Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Scaricare eMule gratis

di

Alcuni amici ti hanno consigliato di installare eMule per poter scaricare brani musicali e vecchi film che sulla rete Torrent non si trovano? Non ti hanno detto una menzogna. Anche se non più al top della popolarità e decisamente più lento a “macinare” i download rispetto ad uTorrent, eMule ha dalla sua una rete storica che ospita molti file irreperibili altrove.

A questo punto, scommetto che vorresti qualche indicazione su come scaricare eMule gratis e utilizzarlo per trovare i file di cui hai bisogno su Internet, giusto? Bene, sono qui proprio per darti una mano in tal senso.

Dedicami qualche minuto del tuo tempo e ti illustrerò brevemente come scaricare e installare eMule sia su Windows che su Mac OS X. È un gioco da ragazzi anche per chi non è esperto di PC, te lo garantisco.

Il primo passo che devi compiere per scaricare eMule gratis su Windows è collegarti al sito ufficiale del programma e cliccare sul link Scarica posizionato sotto la voce Installer.

A download completato, apri il pacchetto d’installazione di eMule (es. eMule0.50a-Installer.exe) e porta a termine il setup cliccando prima su  e poi in sequenza su OK, Avanti, Accetto, Avanti altre due volte consecutive, Installa, Avanti e Fine.

Dopo aver portato a termine l’installazione del programma, avvia eMule tramite la sua icona comparsa sul desktop di Windows e segui la rapida procedura di configurazione guidata che ti viene proposta. Devi regolare solo poche impostazioni. 

In primis, devi scegliere il nickname da utilizzare per collegarti online con eMule e condividere i tuoi file con gli altri utenti, dopodiché se vuoi puoi personalizzare le porte TCP e UDP usate dal programma per collegarsi alla rete e, se il tuo provider Internet inibisce il traffico P2P, devi attivare l’offuscamento del protocollo apponendo il segno di spunta accanto all’apposita voce. Se compare un avviso del firewall di Windows, clicca su Consenti accesso per autorizzare eMule a collegarsi ad Internet.

Bene, ci sei quasi! Gli ultimi due step che devi compiere per cominciare a scaricare tutti i file che vuoi da eMule sono aprire le porte del router per evitare che il firewall limiti la velocità di download del programma e aggiornare la lista dei server eMule per essere sicuro di non cadere nella trappola di server spia o fake. Trovi tutto spiegato con dovizia di particolari nelle mie guide sugli argomenti.

Scaricare eMule gratis

Se utilizzi un Mac, puoi scaricare eMule gratis collegandoti al sito Internet di aMule e cliccando sul pulsante Download. Come facilmente intuibile, aMule non è altro che una versione alternativa di eMule disegnata per funzionare sui Mac e sui computer equipaggiati con Linux. Il suo funzionamento è quasi identico a quello di eMule su Windows.

Al termine dello scaricamento, trascina l’icona di aMule nella cartella Applicazioni di OS X e il gioco è fatto, il software è installato sul tuo computer! Per avviarlo, recati nella cartella delle Applicazioni, fai doppio click sulla sua icona e clicca sul pulsante Apri nella finestra che si apre.

A questo punto, devi recarti nelle Preferenze di aMule, impostare il tuo Nickname nella sezione Generale, le porte TCP e UDP nella sezione Connessione e l’offuscamento del protocollo in quella Sicurezza. Dopodiché procedi all’apertura delle porte e all’aggiornamento dei server come illustrato nella mia guida su come impostare eMule su Mac.

Scaricare eMule gratis

In conclusione, voglio consigliarti anche la lettura del mio tutorial su come ottimizzare eMule nel quale ti ho spiegato come “spremere” il programma per fare andare i download al massimo della velocità e voglio segnalarti l’applicazione eMule Remote per Android che consente di controllare da smartphone e tablet la copia di eMule installata sul PC.

Per far funzionare applicazioni come eMule Remote devi attivare la funzione WebServer del software seguendo le indicazioni che trovi nel mio articolo su come controllare eMule da remoto.