Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come volare su Rocket League

di

È risaputo che i videogiochi sportivi abbiano una doppia anima: di “facciata” sono molto semplici e divertenti da giocare, ma in realtà il loro gameplay è spesso profondo e stratificato e richiede parecchio tempo per essere padroneggiato a dovere. Per questo motivo, gli aspiranti pro player sono spesso alla ricerca di consigli su come imparare a usare le possibilità più “nascoste” del loro titolo preferito. Nel caso di Rocket League, ad esempio, uno degli elementi più “studiati” è il “volo”. Come dici? Anche tu stavi cercando informazioni al riguardo e, per questo, sei finito sul mio sito? Beh, allora direi che sei arrivato proprio nel posto giusto!

Nella guida odierna, infatti, ti spiegherò nel dettaglio come volare su Rocket League dandoti delle indicazioni passo passo e facendoti allenare mediante delle funzionalità un po’ nascoste implementate direttamente nel gioco, accelerando così il processo di apprendimento e consentendoti di avere le stesse possibilità degli utenti che conoscono a menadito tutti i “segreti” del titolo di Psyonix. Quasi dimenticavo: ci sarà anche modo di parlare di altre possibilità che spesso vengono sottovalutate dai giocatori, ma che in realtà possono consentire di migliorare sensibilmente le performance di gioco.

Che ne dici? Sei pronto a scendere in campo e colpire quella palla in volo? Secondo me sì, visto che sei arrivato fin qui e stai leggendo con interesse questo tutorial. Forza allora, tutto quello che devi fare è prenderti qualche minuto per te e seguire le rapide indicazioni che trovi qui sotto. Ti posso assicurare che imparare a “volare” su Rocket League è meno difficile di quanto sembri e richiede solamente un po’ di pratica. Detto questo, a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Volare Rocket League

Prima di entrare nel dettaglio della procedura su come volare su Rocket League, ritengo possa interessarti saperne di più in merito a questa possibilità.

Ebbene, con “volare” si intende imparare a controllare la macchina quando si “salta” con quest’ultima. Infatti, come probabilmente avrai già intuito, è possibile sfruttare i muri del campo di gioco per salire in altezza e far andare la macchina in “volo”.

Non solo: premendo l’apposito tasto (es. X su PS4) si può far “saltare” l’auto in qualsiasi situazione. Dopodiché, è possibile controllare il veicolo per colpire la palla in aria velocemente.

Tuttavia, eseguire quest’azione può essere difficoltoso per i giocatori alle prime armi ed è per questo che oggi ti darò dei consigli proprio per imparare a sfruttare questa tecnica su Rocket League.

Come volare su Rocket League

Allenamento aereo Rocket League

Imparare a “volare” su Rocket League è di fondamentale importanza per vincere le partite. Infatti, questa tecnica è necessaria per riuscire a colpire il pallone in volo, anticipando l’avversario e magari dando una svolta alla partita.

Per seguire le indicazioni che ti darò d’ora in poi, ti consiglio di avviare una partita senza altri giocatori, in modo da allenarti da solo con il pallone. Per fare questo, avvia Rocket League, recati nel percorso Allenamento > Prova Libera e seleziona un’arena casuale.

Adesso è giunta l’ora di allenarti. Come accennato nel capitolo precedente, far “saltare” la macchina è semplice: basta premere l’apposito tasto (es. X su PS4). Se hai eseguito quest’azione, avrai notato che la macchina è rimasta in aria per breve tempo, ma non hai potuto fare essenzialmente nulla per controllarla.

Ebbene, devi sapere che per direzionare l’auto in “volo” è necessario premere due volte l’apposito tasto (es. X su PS4): una quando si è a terra e l’altra mentre si è in “volo”, scegliendo dove deve “andare” l’auto mediante i tasti che si utilizzano per muovere il veicolo (es. analogico sinistro su PS4).

Come avrai notato, se sposti l’apposito tasto verso destra o sinistra, la macchina esegue una sorta di “giravolta” e si muove nella direzione desiderata. Se non sei riuscito ad eseguire questa manovra, prova a utilizzare l’analogico sinistro e premere X (in aria) in contemporanea (o i relativi pulsanti, a seconda della piattaforma su cui stai giocando). Queste sono le basi del “volo” su Rocket League.

Volo Rocket League semplice

Adesso, è giunta l’ora di fare sul serio. Infatti, le situazioni “volanti” che si possono verificare durante una partita sono molteplici e potrebbe capitare che la palla si trovi molto in alto. In quel caso, è necessario che tu raccolga una certa quantità di turbo, passando sopra a uno degli elementi gialli/arancioni sparsi in giro per il campo di gioco.

Il “boost” può essere utilizzato in “volo”, semplicemente tenendo premuto il tasto preposto (es. O su PS4). Così facendo, vedrai che la tua macchina “volerà” molto più in alto e riuscirai a raggiungere tranquillamente la palla. Ti consiglio inoltre di provare a tenere il corpo dell’auto  in “verticale”, in modo che il peso venga “bilanciato”, e di spostarlo in avanti man mano che ti avvicini alla palla.

Qui entra in gioco la precisione. Le prime volte che tenterai di colpire il pallone in aria, probabilmente fallirai. Infatti, è necessario prendere confidenza con le tempistiche di “salto” e turbo messe in campo dal gioco. Per imparare queste ultime, l’unica cosa che puoi fare è allenarti molto.

Non preoccuparti però: se sei in una partita da solo come ti avevo consigliato di fare in precedenza, ti basta semplicemente premere il tasto per entrare nelle impostazioni (es. Options su PS4) e selezionare in successione le voci Cambia Allenamento, Aereo e Principiante.

Volare Rocket League difficile

Perfetto, a questo punto il gioco metterà la palla in varie posizioni sopraelevate e per superare ogni “livello” dovrai fare gol. In questo modo, riuscirai a mettere alla prova le tue abilità di volo. In seguito, potrai cambiare la difficoltà del tutorial (sono disponibili anche Pro e All-Star) dalle impostazioni, recandoti nella schermata da dove hai fatto partire l’allenamento.

Nel corso delle prove più avanzate, verranno simulate anche delle situazioni dinamiche che potrebbero capitarti in partita. Inizialmente, invece, la palla rimarrà ferma, ma non preoccuparti: vedrai che riuscirai a raggiungere il tuo obiettivo con un po’ di impegno. Ottimo, ora hai a disposizione tutte le indicazioni del caso per imparare a “volare” su Rocket League.

Come migliorare su Rocket League

Migliorare Rocket League

Come dici? Ti stai appassionando molto a Rocket League e vorresti migliorare le tue performance in generale? Nessun problema, ti fornisco subito alcune indicazioni su ciò che non dovresti sottovalutare.

Ebbene, un aspetto che molti giocatori non considerano è la presenza del freno a mano: imparare a utilizzare quest’ultimo come si deve può essere di grande aiuto durante una partita. Inoltre, alcuni sottovalutano le impostazioni legate al campo visivo e ad altri aspetti riguardanti la telecamera e il gioco in generale.

Sono da tenere in considerazione anche i “corner” e il passaggio: al contrario di quanto si possa pensare, essere “altruisti” su Rocket League può portare ottimi risultati. In ogni caso, se vuoi saperne di più su tutti questi aspetti e hai intenzione di diventare un giocatore più bravo da questo punto di vista, ti invito a consultare il mio tutorial su come migliorare su Rocket League, dove puoi trovare le indicazioni passo passo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.