Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come pulire registro di sistema di Windows

di

Fermo. Non fare nulla di avventato. Posa quel disco d’installazione di Windows! Sì, lo so, il tuo computer è lento come una lumaca e i messaggi di errore spuntano fuori come funghi, ma la soluzione potrebbe essere meno drastica di quello che pensi. Il problema potrebbe infatti risiedere nel solo registro di sistema che, a lungo andare, si riempie di errori che causano il rallentamento dell’OS e l’insorgere di molti problemi, fra cui quelli da te rilevati. Per cui, prima di compiere azioni di cui poi potresti pentirti, il consiglio che mi sento di darti è quello di provare a pulire il registro di sistema di Windows e vedere se magari in questo modo riesci a risolvere.

Come dici? Sei perfettamente d’accordo con me ma non essendo ancora molto esperto in fatto di informatica e nuove tecnologie temi che la cosa sia fuori dalla tua portata? Ma dai, non fare il fifone, ci sono io qui con te, pronto e ben disponibile a fornirti le spiegazioni di cui hai bisogno. Quello che dovrai fare non sarà altro che prenderti qualche minuto di tempo libero per te, posizionarti bello comodo dinanzi il tuo fido computer e leggere con la massima attenzione tutte le istruzioni sul da farsi che trovi qui sotto. Ti anticipo subito che per riuscire nell’impresa basta scaricare ed utilizzare alcuni appositi programmini che, a discapito delle apparenze, sono semplicissimi da usare e non richiedono competenze tecniche particolari.

Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Inizia subito a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito e vedrai che alla fine non te ne pentirai. Ah, quasi dimenticavo: per completezza d’informazione, oltre a spiegarti come procedere usando questo o quell’altro software apposito provvederò ad indicarti come fare per effettuare la pulizia del registro di sistema in maniera, diciamo, manuale. La cosa è un tantino più articolata e richiede un minimo di attenzione in più ma comunque nulla di impossibile, non temere.

Indice

Software per pulire il registro di sistema di Windows

Innanzitutto, cerchiamo di capire come fare per pulire il registro di sistema di Windows utilizzando apposti programmi. Di seguito trovi indicati ed esplicati quelli che a parer mio rappresentano i migliori della categoria. Sono piuttosto semplici da imputare ma, mi raccomando, usali sempre in maniera coscienziosa. Intesi?

Free Error Cleaner

Il primo tra i programmi utili per effettuare la pulizia del registro di sistema di Windows che voglio consigliarti di provare è Free Error Cleaner. Si tratta di un software gratuito che, appunto, consente di riparare facilmente il registro di sistema e far tornare le prestazioni del PC ai livelli del passato. Vediamo in dettaglio come funziona.

Come primo passo, collegati alla pagina di download del programma e fai clic sul collegamento Download here che trovi in corrispondenza della dicitura Free Error Cleaner version 3.xx. A scaricamento ultimato, apri il file .exe ottenuto e clicca su Si. Nella finestra che si apre premi sul pulsante Next, accetta le condizioni di utilizzo del programma mettendo il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement e fai clic prima su Next per quattro volte consecutive e poi su Install e Finish per terminare la procedura d’installazione.

Come pulire registro di sistema di Windows

Avvia quindi il programma facendo doppio clic sulla sua icona che è stata aggiunta al desktop (oppure richiamalo mediante il menu Start) dopodiché premi su Si in risposta all’avviso che vedi apparire e pigia sul pulsante Start Scan collocato nella parte in basso a destra della schermata di Free Error Cleaner per avviare la ricerca di errori nel registro di Windows e, a procedura completata, clicca prima su Next e poi su Repair Page e Repair Now ! per riparare gli errori trovati nel registro di sistema.

Come pulire registro di sistema di Windows

Premi poi sul pulsante Finished per tornare alla schermata principale del programma, mentre se vuoi annullare i cambiamenti effettuati da Free Error Cleaner nel registro di Windows fai clic su Restore, seleziona la data dell’ultima riparazione effettuata dall’elenco, pigia sul pulsante Restore collocato in basso a destra e rispondi OK a tutti gli avvisi che compaiono.

Nota: Quando ti viene chiesto di registrare la copia del programma, fai clic sul collegamento apposito, compila il modulo che ti viene proposto dopodiché inserisci il codice ottenuto nel campo su schermo. La registrazione è gratuita così come l’uso del software ma se non viene effettuata il programma non risulterà più utilizzabile.

CCleaner

Il programma di cui ti ho parlato poc’anzi non ti ha convinto e cerchi una valida alternativa? Allora prova CCleaner e vedrai che non te ne pentirai. Non ne hai mai sentito parlare? Strano, è famosissimo. Ad ogni modo non c’è problema, rimediamo subito. Trattasi di un software per sistemi operativi Windows (oltre che per Mac) il cui scopo principale è quello di liberare spazio su disco eliminando i file inutili salvati sul PC ma che si rivela altrettanto efficiente anche per disinstallare i programmi senza lasciare tracce, rimuovere i dischi in maniera sicura, eliminare i file doppi e molto altro ancora, compreso pulire il registro di sistema dalle voci inutili. È gratis ma è disponibile anche in due varianti a pagamento con features extra.

Per servirtene per il tuo scopo, visita innanzitutto il sito Internet del programma e fai clic sul collegamento CCleaner.com che trovi in corrispondenza della colonna Free. Aspetta quindi che la procedura di scaricamento di CCleaner venga avviata e completata dopodiché apri il file .x ottenuto e pigia sul bottone . Imposta poi l’italiano come lingua tramite il menu a tendina in alto, rimuovi la spunta relativa all’installazione di eventuali software aggiuntivi non utili allo scopo, fai clic prima su Installa ed in seguito su Avvia CCleaner.

Come pulire registro di sistema di Windows

Una volta visualizzata la finestra di CCleaner sullo schermo, clicca sulla scheda Registro posta a sinistra e pigia sul bottone Trova problemi che sta in basso a destra. Attendi dunque che il programma riesca ad individuare tutte le voci del registro di sistema da riparare e poi clicca su Ripara problemi selezionati… ed indica se intendi effettuare o meno il backup del registro di sistema rispondendo alla domanda che vedi apparire. Successivamente pigia su Ripara selezionati e per concludere premi su Chiudi.

Come pulire registro di sistema di Windows

Come ti dicevo qualche riga più su, pulizia del registro di sistema a parte CCleaner permette di effettuare svariate altre operazioni utili perla manutenzione e la cura di Windows. Se la cosa ti interessa e desideri dunque approfondire il funzionamento del software, ti suggerisco di consultare il mio tutorial dedicato in via specifica all’argomento: come scaricare e utilizzare CCleaner.

Registry Life

Un altro ottimo software al quale puoi appellarti per pulire il registro di sistema di Windows in alternativa a quelli summenzionati è Registry Life. È gratis, in italiano, compatibile con tutte le versioni di Windows ed è in grado di adempire al compito a cui è preposto in maniera impeccabile. Diversamente dalle risorse di cui sopra, effettua in maniera automatica il backup dei dati del registro per cui in caso di problemi è sempre possibile far fronte alla cosa.

Mi chiedi come si utilizza? Te lo indico subito. Innanzitutto, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Get It! che sta al centro dello schermo. Attendi dunque qualche istante affinché venga scaricato il file d’installazione di Registry Life dopodiché aprilo e pigia su Esegui e su Si.

Adesso, clicca sul pulsante Avanti, seleziona la voce Accetto i termini del contratto di licenza e pigia ancora su Avanti. Rimuovi eventuali segni di spunta relativi all’installazione di programmi aggiuntivi, pigia ancora su Avanti, poi su Installa e per concludere premi su Fine.

Come pulire registro di sistema di Windows

Ora che visualizzi la finestra del programma sul desktop, clicca sul pulsante Run registry check, attendi che l’analisi dl registro di sistema di Windows venga avviata e portata a termine e poi clicca sul bottone Fix problems e successivamente su Finish.

Come pulire registro di sistema di Windows

Una volta visualizzata nuovamente la finestra principale del programma, clicca anche sul pulsante Run optimization per apportare tutte le varie eventuali ottimizzazioni possibili al registro, premi poi su Perform registry optimization e successivamente su OK. A procedura ultimata, fai clic sul bottone Close.

Pulire il regista di sistema di Windows manualmente

Passiamo ora alla pulizia manuale del registro di sistema. La cosa è fattibile ma, com potrai intuire da solo, richiede un minimo di pazienza e di attenzione in più oltre che una conoscenza approfondita delle voci su cui intervenire. Ad ogni modo, io prevederò a spiegarti come procedere ma tu, mi raccomando, effettua solo le operazioni di cui sei sicuro e se qualcosa non ti è chiaro non improvvisare ma cerca prima di documentarti il più possibile (oppure lascia perdere e rivolgiti ad uno dei software di cui sopra).

Innanzitutto fai clic sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) nella parte in fondo a sinistra della bara delle applicazioni, cerca ed avvia Esegui, digita regedit nel campo vuoto che trovi accanto alla voce Apri: della nuova finestra a schermo e poi clicca prima su OK ed in seguito su Si

Adesso dovresti ritrovarti al cospetto dell’editor del registro di sistema. L’interfaccia è organizzata in due sezioni: a sinistra trovi quella che va usata per accedere a tutta la struttura di cartelle, mentre a destra c’è quella che ti permette di visionare i valori individuali.

Prima di compiere qualsiasi operazione ti consiglio però di eseguire un backup dei dati del registro di sistema facendo clic sulla dicitura File in alto a sinistra della finestra, scegliendo Esporta… dal menu che si apre, assegnando un nome al file (es. Backup del registro di sistema), indicando la posizione sul tuo computer in cui effettuarne il salvataggio e pigiando su Salva. Prima di salvare il backup, assicurati che in corrispondenza della dicitura Intervallo di esportazione risulti selezionata la voce Tutto (ed in caso contrario selezionala tu!).

Come pulire registro di sistema

Qualora poi dovessero insorge dei problemi, potrai poi ripristinare il backup (il file con estensione .reg a cui hai assegnato il nome a piacere) importandolo nel registro di sistema cliccando prima sulla voce File e poi su quella Importa…

A questo punto, puoi finalmente cominciare ad intervenire sul registro di sistema nel senso stretto del termine. Innanzitutto rimuovi tutte le voci relative ai software non più installati sul computer. Espandi quindi la chiave HKEY_CURRENT_USER pigiando sulla relativa freccetta, espandi la chiave Software e cerca tutte quelle chiavi che contengono il nome dei software che hai rimosso dal tuo PC. Quando trovi una chiave relativa ad un dato programma, facci clic destro sopra e scegli Elimina dal menu che si apre.

Come pulire registro di sistema

Esegui poi una ricerca dei software in base al loro nome, il loro nome eseguibile e/o il nome delle loro cartelle e rimuovi tutte le voci facenti riferimento ai programmi già disinstallati. Per riuscirci, premi sul menu Modifica, clicca su Trova…, digita il testo usato per cercare le voci dell’applicazione nel campo vuoto e pigia su OK. Tutti le voci trovate nel registro di sistema facenti riferimento ai criteri di ricerca saranno evidenziate. Puoi rimuoverle pigiando semplicemente Canc sulla tastiera del computer.

Come pulire registro di sistema

Vediamo infine come eliminare gli elementi di avvio indesiderati. Per fare ciò, espandi le chiavi Computer\ HKEY_LOCAL_MACHINE\ SOFTWARE\ Microsoft\ Windows\ CurrentVersion, evidenza la chiave Run, individua i valori da rimuovere nella sezione sinistra, facci clic destro sopra e clicca su Elimina dal menu che appare. Esegui le operazioni che ti ho appena indicato anche nella posizione HKEY_CURRENT_USER per portare a termine tutta la procedura.