile anche a questa versione della console? La risposta è assolutamente affermativa, poiché il sistema operativo delle due console è sostanzialmente il medesimo. La principale differenza tra le due console, come suggerisce il nome, sta proprio nell’adozione di un display OLED.

Come mettere Google su Nintendo Switch Lite

Come mettere Google su Nintendo Switch Lite

Qualche tempo fa hai deciso di acquistare Nintendo Switch Lite, poiché volevi una console che fosse il più portatile possibile e questa versione Lite era perfetta per le tue esigenze grazie alle sue dimensioni ridotte rispetto alla variante standard della console.

No problem: se ti domandi come mettere Google su Nintendo Switch Lite, devi sapere che puoi seguire le medesime indicazioni che ti ho dato nel precedente capitolo, poiché il sistema operativo delle console Nintendo Switch è il medesimo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.