Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scoprire se ti hanno clonato Facebook

di

Nell’era tecnologica in cui ci troviamo, è importante riuscire a tenere sotto controllo la propria privacy, perché essere vittima di un furto di dati, o di contenuti, è un rischio sempre dietro l’angolo e bisogna attrezzarsi per fronteggiarlo al meglio. A tal proposito, hai sentito di amici che si sono ritrovati con il profilo Facebook “clonato” da qualche burlone o malintenzionato, tramite le foto e le informazioni prese dal vero profilo sul celebre social network o da altre fonti online.

Questa cosa ti ha allarmato non poco, quindi sei in dubbio e vorresti capire se le tue informazioni sono al sicuro. Fai bene a farti queste domande e se vuoi sono qui per aiutarti a trovare delle risposte. In questa guida, infatti, ti mostrerò come scoprire se ti hanno clonato Facebook, come intervenire nel caso in cui, malauguratamente, ciò fosse già avvenuto e come proteggersi dai furti di dati e informazioni.

Accaparrarsi i contenuti di un’altra persona online può essere molto semplice, quindi è bene che tu stia attento a come utilizzi Internet, soprattutto per quanto riguarda i social network. In particolare, su questi ultimi, tutti i contenuti caricati sono spesso visibili a chiunque, a meno che non si vada a modificare le impostazioni della privacy del profilo: cosa di cui ti parlerò nelle prossime righe, dopo le procedure per scoprire se qualche malintenzionato ha già messo le mani sui tuoi dati e segnalare la cosa al social network. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come scoprire se ti hanno clonato Facebook

Facebook

Prima di mostrarti come scoprire se ti hanno clonato Facebook, è bene analizzare i motivi che possono portare qualcuno a fare ciò, così da capirne anche le intenzioni e trovare una soluzione più facilmente.

Il motivo dietro la clonazione di un profilo Facebook è quello di creare un account falso, ma che sembri vero in tutto e per tutto. Per fare ciò, infatti, basta semplicemente prendere qualche foto da un profilo Facebook attivo (o altre fonti online) e caricarla sul proprio. In questo modo, è facile far pensare a chiunque abbia a che fare con quel profilo che c’è una persona reale a gestirlo, in quanto le foto sono, appunto, di persone reali.

A questo punto ti starai sicuramente facendo una domanda: a cosa può servire un account falso? Beh, le risposte sono molteplici. Nel maggiore dei casi, i profili falsi vengono usati per promuovere attività ingannevoli, che possono danneggiare la sicurezza di chiunque ci caschi. Avere un profilo costruito con immagini di persone reali aiuta a farlo sembrare affidabile e quindi aumenta la possibilità che qualcuno si fidi della persona dietro a tale profilo.

Nel peggiore dei casi, invece, il profilo potrebbe essere usato anche per fare diffamazione sulla persona che è rappresentata nell’account stesso, ma ovviamente le possibilità, purtroppo, non finiscono qua.

È per questo che è bene stare attenti alle foto pubblicate online, dato che è davvero semplice estrapolare una foto, o qualsiasi altro contenuto, da un profilo Facebook. Per questo, ti invito a continuare a leggere questa guida, così da poter essere al corrente di ciò che puoi fare per evitare che il tuo profilo Facebook venga clonato.

Ricerca del nome

Facebook

La prima cosa che puoi fare per vedere se il tuo profilo Facebook è stato clonato, è fare una rapida ricerca del tuo nome su Facebook. In questo modo, se trovi qualche risultato che ti sembra sospetto, puoi subito prendere provvedimenti.

Per cercare una persona su Facebook da PC, devi dirigerti sul sito ufficiale del social network e poi cliccare sul campo Cerca su Facebook, situato nella parte alta dello schermo, a sinistra. A questo punto, digita il nome e cognome assegnati al tuo profilo e poi premi Invio.

Se, invece, vuoi cercare una persona su Facebook tramite smartphone o tablet, devi semplicemente aprire l’applicazione del social network per Android o iOS/iPadOS e poi premere sull’icona della lente d’ingrandimento collocata nella parte alta dello schermo, a destra. Da qui, devi digitare il nome e cognome che hai assegnato al profilo e infine devi premere nuovamente sull’icona della lente d’ingrandimento.

Così facendo, Facebook ti mostrerà tutti i risultati presenti sul sito e quindi, se è presente un profilo che ha clonato il tuo, potrai accorgertene subito.

Facebook

In alternativa, puoi anche provare a fare una ricerca del tuo nome su Google, in quanto i profili dei social media possono comparire anche lì.

Per cercare su Google il tuo nome, non devi far altro che aprire il browser, collegarti alla pagina principale di Google e cliccare sul campo bianco. Digita, quindi, il tuo nome e cognome tra virgolette (es. “Mario Rossi”, in modo da ottenere dei risultati esatti) e poi premi Invio.

Adesso non devi far altro che aguzzare la vista e dare un’occhiata ai primi risultati che vengono fuori. Se trovi qualcosa di sospetto, non esitare a prendere provvedimenti, come ti spiegherò nei prossimi capitoli.

Tieni nota, comunque, del fatto che se qualcuno ha effettivamente clonato il tuo profilo Facebook, non è detto che lo abbia fatto usando il tuo stesso nome e cognome. Infatti, quando si clona un account, non è per niente raro che lo si faccia usando nome e cognome diversi, proprio per evitare di essere colti in flagrante. Puoi comunque provare a fare una ricerca, tanto non costa nulla!

Ricerca per immagini su Google

Facebook

Se le istruzioni del capitolo precedente non sono abbastanza per farti sentire al sicuro, non hai di che preoccuparti. Ci sono, infatti, altri metodi per capire se il tuo account Facebook è stato clonato. Ad esempio, puoi provare a fare una ricerca per immagini su Google.

Con questo metodo, puoi caricare una qualsiasi immagine dal tuo profilo su Google e usarla come elemento di ricerca. Così facendo, quindi, il browser troverà tutti i risultati disponibili che sono uguali o simili all’immagine che hai caricato.

Per riuscirci, ti basta collegarti a Google Immagini da browser, premere sull’icona della macchina fotografica e caricare l’immagine da cui partire per la ricerca da un URL (se questa si trova già online) o caricandola dal dispositivo in uso. Per tutti i dettagli, ti lascio alla mia guida dove ti spiego per filo e per segno come cercare per immagini.

Se trovi tue immagini caricate su Facebook, che però non provengono dal tuo profilo reale, vuol dire che qualcuno le ha prese per caricarle su un altro account e quindi, possibilmente, per clonare il tuo account Facebook. In tal caso, non hai bisogno di ulteriori prove e puoi subito passare all’azione per far sì che al profilo Facebook in questione vengano applicati provvedimenti.

Come segnalare un account clonato su Facebook

Facebook

Nel caso tu abbia effettivamente trovato un profilo su Facebook che utilizza i tuoi contenuti, devi segnalarlo. Così facendo, Facebook si occuperà personalmente di revisionare il profilo in questione e di prendere provvedimenti, come ad esempio la chiusura dell’account.

Per segnalare un profilo Facebook su smartphone o tablet, devi recarti sulla pagina del profilo clonato da app e premere sull’icona dei tre puntini. Devi pigiare poi sulla voce Ricevi assistenza o segnala il profilo e seguire le indicazioni su schermo.

Per segnalare un profilo Facebook su PC, invece, devi dirigerti sulla pagina dell’account in questione. Da qui, devi cliccare sull’icona dei tre puntini, che trovi sotto al nome e poi, nel menu che ti viene proposto, premere sull’opzione Ricevi assistenza o segnala il profilo.

Nella pagina che compare, puoi scegliere le motivazioni che ti hanno spinto a fare la segnalazione. Per il caso specifico di questa guida, ti consiglio di scegliere una motivazione tra Uso dell’identità di qualcuno e Account falso. Clicca, quindi, sull’opzione che vuoi scegliere e poi premi sul tasto Avanti. Infine, premi sul riquadro denominato Penso che questo post violi gli Standard della community di Facebook e poi sul pulsante Segnala.

Adesso devi scegliere le motivazioni dietro la segnalazione. Per fare ciò, ti basta premere su una delle opzioni disponibili e poi pigiare sul tasto Avanti. Infine, ti basta premere sul pulsante Fine e la segnalazione verrà inviata a Facebook.

Tutto qui: in questo modo, Facebook riceverà la tua segnalazione e ti risponderà non appena possibile. Potrai vedere la risposta direttamente nelle tue notifiche di Facebook, dove ti specificheranno se è stato necessario prendere provvedimenti e se sì, quali.

Come proteggere il proprio account Facebook

Facebook

Se vuoi evitare che il tuo profilo Facebook sia vulnerabile e che quindi possa essere clonato, devi prendere delle misure di sicurezza. Devi sapere, infatti, che Facebook offre molte impostazioni per poter rendere un profilo il più privato possibile.

Ad esempio, puoi essere tu stesso a decidere il pubblico che ha accesso ai contenuti che pubblichi nel tuo profilo, che siano semplici post oppure foto e video. Se, invece, vuoi prendere misure meno drastiche, puoi limitare il pubblico che può interagire con i contenuti presenti nel tuo profilo.

Per saperne di più, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial, nel quale ti spiego nel dettaglio come blindare Facebook. Ti assicuro che, grazie ai miei consigli, la possibilità che il tuo account venga clonato diminuiranno drasticamente!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.