Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come svuotare cache Firefox

di

Da qualche giorno il tuo amato Firefox fa le “bizze”? Non ti permette di visualizzare in maniera corretta un sito che su altri browser, invece, funziona alla perfezione? Niente panico. Probabilmente puoi risolvere il problema semplicemente svuotando la cache del programma. Come dici? Non sai di cosa sto parlando?

La cache è un insieme di dati temporanei – immagini, script ecc. – che Firefox (così come qualsiasi altro programma di navigazione online) utilizza per velocizzare il caricamento dei siti Web. Ebbene, di tanto in tanto, alcuni di questi dati possono danneggiarsi e portare alla comparsa di errori di visualizzazione come quelli che stai riscontrando tu in questo momento.

Direi, dunque, di non perdere più tempo e vedere subito come svuotare cache Firefox su Windows, Mac OS X e tutti gli altri sistemi operativi per cui è disponibile il celebre browser di casa Mozilla (compreso Android!). L’operazione è estremamente semplice da portare a termine e non presenta alcuna controindicazione, eccetto un pizzico di velocità in meno nel caricamento dei siti la prima volta che li visiterai dopo aver svuotato la cache. Allora, sei pronto a cominciare?

Cancellare la cache di Firefox sul computer

Se vuoi cancellare la cache di Firefox accumulata sul tuo PC, clicca sul pulsante Menu presente nella barra degli strumenti del browser (l’icona con le tre linee orizzontali collocata in alto a destra) e seleziona la voce Opzioni dal riquadro che compare. Se utilizzi un Mac, nel menu di Firefox al posto di Opzioni potrebbe esserci scritto Preferenze.

Una volta entrato nel pannello delle impostazioni del browser, clicca sulla voce Avanzate che si trova nella barra laterale di sinistra. Dopodiché seleziona la scheda Rete e cancella la cache della navigazione Web cliccando sul pulsante Cancella adesso posizionato di fronte alla voce Contenuti Web in cache.

Se vuoi evitare che in futuro il browser accumuli troppa cache, apponi il segno di spunta accanto alla voce Non utilizzare la gestione automatica della cache e digita, nel campo di testo sottostante, il quantitativo massimo di spazio (in MB) da riservare alla cache di Firefox sul computer. Il valore predefinito di 350MB potrebbe essere un giusto compromesso.

Programmare lo svuotamento della cache

Ti piacerebbe svuotare cache Firefox automaticamente ogni volta che chiudi il browser? Si può fare anche questo. Torna nelle impostazioni del programma, seleziona la voce Privacy dalla barra laterale di sinistra e imposta la voce utilizza impostazioni personalizzate nel menu a tendina impostazioni cronologia.

Successivamente, metti il segno di spunta accanto alla voce Cancella la cronologia alla chiusura di Firefox, fai click sul pulsante Impostazioni e lascia il segno di spunta solo accanto alla voce Cache (in modo che alla chiusura di Firefox venga cancellata solo la cache lasciando intatte cronologia, cookie, cronologia delle ricerche e quant’altro). Clicca infine sul bottone OK per salvare i cambiamenti e il gioco è fatto.

Cancellare la cache recente

Non vuoi cancellare tutta la cache, ma solo quella creata di recente? Allora vai nel menu Cronologia di Firefox e seleziona la voce Cancella la cronologia recente dalla barra laterale di destra .

Nella finestra che si apre, espandi il menu Dettagli, seleziona solo la voce Cache (a meno che tu non voglia rimuovere anche cronologia di navigazione, dati dei moduli ecc.) e scegli dal menu a tendina intervallo di tempo da cancellare il lasso di tempo riguardante le informazioni da rimuovere (es. ultima ora, ultime quattro ore oppure oggi). Per finire, pigia su Cancella adesso e aspetta che venga portato a termine il processo di cancellazione della cache.

Cancellare la cache di un solo sito

È possibile eliminare anche la cache relativa a un solo sito. Tutto quello che devi fare è recarti nel menu Cronologia di Firefox e selezionare la voce Visualizza la cronologia dalla barra laterale di destra.

Nella finestra che si apre, trova il sito del quale vuoi cancellare la cache , fai click destro sul suo nome e seleziona la voce Dimentica questo sito dal menu che compare. Missione compiuta! Occhio però: eseguendo questa procedura cancellerai da Firefox non solo i file di cache del sito selezionato, ma anche le password, le pagine della cronologia e tutte le altre informazioni legate a quest’ultimo.

Cancellare la cache di Firefox su smartphone e tablet

Adesso vediamo come svuotare cache Firefox sui dispositivi mobili, più precisamente dagli smartphone e dai tablet equipaggiati con il sistema operativo Android.

Il primo passo che devi compiere è pigiare sul pulsante Menu che si trova in alto a destra e selezionare la voce Impostazioni dal riquadro che compare. Nella schermata che si apre, pigia dunque sulle voci Privacy ed Elimina adesso, rimuovi il segno di spunta da tutte le voci eccetto Cache (ammesso che tu voglia eliminare solo la cache) e premi su Elimina dati per completare l’operazione.

Se vuoi eliminare automaticamente la cache di Firefox ad ogni chiusura del browser, torna nel menu Impostazioni > Privacy e premi sull’opzione Elimina alla chiusura. Apponi quindi il segno di spunta accanto alla dicitura Cache e pigia su Imposta per salvare i cambiamenti. Più facile di così?