Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare app su Brondi Amico smartphone

di

Gli smartphone della serie Brondi Amico, come avrai certamente notato, sono dispositivi caratterizzati da funzionalità semplici ed essenziali sviluppate appositamente per agevolare quella fascia di utenti – soprattutto afferenti alla terza età – che non si trova particolarmente a proprio agio con le nuove tecnologie.

Per tale motivo dispongono solo di un numero limitato di applicazioni preinstallate e, nonostante il sistema operativo sia basato su Android, nella maggior parte dei casi non prevedono nemmeno la presenza del Google Play Store. Ciò potrebbe rappresentare, per un utente poco esperto, un ostacolo insormontabile, ma in realtà, come ti mostrerò a breve, è possibile realizzare come scaricare app su Brondi Amico smartphone utilizzando degli store alternativi altrettanto intuitivi ed efficaci.

Se, invece, la versione di smartphone Amico di cui sei in possesso è dotata dell’app store ufficiale di Google, puoi tranquillamente fare riferimento a questa guida dedicata per apprendere la corretta procedura di download e installazione di nuove app. Fatte queste opportune premesse, ti lascio alla lettura del mio tutorial, augurandoti, come sempre, buon proseguimento!

Indice

Come scaricare app su Brondi Amico smartphone 4G

impostazione download da sorgenti sconosciute

Prima di mostrarti come scaricare app su Brondi Amico smartphone 4G, ossia sui modelli in grado di supportare una connettività almeno di quarta generazione, ti consiglio vivamente di abilitare il dispositivo al download da sorgenti esterne. Per farlo, pigia sul pulsante Home (quello con il simbolo della casa), quindi scorri le schermate fino a individuare l’icona delle Impostazioni e premila.

A seguire, sfiora la voce App e notifiche, dopodiché individua la funzione Accesso speciale alle app e, nella successiva schermata, premi sull’opzione Installa app sconosciute. A questo punto non devi far altro che selezionare l’app che intendi usare per il download (tipicamente il browser) e, al passaggio successivo, spostare su ON il bottone collocato sotto alla modalità Consenti da questa fonte.

È altresì importante realizzare quale versione del sistema operativo Android è presente sul tuo smartphone Amico, al fine di eseguire il download di applicazioni compatibili: dunque, accedi nuovamente alle Impostazioni e pigia sulle diciture Sistema e Informazioni sul telefono. Per concludere, controlla quanto riportato alla voce Versione di Android.

verifica aggiornamento sistema operativo su Amico Brondi

Con l’occasione, ti consiglio di verificare anche che il sistema operativo sia aggiornato all’ultima versione e ampliare, così, la possibilità di ottenere più app compatibili: prima di tutto, dunque, pigia la funzionalità Aggiornamento presente sempre fra le schermate principali del dispositivo.

Successivamente dovrai premere sul pulsante Verifica aggiornamenti e attendere l’esito dell’operazione: qualora dovessi riscontrare la presenza di nuovo software, la notifica di permetterà di scaricarlo subito, dopodiché dovrai seguire una semplice procedura guidata per eseguire l’installazione, del tutto simile a quella esposta in questo tutorial dedicato.

Centro Applicazioni

schermate centro applicazioni Amico Brondi

Per cominciare, ti suggerisco di prendere subito confidenza con la sezione App Gallery o Centro Applicazioni, alla quale puoi facilmente accedere scorrendo le schermate principali del dispositivo e pigiando sulla voce in questione: qui, infatti, convergono automaticamente tutte le app che verranno scaricate sul telefono, comprese quelle ottenute, ad esempio, dall’Amazon AppStore, di cui ti parlerò a breve.

Pur non trattandosi di uno store proprietario per definizione, questa funzionalità mette a disposizione anche un numero ristretto di altre applicazioni preinstallate, come il Registratore, il Kit strumenti e la funzione di Ricerca, le quali possono essere agevolmente aggiunte al menu principale pigiando sul simbolo [+] e confermando l’intenzione con un tap sul bottone Ok nella notifica che compare in basso.

Non appena una nuova applicazione viene integrata nel menu principale comparirà in corrispondenza il simbolo [-], che ti consentirà di rimuoverla qualora dovessi accorgerti che non ti è più utile. Non è escluso, inoltre, che eventuali aggiornamenti del sistema operativo, di cui puoi facilmente verificare la disponibilità come illustrato in calce al capitolo precedente, possano comportare l’inserimento di nuove app nel Centro Applicazioni.

Amazon AppStore

download amazon app store su Brondi Amico

La soluzione più funzionale e completa che desidero proporti per aiutarti a capire, ad esempio, come scaricare app su smartphone Brondi Amico S (o su altri modelli privi di Google Play Store) è senza dubbio quella offerta dall’Amazon AppStore, il quale mette a disposizione un’ampia selezione di app Android, anche molto diffuse, sia gratuite che a pagamento.

Per eseguirne il download del suddetto store, collegati alla sua pagina ufficiale tramite il browser di sistema denominato Internet (accertati di averlo abilitato al download da sorgenti sconosciute come ti ho illustrato nel capitolo dedicato), quindi premi sul pulsante Scarica Amazon AppStore e, nella notifica che compare alcuni istanti dopo, pigia sulla voce Scarica e attendi il download del relativo pacchetto APK.

A seguire, sfiora la notifica di download completato che compare nella parte alta della schermata, quindi conferma l’intenzione di eseguire l’installazione premendo sul bottone Continua e, successivamente, sul pulsante Installa. Una volta fatto ciò, decidi se mantenere o meno il file APK nella memoria del cellulare al termine della procedura.

L’app Amazon AppStore, però, non risulterà immediatamente disponibile sul telefono: per renderlo tale dovrai accedere al Centro Applicazioni, di cui ti ho parlato nel capitolo precedente e seguire il procedimento ivi esposto per aggiungerla alle schermate principali del tuo smartphone Amico.

Completata questa operazione, premi nuovamente il tasto Home del cellulare, scorri le schermate da destra verso sinistra fino all’ultima, dove troverai l’icona dello store ufficiale di Amazon, pronto per essere avviato con un semplice tap. Se disponi già di un account Amazon, quindi, esegui l’autenticazione pigiando sull’opzione Accedi e inserendo le tue credenziali, altrimenti procedi alla registrazione di una nuova utenza.

La schermata principale dell’app, come puoi vedere, è davvero molto intuitiva: per cercare un’app puoi sfruttare il campo di ricerca situato in alto, digitando al suo interno la parola chiave relativa all’applicazione che desideri ottenere e premendo il simbolo della lente di ingrandimento, o pigiare sulla sezione Categorie nel menu collocato in alto, per poi navigare all’interno delle varie aree tematiche previste.

Una volta individuata l’app da installare, se desideri verificare le rispettive informazioni di dettaglio premi sulla sua anteprima: se è a pagamento occorrerà necessariamente definire preventivamente anche un metodo di pagamento, dopodiché potrai procedere all’acquisto pigiando sul pulsante che ne riporta il prezzo e confermare l’intenzione premendo la voce Verifica e paga.

download app amazon store

Se, invece, si tratta di un’app gratuita, ti basterà pigiare sul bottone Ottieni e, a seguire, confermare l’intenzione premendo sul pulsante Scarica. In tutti i casi, la prima volta sarà necessario autorizzare l’AppStore di Amazon al download da sorgenti sconosciute (esattamente come visto per il Browser in precedenza), operazione che potrai eseguire velocemente sfiorando la voce Continua prima e Vai alle impostazioni poi sulle relative notifiche che ti avvertono di questa esigenza: verrai rimandato direttamente alla schermata delle Impostazioni e, dunque, non dovrai fare altro che selezionare l’Amazon AppStore e pigiare sul relativo bottone per eseguire l’abilitazione.

Completata questa operazione, premi nuovamente sul bottone Ottieni, attendi il download dei dati (che potrai monitorare mediante l’apposita barra di avanzamento), quindi pigia due volte sul pulsante Installa e attendi che l’operazione venga portata a termine: successivamente dovrai accedere al Centro Applicazioni e aggiungere l’app appena ottenuta alla Home screen del tuo smartphone per averla facilmente a disposizione nelle schermate principali del dispositivo.

In Rete ci sono anche altri store o siti che consentono l’installazione di APK, ma ti sconsiglio di servirtene, in quanto non si tratta di risorse ufficiali e certificate come lo store di Amazon o Google e, dunque, potrebbero nascondere delle app lesive della privacy e della sicurezza.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.