Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come pulire registro di sistema

di

Il tuo PC è lento, dà continui errori ma né l’antivirus né l’anti-spyware hanno trovato minacce presenti nel sistema. Sei sorpreso? Io no. Hai passato gli ultimi giorni ad installare e rimuovere decine di applicazioni dal tuo PC e il registro di Windows adesso è pieno zeppo di voci inutili relative a software non più presenti nel sistema. Di conseguenza, se vuoi far tornare il tuo computer veloce e scattante come una volta, devi assolutamente correre ai ripari dando una bella pulita al registro di sistema e se vuoi io posso spiegarti come fare.

Con questo mio tutorial di oggi desidero infatti illustrati come pulire registro di sistema sia manualmente che ricorrendo all’uso di appositi software. La differenza tra l’una e l’altra soluzione sta nel fatto che nel primo caso dovrai armarti di una buona dose di pazienza e di attenzione ma alla fine potrai essere certo del fatto di aver rimosso le voci inutili, mentre ricorrendo all’uso di programmi ad hoc la procedura diventa totalmente automatizzata in base a delle regole predefinite e proprio per questo talvolta possono esserci delle imprecisioni. Ovviamente, la scelta di quale tra le due soluzioni adottare spetta solo a te, io comunque ti spiegherò come procedere sia in un modo che nell’altro. I vantaggi sono però sostanzialmente comuni: innanzitutto il tuo PC tornerà a funzionare senza problemi (a meno che non siano altre le cause degli intoppi, ad esempio qualche malfunzionamento a livello hardware) e, di riflesso, risulterà molto più scattante e performante.

Come dici? Non sei molto esperto in fatto di informatica e temi che le indicazioni che sto per fornirti possano essere troppo complesse per te? Suvvia, non fare il fifone! Ti assicuro che non è assolutamente necessario essere Bill Gates per riuscire nell’impresa, almeno non seguendo le mie dritte. Allora? Ti va’ di provare? Si? Fantastico! Direi dunque di non perdere ulteriore tempo prezioso, di mettere al bando le ciance e di iniziare immediatamente a darci da fare. Vedrai, alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso oltre che del risultato ottenuto. Scommettiamo?

Indice

Pulire registro di sistema manualmente

Iniziamo cercando di capire come effettuare la pulizia manuale del registro di sistema. Innanzitutto clicca sul pulsante Start, cerca ed avvia Esegui, digita regedit nel campo vuoto che trovi accanto alla voce Apri: della nuova finestra a schermo e poi clicca prima su OK e successivamente su Si.

Come pulire registro di sistema

A questo punto dovresti ritrovarti al cospetto dell’editor del registro di sistema. L’interfaccia è divisa in due riquadri: sulla sinistra trovi il riquadro utilizzato per accedere a tutta la struttura di cartelle, mentre il riquadro a destra consente di visionare i valori individuali.

Prima di effettuare qualsiasi operazione ti suggerisco di effettuare un backup dei dati presenti nello stesso facendo clic sulla voce File nella parte in alto a sinistra della finestra, scegliendo Esporta… dal menu che si apre, assegnando un nome al file (es. Backup del registro di sistema), indicando la posizione sul tuo PC in cui effettuarne il salvataggio e cliccando poi su Salva. Prima di salvare il backup, assicurati che in corrispondenza della dicitura Intervallo di esportazione risulti selezionata la voce Tutto (ed in caso contrario selezionala tu!). In caso di problemi, potrai poi ripristinare il backup (il file con estensione .reg a cui hai assegnato il nome a piacere) importandolo nel registro di sistema previo clic sulla voce File e poi su quella Importa….

Come pulire registro di sistema

A questo punto sei finalmente pronto per passare all’azione vera e propria. In primo luogo procedi andando a rimuovere tutte le voci presenti nel registro facenti riferimento ai programmi che non sono più installati sul PC. Per riuscirci, espandi la chiave HKEY_CURRENT_USER facendo clic sulla freccetta che trovi alla sua sinistra dopodiché espandi la chiave Software e cerca tutte quelle chiavi che contengono il nome dei software che hai rimosso dal tuo PC. Quando trovi una chiave che fa riferimento ad uno specifico programma, selezionala facendo clic destro sul suo nome e scegli Elimina dal menu che ti viene mostrato.

Come pulire registro di sistema

Procedi ora andando ad effettuare una ricerca dei software in base al loro nome, il loro nome eseguibile e/o il nome delle loro cartelle e rimuovi tutte le voci facenti riferimento ai programmi già disinstallati. Per fare ciò, clicca sul menu Modifica, seleziona la voce Trova…, digita il testo usato per cercare le voci dell’applicazione nell’apposito campo vuoto e poi fai clic su OK. Tutti le varie voci trovate nel registro di sistema rispondenti ai criteri di ricerca saranno evidenziate. Per rimuoverle pigia semplicemente il tasto Canc sulla tastiera.

Come pulire registro di sistema

Passiamo ora alla rimozione degli elementi di avvio indesiderati. Considerando che molte applicazioni installano un valore di registro per caricare un aggiornamento o processi simili all’avvio di Windows, per eliminare quelle facenti riferimento ai programmi che hai rimosso dal PC espandi le chiavi Computer\ HKEY_LOCAL_MACHINE\ SOFTWARE\ Microsoft\ Windows\ CurrentVersion, evidenza la chiave Run, individua nel riquadro di sinistra i valori da rimuovere (solitamente hanno il medesimo nome del programma eliminato), selezionali facendo clic destro e scegli Elimina dal menu che si apre.

Per maggiore accuratezza, ti suggerisco di effettuare le operazioni che ti ho appena indicato anche nella posizione HKEY_CURRENT_USER. A pulizia ultimata, chiudi la finestra del registro di sistema così come fai di solito con qualsiasi altro programma su Windows.

Attenzione: Se non sei sicuro riguardo una o più voci dal registro di sistema, ti suggerisco di non eliminare nulla in quanto potresti rischiare di andare a compromettere il funzionamento del sistema operativo.

Pulire registro di sistema con programmi

Non hai molto tempo a disposizione e invece che pulire registro di sistema manualmente preferisci ricorrere all’uso di un apposito programma? Allora prova i software che trovi indicati qui di seguito e vedrai che non te ne pentirai. Sono facili da usare, hanno tutti un’interfaccia utente semplice e gradevole ed il risultato finale è assicurato. Buona pulizia!

Free Registry Cleaner

Il primo tra i software per pulire registro di sistema che ti consiglio di provare è Eusing Free Registry Cleaner. Si tratta di un programma gratuito che, appunto, consente di correggere e pulire il registro di sistema di Windows in una manciata di clic, l’ideale per dire addio a rallentamenti ed errori causati dalla cattiva rimozione di applicazioni dal PC.

Innanzitutto, collegati al sito Web di Eusing Free Registry Cleaner, fai clic sulla voce Download Site1 e poi su Download Eusing Free Registry Cleaner. A download ultimato, apri il file EFRCSetup.exe e fai clic su Next per quattro volte di fila nella finestra che vedi apparire sul desktop dopodiché fai clic su Finish.

Come pulire registro di sistema

Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Skip per accedere alla schermata principale di Eusing Free Registry Cleaner e seleziona la voce Italian dal menu Language per tradurre il programma in italiano. Per avviare una scansione del registro, devi invece fare clic sulla voce Analizza registro in alto a sinistra. Ad operazione ultimata, clicca sulla voce Ripara registro per eliminare le voci inutili dal registro di sistema.

Puoi anche creare una copia di sicurezza del registro, selezionando la voce Crea backup completo del Registro dal menu File. Per ripristinare un backup del registro, clicca invece sulla voce Ripristina Registro e, nella finestra che si apre, fai clic prima sul pulsante per selezionare la cartella in cui hai salvato la copia di sicurezza del registro, poi sul file di backup e su Ripristina per avviare l’operazione.

CCleaner

Il software summenzionato non ti ha convinto in maniera particolare? Allora rivolgiti a CCleaner! Non ne hai mai sentito parlare? Strano, è una vera e propria celebrità per quel che concerne la pulizia del PC. Ad ogni modo non temere, rimediamo immediatamente. CCleaner è un software per sistemi operativi Windows utilissimo per liberare spazio sul disco eliminando tutti i file inutili archiviati sul computer, ridurre i programmi impostati per l’avvio automatico e, dulcis in fundo, correggere gli errori presenti nel registro di sistema. Consente altresì di disinstallare i programmi, rimuovere i dischi in maniera sicura ed eliminare i file doppi.

È disponibile in più versioni: una Free che include tutte le funzioni summenzionate, una Professional che costa 19,95 euro e include funzioni aggiuntive tra cui il monitoraggio dei file spazzatura in tempo reale e la pulizia automatica del disco e una denominata Professional Plus che costa 39,95 euro, include tutte le features dell’edizione Professional aggiungendo a queste la deframmentazione del disco, il recupero dei file cancellati e l’analisi dei componenti hardware del computer. Per quel che concerne la mera pulizia del registro di sistema direi che la versione Free più che sufficiente.

Per scaricare CCleaner sul tuo PC, visita il sito Internet del programma e fai clic sulla voce Piriform.com che trovi in corrispondenza della dicitura Free. Aspetta qualche istante affinché il download del software venga avviato e portato a termine dopodiché apri il file ccsetupxx.exe e pigia sul bottone . Imposta l’italiano nel menu per la selezione della lingua dopodiché fai clic prima su Installa ed in seguito su Avvia CCleaner.

Ora che visualizzi la finestra di CCleaner sul desktop, seleziona la scheda Registro e poi fai clic sul pulsante Trova problemi. Attendi qualche istante affinché il software riesca ad individuare tutti i problemi del registro di sistema da riparare e poi pigia su Ripara selezionati/Fix selected Issues per due volte di seguito in modo tale da completare l’operazione.

Pre concludere, fai clic su Sì nella finestra di avvisto che compare a schermo. Facendo in questo modo andrai a salvare una copia di sicurezza del registro di sistema (che potrà tornarti utile in caso di problemi e che potrai eventualmente ripristinare semplicemente facendo doppio clic sulla sua icona) prima di apportarvi le dovute correzioni. Fatto! È stati facilissimo, vero?

Come ti dicevo qualche riga più su, pulizia del registro di sistema a parte, CCleaner consente di effettuare anche diverse altre operazioni di manutenzione di Windows. Se la cosa ti interessa, ti suggerisco di approfondire l’argomento leggendo la mia guida su come scaricare e utilizzare CCleaner.

Wise Registry Cleaner

Un altro programma utile allo scopo che ritengo sia il caso di segnalarti è Wise Registry Cleaner. È gratis, è compatibile con tutti gli OS di casa Microsoft e, come facilmente deducibile dal nome stesso, è capace di rimuovere tutti gli elementi obsoleti e le chiavi corrotte dal registro di sistema. Eventualmente è disponibile anche in una variante Pro comprensiva di alcune funzionalità extra come la pulizia multi-utente.

Per scaricare il programma sul tuo computer, collegati al sito Internet di Wise Regstry Cleaner e fai clic sul bottone Free Download. A scaricamento completato, apri il file WRCFree.exe appena ottenuto, clicca su Si, apponi il segno di spunta accanto alla dicitura Accetto i termini del contratto di licenza e poi fai clic sul bottone Avanti per due volte di fila. Dopodiché fai clic su Installa e successivamente su Fine.

Come pulire registro di sistema

Una volta visualizzata la finestra del programma sul desktop, clicca su Si per salvare subito una copia di backup del registro di sistema (che dopo essere stata creata potrai eventualmente ripristinare recandoti in C:\Usres\Nome utente\AppData\Roaming\Wise Registry Cleaner facendo doppio clic sul relativo file), seleziona l’opzione Salva una copia completa del registro ed attendi qualche istante affinché la procedura venga avviata e portata a termine.

Adesso clicca sul pulsane Scansione rapida per effettuare, appunto, una scansione veloce del registro di sistema ed attendi che la procedura venga avviata e portata a termine dopodiché clicca sul pulsante Pulizia in alto a destra. A pulizia terminata vedrai apparire un apposito avviso di colore verde nella parte alta della finestra del programma indicante il numero di problemi individuati, il numero di problemi risolti e quello dei problemi che, invece, non è stato possibile risolvere.

Come pulire registro di sistema

Volendo, puoi effettuare anche una scansione del registro di sistema più approfondita recandoti nuovamente nella schermata principale della scheda Pulizia, cliccando su Scansione approfondita e, a procedura ultimata, facendo clic su Pulisci. In questo caso però ti avviso, potrebbe anche esserti proposta la rimozione di voci del registro di sistema che non è esattamente sicuro eliminare. Per cui, utilizza con estrema cautela questa funzionalità e soprattutto se non sai bene dove mettere le mani lascia perdere ed affidati piuttosto alla scansione rapida. Stesso discorso vale anche per la funzione Personalizza che, come puoi intuire, consente di selezionare manualmente le aree da scansionare.

Come pulire registro di sistema

Il programma consente di effettuare anche la deframmentazione del registro di sistema. Per utilizzare questa funzione, fai clic sulla scheda Deframmentazione, clicca sul pulsante Analizza dopodiché premi sul bottone Deframmenta e successivamente sul pulsante Si. A procedura ultimata il computer verrà riavviato.

Come pulire registro di sistema

Per concludere, ti segnalo che puoi anche fare in modo che il programma effettui la pulizia del registro di sistema in maniera programmata portando su ON l’interruttore che si trova nella parte in basso a sinistra della finestra del software dopodiché definisci modalità di avvio, giorno e ora mediante gli appositi menu a tendina e fai clic sul bottone OK per confermare ed applicare le impostazioni.