Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come nascondere le cartelle su Windows

di

Hai amici e parenti che, non appena ne hanno l'occasione, ficcano il naso tra le cartelle del tuo PC per scoprire tutti i documenti, le foto e i video che hai salvato in esse? È un classico: ahimè tutti abbiamo amici e parenti un po' impiccioni, ma per fortuna c'è un rimedio anche a questo. A cosa mi riferisco? Beh, semplice, alla creazione di cartelle nascoste accessibili solo a chi ne conosce esattamente la posizione e/o la password per accedervi.

Sfruttando alcune funzionalità di Windows o rivolgendoti a dei software di terze parti, tutti rigorosamente gratuiti, puoi riuscire a nascondere le cartelle su Windows e tenere i tuoi dati lontani da occhi indiscreti in maniera semplicissima. Devi solo prenderti cinque minuti di tempo libero e mettere in pratica i suggerimenti che sto per darti.

Che tu abbia un nuovissimo PC equipaggiato con Windows 10 o un computer un po' più vecchiotto su cui "gira" ancora il vecchio Windows 7, ti assicuro che seguendo le indicazioni presenti qui sotto riuscirai a mettere sotto controllo e a nascondere efficacemente tutti i tuoi file più importanti. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Procedura standard per nascondere le cartelle su Windows

Anche se abbastanza blanda, in quanto facilmente aggirabile, Windows prevede una funzione per nascondere le cartelle che non richiede l'utilizzo di software esterni. Per sfruttarla, individua la cartella da nascondere, fai clic destro su di essa e seleziona la voce Proprietà dal menu che compare.

Come nascondere le cartelle su Windows

Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Generale, apponi il segno di spunta accanto alla voce Nascosto e clicca prima sul pulsante Applica e poi su OK per salvare i cambiamenti.

Come nascondere le cartelle su Windows

Da questo momento in poi, la cartella dovrebbe risultare invisibile nell'Esplora File di Windows. Qualora così non fosse, significa che è attiva la visualizzazione dei file nascosti nelle impostazioni del programma.

Per risolvere il problema e disattivare la visualizzazione dei file nascosti nell'Esplora File di Windows, apri quest'ultimo (la cartella gialla collocata in basso a sinistra sulla barra delle applicazioni), seleziona la scheda Visualizza che si trova in alto e togli il segno di spunta dalla voce Elementi nascosti.

Come nascondere le cartelle su Windows

In alternativa, clicca sul pulsante File collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Modifica opzioni cartelle e ricerca dal menu che si apre (oppure, se utilizzi una versione di Windows antecedente alla 8.x, recati nel menu Strumenti > Opzioni cartella che si trova in alto).

Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Visualizzazione, metti il segno di spunta accanto alla voce Non visualizzare cartelle, file e unità nascosti e clicca prima su Applica e poi su OK per salvare i cambiamenti.

Come nascondere le cartelle su Windows

Successivamente, per accedere alla cartella nascosta, attiva la visualizzazione dei file nascosti nell'Esplora File (l'icona della cartella apparirà come trasparente). Per rendere la cartella nuovamente visibile, invece, fai clic destro su di essa, seleziona la voce Proprietà dal menu che compare e rimuovi la spunta dall'opzione Nascosto nella finestra che si apre. Più facile di così?!

Metodo alternativo

Come abbiamo appena visto insieme, attribuire la proprietà "Nascosto" a una cartella su Windows è molto semplice. Tuttavia, è molto semplice anche rimuoverla e aggirare l'ostacolo modificando le impostazioni di visualizzazione dell'Esplora File.

Per rendere la vita più difficile ai ficcanaso, bisogna ricorrere a delle soluzioni di terze parti o, in alternativa, sfruttare il Prompt dei comandi per "ingannare" Windows e fargli credere che le cartelle da nascondere siano dei file importanti del sistema: agendo in questo modo, Windows attribuirà alle cartelle in questione delle proprietà avanzate e ne impedirà la visualizzazione anche quando nell'Esplora File sarà attiva la visualizzazione dei file nascosti.

Per accedere al Prompt dei comandi e sfruttare questo "trucchetto", clicca sul pulsante Start (l'icona della bandierina collocata nell'angolo in basso a sinistra dello schermo), digita cmd nel menu che compare e dai Invio. Nella finestra che si apre, digita il comando attrib +s +h seguito da uno spazio, trascina la cartella che vuoi nascondere nel Prompt (in modo che ne venga incollato il percorso completo) e dai nuovamente Invio.

Come nascondere le cartelle su Windows

Missione compiuta! Adesso hai una cartella veramente nascosta, accessibile solo digitando il suo percorso esatto (quello copiato precedentemente nel Prompt) nella barra degli indirizzi dell'Esplora File.

In caso di ripensamenti, per rendere la cartella nuovamente visibile, apri il Prompt e dai il comando attrib -s -h [cartella da mostrare].

Come nascondere le cartelle su Windows

Nota bene: in alcuni casi, le cartelle nascoste con il "trucchetto" di cui sopra possono essere rese visibili andando nel menu File > Modifica opzioni cartelle e ricerca (o Strumenti > Opzioni cartella) dell'Esplora File e togliendo la spunta dall'opzione Nascondi i file protetti di sistema nella scheda Visualizza.

Programmi per nascondere le cartelle su Windows

Se le soluzioni per nascondere le cartelle su Windows proposte finora non ti hanno convinto, in quanto troppo blande, ti consiglio di rivolgerti a dei software adatti allo scopo, come quelli che trovi elencati qui sotto.

Free Hide Folder

Free Hide Folder è una piccola applicazione gratuita che permette di nascondere le cartelle su Windows e mantenerle nascoste anche se nell'Esplora File è attiva la visualizzazione dei file nascosti. È molto semplice da utilizzare e richiede una password al suo accesso, quindi è protetto da modifiche accidentali alle sue impostazioni.

Per scaricare Free Hide Folder, collegati al sito ufficiale del programma e fai clic sulla voce Downlooad Now. Al termine dello scaricamento, fai doppio clic sul file di installazione di Free Hide Folder (FHFSetup.exe). Nella finestra che si apre, pigia su , fai sempre clic sul pulsante Next e poi sul pulsante Finish per avviare il programma.

Free Hide Folder

Nella finestra che si apre, digita nei campi di testo New Password e Confirm Password la password che dovrai digitare per aprire il software e fare apparire le cartelle nascoste e fai clic sul pulsante OK. Nella finestra che si apre, fai clic sul pulsante Skip per usare il programma senza chiedere un codice di attivazione (opzionale).

Free Hide Folder

Per selezionare una cartella da nascondere, nella finestra principale di Free Hide Folder, fai clic sul pulsante Add, seleziona la cartella da nascondere e fai clic per due volte di seguito sul pulsante OK. La cartella viene automaticamente nascosta.

Free Hide Folder

Per mostrare una cartella nascosta, dopo averla selezionata nella lista delle cartelle di Free Hide Folder, fai clic sul pulsante Unhide. Dopo averla usata, utilizza il pulsante Hide per nasconderla nuovamente.

VeraCrypt

VeraCrypt non è un semplice programma per nascondere cartelle: si tratta, bensì, di un software gratuito e open source (nato dalle ceneri dell'ormai obsoleto TrueCrypt) che permette di creare volumi cifrati, protetti da password, all'interno dei quali custodire file di ogni genere. È abbastanza semplice da usare e i suoi volumi cifrati possono essere letti da Windows, macOS e Linux (in quanto il programma è disponibile per tutti e tre questi sistemi operativi).

Per scaricare VeraCrypt sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul collegamento VeraCrypt Setup xx.exe. Dopodiché apri, facendo doppio clic su di esso, il file di d'installazione di VeraCrypt e clicca sul pulsante . Apponi quindi il segno di spunta accanto alla voce I accept the license terms (per accettare le condizioni d'uso del software) e clicca prima su Next per due volte consecutive e poi su InstallOKFinish e No per concludere il setup.

VeraCrypt

A questo punto, avvia VeraCrypt e, se l'interfaccia del programma risulta essere in inglese, imposta la lingua italiana andando nel menu Settings > Language e selezionando la voce Italiano dalla finestra che si apre. Per salvare le modifiche, clicca sul pulsante OK.

VeraCrypt 

Adesso sei pronto per passare all'azione. Clicca quindi sul pulsante Crea un volume presente nella finestra iniziale di VeraCrypt, apponi il segno di spunta accanto alla voce Crea un file contenitore criptato e pigia su Avanti.

VeraCrypt

Ora devi scegliere se creare un volume VeraCrypt standard, quindi un file visibile da parte di tutti ma il cui accesso è protetto da password, o un volume VeraCrypt nascosto, che oltre ad essere protetto da password è anche invisibile nell'Esplora File di Windows.

VeraCrypt

Clicca quindi sul pulsante Avanti per due volte consecutive (assicurati che ci sia il segno di spunta accanto alla voce Modo normale), pigia sul bottone Seleziona file… e scegli la cartella in cui salvare il tuo volume cifrato (cioè la "cartella nascosta").

VeraCrypt

Adesso vai avanti per due volte consecutive e scegli un algoritmo di codifica e un algoritmo di confusione per cifrare il contenuto del volume da creare: se non sai cosa scegliere, lascia attive le impostazioni predefinite (AES e SHA-512) e clicca sul pulsante Avanti.

VeraCrypt

Regolate le impostazioni relative alla codifica, devi scegliere le dimensioni massime da assegnare al tuo volume cifrato, quindi il numero massimo di KB, MB, GB o TB che questo deve occupare sul disco. Digita quindi il valore desiderato nel campo Dimensione del volume esterno e clicca sul pulsante Avanti.

VeraCrypt

Adesso devi scegliere la password da usare per proteggere il tuo volume, quindi la "cartella nascosta" da creare. Per fare ciò, digita la parola chiave desiderata nei campi Password e Conferma e vai avanti.

VeraCrypt

Scegli quindi il file system da utilizzare per la formattazione del volume tra exFAT (se hai intenzione di archiviare file più grandi di 4GB all'interno del volume) e FAT (se non hai intenzione di archiviare file più grandi di 4GB all'interno del volume), lascia l'opzione Predefinito nel campo Cluster, muovi il mouse fino a quando la barra in basso non diventa verde e clicca su Formatta.

VeraCrypt

Al termine della formattazione, pigia sul pulsante Apri il volume esterno e copia nel volume che hai appena creato dei file "civetta", da far visualizzare ad eventuali impiccioni senza svelare quelli che poi saranno i reali file nascosti ospitati nella cartella.

VeraCrypt

Ultimata la copia dei file, torna in VeraCrypt e clicca su Avanti, e ancora Avanti per creare il vero e proprio volume nascosto in cui ospitare i tuoi dati (quello che hai creato ora è un volume contenitore per il volume nascosto). Scegli quindi l'algoritmo di codifica e l'algoritmo di confusione da usare per il volume nascosto e clicca su Avanti.

Dopodiché scegli le dimensioni che il volume deve avere sul dico (in KB, MB, GB o TB), clicca sui pulsanti Avanti e e imposta la password di sblocco per quest'ultimo (che deve essere DIVERSA da quella impostata in precedenza).

VeraCrypt

Per concludere, vai avanti, scegli il file system con cui formattare il volume e clicca prima su Formatta e poi su OK ed Esci per concludere la procedura di creazione del volume nascosto.

VeraCrypt

Missione compiuta! Adesso hai un volume cifrato all'interno del quale ospitare tutti i file da nascondere ad amici e parenti impiccioni.

Ora, per accedere al contenuto della parte "pubblica" del file (quella in cui hai copiato i file "civetta" durante la configurazione iniziale di VeraCrypt), apri VeraCrypt, seleziona una delle lettere di unità disponibili e clicca sul pulsante Seleziona file per scegliere il volume che hai creato in precedenza.

Dopodiché clicca sul pulsante Monta o sul pulsante Montaggio automatico (per montare il volume in maniera automatica per le volte successive), digita la prima password di sblocco che hai scelto durante la procedura di creazione del volume e dai Invio.

VeraCrypt

Entro qualche secondo dovresti poter accedere alla parte "pubblica" del volume semplicemente selezionando la lettera dell'unità che hai scelto in VeraCrypt all'interno dell'Esplora File.

Per accedere alla parte nascosta del volume, invece, ripeti l'intera procedura e digita la seconda password che hai scelto in VeraCrypt. La corretta attivazione del volume nascosto ti verrà segnalata dalla comparsa della dicitura Nascosto nella colonna Tipo di VeraCrypt.

VeraCrypt

Quando hai finito di copiare e/o modificare i file all'interno del volume nascosto, smonta quest'ultimo aprendo VeraCrypt, selezionando l'unità in cui è montato e pigiando sul bottone Smonta collocato in basso a sinistra.

I volumi creati con VeraCrypt, come già accennato in precedenza, possono essere usati su tutti i sistemi operativi per i quali è disponibile il programma: Windows, macOS e Linux (a patto di averli formattati in un file system compatibile con essi).