Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori tastiere gaming economiche: guida all’acquisto

di

Hai la passione per il gaming, ma da qualche tempo ti sei reso conto che la tastiera in tuo possesso non è adatta per giocare in maniera competitiva dal PC. Hai deciso, dunque, di comprare una tastiera da gaming, ma il budget che hai destinato all’acquisto non è elevatissimo. Niente paura, sappi che sul mercato sono disponibili tantissime alternative a prezzi molto buoni, magari rinunciando a qualche optional superfluo.

In questa guida ti andrò a illustrare le migliori tastiere gaming economiche, catalogandole a seconda del prezzo e delle caratteristiche che offrono all’utente. Sappi che con poche decine di euro si possono portare a casa tastiere da gaming meccaniche o a membrana, con retroilluminazione, tasti programmabili o trackpad. Se sei un completo neofita del campo, non temere, ti spiegherò per filo e per segno le caratteristiche principali che deve avere una tastiera per essere considerata da gaming.

Quello che devi fare, al momento, è semplicemente prenderti 10 minuti di tempo per la lettura di questa guida. Oltre a illustrarti le varie funzionalità e peculiarità delle tastiere da gaming, ti consiglierò alcune tra le migliori alternative presenti sul mercato. Non mi resta che augurarti una buona lettura!

Indice

Caratteristiche tastiere da gaming

gaming

Nei prossimi paragrafi ti andrò a illustrare alcune fra le più importanti caratteristiche da tenere in considerazione al momento dell’acquisto di una tastiera da gaming. Tieni presente che per le tastiere di fascia economica, difficilmente potrai riuscire a individuare articoli con molti optional. Ti consiglio, pertanto, di focalizzarti su quelli che più ti interessano e orientare l’acquisto in tal senso.

Dimensioni e formato

gaming key

La dimensione di una tastiera da gaming è forse una delle prime cose da tenere in considerazione al momento dell’acquisto. Difatti, per le tue sessioni di gioco, potresti avere bisogno di una tastiera dalle dimensioni contenute, per raggiungere agevolmente tutti i tasti in breve tempo.

Scegli il formato della tastiera, ovvero la quantità di tasti presenti su di essa, in base alla tua comodità e alle tue esigenze. Di seguito, ti vado a indicare i principali standard di produzione in merito ai formati delle tastiere.

  • Full size — si tratta del tipo di tastiera più comune, con tastierino numerico sulla destra e, solitamente, 104 tasti. Alcune tastiere offrono dei tasti extra programmabili, ma in linea generale questo formato si adatta senza problemi a qualsiasi utente medio.
  • Tenkeyless (o TKL) — questo formato di tastiera è del tutto simile alle tastiere Full size, ma si caratterizza per l’assenza del tastierino numerico sulla destra. Una versione più compatta delle TKL, definita 75%, presenta gli stessi tasti, ma più ravvicinati.
  • Compatto — questo formato è molto raro da trovare per le tastiere da gaming e si caratterizza per l’assenza del tastierino numerico e di una dimensione tipica delle tastiere da dispositivo mobile (come smartphone e tablet).

Layout

layout

Per layout di una tastiera si intende la disposizione dei tasti dedicati alle lettere o ai simboli. La stragrande maggioranza delle tastiere utilizzano un tipo di layout definito QWERTY, che si può riconoscere per la presenza delle lettere Q-W-E-R-T-Y sui primi 5 tasti partendo da sinistra.

Questo tipo di layout è diffuso principalmente per le tastiere occidentali, a eccezione di alcune tastiere con layout tedesco (QWERTZ) o francese (AZERTY). Ti consiglio di procurarti una tastiera QWERTY in quanto quasi tutti i giochi sono sviluppati per poter essere giocati attraverso questa disposizione.

In ogni caso, fai attenzione, non tutte le tastiere QWERTY sono uguali, dato che le versioni inglesi o americane della stessa tastiera potrebbero presentare accenti posizionati in maniera differente rispetto a quella italiana. Sebbene per il gaming non dovresti incontrare difficoltà, potresti ritrovarti a dover cambiare abitudini per quanto riguarda la scrittura.

Tastiere meccaniche o a membrana

mechaswitch

Sotto il punto di vista degli standard costruttivi dei tasti, la maggior parte delle tastiere sono prodotte attraverso un tipo di tecnologia definita a membrana. Questo tipo di tastiere si caratterizzano, per l’appunto, da un’unica membrana di gomma posta sotto i tasti fisici, che riduce il rumore della digitazione ma comporta una pressione degli stessi meno accurata.

L’utilizzo di una singola membrana per tutti i tasti, infatti, rischia di aumentare errori nella digitazione e rallentamenti, che aumentano man mano che la tastiera viene utilizzata nel corso del tempo, specialmente per quelle di fascia di prezzo medio-basso.

Inoltre, generalmente, i tasti devono essere premuti con più forza, a discapito della velocità di digitazione. Per questo, se possibile, ti consiglio di affidarti a tastiere con tasti meccanici, sebbene siano generalmente più costose.

Questo tipo di tastiera presenta un singolo switch meccanico per ciascun tasto, il quale oppone meno resistenza al tatto rispetto alla tecnologia a membrana e garantisce una maggiore fluidità durante la digitazione.

La separazione di ogni tasto dall’altro garantisce alle tastiere meccaniche il totale annullamento degli errori di digitazione dovuti a sporcizia o usura, a scapito di un maggior rumore al momento della pressione.

Esistono diversi tipi di tasti meccanici utilizzabili dalle tastiere costruite in questo modo, ciascuno dei quali ha caratteristiche più o meno indicate a seconda delle fasce di utenza.

  • Cherry MX Blue — sono i tasti meccanici migliori per velocità e reattività della digitazione, ma sono anche i più rumorosi. Sono indicati per giocatori che hanno bisogno di premere in rapida successione più tasti diversi.
  • Cherry MX Brown — richiedono meno pressione al tatto per inviare l’input e di conseguenza sono meno rumorosi. Non sono adatti per i giocatori che devono tenere premuto un singolo tasto per più tempo.
  • Tasti lineari — i Cherry MX Black e i Cherry MX Red sono tasti lineari, ovvero particolarmente indicati per le premute e mezze premute prolungate. Richiedono generalmente una pressione più marcata per ricevere l’input.

Parametri da tenere in considerazione

gaming tastiera

Per quanto riguarda le tastiere da gaming, ci sono diversi parametri da prendere in considerazione durante l’acquisto. Queste caratteristiche riguardano la qualità della digitazione e di conseguenza la migliore o peggiore resa durante il gioco.

Primo fra tutti, il Key rollover è un’opzione che offrono alcune tastiere e che si configura per la possibilità di premere più tasti in contemporanea senza che l’input venga confuso. Prima di acquistare una tastiera, è bene verificare fra le caratteristiche indicate la quantità di tasti che possono essere pigiati in contemporanea (N-Key rollover).

Il Polling rate identifica il tempo di reazione della tastiera fra la premuta di un tasto e un altro. Informarsi a riguardo è molto utile per quel tipo di giocatori che necessitano una digitazione molto rapida, senza che vengano persi degli input. Più è alto il Polling rate, meno tempo impiega la tastiera a inviare un input fra un comando e l’altro.

L’Anti-ghosting è la capacità della tastiera di evitare input inesistenti, ed è una caratteristica sempre presente in ogni tastiera da gaming. Viene spesso identificato attraverso una percentuale.

Tasti programmabili e trackpad

trackpad

Molte tastiere da gaming offrono l’opportunità di registrare delle sequenze di tasti e richiamarle premendone solo uno. Questa funzione è molto utilizzata per quel tipo di giochi che richiedono una ripetuta pressione di una sequenza di tasti.

Altre invece includono un trackpad attraverso il quale si può muovere il cursore con lo scorrimento del dito, proprio come avviene nella stragrande maggioranza dei computer portatili.

Entrambe le funzioni sono abbastanza obsolete, in quanto nel primo caso è possibile creare delle scorciatoie di tasti attraverso delle funzioni software, mentre per quanto riguarda il trackpad è piuttosto scomodo per sessioni di gioco prolungate, per cui sono più indicati dei mouse da gaming appositi.

Connettività

Bluetooth key

Le tastiere possono venir connesse al computer attraverso diversi tipi di collegamento, ti elenco le principali.

  • Tastiere con cavo — le tastiere con cavo sono le più diffuse e le più indicate in ambito gaming, in quanto minimizzano le possibilità di errore nell’input dovuto a problemi di connessione. A oggi, la tipologia di collegamento via cavo più diffusa è sicuramente la USB, presente su praticamente ogni PC in commercio.
  • Tastiere wireless — le tastiere wireless vengono collegate al computer attraverso un dongle che si collega alla porta USB. La tecnologia sfrutta le frequenze a 2,4 GHz, per minimizzare eventuali errori di collegamento. Non sono comunque consigliate per il gaming a causa di problemi di ricezione in caso di batterie scariche o interferenze.
  • Tastiere Bluetooth — alcune tastiere utilizzano come standard di connessione il Bluetooth, spesso integrato sui PC. Come per la connessione wireless, è poco indicata per il gaming in quanto presenta rischi di disconnessione a causa di pile scariche e interferenze. Inoltre l’input lag può aumentare in caso di più dispositivi Bluetooth connessi allo stesso PC.

Caratteristiche estetiche

keybpard

Per ultima cosa, sono da considerare eventuali caratteristiche estetiche, come retroilluminazione che varia a intervalli di colori, presenza o meno di spazi per poggiare il polso (caratteristica che è sia estetica che ergonomica) e possibilità di modifica dei tasti. Spesso questo tipo di tastiere si trovano nella fascia di prezzo alta, dunque ti consiglio di dare priorità ad altri tipi di funzionalità nel caso volessi ridurre il prezzo.

Migliori tastiere gaming economiche

Ora che hai chiaro le caratteristiche a cui dare priorità in sede di acquisto di una tastiera da gaming, ti andrò a proporre le migliori soluzioni per una fascia di prezzo economica, fino a 50 euro.

Trust Gaming GXT 835 Azor (a membrana)

trust gxt

Nella fascia di prezzo economica, non si può non citare una delle migliori marche per qualità prezzo, ovvero la Trust. Con il suo prezzo molto competitivo (spesso sotto i 20 euro), la Trust Gaming GXT 835 è una delle migliori soluzioni per giocare senza troppe pretese con una tastiera che offre Anti-ghosting, pressione simultanea fino ad 8 tasti e retroilluminazione LED.

Trust Gaming GXT 835 Azor Tastiera Gaming, Layout Italiano QWERTY, USB...
Vedi offerta su Amazon

Itek Q11 (a membrana)

Itek q11

La tastiera Itek Q11 a membrana è una tastiera di fascia economica dal design molto accattivante, che offre funzioni di fascia medio-alta come Anti-ghosting, retroilluminazione, pressione contemporanea fino a 25 tasti e layout QWERTY italiano.

Itek Tastiera Gaming Q11 - Membrana, RGB, Multimediale
Vedi offerta su Amazon

MSI Vigor GK20 (a membrana)

msi vigor

MSI è una delle marche di riferimento per quanto riguarda il gaming e la tastiera MSI Vigor GK20 è una delle migliori scelte da fare per giocare come si deve senza spendere troppo. Questa tastiera a membrana, con collegamento USB, offre retroilluminazione LED, Anti-ghosting, pressione simultanea fino a 12 tasti e grip nella parte inferiore per tenerla ancorata alla scrivania. Un plus è rappresentato dal layout in italiano.

MSI Vigor GK20 IT Tastiera Gaming ergonomica con retroilluminazione RG...
Vedi offerta su Amazon

KLIM Chroma (a membrana)

klim

La tastiera KLIM Chroma a membrana è una scelta da fare nel caso cercassi una tastiera con un ottimo rapporto qualità prezzo, in quanto offre un tempo di risposta alla digitazione di 2 ms e retroilluminazione dinamica. Il layout è QWERTY italiano.

KLIM Chroma Tastiera ITALIANA per Gaming USB - Alte Performance – Colo...
Vedi offerta su Amazon

WisFox (a membrana)

wiz

La tastiera WisFox a membrana è una tastiera dal prezzo molto accessibile, che offre alcuni optional tipici delle tastiere da gaming come la retroilluminazione e l’Anti-ghosting, con la possibilità di premere ben 19 tasti in maniera simultanea.

EMPIRE GAMING K900 (semi-meccanica)

empire k900

La tastiera Empire Gaming K900 è una tastiera semi meccanica con un prezzo davvero ultra competitivo. Questo prodotto è adatto per i giocatori senza troppe pretese, ma offre comunque funzioni di Anti-ghosting, layout QWERTY italiano e davvero moltissime opzioni di retroilluminazione.

EMPIRE GAMING - K900 Gaming Keyboard QWERTY- 105 Semi-mechanical keys ...
Vedi offerta su Amazon

Cooler Master Devastator 3 Plus (semi-meccanica)

cooler master

Cooler Master è un’azienda specializzata nella produzione di componenti per il PC e la tastiera Cooler Master Devastator 3 Plus è sicuramente una delle migliori opzioni nella fascia di prezzo economica per quanto riguarda le tastiere semi-meccaniche. Difatti, questa tastiera ha alcuni tasti collegati con input a membrana, mentre altri sono meccanici. Nel prezzo è compreso un mouse e alcune funzioni di retroilluminazione.

Cooler Master Devastator 3 Plus SGB-3001-KKMF1-IT, Tastiera Gaming Mem...
Vedi offerta su Amazon

Trust GXT 860 Thura (semi-meccanica)

thura

Il prezzo della tastiera Trust GXT 860 Thura è leggermente più elevato della media, ma rappresenta la tastiera semi-meccanica migliore in commercio nella fascia di prezzo economica. Oltre alle funzioni di retroilluminazione e un poggia polso integrato staccabile, questa tastiera offre un Anti-ghosting avanzato e una pressione simultanea fino a 16 tasti. La connessione è via cavo USB.

Trust GXT 860 Thura Tastiera Gaming Semi-meccanica LED, Piastra Superi...
Vedi offerta su Amazon

ASUS TUF K1 (a membrana)

ASUS K1

La tastiera ASUS TUF K1 a membrana si posiziona fra le tastiere più costose nella fascia bassa, ma offre una qualità costruttiva e nelle funzioni integrate che solo ASUS può garantire. Il design è molto intrigante e la retroilluminazione è sincronizzabile con altri prodotti che supportano ASUS Aura Sync. Oltre alla comoda manopola per gestire l’audio, questa tastiera garantisce elevate funzioni di Anti-ghosting e tasti programmabili, salvabili attraverso una memoria integrata.

ASUS TUF Gaming K1 Tastiera Gaming USB, Membrana, RGB a 5 Zone, Rollov...
Vedi offerta su Amazon

Logitech G213 Prodigy (semi-meccanica)

logitech prodigy

Logitech si posiziona sul mercato delle tastiere per fascia di prezzo bassa con la Logitech G213 Prodigy, una tastiera semi-meccanica con layout italiano, tasti proprietari Mach-Dome, Anti-ghosting di livello elevato e tasti multimediali comodi per gestire l’audio del gioco senza necessità di interrompere la sessione.

Logitech G213 Prodigy Tastiera Gaming Cablata, LIGHTSYNC RGB, Tasti Re...
Vedi offerta su Amazon

DREVO Gamr (meccanica)

drevo gamr

DREVO è una delle marche di riferimento per quanto riguarda le tastiere meccaniche compatte e la DREVO Gamr rappresenta la soluzione a basso costo che può fare al caso tuo per entrare nel mondo delle tastiere meccaniche. Fai attenzione però, questa tastiera è di dimensioni 75% (84 tasti), dunque non è indicata nel caso fossi abituato a utilizzare il tastierino numerico. Gli Switch proprietari possono essere scelti fra Brown, Black, Blue e Red, a seconda delle esigenze in termini di durezza di pressione dei tasti. Alimentazione garantita da un cavo USB-C, come quello utilizzato per la maggior parte degli smartphone.

KKmoon A-Jazz AK33 (meccanica)

aj33

La KKmood A-Jazz AK33 è una tastiera meccanica compatta (82 tasti) a basso costo, molto utile per entrare nel mondo delle tastiere meccaniche senza spendere troppo. Il desing minimal la rende appetibile a chi preferisce la funzionalità rispetto all’estetica e si caratterizza per dei tasti rimovibili attraverso un utensile fornito in dotazione per la pulizia degli stessi. Il layout è QWERTY americano.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.