Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Migliori lavasciuga da incasso: guida all’acquisto (2024)

di , 1 Febbraio 2024

Stai programmando il tuo matrimonio e, tra le tante cose da fare, ci sono anche le varie attività legate al sistemare l'abitazione in cui tu e la tua dolce metà andrete a vivere. Una di queste riguarda l'acquisto di una lavasciuga da incasso, elettrodomestico che può sicuramente fare comodo in una famiglia di oggi.

Dal momento che non hai la più pallida idea di quale modello comprare, hai pensato bene di rivolgerti alla mia guida all'acquisto sulle migliori lavasciuga da incasso. Beh, in tal caso, sappi che sarò felicissimo di aiutarti a trovare quella più adatta a te! Non solo ti consiglierò alcuni modelli nello specifico, ma ti fornirò anche delle linee guida da prendere in considerazione prima di mettere mano al portafogli.

Percepisco il tuo interesse per l'argomento e anche una certa impazienza nell'andare al nocciolo della questione. Proprio per questo direi di mettere da parte le chiacchiere e addentrarci nel cuore di questa guida all'acquisto. Ti va? Benissimo! Ti auguro buona lettura e, soprattutto, buona scelta!

Indice

Migliori lavasciuga da incasso qualità prezzo

Candy CBDO485TWME/1-S

Candy CBDO485TWME/1-S

Vedi su Amazon
Electrolux EW7W474BI

Electrolux EW7W474BI

Vedi su Amazon
Hotpoint BI WDHG 861485 EU

Hotpoint BI WDHG 861485 EU

Vedi su Amazon

Candy CBDO485TWME/1-S

La Candy CBDO485TWME/1-S è una lavasciuga a incasso di alta qualità, dotata di una capacità di carico di 8 kg e una velocità massima di rotazione di 1400 giri al minuto. Il colore bianco la rende adatta a qualsiasi tipo di arredamento, mentre le sue dimensioni compatte (60x53x82 cm) permettono un facile inserimento in qualsiasi ambiente.

Uno degli aspetti più interessanti di questo modello è la sua connettività intelligente. Grazie alla presenza del Wi-Fi e del Bluetooth, infatti, è possibile collegare la lavasciuga all'app Candy Simply-Fi per scoprire una serie di funzionalità aggiuntive. Questa caratteristica rende la Candy CBDO485TWME/1-S una scelta eccellente per chi desidera avere il controllo completo del proprio elettrodomestico direttamente dal proprio smartphone.

La lavasciuga offre ben 16 programmi, tra standard e rapidi, che permettono di scegliere il ciclo più adatto alle proprie esigenze. Tra questi, si trova anche l'opzione "Lana", ideale per i capi più delicati. Inoltre, grazie alla funzione di partenza ritardata, è possibile programmare l'avvio della lavasciuga con un ritardo fino a 24 ore, scegliendo l'orario più comodo per te.

Un altro punto di forza di questo modello è il suo impegno nel rispetto dell'ambiente e nel risparmio energetico. La Candy CBDO485TWME/1-S è infatti dotata di un sensore di rilevamento peso che evita sprechi d'acqua e di elettricità, adattando il ciclo di lavaggio al carico effettivo. Inoltre, la sua conformità alla classe energetica D permette di ridurre i consumi del 50%, tagliando i costi in bolletta.

In termini di installazione, la Candy CBDO485TWME/1-S è molto semplice da inserire grazie al suo metodo di installazione a incasso. Non sono necessarie batterie o pile per il suo funzionamento, dato che l'alimentazione è elettrica. Infine, il livello sonoro di 48 dB garantisce un funzionamento silenzioso, per non disturbare la tranquillità della tua casa.

Candy CBDO485TWME/1-S Lavasciuga Smart a incasso, Capacità 8 kg, 1400 ...
Vedi offerta su Amazon

Electrolux EW7W474BI

L'Electrolux EW7W474BI è una lavasciuga da incasso di colore bianco, caratterizzata da un caricamento frontale. Questo prodotto, firmato Electrolux, offre un'ampia capacità di carico, pari a 7 kg per il lavaggio e 4 kg per l'asciugatura, rendendola ideale per le famiglie numerose o per chi necessita di lavare capi voluminosi.

La tecnologia DualCare è uno dei punti di forza di questo modello: rileva automaticamente il tipo di tessuto e il peso del bucato, regolando di conseguenza la temperatura e il movimento del cesto. Questa funzionalità permette di ottenere un trattamento ottimale per ogni capo, preservandone la forma e la misura originarie. Inoltre, grazie al sistema DualCare, i tuoi capi saranno puliti e asciutti in un solo ciclo, risparmiando tempo ed energia.

Un altro elemento distintivo dell'Electrolux EW7W474BI è la tecnologia SensiCare, che adatta i tempi di lavaggio e asciugatura alle dimensioni del carico. Questo non solo garantisce una cura ottimale dei capi, ma consente anche di risparmiare acqua ed energia, assicurando un processo di lavaggio e asciugatura efficiente e sostenibile.

La velocità di centrifuga massima raggiunge i 1600 giri/min, garantendo un'asciugatura rapida e efficace. Il pannello di controllo, dotato di manopola e touch, è intuitivo e facile da utilizzare, permettendo di selezionare con facilità il programma di lavaggio e asciugatura più adatto alle tue esigenze.

In termini di design, l'Electrolux EW7W474BI si distingue per la sua eleganza e la sua praticità. Il colore bianco le conferisce un aspetto pulito e moderno, mentre la cerniera della porta a sinistra offre una comoda accessibilità. Inoltre, essendo un modello da incasso, si integra perfettamente con gli altri elettrodomestici della cucina, contribuendo a creare un ambiente armonioso e funzionale.

Electrolux EW7W474BI Caricamento frontale Incasso Bianco A
Vedi offerta su Amazon

Hotpoint BI WDHG 861485 EU

La Lavasciuga incasso Hotpoint BI WDHG 861485 EU è un prodotto di alta qualità, progettato per soddisfare le esigenze di chi desidera un elettrodomestico efficiente e funzionale. Questo modello combina in un solo dispositivo la lavatrice e l'asciugatrice, risparmiando spazio e garantendo risultati eccellenti sia nel lavaggio che nell'asciugatura.

Il primo aspetto da sottolineare è la sua capacità. Con 8 chilogrammi per il lavaggio e 6 per l'asciugatura, questa lavasciuga è in grado di gestire anche i carichi più pesanti, rendendola ideale per famiglie numerose o per chi ha bisogno di lavare frequentemente grandi quantità di biancheria.

Un altro punto di forza è la sua centrifuga a 1400 giri al minuto, che assicura un'asciugatura rapida ed efficiente. Questa caratteristica permette di ridurre i tempi di attesa tra un ciclo di lavaggio e il successivo, ottimizzando così il processo di pulizia dei tuoi capi.

La Lavasciuga incasso Hotpoint BI WDHG 861485 EU si distingue anche per il suo design elegante e moderno. Il colore bianco la rende facilmente adattabile a qualsiasi stile di arredamento, mentre le sue dimensioni compatte la rendono perfetta per essere installata in ambienti di piccole dimensioni o dove lo spazio è limitato.

Tra le funzioni speciali di questo modello, merita una menzione particolare la tecnologia Digital Motion, che garantisce un lavaggio delicato ma efficace, preservando la qualità dei tuoi capi nel tempo. Inoltre, la funzione Stop&Add ti permette di aggiungere capi dimenticati anche dopo l'inizio del ciclo di lavaggio, per un'esperienza d'uso ancora più comoda e flessibile.

Lavasciuga incasso Hotpoint BI WDHG 861485 EU
Vedi offerta su Amazon

Come scegliere lavasciuga da incasso

Prima di effettuare l'acquisto dell'elettrodomestico in questione, ti consiglio di andare a esaminare le informazioni riportate di seguito, così da sapere come scegliere lavasciuga da incasso.

Dimensioni

Metro

Trattandosi di una lavasciuga da incasso, il primo aspetto a cui dovresti prestare attenzione sono le dimensioni dell'elettrodomestico. Il motivo per cui far questo è alquanto banale: una lavasciuga troppo grande non entrerebbe nell'incasso del mobile in cui pensi di collocarla.

Nel leggere la scheda tecnica del prodotto, quindi, prendi nota di lunghezza, larghezza e profondità, che solitamente sono disponibili nel formato profondità[p] x larghezza[l] x altezza[h]).

Nel verificare questo dato, però, tieni presente un fatto: in buona parte dei casi, nel dichiarare la profondità della lavasciuga non includono lo spazio occupato dall'oblò. Questo significa, quindi, che se il mobile in cui intendi andare a incassare la lavasciuga non è sufficientemente profondo, potresti avere problemi nella sua installazione e/o nell'apertura dell'oblò.

Capacità di carico

lavatrice con panni rosa

La capacità di carico è il secondo fattore di cui tener conto per effettuare un acquisto oculato e adatto alle necessità della propria famiglia.

In linea generale, questo genere di elettrodomestici presenta capacità di carico che non sono identiche per lavaggio e asciugatura. Ciò che devi guardare nella scheda tecnica, infatti, sono le sigle [lavaggio]Kg/[asciugatura]Kg, che indicano rispettivamente la capacità di carico in fase di lavaggio e la capacità di carico in fase di asciugatura.

Tanto per farti un esempio, se il modello che stai valutando di acquistare presenta la sigla 9 Kg/5 Kg o una sigla simile, come 9/5 Kg o 9/5, evidentemente la capacità di carico in attività di lavaggio è pari a 9 Kg, mentre in fase di asciugatura è di 5 Kg.

Cosa significa questo? Sostanzialmente, se intendi lavare e asciugare 9 Kg di capi, non potrai farlo in un unico ciclo, ma dovrai suddividere il lavoro a causa della capacità di carico ridotta per la fase di asciugatura.

Anche decidere di non far lavorare a pieno carico il dispositivo nel processo di lavaggio (per fare in modo che in fase di asciugatura venga rispettata la capacità di carico indicata dal produttore) non è il massimo dell'efficienza. A oggi la differente capacità di carico tra le due fasi di lavoro è purtroppo il più grande neo delle lavasciuga.

Velocità di centrifuga

Cestello lavasciuga

Un fattore da non trascurare in fase di acquisto riguarda la verifica della velocità di centrifuga della lavasciuga, visto che da questo dipende la qualità finale dell'asciugatura dei capi.

Il valore in questione è espresso in rotazioni o giri per minuto (rpm o giri/min). A mio modesto parere, dovresti optare per un modello che permetta di avere un valore di 400-600 rpm (raccomandato per rimuovere l'acqua in eccesso dai capi più delicati) e che possa raggiungere anche i 1400-1600 rpm, per ottenere risultati soddisfacenti anche con i capi più resistenti.

Dosare in modo oculato la velocità della centrifuga permetterà di ottenere risultati soddisfacenti lato asciugatura, senza compromettere l'integrità dei capi stessi.

Attenzione: ricordati di non centrifugare mai capi che presentano sull'etichetta alcuni simboli quali la spirale barrata, il cerchio barrato o il quadrato con tre linee verticali/orizzontali.

Consumi energetici

Consumi energetici

La lavasciuga, essendo un elettrodomestico, per svolgere il suo lavoro deve per forza di cose essere alimentata dall'energia elettrica. Ecco perché verificare i consumi energetici è importante per evitare che l'impatto sulla bolletta sia troppo pesante.

Nel leggere la scheda tecnica del modello che stai attenzionando, quindi, presta attenzione alla classe di efficienza energetica: un parametro dichiarato dal produttore, che è stato ottenuto eseguendo dei test specifici in vari contesti di utilizzo.

Nel momento in cui scrivo, le classi energetiche sono identificate con le lettere da A a G, con la classe A che rappresenta quella più efficiente e la G che rappresenta la più dispendiosa dal punto di vista energetico.

Essendo la lavasciuga un prodotto “ibrido”, è probabile che il produttore dichiari due differenti classi energetiche: una per la fase di lavaggio e una per la fase di asciugatura. Nel momento in cui scrivo, è piuttosto semplice trovare prodotti che hanno una classe A per la fase di lavaggio; è decisamente più difficile, invece, trovare lavasciuga di classe superiore alla D per quanto riguarda l'asciugatura.

In ogni caso, ti raccomando di leggere i consumi espressi in kWh dal produttore e di usare questo dato per fare una previsione dei possibili consumi (in quest'altra guida ti ho spiegato come riuscirci).

Fai attenzione nel valutare lavasciuga immesse sul mercato qualche anno fa, che potrebbero presentare un'etichetta con il vecchio metodo di classificazione antecedente al 2021, che prevedeva classi di consumo comprese tra A+++ e D (o G).

In questo, infatti, devi tener presente che la vecchia classe A+++ corrisponde alla nuova classe D, la vecchia classe A++ corrisponde alla nuova classe E, e via discorrendo. Le vecchie classi pari o inferiori alla A, invece, corrispondono all'attuale classe energetica G.

Rumorosità

Fonometro

La rumorosità della lavasciuga è un altro fattore di cui tener conto, soprattutto se chi vive in casa è particolarmente sensibile ai rumori oppure se si vive in un condominio che non ha una buona insonorizzazione tra i vari appartamenti che lo compongono.

Per evitare problemi di sorta, ti consiglio di verificare la rumorosità espressa in decibel (dB), dichiarata dal produttore nella scheda tecnica dell'elettrodomestico. In linea generale ti consiglio di evitare lavasciuga che presentano valori superiori ai i 50-55 dB per la fase di lavaggio e 70-75 dB per quella di asciugatura.

Tieni presente, comunque, che andando a posizionare la lavasciuga a incasso in un mobile, la sua rumorosità potrebbe essere accentuata da una cattiva installazione e/o dall'inadeguatezza del mobile in cui la si va a installare, motivo in più per prestare attenzione alle dimensioni dell'elettrodomestico, che non dovrebbe mai urtare contro le pareti del mobile in cui viene installata.

Altre caratteristiche delle migliori lavasciuga da incasso

Migliori lavasciuga: guida all'acquisto

Naturalmente, quelli elencati nelle righe precedenti sono solo alcuni dei parametri di valutazione che devi prendere in considerazione per fare una scelta ponderata. Ci sono, però, altre caratteristiche delle migliori lavasciuga da incasso che potrebbero aiutarti a direzionare ancora meglio la tua scelta.

  • Programmi disponibili — se desideri avere una lavasciuga che sia quanto più versatile possibile, fai attenzione a quali programmi “principali” mette a disposizione. Un buon modello dovrebbe avare quantomeno i programmi per lavaggio cotone, lavaggio lana/delicati, lavaggio sintetici, asciugatura misti, asciugatura intensiva, asciugatura lana/delicati e asciugatura no-stiro/pronto armadio. Se ti capita di dover pulire capi particolarmente sporchi (ad esempio divise da lavoro e simili), potrebbe tornarti utile anche la presenza del programma vapore che, sfruttando l'utilizzo del vapore in fase di lavaggio, permette di ottenere risultati migliori in quanto il detersivo è in grado di penetrare meglio nelle fibre dei tessuti.
  • Partenza programmata — è una funzione piuttosto comoda e non c'è bisogno di spiegarne il motivo. Poter programmare la fase di lavaggio, asciugatura o per l'intero ciclo, può rivelarsi estremamente comodo, specialmente se si intende avviarla quando non si è in casa oppure se si vuole utilizzare l'elettrodomestico in orari scomodi (ad esempio la notte se il contratto in essere con il fornitore energetico presenta vantaggi nell'uso degli elettrodomestici in fascia 3). Ti segnalo che i modelli di recente fattura permettono di pianificare l'avvio del lavaggio fino alle 24 ore successive al caricamento, con intervalli sfalsati pari a 30 minuti.
  • Cassetto anti-gocciolamento — questo è un altro aspetto da tenere in considerazione se si opta per una lavasciuga che dispone della partenza programmata. Devi sapere, infatti, che caricando il detersivo nel suo apposito vano, questo potrebbe scendere nell'oblò prima che l'attività di lavaggio si avvi. Il cassetto anti-gocciolamento evita che questo accada. Se questa caratteristica non è presente, comunque, il problema è facilmente risolvibile ricorrendo all'uso di capsule all-in-one, contenenti detersivo e ammorbidente, che vanno inserite nel cestello dell'apparecchio e che risolvono il problema alla radice.
  • Funzioni smart — in un mondo sempre più dipendente dall'IoT (Internet of Things, in italiano Internet delle cose), bisogna valutare anche l'eventuale necessità di disporre di funzioni smart. Grazie a queste è possibile gestire a distanza la lavasciuga, avviandola, interrompendone il lavoro, pianificandolo, combinare più programmi base per ottenere soluzioni ad hoc per le proprie esigenze, etc. A mio avviso non si tratta di funzioni indispensabili, seppur siano decisamente utili e rendano più comodo l'utilizzo dell'elettrodomestico.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.