Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ruotare su Rocket League

di

Ogni giocatore di Rocket League che si rispetti passa un’infinità di ore a giocare e a fare pratica per migliorare le proprie abilità e riuscire a scalare la classifica dei migliori player. Come puoi ben immaginare, farsi strada in un mondo competitivo come quello del celebre titolo Psyonix Studios richiede tanti sforzi e sacrifici, ma ci sono anche dei piccoli “escamotage” che permettono di risparmiare un po’ di sudore e fatica.

A cosa mi riferisco? Sto parlando, ad esempio, di far schizzare il proprio rango da Argento a Diamante imparando a padroneggiare come si deve la possibilità di ruotare con il proprio mezzo. Si tratta di una delle meccaniche più importanti del gioco, dunque credo faresti proprio bene ad approfondire la cosa e scoprire come ruotare su Rocket League grazie alle “dritte” che trovi di seguito.

Se sei pronto a metterti all’opera, mettiti comodo, tieni davanti a te il tuo controller o la tua tastiera e avvia Rocket League. In men che non si dica, sarai sicuramente in grado di vincere qualche partita in più e migliorare, pian piano, le tue performance nei match competitivi. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

menu rocket league

Se sei capitato su questo articolo, è possibile che tu sappia già di cosa stia parlando, ma nel caso non fosse così, lascia che ti spieghi più nel dettaglio cosa significa ruotare su Rocket League.

Se hai una certa familiarità con il gioco di Psyonix Studios, saprai che per riuscire a buttare la palla nella porta avversaria bisogna riuscire a destreggiarsi nello schivare le macchine dei competitor e a manipolare il pallone correttamente. Indipendentemente dalla modalità della partita scelta, infatti, senza avere idea di come girare in aria su Rocket League non si va molto lontano!

Il titolo è disponibile su diverse piattaforme, di conseguenza è possibile utilizzare sia il controller che la tastiera per giocarci: proprio per questo motivo, all’interno dei prossimi capitoli troverai di come sfruttare entrambi questi metodi di input. A mio avviso, la scelta migliore è quella di usare un controller piuttosto che la tastiera, poiché grazie alle levette analogiche si ha un controllo del veicolo più precisa, ma ovviamente sta a te la scelta.

Prima di addentrarti nella guida, ti consiglio caldamente di dare un’occhiata al mio articolo su come giocare a Rocket League, così da avere delle basi più solide del gioco e imparare meglio le tecniche avanzate che sto per insegnarti. Se è tutto chiaro, direi di procedere con i prossimi capitoli: andiamo!

Come girare su Rocket League

Per prima cosa, direi di chiarire quali sono gli elementi fondamentali per librarsi in aria in Rocket League. Innanzitutto, avrai bisogno di riempire la barra del Boost, ovvero il turbo, ottenibile raccogliendo le sfere arancioni sparse per l’arena. Questo è fondamentale per rimanere sollevati da terra per più di un istante. Ecco tutti i dettagli.

Con controller

menu controller rocket league

Utilizzando il tasto del boost, i propulsori della tua macchina inizieranno a produrre una spinta, la quale verrà utilizzata, insieme alla rotazione della macchina, per spostare il movimento del veicolo verso l’alto.

Per riuscirci, premi il tasto Salto una volta e, grazie alla levetta analogica sinistra, inclina il muso della macchina verso l’alto. Una volta raggiunta una buona angolazione, rilascia il turbo, così da mantenere l’altitudine necessaria.

A questo punto, vuoi sapere come girare su se stessi in aria? Facilissimo, pigia sul pulsante L2 (o LT se usi un controller Xbox) a mezz’aria e poi, muovendo la levetta analogica, non muoverai più la macchina, ma la ruoterai sul suo asse.

Ora che sai quali sono le due meccaniche di movimento fondamentali per girare il veicolo, procediamo con la tecnica vera e propria. Quest’ultima consiste nel bilanciare la giusta quantità di turbo per mantenere la spinta necessaria e alternare la rotazione della macchina con il grilletto sinistro del controller, basterà, infatti, un minimo spostamento scorretto della levetta analogica per far schiantare la tua macchina sul suolo.

Un ottimo modo per esercitarti nella rotazione è quello di avviare lo strumento di pratica dal menu principale. Seleziona la voce Gioca e, successivamente, quella Allenamento; recati poi sulla modalità Prova libera e scegli un’arena a piacere.

Caricata la mappa, blocca la visuale sul pallone pigiando il tasto triangolo (o Y su Xbox) del tuo controller e procedi con la tecnica di cui ti ho parlato qualche riga fa; solamente che questa volta dovrai cercare di mantenere la macchina in volo il più a lungo possibile, senza toccare le pareti del campo o il suolo, compiendo dei giri attorno alla palla.

Questo esercizio è utilissimo per capire come girare in aria su Rocket League: ti aiuterà, appunto, a prendere dimestichezza con i controlli e a gestire il veicolo a mezz’aria, particolarmente efficace in una partita contro altri giocatori per riuscire a intercettare il pallone in arrivo prima che lo facciano loro.

Con tastiera

schermata allenamento

Posso assicurarti che l’utilizzo della tastiera ti penalizzerà, poiché i comandi sono molto più macchinosi e meno ergonomici rispetto all’utilizzo di un controller, ma nel caso ne avessi bisogno, la tecnica di cui ho parlato nel capitolo precedente è applicabile anche in questo caso, ma in modo leggermente diverso.

Tieni presente che per poter saltare dovrai utilizzare il clic destro del mouse, mentre per usare il turbo avrai bisogno di tenere premuto il clic sinistro.

Anche nel caso della tastiera, il concetto principale è quello di mantenere il veicolo a mezz’aria grazie al boost e farlo poi ruotare tramite l’alternanza della rotazione orizzontale e quella rispetto al proprio asse. Questa volta, però, avrai a disposizione due tasti aggiuntivi che ti consentiranno di svolgere lo stesso compito senza dover tenere premuto il tasto L2 del controller, ovvero i tasti Q ed E della tastiera. Questi ultimi, infatti, servono a ruotare la macchina sul proprio asse, rispettivamente a sinistra e a destra, senza dover mantenere la pressione su pulsanti aggiuntivi.

Ti consiglio lo stesso esercizio che ho proposto nel capitolo riguardante il controller, ma per aiutarti ulteriormente lascia che te ne insegni un altro. Lo scopo di questo allenamento è quello di riuscire a volare da un lato all’altro del campo, passando da un angolo della porta a quello opposto dell’area avversaria, il tutto mantenendo quota e ruotando il veicolo a mezz’aria grazie ai tasti Q ed E, a seconda di quale preferisci di più.

Per muoverti in volo, questa volta dovrai usare i tasti W, A, S e D della tastiera, che ti permetteranno di muoverti rispettivamente in avanti, indietro, ruotare a sinistra e a destra. La chiave della rotazione aerea su tastiera è quella di alternare velocemente le dita tra i tasti per la rotazione sull’asse e quelli per muovere il veicolo sugli altri assi.

Ora dovrebbe esserti tutto chiaro. Se, però, ti interessa un tutorial dettagliato su come volare su Rocket League più in generale, ne ho scritto uno che potrebbe fare proprio al caso tuo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.