Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cercare per immagini

di

Curiosando tra i “meandri” del tuo computer, hai trovato una foto di un vecchio compagno di scuola di cui non ricordi il nome e vorresti verificare se è iscritto su qualche social network, in modo tale da poterlo contattare? Navigando in Rete, sei incappato in un bellissimo paesaggio, ti piacerebbe trovare altre foto simili ma non sai come si chiama il luogo immortalato o, molto più semplicemente, non sai dove trovare altre immagini analoghe? Nessun problema, in entrambi i casi posso esserti d’aiuto. In che modo? Beh, semplice: spiegandoti come cercare per immagini.

Devi sapere, infatti, che sono disponibili alcuni servizi online e alcune app per dispositivi mobili mediante le quali è possibile effettuare ricerche per immagini partendo da una foto presa dal proprio dispositivo o già presente online. Cercare per immagini è insomma un po’ come cercare contenuti testuali su Google: la differenza sta nel fatto che, anziché digitare una parola chiave, bisogna selezionare una foto. I risultati della ricerca eseguita, di conseguenza, saranno di tipo visuale e non testuale.

Allora dimmi: sei pronto per scoprire, insieme a me, che cosa bisogna fare per poter effettuare ricerche per immagini? Sì? Grandioso! Direi quindi di mettere al bando le ciance e passare subito all’azione. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti più che soddisfatto oltre che ben felice di essere riuscito a trovare ciò che volevi partendo da una foto. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come cercare per immagini su Google

Google Immagini

La prima soluzione che ti suggerisco di adottare, se vuoi cercare per immagini, è Google Immagini: il celebre strumento di ricerca incluso in Google che consente non solo di trovare foto in base ai termini digitati, ma anche di effettuare ricerche inverse. In soldoni, permette di caricare una foto e di trovare tutte le immagini simili presenti in Rete.

Per cercare per immagini su Google, collegati alla pagina principale del servizio tramite il link che ti ho appena fornito e clicca sull’icona della macchina fotografica presente nella barra di ricerca. In seguito, seleziona la scheda Carica un’immagine e fai clic sul pulsante Scegli file/Sfoglia, per caricare la foto relativamente alla quale intendi effettuare la ricerca.

Attendi poi qualche istante e il servizio ti proporrà una serie di foto simili a quella che hai caricato (Immagini visivamente simili), più dei link alle pagine Web che ne contengono una copia esatta: cerca di individuare quella che più ti interessa e cliccaci sopra, per ottenere maggiori informazioni.

Se invece ti interessa cercare per immagini partendo da una foto che hai trovato su Internet, fai clic sulla voce Incolla URL immagine annessa alla pagina principale di Google Immagini, incolla l’indirizzo dell’immagine da usare per la ricerca e premi sul pulsante Ricerca tramite immagine.

Se non sai come prelevare l’indirizzo di un’immagine presente su Internet, fai clic destro su di essa e seleziona la voce Copia l’indirizzo dell’immagine dal menu che successivamente ti viene mostrato.

Google ti mostrerà quindi tutte le pagine Web che contengono l’immagine che hai selezionato, proprio come visto qualche rigo più si agendo con le immagini caricate dal computer. Semplice, vero?

Altri servizi online per cercare per immagini

Ci sono tanti altri servizi online per cercare immagini. Permettimi di parlarti più nel dettaglio di un paio di essi che sono certo ti torneranno utili.

TinEye

TinEye

Un’altra soluzione che ti invito a provare è TinEye: si tratta di un servizio online che consente di trovare delle immagini simili a quelle che si caricano su di esso.  Per utilizzarlo, collegati subito alla sua pagina principale tramite il link che ti ho appena fornito e clicca sull’icona della freccia che si trova accanto alla barra di ricerca.

Seleziona ora l’immagine che vuoi utilizzare per la ricerca e attendi qualche istante affinché venga portato a termine l’upload e ti vengano mostrate tutte le pagine Web che contengono immagini simili a quella che hai caricato. Clicca, poi, sullo scatto di tuo interesse, per ottenere maggiori dettagli.

Come su Google, anche su TinEye puoi trovare foto simili a immagini già presenti online. Per fare ciò, devi incollare il link dell’immagine (puoi trovarlo attenendoti alle indicazioni che ti ho fornito nelle righe precedenti) nel campo Upload, paste or enter Image URL e cliccare sull’icona della lente d’ingrandimento che si trova sulla destra.

Ti faccio notare che TinEye è disponibile anche sotto forma di estensione per ChromeFirefoxOpera. Installando l’addon sul browser Web che generalmente utilizzi per navigare in Rete, potrai cercare per immagini semplicemente facendo clic destro su una foto e selezionando l’apposita voce dal menu che si apre. Comodo, non ti pare?

Bing Immagini

Bing

I servizi online per cercare per immagini che ti ho già proposto non hanno saputo attirare in maniera particolare la tua attenzione? Beh, allora prova a rivolgerti a Bing Immagini. Si tratta della soluzione di casa Microsoft per effettuare una ricerca per immagini in Rete. Il servizio va a scandagliare un ampio database di immagini indicizzate e permette di filtrarle mediante alcuni appositi e utili strumenti.

Per servirtene, collegati alla pagina Web principale del servizio tramite il link che ti ho fornito poc’anzi, clicca sull’icona dei due pallini all’interno del quadrato (sulla barra di ricerca del servizio posta in alto) ed effettua l’upload dell’immagine di tuo interesse. Puoi semplicemente trascinare l’immagine nel riquadro apertosi oppure fare clic sul link sfoglia e selezionarla dal computer. In alternativa, puoi cliccare sul pulsante Incolla l’immagine o l’URL per incollare l’URL di un’immagine presente online.

Quando sei pronto per farlo, avvia la ricerca, cliccando sull’icona della lente d’ingrandimento, e il gioco è fatto: Bing ti proporrà alcune immagini simili a quella che hai caricato.

Come cercare per immagini da cellulare

Desideri sapere come cercare per immagini da cellulare? Oltre ad avvalerti delle soluzioni online di cui ti ho parlato nei capitoli precedenti — Google Immagini, TinEye e Bing Immagini — puoi adoperare a tale scopo alcune app gratuite. Qui sotto ne trovi alcune per Android e iPhone che spero possano tornarti utili.

Come cercare per immagini Android

Image Search

Se utilizzi Android, puoi ricorrere all’uso di Image Search. Si tratta di un’applicazione gratuita che offre un’interfaccia semplificata per la ricerca delle immagini su Google.

Il suo funzionamento è abbastanza intuitivo, al punto tale che non ci sarebbe neppure bisogno di parlarne nel dettaglio. Tutto ciò che devi fare per avvalertene, infatti, è pigiare sull’icona della nuvola collocata in basso a destra, selezionare la foto da usare per la ricerca e premere sulla voce Start upload.

Una volta visualizzata la schermata contenente i risultati della ricerca, pigia sull’immagine relativamente alla quale ti interessa conoscere maggiori dettagli e il gioco è fatto.

Ti faccio notare che è presente anche la funzione Custom search engines, tramite la quale puoi aggiungere dei motori di ricerca personalizzati all’app.

Come cercare per immagini iPhone

Reversee

Se invece hai un iPhone, puoi rivolgerti a Reversee: un’app semi-gratuita (disponibile anche per iPad) che consente di cercare per immagini utilizzando il rullino di iOS, Dropbox o la clipboard di sistema. La versione free permette di effettuare ricerche inverse mediante l’uso di Google Immagini; la versione a pagamento, che costa 4,49 euro, permette di usare più motori di ricerca e di usufruire di alcune funzioni extra (come quella relativa alla ricerca di immagini per URL).

Per servirti di Reversee, installa l’applicazione sul tuo device, avviala e fai tap sul pulsante Choose a Picture, per selezionare un’immagine salvata in locale. Dopo averla selezionata dal rullino, fai tap sul pulsante Search posto in alto a destra e il gioco è fatto. Ti verranno mostrate immagini simili a quella cercata.

Premendo sul pulsante Paste, invece, puoi effettuare la ricerca inversa di un’immagine già presente su Internet, utilizzando il suo URL. La funzione in questione, però, è disponibile soltanto nella versione Pro di Reversee.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.