Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Convertire DVD in AVI

di

Nonostante la diffusione dei servizi di streaming e digital download, continui ad acquistare film in DVD? Sei in buona compagnia, te lo assicuro. Ma dimmi: hai mai pensato di realizzare delle copie di backup dei dischetti presenti nella tua collezione? Se la risposta è no, sappi che fai male. Molto male.

Per un motivo o l’altro, i tuoi amati DVD potrebbero rovinarsi e potresti perdere la possibilità di guardare alcuni dei tuoi film preferiti. Ascolta il mio consiglio: comincia a convertire DVD in AVI, un formato di video compresso molto popolare in Rete che riesce a mantenere quasi intatta la qualità dei DVD di partenza.

Così facendo potrai preservare la tua intera collezione cinematografica e ottenere dei backup che non occupano troppo spazio su disco. Pensa, potresti mettere fino a tre o cinque film su un solo DVD da 4.7GB. Per saperne di più, continua a leggere.

Per convertire DVD in AVI facilmente, ti consiglio di affidarti a Freemake Video Converter. Si tratta di un popolarissimo software gratuito attraverso il quale è possibile convertire tra di loro tutti i principali formati di file video (AVI, MP4, MKV ecc.) e “rippare” DVD senza fare alcuna fatica. Purtroppo non consente la conversione diretta dei DVD protetti con sistemi anti-copia, ma di questo parleremo più avanti.

Per scaricare Freemake Video Converter sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Scarica. A download completato, avvia il pacchetto d’installazione FreemakeVideoConverterSetup.exe e clicca prima su e poi su OK e Avanti. Se non vuoi inviare statistiche anonime sull’utilizzo del programma, non dimenticarti di eliminare la spunta dall’opzione Contribuisci a migliorare il software. A questo punto, deseleziona la voce relativa a Yahoo! Community Toolbar e clicca su Avanti per evitare l’installazione di toolbar aggiuntive nel browser, dopodiché apponi il segno di spunta accanto alla voce Installation personalisèe, rimuovi l’opzione Installa AVG TuneUp per bypassare il download di software promozionali e vai Avanti con l’installazione cliccando sull’apposito pulsante.

Adesso, seleziona la voce Installazione personalizzata, togli la spunta dall’opzione Installa plugin per non installare le estensioni di Freemake per Chrome e Firefox e concludi il setup facendo click prima su Avanti due volte consecutive (in questo frangente verranno scaricati alcuni componenti necessari all’installazione del software da Internet) e poi su Fine.

Convertire DVD in AVI

Per convertire DVD in AVI con Freemake Video Converter, inserisci il dischetto nel computer ed avvia il programma. Clicca quindi sul pulsante +DVD collocato in alto e seleziona la lettera dell’unità relativa al lettore/masterizzatore DVD del tuo PC (es. E:). Attendi dunque che il software importi i titoli dei video disponibili nel dischetto e clicca sul pulsante In AVI collocato in basso a sinistra.

Nella finestra che si apre, utilizza il menu a tendina Profili per selezionare la qualità e il formato del video di output (es. come originale per non alterare la qualità del DVD originale, TV quality per ottenere un filmato di 640×480 ecc.), scegli la cartella in cui esportare il file AVI cliccando sul pulsante […] e, se vuoi, specifica le dimensioni massime in cui deve essere contenuto il video (in MB) cliccando sulla voce xxx MB che si trova in basso a destra. Per finire, fai click sul pulsante Converti e aspetta che la conversione giunga al termine.

Vuoi tagliare alcune scene dal DVD prima di “ripparlo”? Nessun problema. Clicca sul pulsante con l’icona delle forbici situato di fronte all’anteprima del video (nella schermata principale di Freemake Video Converter) e segna le posizioni di inizio e fine della sequenza da rimuovere usando i pulsanti con le forbici rivolte verso sinistra (punto iniziale) e destra (punto finale). Successivamente, clicca sul pulsante centrale con l’icona delle forbici “dritta” e il gioco è fatto. Ripeti l’operazione con tutte le scene da eliminare e fai click su OK per salvare i cambiamenti.

Convertire DVD in AVI

Puoi perfino scegliere quali tracce audio e tracce di sottotitoli “rippare” dal DVD originale cliccando sugli appositi link situati sotto l’anteprima del filmato nella schermata iniziale di Freemake Video Converter.

Se hai bisogno di convertire DVD in AVI partendo da dei dischetti dotati di protezioni anti-copia, puoi provare ad installare AnyDVD, un driver che bypassa “al volo” tutte le protezioni CSS dei DVD consentendo a qualsiasi programma di accedere al contenuto dei dischetti. È un software a pagamento (costa 41 euro) ma è disponibile in una versione di prova gratuita della durata di 21 giorni. Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca prima sul pulsante DOWNLOAD e poi sulla freccia verde collocata accanto alla voce AnyDVD & AnyDVD HD.

Convertire DVD in AVI

Al termine del download, avvia il file SetupAnyDVDxx.exe e installa il programma sul computer cliccando prima su e poi su Accetto, Avanti, Installa, , Chiudi e ancora . Viene richiesto il riavvio del sistema per completare il setup. AnyDVD agisce in maniera completamente automatica: si “accomoda” nell’area di notifica (accanto all’orologio di Windows) ed entra in funzione quando inserisci un DVD protetto nel PC.

Se non vuoi ricorrere a programmi a pagamento, puoi provare a rippare DVD protetti e convertirli in video MKV utilizzando il software che ti ho consigliato nella mia guida sull’argomento. In alternativa, puoi provare DVD43, un programma free simile ad AnyDVD di cui ti ho illustrato il funzionamento nel mio tutorial su come copiare un DVD protetto.