Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Versioni modificate (mods) di eMule: le migliori

di

Alla fine non hai resistito. Dopo aver provato vari client P2P sei tornato al caro vecchio eMule. Allora, come ti trovi adesso? Ancora male? Certo che sei proprio incontentabile. Forse, se la versione ufficiale del programma non ti soddisfa appieno, dovresti provare una delle versioni modificate di eMule disponibili su Internet.

Di cosa si tratta? Le versioni modificate di eMule (anche dette “mod”) sono dei client P2P basati su eMule, con un’interfaccia utente quasi identica a quest’ultimo ma con caratteristiche e funzionalità uniche che li distinguono dalla versione originale del programma. Ecco una lista dei migliori in cui troverai sicuramente quello più adatto alle tue esigenze.

Nota: le mod di eMule, pur presentando funzioni, caratteristiche e, talvolta, icone differenti rispetto alla versione base del programma, funzionano proprio come quest'ultima. Se, dunque, hai qualche dubbio su come utilizzare una mod di eMule o su come ottimizzare le sue prestazioni in fase di download, fai riferimento al mio "storico" tutorial su come scaricare e configurare eMule e otterrai tutte le istruzioni di cui hai bisogno.

Indice

eMule MorphXT, di tutto e di più

eMule MorphXT

Ecco quella che, grazie alle sue tantissime funzioni avanzate, è considerata da molti come la migliore fra le versioni modificate di eMule. A differenziare eMule MorphXT dalla versione originale del programma, un minor utilizzo del processore del PC nei momenti di maggiore stress, il blocco automatico degli scaricatori che non condividono i loro file (anti-leecher), la funzione Powershareper velocizzare la condivisione dei propri file, il riconoscimento automatico dei file fasulli (fake) e molto altro ancora.

Per scaricare eMule MorphXT sul tuo PC, collegati al suo sito ufficiale, clicca sul pulsante Download. A scaricamento ultimato apri, facendo doppio clic su di esso, l’archivio zip appena scaricato, estraine il contenuto in una cartella qualsiasi e avvia l’eseguibile eMule.exe.

Se dopo aver avviato eMule MorphXT compare un avviso del firewall di Windows, clicca sul pulsante Sblocca per autorizzare il programma a connettersi a Internet.

eMule Xtreme Mod, potenza e leggerezza

eMule Xtreme Mod

Tra le mod di eMule più apprezzate dagli utenti c'è anche eMule Xtreme Mod, che assicura ottime performance sulla rete eD2K e risulta abbastanza leggera sia sulla RAM che sulla CPU. Tra le sue principali funzionalità ci sono il calcolo dell'overhead reale (l'overhead è la quantità di banda utilizzata per dialogare con server e client, anziché scaricare file), la protezione dinamica contro i leecher (gli utenti che scaricano file senza condividerli a loro volta con gli altri), il NAFC (network adapter feedback control), un sistema di crediti dedicato (Xtreme-Creditsystem) e la visualizzazione delle bandierine accanto ai nomi dei client, per conoscerne la provenienza geografica.

Per scaricare eMule Xtreme Mod, devi collegarti alla pagina SourceForge che lo ospita e cliccare sul pulsante verde Download. A download completato, apri l'archivio 7z che hai scaricato sul tuo PC (se non sai come estrarre file 7z, consulta il mio tutorial al riguardo), estraine il contenuto in una cartella di tua scelta e avvia l'eseguibile emule.exe.

Nella finestra che si apre, se necessario, autorizza eMule nel firewall di Windows cliccando sul pulsante Consenti accesso e segui la procedura di configurazione iniziale del programma impostando le "classiche" preferenze di eMule. Al termine dell'operazione, potrai cominciare a scaricare (e condividere) file alla massima velocità sia sulla rete eD2K che su quella Kad. 

eMule AdunanzA, per la fibra ottica

eMule AdunanzA

Se sei un utente di Internet in fibra ottica, questa è sicuramente la versione modificata di eMule che fa per te. Sfruttando la piattaforma Kad e la rete interna KAdu, eMule AdunanzA ti consentirà, infatti, di sfruttare appieno tutta la banda Internet e di scambiare file in via preferenziale con tutti gli altri utenti della rete in fibra ottica.

Per scaricare eMule AdunanzA sul tuo PC, collegati al suo forum ufficiale e clicca sul primo link disponibile, ad esempio eMule_AdunanzA_3-18_Installer.exe 23,7k (3.3 MB). A scaricamento ultimato apri, facendo doppio clic su di esso, il file appena scaricato (eMule_AdunanzA_xx_Installer.exe) e, nella finestra che si apre, clicca prima su , poi su OK per confermare l’utilizzo della lingua italiana e infine sempre su Avanti, Accetto, Installa, ancora Avanti per due colte consecutive e Fine  per installare eMule AdunanzA sul tuo computer.

Al primo avvio del programma, autorizza quest'ultimo nel firewall di Windows, cliccando sul pulsante Consenti accesso e segui la sua procedura di configurazione iniziale scegliendo se eseguirlo o meno all'avvio di Windows, se installare o meno il player VLC per visualizzare l'anteprima dei file multimediali scaricati e scegliendo un profilo di connessione tra quelli disponibili (es. DSL 20 Megabit o Fibra ottica 100 Megabit). Recati quindi nella scheda relativa alla rete KAdu e avvia la connessione a quest'ultima, se necessario.

eMule Mephisto, il meglio di altre mod

eMule Mephisto

Anche se non popolare quanto le altre mod segnalate in precedenza, eMule Mephisto è una versione di eMule molto completa che vale sicuramente la pena prendere in considerazione. È basata su ScarAngel, una mod di eMule che si basava a sua volta su eMule Xtreme prendendo in "prestito" anche alcune funzionalità di eMule MorphXT. Ciò che ne è venuto fuori è un software forse non leggerissimo, ma sicuramente ricco di funzioni interessanti.

A differenziare eMule Mephisto da ScarAngel ci sono funzioni come lo slotfocus, che permette di concentrare la banda in upload verso un unico client, e il drop blocking dei client, quindi l'eliminazione dei client che scaricano i file messi in condivisione a velocità troppo basse.

Per scaricare eMule Mephisto, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul collegamento HTTP collocato sotto la voce Latest binaries. Nella pagina che si apre, attendi che compaia il link Download e cliccaci sopra per avviare lo scaricamento del software. A procedura ultimata, apri il file RAR che contiene eMule Mephisto, estraine il contenuto in una cartella qualsiasi e avvia l'eseguibile emule.exe. Se necessario, autorizza il software nel firewall di Windows cliccando sul pulsante Consenti accesso.

Se l'interfaccia di eMule Mephisto dovesse essere in inglese anziché in italiano, fai clic sul pulsante Options collocato in alto a destra e seleziona Italiano (Italia) dal menu a tendina Language, presente nella finestra visualizzata sullo schermo.

eMule Beba, la leggerezza prima di tutto

eMule Beba

Lasciare un programma come eMule in funzione sul PC per molto tempo può causare vistosi rallentamenti del sistema, soprattutto quando non si possiede un PC molto potente. La “mod” eMule Beba risolve questo fastidioso problema, risultando più veloce e parsimoniosa nell’utilizzo di memoria e processore rispetto alla versione originale del programma e offrendo addirittura più funzioni di quest’ultima.

Per scaricare eMule Beba sul tuo PC, collegati a questa pagina del sito Internet Emule Mods e clicca sul collegamento scarica da Emule Mods collocato accanto alla voce Binary. A scaricamento ultimato apri, facendo doppio clic su di esso, l’archivio 7z appena scaricato (se non sai come estrarre file 7z, consulta il mio tutorial al riguardo), estraine il contenuto in una cartella qualsiasi e avvia il programma emule.exe per far partire la tua copia di eMule Beba.

Per tradurre il programma in italiano, collegati nuovamente al sito dove hai scaricato eMule Beba e clicca sul collegamento scarica da Emule Modscollocato accanto alla voce Trad. ITA by Darkforge.it. A download completato, apri l’archivio appena scaricato (eMule0_50a_eMule_Beba2_60_traduzione_ITA_rev.0_by_Translator_Crew.zip), estrai il file it_IT.dll nella cartella lang di eMule, avvia il programma, clicca su Options, seleziona la voce Italiano (Italia) dal menu a tendina presente nella finestra che si apre e fai click su OK per salvare i cambiamenti.

aMule, per chi usa macOS e Linux

aMule

Utilizzi un Mac e vorresti tanto usare eMule sul tuo computer? Nessun problema, puoi rivolgerti ad aMule. Probabilmente non ne hai mai sentito parlare, ma aMule è una versione di eMule ottimizzata per macOS e Linux (in realtà è disponibile anche per Windows, ma sui sistemi Microsoft è sempre meglio rivolgersi al "vero" eMule), grazie alla quale è possibile condividere file sulle reti eD2K e Kad e sfruttare gran parte delle funzioni del classico eMule su piattaforme diverse da quella Microsoft. Non è, tecnicamente, una mod di eMule, ma mi sembrava doveroso segnalarla in questo post.

Per scaricare aMule sul tuo Mac, collegati al forum ufficiale del programma e fai clic sul link Sierra (10.12) che si trova sotto la voce macOS / OS X. Nella pagina che si apre, clicca sul collegamento relativo ad aMule (fai attenzione a non selezionare il collegamento relativo ad aMule GUI, che invece è il componente che permette di gestire aMule da remoto), dopodiché pigia sul pulsante Scarica del sito di Dropbox (che al momento in cui scrivo ospita il software) e seleziona la voce Download diretto dal menu che si apre.

Al termine del download, apri l'archivio zip di aMule, trascina l'icona di quest'ultimo nella cartella Applicazioni di macOS e avvia il programma. Per avviare il programma la prima volta, trattandosi di un'applicazione proveniente da sviluppatori non certificati ufficialmente da Apple, devi fare clic destro sulla sua icona e selezionare la voce Apri dal menu contestuale. Dopodiché devi rispondere Apri al messaggio che viene visualizzato sullo schermo.

È tutto! Adesso puoi cominciare a condividere file sulle reti eD2K e Kad proprio come faresti con eMule per Windows. L'interfaccia del programma è leggermente diversa da quella del classico eMule, ma basta davvero poco per "farci la mano". Se ti serve qualche suggerimento in tal senso, consulta la mi guida su come impostare eMule su Mac.