Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per pulire il registro

di

Il tuo computer è diventato eccessivamente lento, ma né l'antivirus né l'anti-spyware al quale solitamente ti affidi hanno rilevato minacce nel sistema? Se hai escluso altri problemi di natura hardware e software, potrebbe darsi che il registro di Windows sia popolato da voci inutili/corrotte che rallentano o causano problemi nel funzionamento di determinate applicazioni.

A tal proposito, potresti pensare di utilizzare dei programmi per pulire il registro, pensati proprio per lo scopo in questione. Nelle righe successive andrò a indicarti quelli che, a parer mio, rappresentato i migliori della categoria. Si tratta di software compatibili un po' con tutte le edizioni di Windows, nella maggior parte dei casi abbastanza semplici da usare ma che, ovviamente, richiedono attenzione da parte tua per funzionare a dovere.

Basta, infatti, un clic sbagliato per causare danni ancora peggiori al registro e compromettere seriamente il funzionamento del sistema operativo. Poi non dirmi che non ti avevo avvisato!

Indice

Informazioni preliminari

Registro di sistema Windows

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti a segnalare quelli che sono i migliori programmi per pulire il registro, ci sono alcune informazioni preliminari al riguardo che devi conoscere.

Partiamo da un presupposto fondamentale: in realtà, effettuare una pulizia del registro di sistema può avere un effetto più dannoso che benefico. In linea generale, possiamo dire che non è strettamente necessario fare ciò e che la cancellazione anche di qualche migliaio di voci è perlopiù ininfluente. Certo, vi sono degli scenari in cui la pulizia del registro di sistema può aiutare a risolvere alcuni problemi, ma si tratta di casi isolati.

Tenendo conto di quanto appena affermato, è bene procedere in questa direzione solo se si sa bene dove mettere le mani e si è perfettamente consapevoli di ciò che si sta facendo. Sbagliando a eliminare specifiche voci del registro di sistema si potrebbero arrecare problemi a Windows.

Inoltre, prima di decidere di rivolgerti all'uso di programmi per pulire il registro di sistema, ti consiglio di effettuare un backup di quest'ultimo, in modo da mettere l'OS al sicuro e poter ripristinare il tutto in caso di problemi. Se non sai in che modo riuscirci, puoi seguire le istruzioni che ti ho fornito nella mia guida specifica sull'argomento.

Insomma, usa i software che trovi segnalati in questa mia guida solo se lo ritieni davvero opportuno e solo se ne comprendi davvero il funzionamento. Io ti ho avvertito. Pertanto non mi assumo alcuna responsabilità in merito all'eventuale uso irresponsabile che potresti fare delle informazioni contenute in questo tutorial.

Programmi per pulire il registro del PC

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, è giunto il momento di entrare nel vivo della guida e di andare a scoprire quali sono i migliori programmi per pulire il registro del PC. Li trovi segnalati qui sotto.

Eusing Free Registry Cleaner

Eusing Free Registry Cleaner

Il primo tra i programmi per pulire il registro che voglio suggerirti di adoperare è Eusing Free Registry Cleaner. Funziona con tutte le versioni di Windows, è a costo zero e permette di velocizzare le prestazioni del computer cercando ed eliminando all'interno del registro vari tipi di informazioni superflue o corrotte. È in grado di rimuovere librerie dll mancanti, estensioni di file orfane, ActiveX non validi, file di aiuto e collegamenti non validi e molto altro ancora.

Per scaricare Eusing Free Registry Cleaner sul tuo computer, visita il relativo sito Web e fai clic sul collegamento Download site 1 (se non funziona il link, clicca su un altro dei collegamenti disponibili per procedere con il download).

A scaricamento ultimato, apri il file EFRCSetup.exe e fai clic sul tasto in risposta all'avviso che vedi comparire sul desktop. Nella finestra che successivamente andrà ad aprirsi, premi sul bottone Next per quattro volte consecutive e porta a termine il setup cliccando su quello Finish.

Ora che visualizzi la finestra di Eusing Free Registry Cleaner sul desktop, premi sul tasto Skip e provvedi a tradurre l'interfaccia, facendo clic sul menu Language collocato in alto e scegliendo l'Italiano.

Successivamente, se hai esigenze specifiche seleziona gli elementi esatti del registro di sistema che vuoi analizzare tramite la sezione Sezioni da analizzare collocata a sinistra, altrimenti lascia tutto già selezionato così com'è, dopodiché premi sulla voce Analizza registro situata sempre a sinistra.

Ad analisi ultimata, se sei effettivamente intenzionato a procedere con la pulizia del registro di sistema, fai clic sul collegamento Ripara registro e a processo ultimato chiudi la finestra con il riepilogo delle operazioni eseguite cliccando sul tasto Chiudi.

BleachBit

BleachBit

Quando si parla di programmi gratuiti per pulire il registro, è praticamente impossibile non fare il nome di BleachBit. Si tratta, infatti, di un software a costo zero, di natura open source, compatibile con tutte le versioni di Windows e di comprovata efficienza, il quale è in grado di eliminare i file superflui generati dai software installati sul PC e di effettuare la pulizia del registro di sistema. È anche disponibile in versione portable… cosa volere di più?!

Per effettuare il download di BleachBit, apri il relativo sito Web, clicca sul pulsante Download now e poi sul link Windows, dopodiché seleziona il collegamento portable.

A download avvenuto, estrai l'archivio ZIP ottenuto in una cartella a tua scelta e avvia il file bleachbit.exe contenuto al suo interno. Se necessario, clicca sul pulsante per accordare i permessi necessari all'esecuzione del software.

Ora che visualizzi la finestra principale di BleachBit sul desktop, seleziona la casella che trovi in corrispondenza della voce Registri nella sezione Sistema del menu a sinistra, quindi premi sul tasto Anteprima collocato in alto per visualizzare un'anteprima degli elementi su cui stai andando ad agire.

Per procedere con la pulizia del registro sistema, fai clic sul tasto Pulisci posizionato in alto e conferma le tue intenzioni premendo sul pulsante Elimina in risposta all'avviso che vedi comparire sullo schermo. Attendi, dunque, che l'operazione venga completata e il gioco è fatto.

Programmi per pulire il registro del Mac

MacBook

Invece che un PC con Windows possiedi un computer a marchio Apple e, dunque, ti piacerebbe che ti consigliassi dei programmi per pulire il registro del Mac? Beh, in tal caso non è coretto adoperare il termine “registro di sistema”, in quanto macOS non ne utilizza uno. Questo però non significa che non sia comunque possibile fare un po' di sana pulizia sul sistema operativo.

Puoi infatti dare una bella ripulita al Mac andando a sbarazzarti di file temporanei, di log ecc., in maniera tale da cercare di rendere più snello ed efficiente macOS. Insomma, quello che puoi fare è adoperare dei software utili a rimuovere i cosiddetti “file spazzatura” accumulati nel tempo e con l'uso e che albergano sul computer.

Tra i software migliori per questo scopo ti segnalo CleanMyMac X, eccellente strumento all-in-one per liberare spazio su disco, eliminare malware e ottimizzare macOS in pochi clic. Lo puoi scaricare gratis e usare per liberare fino a 500MB di spazio. Per sbloccare tutte le funzioni occorre sottoscrivere un abbonamento o acquistare la licenza a vita. In alternativa, devi sapere che CleanMyMac X è incluso anche in Setapp, servizio che permette di accedere a tantissime applicazioni a pagamento per Mac pagando una piccola fee mensile. Maggiori info qui.

Per tutti gli approfondimenti del caso, ti rimando alla lettura delle mie guide specifiche su CleanMyMac X e su come ripulire il Mac.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.