Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior tastiera: guida all’acquisto

di

In molti sottovalutano la loro importanza, ma usare delle tastiera di buona qualità migliora tantissimo la produttività di ogni lavoro. Pensaci bene: la tastiera che stai impiegando in questo momento è comoda? Svolge le funzioni di cui senti di aver bisogno? Scommetto che la risposta è no, quindi prenditi cinque minuti liberi e individua quella che è davvero la miglior tastiera per te.

Fino a pochi anni fa scegliere una periferica del genere non era un’operazione troppo complessa, visto che sul mercato si trovavano solo tastiere a membrana. Poi, con la rinnovata diffusione dei modelli con switch meccanici, la situazione è cambiata e sono nate diverse nicchie di mercato. Ma non preoccuparti, alla fine della lettura di questa guida conoscerai tutto quello che c’è da sapere per fare un acquisto mirato.

Del resto la tastiera, insieme al mouse, è la periferica con la quale ti interfacci con il computer: la usi per scrivere testi, per la navigazione nel sistema operativo, per impartire comandi all’interno dei videogiochi ecc. Ci sono anche kit costituiti da mouse e tastiera che ti consentono di avere un sistema di input più coerente. Dunque, ti ripeto, non prendere sotto gamba la scelta e concediti il tempo necessario per compiere l’acquisto.

Indice

Come scegliere una tastiera

Se escludi qualche piccolo scoglio e qualche scelta da effettuare a priori, i ragionamenti che devi compiere nella procedura d’acquisto di una tastiera sono piuttosto lineari. Quello che importa è che tu abbia le idee chiare sul modo in cui utilizzerai la periferica, e quella che sarà la sua destinazione d’uso principale.

Dimensioni

Le dimensioni della tua prossima tastiera rappresentano forse la scelta più banale nell’acquisto, però anche fra le più determinanti sul modo in cui poi la utilizzerai. Forse non sai che non tutte le tastiere hanno le stesse dimensioni: ci sono quelle standard, dette anche full size, e anche quelle mini, che vanno utilizzate mantenendole sospese in aria (o, spesso, a mo’ di custodia) con dispositivi portatili o con gli Smart TV.

Miglior tastiera

Una tastiera può essere tenkeyless, quindi senza tastierino numerico. Queste tastiere offrono una buona esperienza d’utilizzo (paragonabile a quelle full size, praticamente identica) ma occupando uno spazio ben ridotto sulla scrivania. Insomma, devi scegliere le dimensioni della tua prossima tastiera in base a quella che sarà la sua destinazione d’uso principale e a quanto spazio hai a disposizione.

Layout

Quando acquisti una tastiera stai sempre attento al layout, termine con cui si definisce la disposizione dei tasti all’interno della stessa. La nomenclatura del layout è stabilita dalla successione dei primi tre tasti contenenti le lettere dell’alfabeto: il layout italiano è il QWERTY, proprio perché i primi tasti in alto a sinistra sono, rispettivamente, Q-W-E-R-T-Y.

Se acquisti un prodotto d’importazione, anche proveniente da un altro paese europeo, puoi trovare un layout differente: in Germania ad esempio viene utilizzato il QWERTZ, mentre in Francia l’AZERTY. Digitare velocemente su una tastiera richiede esperienza e una buona conoscenza del layout, quindi se non vuoi imparare nuovamente a digitare testi con il computer scegli un modello con un layout che già conosci.

Differenze fra tastiere a membrana e tastiere meccaniche

Come ti ho scritto poco sopra, negli ultimi anni si stanno diffondendo a macchia d’olio le tastiere meccaniche. Si tratta di tastiere che utilizzano un singolo switch meccanico per ogni tasto e che danno indubbiamente dei vantaggi nella precisione e nella certezza della pressione. Sono preferite principalmente dai videogiocatori e rientrano, quasi sempre, nella categoria delle tastiere gaming.

Miglior tastiera

Questa categoria di prodotti fa uso, molto spesso, di tasti con retroilluminazione RGB personalizzabile (quindi con tanti colori e altrettanti effetti scenografici alla pressione), ma non è solo una questione estetica. Le tastiere meccaniche eccellono in alcune aree, ma c’è da dire che costano enormemente di più rispetto alle classiche tastiere a membrana a cui siamo abituati da anni. In realtà le prime tastiere erano meccaniche, ma poi si è passati alle tecnologie a membrana per il costo inferiore di queste ultime.

Gli switch meccanici vengono abbinati ad una scheda elettronica studiata ad-hoc per gestire il comportamento dei singoli tasti individualmente. In genere offrono queste caratteristiche: key rollover elevato, ovvero la possibilità di premere un alto numero di tasti contemporaneamente; funzioni anti-ghosting, quindi non vengono riconosciute pressioni inesistenti quando si premono più tasti diversi; elevato polling rate, quindi è molto basso l’intervallo di tempo necessario fra la pressione di un tasto e quello successivo perché quest’ultimo venga rilevato.

Ci sono diversi tipi di tasti meccanici che si differenziano soprattutto per il feedback offerto all’utente nella digitazione, e per la corsa che serve per attuare l’input: i Cherry MX Blue sono i più scattanti e veloci, ma anche i più rumorosi, mentre i Cherry MX Brown richiedono una pressione inferiore e offrono un innesco più facile. Infine ci sono i Cherry MX Red, che hanno una risposta di tipo lineare durante la corsa. Molto simili ai Red ci sono i Cherry MX Black, lineari ma richiedono una forza maggiore.

Gli switch lineari, in genere, sono preferibili nei giochi con cui si lasciano premuti i tasti per un lungo periodo di tempo e, per via della complessità meccanica inferiore, godono di una durata nel tempo superiore. Alcune società, come Logitech e Razer, preferiscono utilizzare invece switch proprietari che hanno caratteristiche diverse, ma quasi sempre coniugabili a quelle degli switch della serie Cherry MX.

In contrapposizione ai modelli meccanici ci sono le tastiere a membrana, le più diffuse e le più versatili, oltre che le più economiche: i modelli più costosi vanno bene sia con il gaming che con le funzioni di produttività, ma non eccellono in nulla. Ma se c’è un aspetto in cui le tastiere a membrana sono superiori rispetto a quelle meccaniche è la rumorosità nella digitazione. Se per te è una caratteristica indispensabile, lascia perdere i più costosi modelli meccanici!

Tastiere wireless e connettività

Un punto cruciale nella scelta di una tastiera è la modalità di connessione con il computer o la periferica abbinata. Sono passati i tempi in cui si collegava la periferica attraverso un connettore specifico (P/S2), adesso le tastiere utilizzano quasi sempre un connettore USB. Questo discorso vale però solo per le tastiere che si collegano fisicamente al computer. Ma non tutte sono così.

Miglior tastiera

Mi riferisco naturalmente alle tastiere wireless, che negli ultimi anni si stanno diffondendo principalmente per la loro comodità. Con una tastiera wireless si ha comunque una risposta fulminea una volta impartito il comando, pur eliminando totalmente l’ingombro dei cavi sulla scrivania. Ce ne sono di due tipi: le tastiere Bluetooth e le tastiere Wi-Fi.

Le tastiere basate sulla tecnologia Bluetooth sono le più comode perché non richiedono ricevitori esterni e se il sistema impiegato è compatibile al Bluetooth è sufficiente abbinare le due periferiche per utilizzarle insieme. Le tastiere Bluetooth, inoltre, sono compatibili con una grandissima gamma di dispositivi, partendo dai computer desktop, fino ad arrivare agli smartphone, passando per Smart TV, tablet e notebook.

Le tastiere basate sulla tecnologia Wi-Fi sfruttano la banda 2.4GHz, spesso con tecnologie proprietarie, ma hanno sempre bisogno di un ricevitore esterno da collegare al sistema per funzionare. Non sempre, quindi, sono compatibili con smartphone, tablet o Smart TV, e possono essere soggette ad interferenze con altri dispositivi che utilizzano la stessa banda. Richiedono, inoltre, una porta USB libera proprio come le tastiere cablate.

Trackpad e tasti programmabili

Nelle tastiere possono esserci anche dei sistemi di puntamento integrati, come trackpad o trackball, che possono muovere il cursore dello schermo come se fossero un mouse. Sono molto utili ad esempio con gli Smart TV o i tablet che dispongono di questa funzionalità, in modo da avere tutto l’occorrente all’interno della tastiera.

Inoltre, ci sono molti modelli di tastiere che hanno tasti aggiuntivi rispetto agli standard e tasti programmabili, i quali permettono, ad esempio gestire la riproduzione musicale, eseguire applicazioni, impostare diverse modalità di retroilluminazione, oppure eseguire una serie di azioni sequenziali impostate in modo da velocizzare il flusso di lavoro o le prestazioni nei videogiochi.

Retroilluminazione

Abbiamo già parlato di retroilluminazione RGB con le tastiere meccaniche, tuttavia la retroilluminazione può essere una caratteristica presente su diverse tipologie di tastiere. Te la suggerisco, ad esempio, se devi scrivere lunghi testi a qualsiasi ora del giorno. Grazie alla retroilluminazione è possibile verificare la posizione di ogni tasto anche al buio, velocizzando l’uso della stessa tastiera in tutte le circostanze. Può essere utile, anzi a parer mio indispensabile, anche con le mini-tastiere per gli Smart TV.

Miglior tastiera

Altre caratteristiche

Ci sono anche altre caratteristiche da osservare in una tastiera, e ti giuro che dopo di queste non ti annoierò ulteriormente e passeremo alla lista dei prodotti che puoi acquistare.

Fra le più importanti che non ti ho ancora menzionato c’è ad esempio l’ergonomia, quindi la “forma” e le soluzioni utilizzate per renderne più comodo l’uso anche dopo periodi prolungati. Ci sono modelli studiati appositamente per questo scopo, evitando la sindrome del tunnel carpale e altri problemi articolari a chi li usa.

Considera inoltre l’alimentazione: le tastiere USB utilizzano l’energia trasferita dalla porta a cui sono collegate, mentre per quelle wireless la situazione è più complicata. Alcuni modelli utilizzano semplici batterie stilo AA/AAA, altri possono avere soluzioni più raffinate, come le batterie ricaricabili. Ti consiglio, ovviamente, questi ultimi modelli, anche se costano di più.

Quale tastiera comprare

Adesso che conosci tutte queste nozioni sei finalmente pronto ad affrontare la scelta. Nella lista che ti propongo di seguito, valuta qual è la miglior tastiera per te e per quelle che possono essere le tue esigenze adesso e nel prossimo futuro.

Miglior tastiera economica (meno di 30 euro)

Trust Classicline

Trust Classicline

Se vuoi una semplice tastiera tradizionale, con cavo, e desideri spendere pochissimo, perché non valuti di affidarti a questa Trust Classicline? Si tratta, infatti, di una tastiera con layout standard, nera, resistente all’acqua e che ha anche pulsanti speciali per l’accensione, lo spegnimento e la riaccensione. Il cavo è da 1,8 metri con terminale USB e offre una digitazione confortevole e silenziosa.

TeckNet X315

Tastiera TeckNet

La tastiera wireless TeckNet X315 è un’altra ottima soluzione a basso costo che va a caratterizzarsi per la sua estrema sottigliezza e leggerezza (misura 12,5 x 2,2 x 29,2 cm e pesa 360 grammi). Si collega al computer in modalità wireless, usando l’apposito ricevitore USB fornito in dotazione, e ha una portata massima di 10 metri. Inoltre, i suoi tasti sono progettati per garantire il massimo comfort e il massimo silenzio.

TECKNET Tastiera Wireless PC, Tastiera Senza Fili per Windows e Androi...
Vedi offerta su Amazon

Logitech K400 Plus

Logitech K400 Plus

Un’altra ottima tastiera economica, ma non per questo di scarsa qualità, che ti suggerisco di prendere i considerazione è la Logitech K400 Plus. Si tratta di un modello che può essere utilizzato sia con il computer che con lo Smart TV. Ha un touchpad integrato sulla destra e si può collegare al sistema grazie al ricevitore Unifying. Ha un raggio d’azione di 10 metri, è comoda e compatta e utilizza tasti silenziosi per poter essere impiegata senza correre il rischio di disturbare gli altri.

Logitech K400 Plus Tastiera Wireless per TV, PC, Home Theater‎, Tasti ...
Vedi offerta su Amazon

VicTsing tastiera wireless

VicTsing tastiera wireless

Questa tastiera a marchio VicTsing è una validissima soluzione se stai cercando un buon compromesso qualità-prezzo. Ogni tasto che la compone è indipendente e opportunamente distanziato dagli altri per evitare errori di digitazione, dispone di tastierino numerico, ha 12 tasti di scelta rapida multimediali ed è regolabile in altezza. Si collega a mezzo wireless, utilizzando l’apposito ricevitore fornito in dotazione, ed è alimentata da una batteria AAA che, stando a quanto dichiarato dal produttore, offre un’autonomia di 18 mesi. Eventualmente, la tastiera è disponibile anche in combo con il mouse, dotato del medesimo design, anch’esso wireless e con DPI regolabile.

VicTsing Tastiera Wireless, Tastiera per Computer a 2,4 GHz, Interrutt...
Vedi offerta su Amazon
VicTsing Tastiera e Mouse Wireless PC, Kit Tastiera Mouse Wireless, Ta...
Vedi offerta su Amazon

Empire Gaming K300

Empire K300

La Empire Gaming K300 è una tastiera da gaming piuttosto reattiva, precisa e veloce. È dotata di 105 tasti QWERTY semi-meccanici, dispone di 19 tasti anti-ghosting e di 12 tasti che consentono l’accesso diretto alle funzioni multimediali del computer. Inoltre, porta in dote un buon sistema di retroilluminazione che può essere impostato a piacimento ed è anche regolabile in altezza. Si collega al PC tramite cavo, che è in nylon intrecciato ed è lungo 1,8 metri.

EMPIRE GAMING Tastiera PC Empire K300 QWERTY– 105 Tasti Semi-Meccanici...
Vedi offerta su Amazon

Miglior tastiera di fascia media (tra 30 e 100 euro)

Logitech K800

Logitech K800

La Logitech K800 è una tastiera wireless in formato full size e con tastierino numerico integrato, pensata in maniera particolare per chi necessita di uno strumento che permetta di aumentare al massimo la produttività. Ha i tasti incisisi al laser e dispone di un sistema di retroilluminazione che si attiva in automatico solo quando vengono avvicinate le mani. Supporta inoltre la tecnologia PerfectStroke, la quale consente di distribuire la forza durante la digitazione in modo uniforme e che permette di supportare la naturale postura del dito anche quando la tastiera viene usata per ore. Si collega al computer tramite wireless e dispone di batteria integrata ricaricabile.

Logitech K800 Tastiera Wireless 2.4 GHz Retroilluminata per Windows, c...
Vedi offerta su Amazon

Logitech K360

Logitech K360

Ti parlo ancora una volta di Logitech con il modello K360, una bella tastiera wireless con ricevitore Unifying integrato capace di durare con una singola carica fino a 3 anni. Oltre ai tasti standard, lungo la scocca compatta integra sei tasti multimediali. Questo modello viene alimentato da due batterie AA che vengono fornite già nella dotazione originale, ma purtroppo non sfrutta alcun tipo di retroilluminazione rendendone l’uso al buio più difficoltoso.

Logitech K360 Tastiera Wireless Compatta per Windows, Wireless 2.4 GHz...
Vedi offerta su Amazon

Logitech K780

Logitech K780

La Logitech K780 è una tastiera che, grazie alle sue caratteristiche, può essere utilizzata con smartphone e tablet. Implementa un supporto che serve a mantenere alzati i dispositivi collegati durante la stesura dei testi e può collegarsi via Bluetooth o tecnologia wireless proprietaria, quindi prevede un’ampia compatibilità. I tasti ad isola di grandi dimensioni semplificano ulteriormente il lavoro di immissione dei testi e sono progettati con un basso profilo per mantenere bassa la rumorosità di funzionamento. Due batterie AAA sono offerte in dotazione, così è possibile usare subito la tastiera, già dopo averla spacchettata.

Logitech K780 Tastiera Wireless ‎‎2.4 GHz e Bluetooth Multidispositivo...
Vedi offerta su Amazon

Apple Magic Keyboard

Apple Magic Keyboard

La Apple Magic Keyboard è la tastiera di Apple, la più consigliata su un sistema della famiglia Mac. Si caratterizza per un design minimalista con struttura in alluminio. La sua essenzialità è il suo punto di forza principale: i tasti sono del numero minore possibile, non c’è il tastierino numerico ma ci sono i controlli multimediali. È piccola come dimensioni, leggera, sfrutta la connettività Bluetooth, si collega automaticamente al Mac e la sua batteria integrata consente un uso medio di circa un mese. Chiaramente, tutti i tasti su di essa presenti permettono di sfruttare al meglio i comandi predefiniti di macOS.

Apple Magic Keyboard - Italiano
Vedi offerta su Amazon

Aukey KM-G6

Aukey KM-G6

La Aukey KM-G6 è un’apprezzatissima tastiera cablata meccanica pensata per i videogiocatori, dotata di 105 tasti anti-ghosting e con switch individuali testati per arrivare a 50 milioni di battute. Dispone inoltre di retroilluminazione a LED con 6 colori, 8 effetti luminosi preimpostati e 2 slot a cui associare gli effetti preferiti. I tasti sono realizzati in ABS, il pannello superiore è in acciaio e dispone di protezione contro i liquidi. È altresì dotata di piedini gommati pieghevoli, tramite cui è possibile regolarne a piacere l’altezza.

AUKEY Tastiera Meccanica con LED-Backlit Switches Blu, 105 Tasti 100% ...
Vedi offerta su Amazon

Miglior tastiera di fascia alta (più di 100 euro)

Logitech Craft

Miglior tastiera
La Logitech Craft è un modello di tastiera molto particolare ed elegante, pensato per i creativi che svolgono lavori di precisione. Oltre che per il bel design, si caratterizza per il pulsante girevole che consente di accedere a funzioni specifiche e modificarle ruotandolo. Fra i software supportati ci sono Photoshop, Illustrator, InDesign e Premiere Pro, ma può essere impiegata anche su PowerPoint, Excel e Word migliorando la produttività. C’è anche la retroilluminazione LED, che si innesca automaticamente con l’avvicinamento delle mani.

Logitech Craft Tastiera Wireless Illuminata con Manopola Controllo Cre...
Vedi offerta su Amazon

Corsair K83

Corsair K83

Salendo oltre una certa soglia di prezzo è molto probabile imbattersi in tastiere che presentano caratteristiche peculiari, come questa Corsair K83, concepita in primo luogo per permettere un controllo multimediale completo. Supporta, infatti, la connettività senza fili (sia mediante wireless 2.4GHz che tramite Bluetooth), dispone di un joystick con pulsanti a clic e integra un touchpad con impostazioni regolabili. È costruita in alluminio spazzolato, ha la retroilluminazione bianca e la batteria, che garantisce fino a 40 ore di utilizzo continuo, può essere ricaricata tramite USB.

Corsair K83 Entertainment Wireless Tastiera, Retroilluminazione LED Bi...
Vedi offerta su Amazon

Logitech MX Keys

Logitech MX Keys

La Logitech MX Keys è una tastiera a membrana che va a caratterizzarsi per la sua costruzione certosina e per l’ottima digitazione, grazie ai tasti leggermente concavi che si adattano alla forma delle dita. È inoltre dotata di un sistema di retroilluminazione che si attiva al passaggio delle mani e che si regola automaticamente a seconda delle condizioni di luce. Supporta la connettività senza fili (sia in wireless che in Bluetooth), si può collegare anche a più di tre dispositivi in simultanea e dispone di una batteria ricaricabile tramite USB-C che garantisce una durata massima di 10 giorni con una ricarica completa oppure fino a 5 mesi con retroilluminazione disattivata. Si può usare con Windows, macOS e Linux, ma eventualmente è disponibile anche in una variante specifica per Mac.

Logitech MX Keys Tastiera Wireless Illuminata Avanzata, Bluetooth, Dig...
Vedi offerta su Amazon
Logitech MX Keys Tastiera Wireless Illuminata per Mac, Layout Italiano...
Vedi offerta su Amazon

Corsair K70

Corsair K70

La Corsair K70 è una tastiera che si rivolge al videogiocatore e ha un telaio in alluminio spazzolato che garantisce un design di tipo premium, costruito per resistere nel tempo anche dopo lunghissime sessioni di gioco. I profili per tasti e retroilluminazione, ovviamente di tipo RGB, possono essere salvati all’interno di una memoria interna da 8 MP in modo da non perderli mai. Questo modello è venduto con diversi switch meccanici che ne caratterizzano il comportamento: qui ti propongo le varianti con Cherry MX Blue, Cherry MX Red, Cherry MX Brown e Cherry MX Speed. Sono presenti inoltre sei tasti G programmabili per le macro.

Corsair K70 RGB MK.2 Tastiera Meccanica Gaming Cherry MX Blu, Veloce e...
Vedi offerta su Amazon
Corsair K70 RGB MK.2 Tastiera Meccanica Gaming Cherry MX Red, Lineare ...
Vedi offerta su Amazon
Corsair K70 RGB MK.2 Tastiera Meccanica Gaming Cherry MX Brown, Tattil...
Vedi offerta su Amazon
Corsair K70 RGB MK.2 Tastiera Meccanica Gaming Cherry MX Speed, Veloce...
Vedi offerta su Amazon

Fnatic miniStreak Speed

Fnatic miniStreak Speed

Un’altra bella tastiera meccanica per videogiocatori, in particolare per gli appassionati di eSports, è la Fnatic miniStreak Speed, che va a caratterizzarsi per il suo desing in metallo e, considerando la fetta d’utenza a cui si rivolge, per le sue dimensioni piuttosto compatte: misura solo 28 millimetri di spessore e pesa 706 grammi. Consente la pressione dei tasti in maniera velocissima e al tempo stesso molto precisa, grazie agli switch Kailh che porta in dote. Come ogni tastiera da gaming che si rispetti, ha anche l’illuminazione RGB con supporto per 16,8 milioni di colori che può essere personalizzata. Si collega al computer tramite cavo USB-C, che però può essere rimosso per facilitarne il trasporto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.