Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare eMule

di

eMule è un famosissimo programma di scambio file peer-to-peer (P2P). Fino a qualche anno fa era il re indiscusso di questa categoria di software. Ora, invece, con l'avvento della rete BitTorrent e la diffusione dei servizi di file hosting, è caduto un po' in disuso. Nonostante ciò, sono ancora molti gli utenti che lo preferiscono ad atri sistemi P2P perché sulle sue reti (quella eD2K e quella Kad) è possibile trovare file, come ad esempio vecchi film, giochi o album musicali, che altrove è molto difficile reperire.

Se anche tu fai parte di questo gruppo di utenti e, dunque, vuoi rivolgerti ad eMule per trovare dei file che altrove non sei riuscito a reperire, lascia che ti dia una mano e ti illustri come scaricare il programma in maniera corretta; anche perché sul Web ci sono molti siti-esca che utilizzano il nome di eMule per truffare gli utenti e il rischio di imbattersi in malware o truffe è abbastanza alto.

Per evitare spiacevoli sorprese, prenditi cinque minuti di tempo libero, leggi con attenzione le indicazioni che sto per darti e scopri come scaricare eMule sul tuo computer senza pagare nemmeno un centesimo o rischiare attacchi informatici. Ti assicuro che sarà tutto molto più semplice di quello che immagini. Buona lettura e buon download.

Indice

Come scaricare eMule su Windows

eMule

 eMule è del tutto gratuito e il suo codice sorgente è rilasciato pubblicamente. È possibile scaricarlo gratuitamente dal suo sito Internet ufficiale scegliendo tra due versioni differenti: quella standard, che necessita di installazioni per poter essere utilizzata, e quella portable, che invece si può estrarre in una cartella o in una chiavetta USB e usare senza ricorrere a noiose procedure d'installazione.

Per scaricare eMule in maniera gratuita e sicura, evitando malware e truffe, collegati dunque al sito ufficiale del programma e clicca sul collegamento Scarica vxx che si trova sotto la voce Installer se vuoi scaricare la versione standard dell'applicativo oppure sul collegamento Scarica che si trova sotto la voce Binari vxx se vuoi scaricare la sua versione portatile.

Come scaricare eMule

In alternativa, se lo vuoi, puoi scaricare anche la versione beta di eMule che, rispetto a quella stabile, contiene alcune correzioni e alcune funzioni in più, ma è anche potenzialmente meno stabile. Per scaricare la versione beta di eMule, collegati al forum ufficiale del programma e clicca sul collegamento vxx BETA1 – Installer o sul collegamento vxx BETA1 – Binary, a seconda se intendi ottenere la versione standard del software o quella portatile.

Nota: se hai una vecchia versione di eMule installata sul PC e/o usi un altro programma che permette di scaricare file dalla rete eD2K, puoi scaricare eMule anche tramite sistema peer-to-peer usando i collegamenti che trovi in questa pagina Web.

Come scaricare eMule

A download completato, se hai scaricato la versione standard di eMule (stabile o beta che sia), avvia l'eseguibile eMulexx-Installer.exe e, nella finestra che si apre, fai clic prima sul pulsante e poi sui pulsanti OK, Avanti, Accetto, ancora Avanti per due volte consecutive e poi Installa, Avanti e Fine per concludere il setup.

eMule

Se, invece, hai scaricato la versione portable di eMule, apri l'archivio ZIP che contiene il programma, estraine il contenuto in una cartella di tua scelta e avvia l'eseguibile emule.exe per avviare direttamente eMule.

eMule

Una volta avviato eMule (sia esso in versione standard o in versione portable), devi autorizzare quest'ultimo nel firewall di Windows cliccando sul pulsante Consenti accesso che compare al centro dello schermo. Dopodiché devi digitare il nickname che intendi utilizzare sulle reti eD2K e Kad e devi andare avanti (mettendo o rimuovendo il segno di spunta dalle apposite voci, puoi scegliere se eseguire eMule all'avvio di Windows e se connettere automaticamente eMule al suo avvio).

Superato anche questo step, devi impostare i numeri delle porte che il programma deve usare per comunicare con l'esterno e accogliere le connessioni in entrata (se non sai dove mettere le mani, lascia impostati i valori di default e clicca sul pulsante Avanti), devi scegliere se affidare ad eMule il compito di gestire le priorità di download e upload (ti consiglio di lasciare attive entrambe le opzioni) e, dopo aver cliccato nuovamente sul pulsante Avanti, devi scegliere se attivare o meno l'offuscamento del protocollo: una funzione che permette di bypassare le restrizioni di quei provider che limitano il traffico dei programmi P2P.

eMule

Per concludere, assicurati che ci sia il segno di spunta sia accanto alla voce eD2K che accanto alla voce Kad (in modo che eMule possa connettersi a entrambe le reti) e clicca prima su Avanti e poi su Fine per comunicare a usare il programma.

Se qualche passaggio non ti è stato chiaro, consulta la mia guida su come scaricare e configurare eMule in cui trovi dettagli più precisi su come effettuare la configurazione iniziale del software.

eMule

Adesso, in teoria, potresti cominciare a usare eMule. Nella pratica, invece, per poter sfruttare al meglio il programma devi prima compiere alcune operazioni preliminari.

  • Aprire le porte nel router -come già detto in precedenza, eMule, per comunicare con l'esterno e accogliere le connessioni in entrata, utilizza una porta TCP e una porta UDP. Se non si lasciano libere queste porte nelle impostazioni del router, il programma non può comunicare in maniera libera con l'esterno e, di conseguenza, non può scaricare i file alla massima velocità. Per scoprire come aprire le porte di eMule nel tuo router, consulta il tutorial che ho scritto sull'argomento.
  • Aggiornare la lista dei server eD2K – per scaricare dalla rete eD2K evitando fake e server spia, devi utilizzare una lista di server aggiornata e funzionante. Per scoprire quali sono le liste di server più affidabili del momento e come configurarle nel tuo eMule, segui le indicazioni che trovi nel mio tutorial su come scaricare lista server eMule.
  • Configurare la rete Kad – oltre alla classica rete eD2K, eMule mette a disposizione dei suoi utenti l'accesso alla rete Kad, un'altra rete peer-to-peer che, a differenza di quella eD2K, non è basata sui server e mette direttamente in comunicazione i computer degli utenti. Per scoprire come utilizzarla, segui le indicazioni che trovi nel mio tutorial su come connettersi alla rete Kad.

Dopo aver messo in atto tutti i suggerimenti di cui sopra, recati nella scheda Cerca di eMule, cerca i file che vuoi scaricare e avviane il download facendo doppio clic con il risultato che ha più fonti al suo attivo (e che quindi dovrebbe garantire una velocità di download più alta).

Come scaricare eMule su Mac

aMule

Se hai un Mac e vuoi provare eMule, devi rivolgerti ad aMule: un'applicazione gratuita e open source, molto simile a eMule, che permette di condividere file sulle reti eD2K e Kad usando macOS (o Linux). In realtà è disponibile anche per Windows, ma sui sistemi Microsoft è sempre consigliabile la versione classica del "muretto".

Detto ciò, se vuoi scaricare aMule sul tuo Mac, devi collegarti al forum ufficiale del programma e cliccare sul collegamento Sierra (10.12) collocato sotto la voce macOS / OS X. Nella pagina che si apre, clicca sul collegamento relativo ad aMule (e non ad aMule GUI, che invece permette di gestire il programma da remoto) e, per avviare lo scaricamento del programma, pigia sul pulsante di Download che compare sullo schermo (se si tratta di una pagina Dropbox, devi cliccare prima sul pulsante Scarica e poi sulla voce Download diretto presente nel menu che si apre).

Come scaricare eMule Mac

A download completato, apri l'archivio zip che contiene aMule e trascina l'icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS. Fatto ciò, seleziona l'icona di aMule tramite clic destro, seleziona la voce Apri dal menu contestuale e conferma la tua volontà di avviare il software facendo clic sul pulsante Apri presente nella finestra che viene visualizzata sullo schermo.

La procedura appena descritta va seguita solo al primo avvio del software (per bypassare le restrizioni che macOS applica ai programmi provenienti da sviluppatori non certificati): successivamente, potrai avviare il programma semplicemente richiamandolo dal Launchpad, cercandolo in Spotlight o facendo doppio clic sulla sua icona nella cartella Applicazioni di macOS.

aMule

Al primo avvio di aMule, clicca sul pulsante Sì/OK per accedere alla finestra principale del programma, accetta il download della lista dei server e procedi con le operazioni preliminari necessarie al corretto funzionamento del software.

Le operazioni preliminari necessarie al corretto funzionamento del software sono quelle che abbiamo anche visto in precedenza per eMule per Windows: apertura delle porte nel router, aggiornamento dei server e configurazione della rete Kad. Se ti serve una mano per portare a termine queste procedure, segui le indicazioni che trovi nei miei tutorial su come impostare eMule su Mac.

Come riconoscere le truffe legate a eMule

Come scaricare eMule

Alcuni truffatori, approfittando della popolarità di eMule, hanno iniziato ad ingannare gli utenti meno esperti che cercano sui motori di ricerca, come Google, dei siti Internet da cui scaricarlo. 

Se si digita la parola emule su Google vengono mostrati, insieme ai risultati, delle inserzioni pubblicitarie in cui si sponsorizza lo scaricamento di eMule. L’utente meno esperto, che non individua, a prima vista, che si tratta di pubblicità, clicca su di essa per scaricare eMule.

Le stesse inserzioni pubblicitarie si ritrovano anche nei siti Internet in cui si parla di eMule e che fanno utilizzo di Google Adsense, che permette al creatore del sito Internet, attraverso la visualizzazione di pubblicità da parte di Google sulle sue pagine, di guadagnare. 

Giungendo, in un modo o nell’altro, sui siti Internet sponsorizzati, l’utente trova una cattiva sorpresa. Lo scaricamento di eMule dai siti Internet sponsorizzati si rivelerà infatti essere alla fine a pagamento. Dopo averti ricordato che lo scaricamento di eMule è gratuito dal suo sito Internet ufficiale, posso procedere all’analisi dei siti Internet truffaldini.

Sono diversi i siti che promettono lo scaricamento di eMule. Da buon studioso di truffe, ho fatto clic su uno di essi e mi sono ritrovato in una pagina scarna contenente solo due immagini, cliccando sulle quali è possibile scaricare eMule o eMule Plus, una versione modificata di eMule, anch’essa scaricabile gratuitamente dal suo sito Internet ufficiale.

Come scaricare eMule

La mia intenzione iniziale era quella di scaricare la versione tradizionale di eMule: faccio quindi clic sulla relativa immagine e lo scarico. Per motivi di sicurezza avvio il file di installazione scaricato dentro un ambiente protetto, in quanto questi siti Internet truffaldini potrebbero installare sul nostro computer software malevoli (virus, spyware).

Si apre l’installazione tradizionale di eMule, solo che, ad un certo punto dell’installazione, viene chiesto di chiamare un numero a pagamento dal costo di 3 euro per ottenere un codice di installazione con cui terminare l’installazione di eMule. 

eMule

Da nessuna parte né sulla pubblicità né sul sito Internet truffaldino c’era scritto che eMule era a pagamento! L’utente meno esperto, non sapendo che eMule è totalmente gratuito, alza la cornetta del telefono e paga per avere il codice di installazione. 

Anche nel secondo sito Internet sponsorizzato non si fa accenno al fatto che lo scaricamento di eMule da loro sito Internet è a pagamento. Leggi da qualche parte, nell’immagine seguente, che lo scaricamento di eMule è a pagamento?

Come scaricare eMule

Domanda cruciale. Perché eMule da questi siti Internet è a pagamento? Ce lo spiega, all’interno di una pagina nascosta, il secondo sito Internet truffaldino. Il pagamento per lo scaricamento di eMule è “orientati a coprire le spese di revisione e analisi esaustive di tutte le scariche elencate in questo portale, così come per la loro revisione giornaliera”. 

Detto in altre parole, ti assicurano che eMule è sicuro e privo di software malevoli (virus, spyware) e tu paghi questa preziosa informazione. Tuttavia c’è un piccolo problema. Se scarichi eMule da loro sito Internet truffaldino, come essi stessi ti dico, il tuo computer viene riempito di software poco affidabili e la pagina iniziale del tuo browser cambiata

Insomma ti assicurano che il programma che stai per scaricare (a pagamento) è sicuro da software malevoli, di cui loro ti riempiranno il computer. Un bel servizio (a pagamento)! Altra domanda. Lo scaricamento di eMule da dove viene?

Lo scaricamento “si realizza direttamente dalla web dell’autore per mezzo di un meccanismo creato da questa impresa e denominato scaricatore”. Quindi NON si tratta di una versione modificata di eMule, come era sponsorizzato sulla pubblicità, ma della versione ufficiale di eMule scaricata dallo stesso sito Internet ufficiale, dove si trova gratuitamente. Insomma, oltre al danno la beffa. 

Per concludere, per il fatto che ti vendono qualcosa di gratuito, senza fartelo capire, e alcuni ti riempiono il computer di software poco affidabili, mi permetto di dire che questi siti Internet sono truffaldini e cercano di ingannare gli utenti meno preparati. Occhi aperti, dunque!