Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come resettare Chromecast

di

Possiedi un Chromecast da qualche tempo e hai avuto modo di apprezzare appieno le sue funzionalità: riprodurre sul televisore i contenuti provenienti da smartphone, tablet e PC fa ormai parte della tua routine quotidiana e, ad oggi, difficilmente riuscireste a farne a meno. Da qualche tempo, però, il piccolo dongle di casa Google ha iniziato a darti qualche problema e stai seriamente pensando di riportarlo allo stato di fabbrica per effettuare la configurazione iniziale da zero, sperando di risolvere questi scomodi inconvenienti.

Se è questo il tuo caso, sono ben felice di comunicarti che ti trovi nel posto giusto al momento giusto: di seguito, infatti, ti spiegherò come resettare Chromecast avvalendoti di tutte le procedure e i sistemi disponibili. Infine, qualora tu non riuscissi ad accedere al dongle utilizzando la rete, ti illustrerò anche come intervenire operando direttamente su di esso.

Prima di effettuare un reset completo e perdere di conseguenza tutte le sue impostazioni, vorrei consigliarti di riavviare Chromecast poiché, molto spesso, questa operazione (molto più semplice e meno invasiva) può risolvere gli inconvenienti relativi a blocchi improvvisi o disconnessioni impreviste dalla rete: non preoccuparti, nelle righe a venire ti spiegherò anche come effettuare questo passaggio!

Indice

Come riavviare Chromecast

Come ti ho accennato poc’anzi, prima di procedere con un ripristino completo, è consigliato un riavvio del Chromecast: questa operazione, molto spesso, può risolvere i problemi derivanti dal blocco delle app sullo schermo del TV o dalla disconnessione continua dalla rete. Forse non ci crederai, ma non è sufficiente spegnere il TV con il telecomando o scollegare il cavo HDMI per riavviare/spegnere il dongle Google: esiste una procedura dedicata che è possibile eseguire tramite l’app Google Home per Android e iOS, e che vado a spiegarti di seguito.

Procedura standard

Riavviare il Chromecast da smartphone o tablet non è affatto complicato: l’operazione può essere portata a termine utilizzando Google Home, l’app dedicata alla gestione e alla configurazione dei dispositivi connessi di Google.

Dunque, se non lo hai ancora fatto, scarica e installa Google Home direttamente dal Google Play Store di Android o dall’App Store di iOS, dopodiché collega il tuo dispositivo  alla stessa rete Wi-Fi a cui è connesso il Chromecast e avvia l’app in questione.

Una volta seguite le semplici istruzioni a schermo per effettuare la configurazione iniziale ed essere arrivato alla schermata principale di Google Home, fai tap sulla voce relativa al Chromecast da riavviare. Pigia, quindi, sull’icona dell’ingranaggio situata in alto a destra, premi il pulsante … collocato anch’esso in alto a destra e pigia sul pulsante Riavvia dal piccolo pannello di conferma che compare sullo schermo.

Dopo alcuni istanti, il Chromecast inizierà a riavviarsi: non preoccuparti se lo schermo del TV dovesse diventare nero, poiché questa operazione potrebbe durare anche qualche minuto.

Riavvio forzato

Come riavviare Chromecast dal dispositivo

All’inizio di questo capitolo, ti ho accennato che spegnere il TV con il telecomando non è sufficiente per riavviare il Chromecast: il dongle di Google, infatti, resta acceso anche se il televisore è spento o in standby, poiché esso viene alimentato tramite la porta USB del televisore o la presa di corrente aggiuntiva (a seconda della configurazione che hai scelto all’atto dell’installazione fisica).

Dunque, se non riesci a riavviare il Chromecast utilizzando la procedura proposta in precedenza, puoi procedere semplicemente togliendo l’alimentazione al dispositivo! In pratica, tutto ciò che devi fare è scollegare il cavo USB o la spina di alimentazione del dongle di Google, attendere un minuto, e ricollegarli nuovamente: in questo modo, il Chromecast viene completamente riavviato. Ricorda, ancora una volta, che il processo di avvio del dongle può durare anche diversi minuti.

Come resettare Chromecast completamente

Come dici? Purtroppo non sei riuscito a risolvere il tuo problema con un semplice riavvio, e hai proprio necessità di riportare Chromecast allo stato di fabbrica? Allora questa è la sezione giusta per te: nelle righe a venire, infatti, ti spiegherò come procedere utilizzando sia Android che iOS; infine, ti illustrerò anche come resettare Chromecast intervenendo fisicamente sul dongle.

Prima di procedere, è d’obbligo farti una raccomandazione: la procedura di ripristino ai dati di fabbrica comporta la perdita totale delle impostazioni di Chromecast, incluso il suo nome, la rete Wi-Fi configurata, le impostazioni relative allo sfondo e quelle sugli account Google associati.

Procedura standard

Ora che hai bene inteso le conseguenze di un ripristino completo del Chromecast, è arrivato il momento di passare all’azione.

Per iniziare, procedi al download e all’installazione dell’app Google Home per Android o iOS come ti ho spiegato nella sezione precedente, ed effettua i passaggi per la prima configurazione proposti a schermo. Se non lo hai ancora fatto, collegati alla stessa rete Wi-Fi alla quale è connesso il Chromecast.

Una volta arrivato alla schermata principale dell’app, seleziona il tuo Chromecast, premi sull’icona dell’ingranaggio in alto a destra, dopodiché vai su Rimuovi dispositivo e premi per due volte su Ripristino dati di fabbrica.

A questo punto, non ti resta che confermare la volontà di procedere e attendere la fine della procedura. Tieni presente che, una volta avviata, l’operazione di reset è irreversibile. Completato il processo, il Chromecast sarà pronto per essere riconfigurato da zero e mostrerà sul TV la schermata di setup iniziale (quella contenente il codice di associazione, per intenderci).

Reset forzato

Come resettare Chromecast dal dispositivo

Hai assoluta necessità di effettuare il ripristino del tuo dispositivo, ma non hai la possibilità di intervenire come ti ho illustrato fino ad ora, poiché le app a tua disposizione non si interfacciano al dongle per via di problemi di rete?

Non disperare, il Chromecast dispone di un tasto fisico per effettuare il reset di fabbrica: questo tasto si trova sul bordo laterale di Chromecast 2UltraAudio mentre, per quanto riguarda il Chromecast di prima generazione, è collocato sulla parte destra del “semicerchio” all’estremità del dispositivo.

Per procedere con il ripristino del Chromecast, devi per prima cosa accenderlo e lasciare che si avvii “normalmente”, dopodiché devi identificare il pulsante sul tuo dispositivo, premerlo e tenerlo premuto per 25 secondi, finché il LED non si colora di arancione (per Chromecast 2, Ultra e Audio) e non inizia a lampeggiare.

Puoi rilasciare il pulsante quando il LED si colora di bianco e/o lo schermo del televisore diventa nero: in questo modo, la sequenza di ripristino viene avviato e, dopo qualche minuto, il Chromecast sarà pronto per la configurazione iniziale!

I passaggi per effettuare la prima configurazione del Chromecast sono molto semplici: per procedere, puoi avvalerti dell’app Google Home di cui ti ho parlato poco fa. Ciò che devi fare, in breve, è avviare l’app e seguire le semplicissime istruzioni a schermo per assegnare un nome al dispositivo e collegarlo alla rete Wi-Fi desiderata.

Se necessiti di ulteriori chiarimenti sulla procedura di prima configurazione del dongle di Google, ti consiglio di far riferimento alla mia guida su come installare e configurare Chromecast.