Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Quale Apple Watch comprare

di

Dopo averci pensato a lungo, hai deciso di acquistare un Apple Watch. Dando una rapida occhiata online, ti sei accorto che sul mercato sono disponibili modelli diversi che si differenziano per dimensioni, funzionalità e, soprattutto, prezzo. Non sapendo bene quale comprare, vorresti il mio aiuto per scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

Se le cose stanno come le ho appena descritte, sarò ben felice di darti una mano e fornirti tutte le indicazioni necessarie affinché tu possa valutare attentamente quale Apple Watch comprare. Nelle prossime righe di questa guida, infatti, troverai utili informazioni che ti aiuteranno a capire le varie differenze tra i vari modelli di orologi Apple attualmente disponibili sul mercato, così che tu possa sceglierne uno con quelle che ritieni le funzionalità e le caratteristiche migliori per l’uso che ne prevedi di fare.

Se sei d’accordo, direi di non perdere altro tempo prezioso ed entrare nel vivo di questa guida. Tutto quello che devi fare è ritagliarti cinque minuti di tempo libero e dedicarli alla lettura dei prossimi paragrafi. Così facendo, ti assicuro che avrai le idee ben più chiare su quale Apple Watch scegliere e potrai procedere all’acquisto del modello di tuo interesse senza più alcun dubbio. Buona lettura!

Indice

Quale Apple Watch scegliere

Apple Watch SE (2ª gen.) (GPS, 40mm) Smartwatch con cassa in alluminio...
Vedi offerta su Amazon
Apple Watch SE (2ª gen.) (GPS + Cellular, 44mm) con cassa in alluminio...
Vedi offerta su Amazon
Apple Watch Series 7 (GPS, 41mm) Smartwatch con cassa in alluminio col...
Vedi offerta su Amazon
Apple Watch Series 7 (GPS, 45mm) Smartwatch con cassa in alluminio col...
Vedi offerta su Amazon
Apple Watch Series 7 (GPS + Cellular, 45mm) Smartwatch con cassa in al...
Vedi offerta su Amazon
Apple Watch Series 8 (GPS, 41mm) Smartwatch con cassa in alluminio col...
Vedi offerta su Amazon
Apple Watch Series 8 (GPS, 45mm) Smartwatch con cassa in alluminio col...
Vedi offerta su Amazon
Apple Watch Series 8 (GPS + Cellular, 45mm) Smartwatch con cassa in al...
Vedi offerta su Amazon

Come scegliere un Apple Watch

Ci sono tantissimi fattori da tenere in considerazione per scegliere un Apple Watch, a partire dalla dimensione della cassa e dalla tipologia di display. Inoltre, i vari modelli di Apple Watch disponibili sul mercato si differenziano anche per alcune funzionalità offerte e altre specifiche tecniche. Ecco tutto quello che devi sapere.

Misura e materiali della cassa

Apple Watch

Tra i primi fattori da considerare per scegliere un Apple Watch c’è sicuramente la misura della cassa, che varia a seconda dei modelli disponibili e che viene scelta sulla base della grandezza del polso (solitamente è consigliabile una cassa più piccola per le donne e una più grande per gli uomini).

I primi modelli di Apple Watch introdotti sul mercato avevano una cassa da 38 mm e 42 mm. A partire da Apple Watch 4 e fino ad Apple Watch 6, comprese le due generazioni di Apple Watch SE, le dimensioni della cassa sono state aumentate a 40 mm e 44 mm.

Con Apple Watch 7 ed Apple Watch 8 è stata ulteriormente ingrandita di 1 mm e, quindi, con dimensioni pari a 41 mm e 45 mm. Un discorso a parte, poi, va fatto per Apple Watch Ultra che, con una cassa da 49 mm, è attualmente l’orologio Apple più grande.

A seconda del modello di Apple Watch, varia anche il materiale con la quale è stata realizzata la cassa: la gamma Apple Watch Ultra è l’unica realizzata in titanio aerospaziale che bilancia perfettamente peso, robustezza e resistenza alla corrosione. Gli altri modelli, invece, hanno una cassa realizzata in alluminio 100% riciclato o acciaio inossidabile. Alcuni modelli (es. Apple Watch 7) sono disponibili anche in una variante con cassa in titanio.

Ovviamente, tutti i modelli di Apple Watch vengono venduti con un cinturino, che si differenzia non solo per colorazione e misura ma anche per tipologia di chiusura. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida dedicata ai migliori cinturini Apple Watch.

Tipologia di display

Apple Watch

Un altro aspetto da non sottovalutare nella scelta di un Apple Watch è la tipologia di display e la possibilità di tenere sempre attivo lo schermo tramite la modalità Always On.

Quest’ultima è una funzionalità a basso consumo che permette di avere lo schermo di Apple Watch sempre attivo anche quando il braccio è abbassato, permettendo così di visualizzare l’ora e altre informazioni utili. È stata introdotta con Apple Watch 5 ed è disponibile in tutti i modelli successivi ad esclusione delle due generazioni di Apple Watch SE.

Per quanto riguarda la tipologia di display, tutti gli Apple Watch di ultima generazione montano un display Retina OLED LTPO in vetro Ion-X (un vetro con caratteristiche di resistenza superiori a quelle del vetro classico) per le casse in alluminio e in cristallo di zaffiro per le casse in acciaio inossidabile e titanio, con luminosità fino a 2.000 nit (3.000 nit su Apple Watch Ultra 2).

Le dimensioni e la superficie del display, invece, sono strettamente correlate alla misura della cassa.

  • cassa da 49 mm: 410×502 pixel con superficie 1185 mm2;
  • cassa da 45 mm: 396×484 pixel con superficie 1143 mm2;
  • cassa da 44 mm: 368×448 pixel con superficie 977 mm2;
  • cassa da 41 mm: 352×430 pixel con superficie 904 mm2;
  • cassa da 40 mm: 324×394 pixel con superficie 759 mm2.

Infine, una menzione anche per i quadranti per Apple Watch che possono essere cambiati e personalizzati a proprio piacimento, con anche la possibilità di passare rapidamente da un quadrante all’altro. A tal proposito, devi sapere che i quadranti disponibili sono pressoché gli stessi per tutti i modelli di Apple Watch, a parte qualche eccezione come il quadrante Wayfinder disponibile esclusivamente per Apple Watch Ultra.

Funzionalità

Apple Watch

Apple Watch offre una vasta gamma di funzionalità, alcune comuni a tutti i modelli di orologio e altre disponibili esclusivamente nei modelli più avanzati.

Ad esclusione del primissimo Apple Watch, tutti i successivi modelli sono resistenti all’acqua fino a 50 metri (i modelli Apple Watch Ultra fino a 100 metri ed è presente anche un profondimetro con sensore di temperatura dell’acqua, ideale per immersioni amatoriali fino a 40 metri). Apple Watch 8 e Apple Watch Ultra (e modelli successivi) sono anche resistenti alla polvere, con certificazione IP6X.

Per quanto riguarda i modelli più recenti, come Apple Watch Ultra 2, Apple Watch 9 e Apple Watch SE di seconda generazione, è presente un giroscopio ad alta gamma dinamica e un sensore di luce ambientale. Inoltre, tutti e tre i modelli dispongono di accelerometro in grado di rilevare impatti fino a 256 g, con rilevamento cadute e di incidenti.

A tal proposito, ti segnalo che tutti i modelli più recenti sono in grado di effettuare chiamate d’emergenza internazionali (solo quelli dotati di connettività cellulare) e di inviare SOS ai soccorsi e ai contatti d’emergenza. Inoltre, Apple Watch Ultra è dotato di una sirena a 86 decibel per richiamare l’attenzione, udibile fino a 180 metri di distanza.

Tutti gli Apple Watch sono dotati di cardiofrequenzimetro ottico con alcuni modelli che dispongono anche di un cardiofrequenzimetro elettrico, che permettono di effettuare il rilevamento della frequenza cardiaca, dell’ECG, del sonno e di inviare notifiche in caso di frequenza cardiaca troppo alta o troppo bassa e relative al tono cardiovascolare.

Inoltre, negli ultimi modelli è disponibile una funzione che permette il monitoraggio del ciclo e una bussola con altimetro sempre attivo, con anche funzioni waypoint, cioè che permette di salvare dei punti sulla mappa, e funzione Torna sui tuoi passi, che consente di ripercorrere a ritroso il percorso effettuato.

Su Apple Watch 5 e modelli successivi (fatta eccezione per Apple Watch SE), troviamo anche sensori per la misurazione dell’ossigeno nel sangue e, solo dai modelli Apple Watch 8 e Apple Watch Ultra, anche per la misurazione della temperatura corporea.

Il sistema operativo è watchOS e le applicazioni che è possibile scaricare sui vari modelli sono pressoché le medesime, fatta eccezione per qualche applicazione esclusivamente dedicata a Apple Watch Ultra (es. Oceanic+ che permette di avere un computer subacqueo personale al proprio polso durante le immersioni). Inoltre nei modelli più recenti è disponibile la funzionalità doppio tap, per interagire con il dispositivo, semplicemente toccando l’indice e il pollice.

Connettività e caratteristiche tecniche

iPhone e Apple Watch

I vari modelli di Apple Watch sono disponibili in due diverse varianti: una con solo GPS e una con anche supporto alla rete cellulare.

Nel primo caso, Apple Watch può essere usato per ricevere ed effettuare telefonate, inviare messaggi e connettersi a Internet tramite Wi-Fi ma esclusivamente se l’iPhone al quale è abbinato è nelle proprie vicinanze. La variante Cellular, invece, permette di usare Apple Watch in tutte le sue funzionalità anche senza iPhone.

Tieni presente, però, che in quest’ultimo caso è necessario dotarsi di un’apposita eSIM per la connettività cellulare e, di conseguenza, attivare un piano dati dedicato. Nel momento in cui scrivo questa guida, in Italia gli unici operatori telefonici che permettono di fare ciò sono Vodafone e TIM.

I modelli più recenti di Apple Watch (cioè Apple Watch Ultra, Apple Watch 8 e Apple Watch SE di seconda generazione), offrono connettività Bluetooth 5.3, Wi-Fi 802.11 b, g, n e NFC con supporto alle reti LTE e UMTS.

Infine, diamo anche una rapida occhiata alle specifiche tecniche di Apple Watch. Gli ultimi modelli commercializzati, montano chip di sistema Apple S9 alimentato da un dual-core a 64 bit con una GPU PowerVR e 1 GB di RAM.

Hanno tutti una memoria interna da 32 GB, più che sufficiente per scaricare una vasta gamma di app, mentre i nuovi modelli Apple Watch 9 e Apple Watch Ultra 2 montano una memoria da 64GB. Gli Apple Watch hanno una batteria agli ioni di litio che garantisce un’autonomia fino a 18 ore (fino 36 ore sui modelli Apple Watch Ultra) e che può essere ricaricata tramite il cavo magnetico USB-C fornito in dotazione.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.