Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come rippare un DVD in AVI

di

Hai provato diversi programmi per rippare DVD in video compressi ma nessuno di questi ti ha convinto a fondo per il fatto che non consentono di impostare con precisione la qualità e/o le dimensioni del file AVI da creare? Allora lascia che ti parli di Quick AVI Creator.

Quick AVI Creator è un programma gratuito per Windows che permette di convertire qualsiasi DVD in un video in formato AVI consentendo all’utente di scegliere bitrate e dimensioni del file di output. È un po’ macchinoso rispetto ad altre soluzioni di cui ho parlato in passato ma è davvero molto efficace. Scopriamo subito come rippare un DVD in AVI utilizzandolo.

Se vuoi scoprire come rippare un DVD in AVI, il primo passo che devi compiere è collegarti a questa pagina del sito Internet Softpedia e cliccare prima sul pulsante DOWNLOAD e poi sulla voce Softpedia Mirror (US) per scaricare Quick AVI Creator sul tuo PC. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio appena scaricato (es. QAC_setup_v3.5.16.2010.zip) ed avvia il programma QAC_Setup.exe per far partire il processo d’installazione del software.

Nella finestra che si apre, fai click prima su e poi su Avanti, Accetto (per accettare le condizioni di utilizzo del programma), ancora Avanti, Installa e Fine per terminare il processo d’installazione di Quick AVI Creator.

Adesso, per rippare un DVD in AVI devi inserire il dischetto nel computer e copiarne l’intero contenuto in una cartella di tua scelta. Per compiere questa operazione, però, devi prima installare DVD43, un plug-in gratuito per Windows che permette di copiare sull’hard disk del computer anche il contenuto dei DVD protetti contro la copia.

Collegati quindi al sito Internet di DVD43 e clicca sulla voce Download Site 1 per scaricare il programma sul tuo PC. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (DVD43_Plugin_Setup_1.0.0.6.exe) e clicca prima su Esegui e poi su , Next e Finish per completare il processo d’installazione del plug-in (non sarà visibile in alcun modo, non ci sono icone che segnalano la sua presenza in quanto è un plug-in per Windows Explorer e non un programma a sé stante).

Terminato il setup, vai in Computer, fai click destro sull’icona del DVD e scegli la voce Apri dal menu che si apre. Seleziona quindi le cartelle AUDIO_TS e VIDEO_TS presenti nel dischetto, fai click destro su di esse e copiale in una cartella qualsiasi del PC facendo copia e incolla. L’operazione durerà tra i 10 e i 20 minuti.

Una volta completata la copia dei file del DVD sul computer, avvia Quick AVI Creator, clicca sul primo pulsante […] e seleziona il file VTS_01_1.VOB presente nella cartella VIDEO_TS copiata precedentemente sul PC. Dopodiché clicca sul secondo pulsante […] e seleziona la cartella in cui salvare il video “rippato”. Scegli la traccia audio e i sottotitoli da includere nel file AVI (attenzione perché verranno impressi sul video e non si potranno più togliere!) e clicca sul pulsante Vai accertandoti che nel menu a tendina Seleziona contenuto uscita ci sia impostata la voce AVI – XviD Video Encoder.

Adesso attendi fino a quando non compare la finestra del programma AvsP e seleziona la voce Encode the video dal menu Tools per far partire la conversione del film in AVI. Nella finestra che si apre, indica quindi la qualità con la quale intendi codificare il video nel campo Bitrate (cliccando sul pulsante calculate puoi usare un contatore di bitrate per calcolare il numero di kbits/sec necessari ad ottenere video di determinate dimensioni, es. 1 CD, 2 CD, ecc.) e clicca sul pulsante OK per avviare l’elaborazione del video.

Attendi che l’operazione giunga al termine (la durata del processo dipende dalla lunghezza del video da “rippare” e dalla potenza del PC in uso) e clicca sul pulsante Fine per completare la conversione. Et voià, sei riuscito a rippare un DVD in AVI utilizzando tutti i parametri tecnici da te desiderati.