Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per editing video

di

Ti stai avvicinando al mondo dell’editing video e vai alla ricerca di un buon software che ti permetta di muovere i primi passi da video maker senza troppa fatica? Se la risposta è affermativa credo proprio che tu sia capitato nel posto giusto al momento giusto. Qui sotto trovi infatti una raccolta di programmi per editing video adatti a tutte le esigenze e le piattaforme software: dagli editor professionali per i video maker in erba alle applicazioni "casalinghe" per chi ha bisogno semplicemente di rendere più interessante il filmino delle vacanze.

I programmi per editing video che sto per suggerirti di utilizzare rappresentato le soluzioni software che a mio modesto avviso vanno a configurarsi come alcune tra le migliori presenti sulla piazza. Sì tratta di software grazie ai quali tutti, anche i meno competenti in nuove tecnologie, possono modificare con facilità i formati di video più popolari in men che non si dica. Come ti dicevo, ce ne sono per Windows, macOS e anche per Linux, devi individuare solo quello che ritieni possa essere più adatto alle tue esigenze.

Analizza bene le caratteristiche di ciascuno dei programmi per editing video che sto per proporti e ne troverai sicuramente uno che fa al caso tuo. Non sono tutti gratis ma anche quelli a pagamento possono essere utilizzati a costo zero per un periodi di prova iniziale (che di solito dura 30 giorni). Detto ciò, rimbocchiamoci le maniche e procediamo!

Indice

Programmi multipiattaforma

Cominciamo da una selezione di programmi per editing video multipiattaforma, cioè compatibili con Windows, macOS e/o Linux.

Adobe Premiere Pro

Adobe Premier Pro

Il primo tra i programmi per editing video su cui ti suggerisco di concentrarti è Adobe Premiere Pro. Se non ne hai mai sentito parlare sappi che si tratta di un software professionale per il video editing reso disponibile da Adobe (la stessa software house di Photoshop, per intenderci) che cerca di combinare funzioni avanzate e semplicità d’uso nel migliore dei modi. In parte ci riesce ma occorre comunque un po’ di studio prima di ottenere risultati decenti.

Questo programma ampiamente apprezzato da un gran numero di utenti ed è in grado di elaborare tutti i formati video a livello nativo.

Adobe Premiere Pro è per Windows, macOS ed è disponibile a pagamento in formule e piani differenti che vanno incontro a varie esigenze. Il programma può tuttavia essere scaricato in una versione di prova gratuita della durata di 7 giorni (previa registrazione al servizio Adobe Creative Cloud). Per eseguire il download di Adobe Premiere Pro sul tuo computer clicca qui.

Wondershare Filmora

Filmora

Wondershare Filmora è la soluzione ideale per chi cerca un software di video editing potente, flessibile ma al tempo stesso facile da usare. È disponibile gratuitamente sia per Windows che per macOS e supporta tutti i principali formati di file video e audio. I suoi principali punti di forza sono l’interfaccia utente, estremamente intuitiva e tradotta completamente in italiano, e le tantissime funzionalità incluse. Comprende, infatti, strumenti per tagliare e montare i video, aggiungere filtri, colonne musicali, registrare narrazioni audio e inserire elementi extra, come sticker ed emoji. Da sottolineare, poi, la presenza di uno store One-Stop, che permette di ottenere clip audio, effetti video e supporti media, e la disponibilità di clip audio royalty free, da utilizzare liberamente nei propri progetti.

Dopo aver scaricato e installato Wondershare Filmora, puoi editare i video nel programma avviando la creazione di un nuovo progetto e trascinando il filmato su cui intendi operare al centro della finestra (e poi sulla timeline, in basso). Per il resto, l’interfaccia del programma è talmente intuitiva che non richiede troppe spiegazioni: in alto ci sono i classici menu con tutti i comandi per gestire i file e richiamare alcune funzioni del programma; immediatamente sotto c’è la barra degli strumenti con i pulsanti per accedere a MediaAudioTitoliTransizioniEffetti ed Elementi (es. emoji e badge), mentre al centro c’è l’area di lavoro in cui selezionare gli elementi da trasportare poi sulla timeline.

Sopra la timeline, poi, ci sono due toolbar, una a sinistra e una destra, con elementi come il cestino (per cancellare gli elementi selezionati), le forbici (per tagliare le scene), le barre di regolazione (per modificare il video tramite rotazione, zoom ecc,); il microfono (per registrare narrazioni audio), la nota musicale (per aprire il mixer audio) e così via. Tutti gli elementi selezionati possono essere aggiunti al progetto semplicemente trascinandoli nel punto desiderato della timeline. Cliccando, invece, sulle miniature dei video nella timeline è possibile modificare questi ultimi tagliandoli, dividendoli, cancellando scene ecc. (basta premere i relativi pulsanti presenti nelle varie toolbar).

A lavoro completato, per esportare il tuo video, non devi far altro che cliccare sul pulsante ESPORTA (in alto), accedere al tuo account Filmora (o crearne uno) e scegliere il formato in cui esportare il lavoro. Sappi, però, che la versione gratuita di Filmora imprime un watermark ai video realizzati: per rimuoverlo (e ottenere anche supporto tecnico gratuito), devi sottoscrivere un abbonamento di 39,99 euro/anno oppure acquistare una licenza a vita per il programma, al costo di 59,99 euro una tantum. Detto ciò, per scaricare la versione free di Wondershare Filmora, clicca qui.

Lightworks

Lightworks

I programmi per il video editing che ti ho già proposto non hanno saputo attirare in maniera particolare la tua attenzione? No? Beh, allora prova a dare uno sguardo a Lightworks: si tratta infatti della soluzione ideale per chi cerca programmi per editing video di livello professionale a costo zero. Non è molto leggero, non è molto facile da usare ma assicura un uso completo delle potenzialità del PC.

Tra le sue funzioni principali ci sono tutte quelle basilari per il video editing più altre riservate agli addetti ai lavori.

Lightworks è compatibile con Windows, macOS e Linux ed è gratis nella sua versione "base". Il programma è eventualmente disponibile anche in un’edizione a pagamento che fornisce funzioni aggiuntive come l’esportazione nel formato 1080p di YouTube e la creazione di contenuti stereoscopici. Per eseguire il download di Lightworks sul tuo computer clicca qui.

Avidemux

Avidemux

Un ottimo programma di video editing gratuito e open source in grado di elaborare video in tutti i principali formati (AVI, MPEG, MP4, WMV, ecc,) e di salvarli con o senza rimodifica è senza ombra di dubbio Avidemux.

Il programma, dall’interfaccia un po’ spartana ma in lingua italiana, permette anche di applicare tantissimi effetti speciali, regolare luminosità, contrasto, nitidezza e molto altro ancora e consente di lavorare sia in modalità direct stream (senza ricompressione) che in modalità full processing (con ricodifica del video).

Avidemux è disponibile per i sistemi operativi Windows, macOS e Linux ed è una risorsa gratuita. Per eseguire il download di Avidemux sul tuo computer clicca qui.

Programmi per Windows

Passiamo adesso ai software compatibili esclusivamente con Windows, il sistema operativo più diffuso in ambito desktop.

EaseUS Video Editor

EaseUS Video Editor

Se vai alla ricerca di una soluzione per l’editing video potente e versatile, ma al tempo stesso semplice da usare, non posso che consigliarti EaseUS Video Editor: si tratta di un software per Windows compatibile con tutti i principali formati di file video (sia in entrata che in uscita) e in grado di offrire una vasta gamma di funzioni tramite un’interfaccia intuitiva tradotta completamente in italiano.

Utilizzandolo, è possibile tagliare, dividere e ruotare i filmati in pochi clic, regolarne lo zoom, aggiungere titoli, foto, sottofondi musicali, narrazioni audio e inserire oltre 50 effetti visivi e di transizione adatti a ogni esigenza. Permette di modificare anche i filmati importati da smartphone, tablet, videocamere, webcam e altri dispositivi e di generare video ottimizzati per le principali piattaforme online, come YouTube, Facebook e Twitter.

Per scaricare EaseUS Video Editor gratis sul tuo PC, collegati al sito ufficiale del programma e fai clic sul pulsante Prova Gratuita. Al termine del download, apri quindi il file .exe ottenuto e clicca in sequenza su , OK, Avanti (per quattro volte consecutive), Installa e Fine, per concludere il setup.

Al termine della procedura, avvia EaseUS Video Editor, scegli il formato del video che intendi modificare tra 9:16 (Ritratto), 16:9 (Schermo panoramico) e 4:3 (Tradizionale) e segui il tutorial iniziale relativo al funzionamento del programma. In seguito, trascina i video da editare (così come eventuali foto e brani musicali) nella finestra di EaseUS Video Editor, oppure clicca sul pulsante Importa, in modo da importarli direttamente nel tuo progetto; dopodiché trascinali sulla timeline collocata in basso, seguendo l’ordine che più preferisci.

A questo punto, non ti resta che avvalerti di tutti gli strumenti messi a disposizione dal software per applicare le modifiche desiderate al tuo video. Clicca, dunque, nel punto della timeline in cui vuoi applicare una modifica (aiutati con il player collocato sulla destra per eseguire una selezione precisa) e utilizza i pulsanti che trovi al centro della schermata per dividere, ritagliare, regolare lo zoom al video, applicare l’effetto mosaico, registrare una narrazione audio o altro. Inoltre, facendo doppio clic sulla timeline (o cliccando sull’icona della matita), puoi regolare velocità, orientamento, contrasto, saturazione, volume e dissolvenza dell’audio della porzione di filmato selezionata.

Per aggiungere Testo, Filtri, Transizioni, Elementi e Musica, invece, clicca sulle rispettive schede collocate sulla sinistra, seleziona l’elemento di tuo interesse e trascinalo con il mouse nel punto della timeline che desideri.

Per concludere, quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, fai clic sul pulsante Esporta e seleziona il formato in cui esportare il file. Se vuoi creare un video ottimizzato per il Web, vai nella scheda Piattaforma video e scegli uno dei servizi disponibili (es. YouTube, Facebook o Twitter); indica poi il percorso di output (tramite l’icona della cartella) e premi sul pulsante Esporta, per avviare l’esportazione del progetto.

La versione gratuita di EaseUS Video Editor aggiunge un watermark ai video e non ne consente l’esportazione in Full HD. Per rimuovere tali limitazioni e avere accesso ad altre funzioni del software, occorre acquistare una licenza, con prezzi a partire da 46,95 euro (o anche meno, nei periodi di promo). Maggiori info qui.

Sony Vegas

Sony Vegas

Un altro tra i programmi per editing video al quale ti invito a rivolgerti è Sony Vegas: si tratta di una soluzione professionale per l’editing dei filmati caratterizzata da un’interfaccia (in lingua inglese) vagamente ispirata a quella degli editor audio multi-traccia. A primo acchito non risulta intuitivo come i software di editing più basilari ma dopo un po’ di pratica può essere utilizzato con profitto anche da chi non è un video maker di professione.

Sony Vegas, come ti ho già detto, è un programma destinato ai professionisti del settore ma può essere usato anche dagli appassionati di editing video. In tal caso, è però richiesta un po’ di pratica per poter ottenere risultati finali di buon livello.

Il software è disponibile solo ed esclusivamente per Windows ed è a pagamento. Il programma può tuttavia essere scaricato in una versione di prova gratuita della durata di 30 giorni ottenibile previa breve registrazione sul sito Internet ufficiale del programma. Per eseguire il download di Sony Vegas sul tuo computer clicca qui.

VirtualDub Mod

Programmi per editing video gratis

In un elenco dei migliori programmi per editing video non può non esserci VirtualDub Mod. Se non ne hai mai sentito parlare provvedo subito a schiarirti le idee: si tratta di una versione modificata dell’altrettanto popolare VirtualDub che, seppur non aggiornata da tempo, assicura il massimo della flessibilità nell’elaborazione di filmato AVI, MPEG ed MKV con tracce audio e sottotitoli.

Il software è in grado di lavorare sia in modalità diretta (senza ricompressione) che in modalità full processing offrendo inoltre la possibilità di applicare filtri ed effetti speciali ai video, oltre che a dividerli o unirli naturalmente.

VirtualDub è un programma disponibile solo ed esclusivamente per i sistemi operativi Windows ed è gratuito. Per eseguire il download di VirtualDub sul tuo computer clicca qui.

Programmi per macOS

Utilizzi un Mac? Allora ecco alcuni programmi per l’editing video che potrebbero fare al caso tuo.

iMovie

iMovie

iMovie è l’applicazione di editing video più famosa del mondo Mac: si tratta di un prodotto reso disponibile direttamente da Apple e rappresenta l’ideale per creare montaggi casalinghi ma include anche funzioni avanzate che permettono anche ai video maker un po’ più esperti di ottenere filmati di ottima qualità.

L’applicazione coniuga un’interfaccia utente altamente intuitiva con un ricco insieme di funzioni ed effetti speciali di livello avanzato. Il programma mette inoltre a disposizione dei suoi utilizzatori un’ampia gamma di stili predefiniti per realizzare trailer e montaggi a tema.

iMovie è un’applicazione che viene fornita gratuitamente su macOS ma è disponibile anche come applicazione separata che può essere scaricata gratis sui Mac più datati ove non è presente. Puoi trovare iMovie direttamente sul tuo Mac recandoti nella cartella Applicazioni oppure puoi eseguirne il download sul tuo computer cliccando qui.

Final Cut Pro

Final Cut Pro

Se iMovie è destinato principalmente all’utenza home ma può essere usato anche da utenti più esperti, Final Cut Pro è il programma di editing video professionale per antonomasia in ambito Mac. Come iMovie, anche Final Cut Pro è un software prodotto dalla stessa Apple ma offre tutti gli strumenti di modifica e montaggio più avanzati.

Il programma supporta anche l’editing multi-traccia dei filmati in 4K e, se ben impiegato, consente di ottenere risultati finali di alto livello e degni del miglior regista.

Final Cut Pro è disponibile solo per macOS e solo a pagamento, al prezzo di 299,99 euro. È comunque possibile provare il software senza spendere neppure un centesimo per un periodo di 30 giorni. Per eseguire il download di Final Cut Pro sul tuo Mac clicca qui.

Articolo realizzato in collaborazione con Wondershare ed EaseUS.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.