Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior proiettore: guida all’acquisto

di

Se fino a poco tempo fa il proiettore era un dispositivo ad appannaggio di pochi, per via dei costi e degli spazi molto importanti che richiedeva, con le più recenti tecnologie diventa praticamente alla portata di tutti. Ma bisogna conoscere qualche principio e certi aspetti fondamentali prima di poter fare la scelta. Ed è in questa direzione che ti guiderò con questo articolo.

I proiettori moderni hanno abbassato di molto i prezzi, e per questo per moltissime funzioni possono essere usati al posto dei televisori. Potresti voler scegliere un proiettore invece che una normale TV per godere di una visione da cinema, dato che lo schermo sarà mediamente più grande, fino anche a 20 pollici. Il proiettore ti permette di vedere contenuti ad alta o altissima definizione.

Naturalmente ti richiederà praticamente una stanza intera: magari ti ritrovi con un locale in casa che non sai bene come sfruttare, e il proiettore in questo senso potrebbe essere la strada giusta. Inoltre, potrebbe tornarti molto utile per proiettare dei lavori all’interno di una stanza e mostrarli così a una moltitudine di persone. La sensazione che si viene a creare in questo processo da uno a molti è decisamente suggestiva e gratificante, un po’ lo stesso tipo di coinvolgimento emotivo che sta alla base anche del cinema. Lo stesso si può dire anche nel caso di filmati privati, che così potresti mostrare a tutti gli amici o i parenti.

Indice

Come scegliere il proiettore

Tecnologie LCD e DLP

Per poter scegliere il proiettore che meglio si adatta alle tue esigenze devi prima comprendere che differenze ci sono tra le principali tecnologie di funzionamento dei videoproiettori, ovvero LCD, Liquid Crystal Display, e DLP, Digital Light Processing. I primi si basano su un prisma a forma cubica composto da tre facce su cui sono montati dei pannelli LCD. Ogni faccia è dotata di un pannello, uno di colore verde, uno blu e uno rosso. Il prisma serve a ricomporre in un unico raggio i fasci di luce provenienti dai singoli pannelli RGB. I proiettori con tecnologia DLP, invece, contengono un chip ottico che si chiama DMD e che è formato da microspecchi o pixel. Oscillando, i microspecchi riflettono il fascio di luce emesso dalla lampada del proiettore, che si va a sommare a un ulteriore fascio di luce emesso dal chip DMD. Infine, una ruota cromatica che si trova tra DMD e obiettivo, che gira ad alta velocità, colora opportunamente l’immagine in modo che sia correttamente visibile. La tecnologia LCD solitamente è preferibile in termini di intensità della luce e saturazione dei colori, mentre DLP è più valida per di contrasto del colore e per la differenza di luminosità tra bianco e nero.

Risoluzione

A seconda dell’impiego che devi fare valuta con grande accortezza il tipo di risoluzione del proiettore. Puoi scegliere fra le risoluzioni classiche SVGA da 800×600 pixel, che sono disponibili nei proiettori di passata generazione. Ci sono, però, anche proiettori HD Ready da 1280×720 pixel, con ingressi HDMI e Component che permettono di gestire la maggior parte dei segnali video. I proiettori Full HD 1920×1080 sono l’ideale per la riproduzione di contenuti in ambito domestico come potrebbero essere le trasmissioni televisive in HD, i Blu-ray o i videogiochi. I proiettori di ultimissima generazione, infine, operano alla risoluzione 4K 4096×2160 pixel, che può essere particolarmente accattivante con i contenuti memorizzati nei Blu-ray 4K UltraHD o con i videogiochi elaborati dai PC più potenti o dalla console PlayStation 4 Pro. È molto importante anche il formato (aspect ratio), visto che potresti preferire la visualizzazione tradizionale a 4/3, oppure il wide screen 16/9, più congeniale con i contenuti multimediali di recente generazione e con le trasmissioni HD o 4K.

Luminosità

È uno dei fattori più importanti, in quanto definisce la potenza della luce che il videoproiettore trasmette sullo schermo. Questo valore è misurato in ANSI Lumen, dove uno equivale alla luminosità emessa da una candela. Se la luminosità del proiettore è alta allora il dispositivo sarà in grado di trasmettere immagini visibili anche in ambienti non completamente bui. Se ti ritrovi in queste condizioni devi valutare l’acquisto di un proiettore almeno da 2500 Lumen. Se la tua priorità è invece l’home cinema e il tuo budget è contenuto, i proiettori con luminosità dai 1000 ai 1500 Lumen saranno sufficienti. Ovviamente, per valutare questo parametro occorre prima stabilire l’ambiente e la sua conformazione in cui il proiettore deve essere utilizzato e il numero di partecipanti alla proiezione. Considerate anche che il proiettore contiene al suo interno uno Scaler, ovvero un dispositivo che serve a processare il segnale video sulla base della sorgente di provenienza, che può essere un disco ottico, una console, la TV, il tuner, o altro. Se lo Scaler non funziona bene l’immagine si caratterizzerà per contorni frastagliati, artefatti, ombre non necessarie intorno agli oggetti, movimenti poco fluidi. Quindi, nel momento della scelta valuta anche questa componente in abbinamento alle altre che ti sto elencando.

Rapporto di contrasto

Indica la capacità del dispositivo nella resa delle zone scure e delle zone chiare a prescindere dalle condizioni di luminosità. Influisce dunque sulla profondità dei neri, sulle tonalità di grigio e sulle sfumature cromatiche in generale. Di solito il rapporto di contrasto è espresso appunto tramite un rapporto numerico come 1000:1, più è alto e migliore sarà la resa.

Correzione trapezoidale

Detta anche correzione del keystone, serve per compensare la distorsione che si induce posizionando il proiettore con un angolo di incidenza diverso da quello standard rispetto allo schermo. La correzione trapezoidale ripristina le geometrie e le proporzioni originali dell’immagine in seguito alle distorsioni che possono avvenire sulla base della sua posizione. Questo consente di installare il proiettore, ad esempio, anche sulle pareti o sul pavimento.

Dimensioni e peso

Valuta bene il tipo di impiego che intendete fare del proiettore. Ce ne sono di diverse dimensioni: se pensi di doverlo trasportare frequentemente allora considera l’acquisto di dispositivi il meno ingombranti possibile e con peso ridotto. Il discorso cambia se prevedi di installarlo su una postazione fissa.

Accessori

Il proiettore normalmente non è dotato di impianto audio. Per farlo rendere al meglio, dunque, solitamente conviene abbinarlo a un sistema con 5 o più casse più subwoofer e amplificatore. Questi accessori normalmente si possono collegare direttamente al proiettore. Potreste, inoltre, voler aggiungere un tuner per la visione dei canali televisivi tradizionali o un lettore ottico (Blu-ray, ad esempio) per i film e gli altri contenuti in HD o 4K. Non dimenticate, inoltre, lo schermo di proiezione. È l’unica soluzione che vi consentirà di avere immagini perfette e fedeli, senza compromissioni dovute alla parete sulla quale il proiettore riproduce le immagini. Ci sono tre tipi di schermi: High gain, non riflettono una quantità di luce maggiore rispetto a quella ricevuta, ma la concentrano al centro; Matt, solitamente quello più raccomandato per via dell’ottimo bilanciamento del colore; Acoustically Trasparent, che si caratterizza per microfori che permettono il passaggio dei suoni e, quindi, di posizionare le casse acustiche dietro lo schermo stesso.

Connessioni

Può sembrare secondario, ma va a spulciare la lista delle possibili connessioni di cui è dotato il proiettore prima dell’acquisto, ovviamente in funzione dell’uso che ne intendi fare e dell’ambiente in cui lo installerai. Le connessioni disponibili possono essere di vari tipi, ecco qualche esempio: input composito RCA, Cinch o BNC; input S-Video; YUV (Sub DB15 o 3 x RCA/ Cinch o 3 x BNC) , RGB, RGBs o RGBHV (Sub DB15 or BNC) , DVI o HDMI.

Distanza di proiezione

A seconda della distanza di proiezione cambiano la lunghezza focale, lo zoom e la grandezza dell’immagine. Quest’ultimo è un fattore molto importante nella scelta del proiettore, visto che i modelli di basso livello e di basso costo visualizzano al massimo immagini di 3 o 3,5 metri, a meno di non voler raggiungere importanti compromessi in termini di qualità. Naturalmente la distanza di proiezione dipende strettamente dalle dimensioni dell’ambiente in cui avviene la proiezione: alcuni proiettori necessitano di tre metri per proiettare immagini di 2 metri, altri potrebbero richiederne anche 4 o 5. Mi sento di consigliarti di privilegiare sempre la qualità dell’immagine alla sua grandezza, o se proprio intendi proiettare immagini molto grandi di munirti di un proiettore che ti consenta di avere un livello qualitativo comunque soddisfacente.

Proiettori economici (meno di 100€)

GooBang Doo T20


GooBang Doo T20 è un proiettore dal prezzo molto conveniente si caratterizza per un livello di luminosità superiore del 40% rispetto agli altri proiettori della sua stessa fascia, il che permette di vedere i contenuti anche alla luce del sole. Offre un design minimalista con un sistema semplice da navigare e da consultare come i sistemi Android per gli smartphone. Sensori all’infrarosso sono stati collocati sia nella parte frontale che in quella posteriore in modo che sia possibile interagire con il telecomando a 360 gradi. Monta anche un radiatore a liquido che consente al dispositivo di operare per oltre 40 mila ore e di operare in silenziosità. Due altoparlanti sono presenti in dotazione mentre un altoparlante esterno può essere aggiunto per ricreare un’esperienza di home theater migliore. È dotato delle connessioni HDMI, SD, AV, VGA, USB in e out e dello slot per le cuffie. Questo consente di collegarlo a qualsiasi tipo di PC o di Android TV, ma anche a PS3, PS4, Xbox One, Wii U e gli altri dispositivi dotati di connessione HDMI per proiettare i videogiochi e gli altri contenuti multimediali su un grande schermo.

Mini Proiettore Portatile 1080P HD, GooBang Doo T20 Home Cinema LED Vi...
Amazon.it: 149,99 € 79,99 €Compra ora

Mpow proiettore


Questo proiettore Mpow è da scegliere se si è alla ricerca di un piccolo dispositivo che può consentire di avere un’esperienza da cinema all’interno della casa. Se la tua principale esigenza è quella di muovere continuamente il proiettore da un punto all’altro della casa o fra ambienti diversi rischia di essere la scelta migliore, anche per il prezzo molto conveniente. Riesce a trasmettere immagini di dimensione massima 120 pollici entro 3 metri con una qualità d’immagine chiara e brillante alla risoluzione di 1920×1080. La luminosità massima è pari a 1200 Lumen, mentre un piccolo speaker incorporato si rivela perfetto per le aree piccole. È comunque possibile installare anche un altoparlante esterno per una migliore esperienza d’ascolto. Per quanto riguarda le sorgenti di input troviamo HDMI, VGA, scheda SD, AV, USB. Ma il dispositivo è dotato al contempo di una porta USB 5V 500mA che può essere usata per ricaricare cellulari e tablet. La durata della lampadina LED è stimata sulle 20 mila ore di utilizzo, ed è supportata la calibrazione manuale che permette di avere la resa cromatica preferita. Non manca la ventola di raffreddamento e la tecnologia per la riduzione del rumore.

Crenova XPE470 HD


Il nuovo mini proiettore Crenova XPE470 può essere un grande punto di riferimento per il tuo sistema di home entertainment. Sia che si sta guardando un film o una partita di calcio, il mini proiettore offre un’esperienza da grande schermo dalla comodità della vostra casa. Questo proiettore, inoltre,, non fa uso di una sorgente luminosa a LED diretta e questo lo rende la scelta ideale se le immagini che visualizza devono essere viste anche dai bambini. Gli occhi dei bambini in questo modo sono protetti mentre stanno godendo i loro programmi TV preferiti e video. Le dimensioni di proiezione con questo dispositivo variano tra 37 “a 130” a seconda delle esigenze e del tipo di installazione. È molto piccolo e compatto e te lo consiglio se devi proiettare dei contenuti al buio, non per una presentazione di lavoro in ambienti particolarmente luminosi.  Con il mini proiettore XPE470, è possibile collegare via HDMI a un computer portatile, computer desktop, o un lettore DVD. Con l’aggiunta di un dongle Wi-Fi, invece, il proiettore è in grado di attingere anche ai contenuti memorizzati su un dispositivo come smartphone e tablet. Si tratta di un proiettore con tecnologia di proiezione LCD, risoluzione di 800x450RGB e dotato di connessioni VGA, HDMI, AV, SD e USB.

Proiettore, Crenova XPE470 HD Mini Video Notturni Home Cinema Proietto...
Amazon.it: 113,00 € 78,98 €Compra ora

Proiettori di fascia media (da 100€ a 500€)

BenQ MS527


Finora ti ho presentato dispositivi estremamente entry-level. Se sei alla ricerca di un proiettore più complesso e sei disposto a spendere di più questo BenQ MS527 allora rappresenta la soluzione ideale per te. Si tratta di un proiettore con tecnologia di visualizzazione DLP che raggiunge la Luminosità di 3300 Ansi Lumen. Il Rapporto di Contrasto arriva fino a 13.000:1 ed è dotato della porta HDMI 1.4a che consente di accedere ai contenuti memorizzati sui dispositivi multimediali di ultimissima concezione. Si tratta di specifiche senz’altro lusinghiere, che lo collocano appunto su una categoria ben superiore rispetto a dispositivi di cui ti ho parlato prima. Anche perché trovi la modalità LampSave che spinge la durata fino alle 10 mila ore, la tecnologia SmartECO per consumi elettrici contenuti e il telecomando con batterie per interagire da lontano. Per gli insegnanti BenQ ha inserito anche la modalità Eco Blank che permette di oscurare lo schermo di proiezione quando hanno bisogno di indirizzare l’attenzione degli studenti su di loro o semplicemente quando il proiettore non è in uso. Quando questa funzione è attivata, il proiettore abbassa la potenza della lampada automaticamente , riducendo il consumo energetico totale del 70%.

BenQ MS527 Proiettore DLP, SVGA, Luminosità 3300 Ansi Lumen, Contrast...
Amazon.it: 340,00 € 278,99 €Compra ora

LESHP BL20


In questo caso ti parlo di un mini-proiettore con caratteristiche avanzate a un prezzo comunque interessante. Con tecnologia LCD, proietta le immagini alla risoluzione Full HD 1920×1080, il che lo rende particolarmente congeniale per la proiezione dei contenuti cinematografici e per le conferenze essendo capace di interfacciarsi a smartphone e tablet. Il proiettore è facile da trasportare, essendo le sue misure 100 × 260 × 220 millimetri, ed è perfetto per la proiezione da 32 a 200 pollici. La migliore distanza di proiezione è di circa 3,8 m, mentre il formato schermo varia da 16: 9 a 4: 3. La luminosità, invece, si attesta sui 3200 Lumen, il che lo rende ideale anche per i task di lavoro e per la proiezione di conferenze, oltre che per la riproduzione di contenuti multimediali in ambienti bui. Gli ingressi disponibili sono TV(analogico), AV, VGA, USB, SD, HDMI, ma è anche possibile collegare il PC, Laptop o il lettore ottico di DVD o Blu-ray, o utilizzare la porta HDMI per collegare una Android TV intelligente e godere di giochi o film.

Proiettore HD LESHP BL20-Avanzata Mini Proiettore LM 3200 Portable TFT...
Amazon.it: 200,00 € 159,99 €Compra ora

Epson EB-S04 LCD


Ti parlo di un altro proiettore portatile decisamente versatile e conveniente. La qualità è veramente ai massimi livelli grazie alla tecnologia 3LCD e alla risoluzione SVGA. Questo proiettore ti garantisce un rapporto di contrasto molto elevato pari a 15.000:1 e luminosità fino a 3000 Lumen, per immagini vivide e molto brillanti. Per quanto riguarda le connessioni trovi USB 2.0 tipo A, USB 2.0 tipo B, LAN wireless IEEE 802.11b/g/n (opzionale), Ingresso VGA, Ingresso HDMI, Ingresso Composite, Ingresso S-Video, Ingresso audio RCA phono (Cinch). L’elemento di maggiore fascinazione di questa soluzione riguarda l’ottica basata su uno zoom digitale, che garantisce la qualità dell’immagine. Inoltre, il proiettore dispone della funzione 3-1 USB Display che permette tramite un solo cavo USB di trasferire dati audio, video e immagini direttamente dal computer, mentre la Funzione Split-Screen permette di visualizzare contemporaneamente sullo schermo contenuti provenienti da due sorgenti differenti. Essendo un proiettore piuttosto leggero e compatto, inoltre, l’Epson EB-S04 è adatto per essere trasportato ed essere utilizzato anche all’infuori dell’ambiente domestico.

Epson EB-S04 LCD (PSI o TFT) Videoproiettore
Amazon.it: 331,22 €Compra ora

Philips PPX 3414 PicoPix


Se sei alla ricerca di una soluzione addirittura tascabile ti consiglio invece questo piccolo proiettore della Philips. Infatti, può essere collegato facilmente a vari gadget, a una scheda SD o a una chiavetta USB per l’accesso ai tuoi dati digitali. Inoltre, la presenza di un lettore multimediale e un lettore office integrati rende questo PicoPix indipendente da altri dispositivi mobili. PicoPix è dotato di una batteria ricaricabile compatta incorporata di lunga durata con una sola ricarica che assicura fino a 2 ore di riproduzione continua di film, foto e musica. Si tratta naturalmente di un’altra caratteristica che corrobora la natura di proiettore tascabile di questa soluzione Philips. Vanta, oltretutto, la tecnologia a LED per visualizzare immagini di alta qualità insieme a un lettore MP4 multimediale integrato che supporta tutti i formati video e audio comuni. Il proiettore tascabile PicoPix offre molte possibilità di collegamento ai tuoi dispositivi mediante USB, HDMI, VGA, Component, Composite, slot SD/SDHC e un’uscita audio da 3,5 mm.

Philips PPX 3414 PicoPix Proiettore Tascabile, 140 Lumen, Grigio
Amazon.it: 377,07 €Compra ora

Proiettori di fascia alta (oltre 500€)

BenQ W2000


In questa fascia di prezzo si possono trovare proiettori molto differenti tra di loro, con prezzi che possono raggiungere anche le decine di migliaia di euro. Il BenQ W2000, nello specifico, è dotato di tecnologia DLP che permette di raggiungere 2000 ANSI Lumen in condizioni di bassa rumorosità, offrendo oltretutto un rapporto di contrasto addirittura di 15000:1, la risoluzione 1920 x 1080 e le tecnologie Vertical Lens Shift, 2D Keystone. Chi lo acquista trova anche 2 altoparlanti interni e la modalità REC.709. Quest’ultimo è lo standard HDTV internazionale che garantisce la riproduzione fedele dei colori cinematografici esattamente come sono stati concepiti dal regista. Grazie ad altoparlanti da 20 watt incorporati in camere sonore e alla funzione Audio Enhancer BenQ alimentata da MaxxAudio, inoltre, questo dispositivo garantisce un’elevata qualità dell’audio all’altezza delle migliori produzioni di Hollywood, il che lo rende particolarmente completo anche per quanto riguarda il comparto sonoro oltre che la visualizzazione.

Benq W2000 Proiettore DLP Cinematic Color Rec 709, ISF CCC, Ruota Colo...
Amazon.it: 1.321,37 € 900,99 €Compra ora

Panasonic PT-DZ870EK


In questo caso vado sull’utenza decisamente professionale, perché il Panasonic PT-DZ870EK garantisce addirittura una luminosità di 8500 ANSI Lumen, che lo rende ideale per le proiezioni su spazi molto ampi. La risoluzione è WUXGA (1920×1200) e la potenza della lampada pari a 420 watt. In modalità Lamp Relay, il sistema elimina anche qualsiasi interruzione in caso di guasto di una lampada. Inoltre il Booster RGB dinamico di Panasonic assicura un’elevata qualità dell’immagine e il Detail Clarity Processor 3 aumenta la profondità e la chiarezza dei dettagli. Il proiettore Panasonic è dotato poi di diaframma dinamico meccanismo di apertura con collegamento delle scene per fornire un contrasto da 10.000:1, il tutto senza compromessi in termini di luminosità.

Benq W2000 Proiettore DLP Cinematic Color Rec 709, ISF CCC, Ruota Colo...
Amazon.it: 1.321,37 € 900,99 €Compra ora