Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per nascondere foto iPhone

di

Tra le foto salvate nella Galleria del tuo iPhone, ce ne sono alcune che vorresti tenere lontano da eventuali occhi indiscreti e ti interesserebbe sapere se esiste qualche app utile allo scopo? Non ti preoccupare: ce ne sono e, se mi concedi qualche istante del tuo prezioso tempo libero, posso indicarti quelli che, a mio modesto avviso, rappresentano le migliori della categoria.

Le app per nascondere le foto su iPhone di cui voglio parlarti sono tutte gratuite (almeno di base), piuttosto semplici da usare e in grado di assolvere impeccabilmente al compito a cui sono preposte. Se poi non vuoi ricorrere all’uso di risorse di terze parti, puoi anche affidarti a una funzione inclusa nell’applicazione Foto di iOS, che può far comodo in tal senso.

Allora? Si può sapere che ci fai ancora lì impalato? Prendi il tuo “melafonino” e comincia subito a concentrarti sulle informazioni che trovi riportate qui di seguito. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso e che, addirittura, sarai pronto a fornire utili dritte al riguardo ai tuoi amici a loro volta interessanti alla questione. Scommettiamo?

Indice

App per nascondere foto iPhone gratis

Stai cercando delle app per nascondere le foto su iPhone a costo zero? Allora prova subito quelle che provvederò a segnalarti qui di seguito. Individua la soluzione che ritieni possa fare maggiormente al caso tuo e mettila subito alla prova.

Foto

App Foto iPhone

Come ti dicevo in apertura del post, se non vuoi rivolgerti ad applicazioni di terze parti per nascondere le foto presenti nella Galleria del tuo iPhone, per raggiungere il tuo scopo, puoi ricorrere all’uso dell’app Foto, quella predefinita di iOS, che permette di salvare, visualizzare e organizzare le immagini.

Foto, forse non tutti lo sanno, include infatti una speciale funzione che consente di celare specifiche immagini in Galleria, in modo tale che risultino invisibili agli occhi di intende visualizzare le foto salvate sul dispositivo (spostandole in un apposito album).

Ciò detto, per servirti dell’app Foto per lo scopo oggetto di questo tutorial, provvedi innanzitutto a prendere il tuo iPhone, a sbloccarlo, ad accedere alla home screen e a selezionare l’icona dell’applicazione (quella con lo sfondo bianco e il fiore multicolore).

Adesso, seleziona la foto o le foto che è tua intenzione nascondere (puoi cercarle mediante la sezione Foto, Per te oppure mediante quella Album), dopodiché fai tap sul pulsante per la condivisione (quello con il rettangolo e la freccia) situato in basso a sinistra, scegli l’opzione Nascondi dal menu che compare e conferma quelle che sono le tue intenzioni, selezionando l’opzione Nascondi foto dall’ulteriore menu visualizzato.

Qualora dovessi avere dei ripensamenti, potrai sempre ripristinare la visualizzazione della foto recandoti nella sezione Album dell’app, scorrendo verso il basso la schermata visualizzata, selezionando la voce Nascosti posta in corrispondenza della sezione Altri album, facendo tap sulla voce Seleziona in alto a destra, scegliendo le foto che intendi rendere nuovamente visibili nella Galleria di iOS, premendo sul bottone per la condivisione situato in fondo a sinistra e scegliendo, dal menu che si apre, la voce Mostra.

Google Foto

Google Foto

Google Foto è il servizio reso disponibile dal colosso delle ricerche in Rete, grazie al quale è possibile creare un backup online automatico delle proprie immagini (e dei propri video), catalogandole e organizzandole, in modo tale da poterle poi ritrovare con maggiore facilità. Ho scelto di parlartene in questa mia guida in quanto è fruibile anche sotto forma di applicazione, la quale integra una funzionalità che può tornare utile per celare specifici scatti.

Per servirti di Google Foto per il tuo scopo, provvedi in primo luogo a scaricare l’app sul tuo iPhone, visitando la relativa sezione dell’App Store, premendo sul bottone Ottieni, poi su quello Installa e autorizzando il download mediante Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. Successivamente, avvia l’applicazione sfiorando il bottone Apri comparso sul display oppure la relativa icona che è stata aggiunta in home screen.

Adesso, provvedi in primo luogo a configurare l’uso del servizio, come ti ho spiegato in dettaglio nella mia guida su come funziona Google Foto, dopodiché recati nella scheda Foto selezionando la voce apposita, in basso, individua la foto che vuoi celare e premici sopra e continua a tenere premuto per qualche istante, per selezionarla. Seleziona quindi le ulteriori immagini relativamente alle quali ti interessa andare ad agire.

In seguito, fai tap sul bottone (…) posto in alto a destra e scegli l’opzione Archivia dal menu che compare: così facendo, le foto selezionate verranno spostate dal feed principale dell’app alla sezione Archivio, risultando quindi nascoste.

Qualora dovessi avere dei ripensamenti, potrai poi ripristinare la normale visualizzazione delle immagini premendo sul bottone con le tre linee in orizzontale situato nella parte in alto a sinistra della schermata di Google Foto, facendo tap sulla voce Archivio dal menu che compare, premendo sul bottone (…) posto in alto a destra, scegliendo l’opzione Seleziona le foto, selezionando le immagini da ripristinare, premendo nuovamente sul bottone (…) e scegliendo l’opzione Togli dall’archivio.

Private Photo Valut

Private Photo Valut

Se cerchi un’app che, oltre a permette di celare le tue foto, ti consenta anche di proteggere queste ultime con una password, ti consiglio di provare Private Photo Vault: si tratta di uno strumento che permette di creare una “cassaforte” in cui importare le foto preservandole con un apposito codice numerico. È gratis, ma offre acquisti in-app (al costo di 5,49 euro) per rimuovere gli annunci pubblicitari e sbloccare altre funzioni extra.

Per scaricare l’applicazione sul tuo dispositivo, visita la relativa sezione dell’App Store, premi sul bottone Ottieni, poi su quello Installa e autorizza il download mediante Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. A scaricamento ultimato, avvia l’app sfiorando il bottone Apri comparso sul display oppure la relativa icona che è stata aggiunta in home screen.

Ora che visualizzi la schermata principale di Private Photo Vault, fai tap sul bottone Inizia, poi su quello Imposta passcode e digita per due volte di seguito il codice numerico che vuoi usare per preservare l’accesso alle foto. Scegli poi se impostare un indirizzo di posta elettronica per il recupero delle immagini (qualora dovessi dimenticare la password definita in precedenza) e premi sul pulsante Avanti per due volte consecutive, quindi su quello Acconsento e, infine, sul bottone Accetto tutto e continua.

Adesso, seleziona la scheda Importa che trovi nella parte in basso del display, sfiora la dicitura Archivio fotografico, quindi quella Album principale e consenti all’applicazione di accedere al rullino di iOS, rispondendo OK all’avviso che compare sullo schermo.

Seleziona, dunque, le foto da importare nell’app e premi sul pulsante Fine collocato in alto a destra. Decidi poi se eliminare le immagini originali dall’applicazione Foto di iOS (che è la scelta consigliata) oppure se conservarle in tutte e due le app.

A partire da questo momento, per poter accedere alle foto archiviate tramite Private Photo Vault, non dovrai far altro che digitare il PIN impostato in precedenza allo sblocco dell’applicazione, recarti nella scheda Album e selezionare l’album denominato Album principale.

Se lo desideri, però, puoi organizzare le tue foto in degli album personalizzati e proteggerle con un’ulteriore password: per riuscirci, fai tap sul pulsante (+) posto nella parte in alto a destra della schermata dell’app, digita il nome dell’album e la password che vuoi assegnargli nei campi appositi, dopodiché fai tap sulla voce Crea collocata in alto a destra.

Successivamente, seleziona l’album Album principale nella schermata iniziale dell’app, fai tap sulla voce Modifica collocata in alto a destra, seleziona le foto da spostare nel nuovo album, sfiora la dicitura Spostare collocata in basso e scegli l’album creato in precedenza per procedere.

Se la cosa può interessarti, ti segnalo inoltre che puoi trasferire le foto da nascondere sull’iPhone dal computer, recandoti nella sezione Importa > iTunes File Transfer dell’app, e che puoi scattare delle foto al momento da proteggere poi con password, recandoti nella sezione Importa > Fotocamera, selezionando l’album che intendi usare e servendoti della fotocamera del tuo iPhone.

Qualora dovessi avere dei ripensamenti, potrai sempre rendere nuovamente visibili le foto nella Galleria di iOS, procedendo nel seguente modo: seleziona le foto di tuo interesse salvate in Private Photo Vault, come ti ho spiegato poc’anzi, fai tap sulla voce Esportare che si trova in basso e scegli la voce Camera roll dal menu che si apre.

Keepsafe

Keepsafe

Keepsafe è un’altra tra le app per nascondere le foto su iPhone che ti suggerisco di prendere in considerazione. Agisce mettendo a disposizione degli utenti un spazio nel proprio cloud per conservare in maniera sicura file di vario tipo, foto comprese. Di base è gratis, ma consente di conservare sino a un massimo di 200 elementi. Il limite in questione può essere eventualmente aggirato mediante acquisti in-app (al costo base di 9,99 dollari/mese), che permettono anche di rimuovere la pubblicità e di sbloccare funzioni aggiuntive.

Per scaricare Keepsafe sul tuo iPhone, visita la relativa sezione dell’App Store, fai tap sul bottone Ottieni, poi su quello Installa e autorizza il download mediante Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. A scaricamento ultimato, avvia l’app sfiorando il bottone Apri comparso sul display oppure la relativa icona che è stata appena aggiunta in home screen.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’app, crea il tuo account per poterla iniziare a usare, facendo tap prima sul bottone Crea un account e poi su quello Continua. Digita, dunque,  il tuo nome e il tuo indirizzo di posta elettronica nei campi dedicati e premi sul pulsante Crea.

Successivamente, concedi all’app il permesso di accedere alle foto salvate sul dispositivo, premendo sul pulsante OK in risposta all’avviso che compare sullo schermo, dopodiché seleziona le immagini che vuoi proteggere e premi sul pulsante Importa collocato in basso. Imposta, dunque, il PIN che vuoi usare per preservare l’accesso alle immagini, digitandolo per due volte di seguito, e il gioco è fatto.

Successivamente, tutte le volte che vorrai accedere alle foto che hai deciso di preservare con Keepsafe, dovrai immettere il PIN impostato in precedenza, selezionare l’album di tuo interesse e poi le foto di tuo interesse.

Tieni presente che, per impostazione predefinita, le immagini vengono salvate nell’album denominato Album principale. Se vuoi, puoi creare un nuovo album e spostarle al suo interno: per riuscirci, premi sul bottone (+) posto in basso a destra, seleziona la voce Nuovo album privato, digita il nome che vuoi assegnare all’album nel campo apposito e fai tap sul pulsante Salva.

In seguito, recati nell’album principale, fai tap sul segno di spunta che si trova in alto a destra, seleziona le foto da spostare, sfiora la dicitura Sposta che si trova in cima e seleziona l’album di tuo interesse.

Se, invece, hai bisogno di importare ulteriori immagini nell’app oppure vuoi scattare delle foto al momento, puoi riuscirci facendo tap sul bottone (+) che trovi in basso a destra e selezionando, rispettivamente, le opzioni Importa foto e video oppure Fotocamera dal menu che compare.

Nel caso in cui volessi poi rimuovere le foto aggiunte all’app, potrai farlo selezionandole dall’album in cui risultano archiviate, così come ti ho spiegato poc’anzi, facendo tap sulla voce Elimina posta in alto e sul bottone Elimina gli elementi selezionati dal menu che compare.

Altre app per nascondere foto iPhone

Best Secret Folder

Nessuna delle app per nascondere le foto su iPhone che ti ho segnalato nelle righe precedenti ti ha convinto in maniera particolare e vorresti sapere se esiste qualche valida alternativa? Ma certo che sì! Ad esempio, le risorse che trovi nel seguente elenco sono, a parer mio, altre app parte della categoria meritevoli d’attenzione. Provale subito, vedrai che non ti deluderanno.

  • Calculator# Hide Photos Videos – app che consente di nascondere le foto (ma anche i video e le note) traendo in inganno i ficcanaso, grazie alla sua icona a forma di calcolatrice. Inoltre, per poter accedere ai contenuti in essa salvata bisogna digitare un codice apposito in una schermata anch’essa raffigurante una calcolatrice. È gratis, ma offre acquisti in-app (al costo di 4,49 euro) per sbloccare funzioni extra.
  • Best Secret Folder – applicazione contrassegnata da un’icona raffigurante una falsa cartella che sfiorandola consente di accedere, previa immissione di una password impostata in fase di configurazione, agli album fotografici nascosti. In caso di eccessivi tentativi di accesso errati, l’app scatta una foto con la fotocamera frontale dell’iPhone per permettere all’effettivo utilizzatore del dispositivo di sapere chi ha provato a visualizzare illecitamente le immagini. È gratis, ma offre acquisti in-app (a partire da 1,09 euro) per rimuovere gli annunci pubblicitari e sbloccare funzioni aggiuntive.
  • Foto Segrete – KYMS – si tratta di una vera e propria cassaforte multimediale inviolabile che consente di nascondere e preservare l’accesso a foto e altri file multimediali, documenti, password e molto altro, sfruttando il sistema di crittografia AES Encryption.
  • Vault – Hide photos & videos – app molto apprezzata per nascondere le foto (e i video) sull’iPhone, proteggendo i contenuti d’interesse con una password apposita. Da notare che consente anche di creare un falso codice tramite cui poter accedere a una falsa cartella segreta per trarre in inganno i curiosoni. È gratis, ma offre acquisti in-app (a partire da 1,09 euro) per sbloccare funzionalità aggiuntive.