Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Applicazioni per risolvere espressioni

di

La data della verifica di matematica si sta avvicinando e tu hai ancora delle difficoltà nella risoluzione delle espressioni? Ti piacerebbe avere un aiuto informatico per dissipare tutti i tuoi dubbi in merito ed evitare brutti voti? Bene, allora direi che sei capitato proprio nel osto giusto al momento giusto! Nella guida di oggi, infatti, ti segnalerò alcune applicazioni per risolvere espressioni matematiche e ti insegnerò come utilizzarle nel modo giusto.

Che tu abbia un dispositivo Android, un iPhone o un iPad, riuscirai a risolvere le espressioni matematiche in maniera estremamente facile e veloce ottenendo una spiegazione dettagliata del procedimento che ha portato al risultato finale. Tutto ciò che devi fare è metterti bello comodo, prenderti qualche minuto di tempo libero e leggere con attenzione i paragrafi che seguono. Valuta le varie applicazioni che ti consiglierò e prova quelle che ti interessano di più. Sono convinto che, dopo la lettura di questo tutorial, le espressioni matematiche non saranno più un problema per te.

Solo una piccola raccomandazione prima di entrare nel vivo del tutorial: le applicazioni per risolvere espressioni che sto per segnalarti vanno usate prima di andare a scuola e non durante le verifiche di matematica sostenute in aula. In questo modo potrai imparare il metodo di risoluzione di questo genere di problemi matematici guardando i vari passaggi che vengono eseguiti dall'algoritmo delle app e non “barerai” durante le verifiche in classe. Tutto chiaro? Allora possiamo cominciare. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

App per risolvere espressioni con foto

Vediamo, quindi, alcune app per risolvere espressioni con foto. Le soluzioni elencate nelle prossime righe permettono di riuscire nell'impresa inquadrando con la fotocamera del proprio device l'espressione da risolvere: niente male, vero?

Photomath (Android/iOS/iPadOS)

Photomath

Una delle migliori applicazioni per risolvere espressioni è Photomath, la quale è gratuita (per accedere alle spiegazioni teoriche di certi argomenti occorre sottoscrivere l'abbonamento, che parte da 10,99 euro/mese). Permette di risolvere le espressioni utilizzando la fotocamera del proprio dispositivo: basta inquadrare quella da risolvere e in pochi secondi il gioco è fatto! Photomath è disponibile sia su Android (anche su store alternativi) che su iOS/iPadOS e presenta un'interfaccia particolarmente intuitiva e ben fatta.

Dopo aver portato a termine il suo download, non devi far altro che avviarla (pigiando sul pulsante Apri o facendo tap sulla sua icona presente in Home screen) e indicare quanti anni hai e come ti descrivi (Studente, Genitore o Insegnante). Successivamente, visiona le schede che ne illustrano il funzionamento e poi concedile il permesso per accedere alla fotocamera.

Per fare in modo che Photomath faccia il suo lavoro, punta lo smartphone verso l'espressione da risolvere in modo che l'algoritmo di Photomath possa leggerla correttamente. Se riscontri problemi durante la scansione, puoi modificare l'espressione manualmente pigiando sul pulsante Modifica (l'icona della matita), che compare in basso.

Non appena avrai scansionato l'espressione da risolvere, visualizzerai un riquadro bianco contenente quest'ultima e un riquadro rosso con il suo risultato. Per visualizzare i vari passaggi che hanno portato alla sua risoluzione, premi sul pulsante Mostra i passaggi della soluzione e, nella schermata che si apre, fai tap su ciascun passaggio della risoluzione per leggere la relativa spiegazione. Hai visto come è stato semplice utilizzare Photomath?

Cymath (Android/iOS/iPadOS)

Cymath

Cymath è un'altra applicazione gratuita che ti permetterà di scansionare le espressioni e risolverle in pochi attimi. Ha un'interfaccia estremamente intuitiva ed è compatibile sia con Android (anche su store alternativi) e iOS/iPadOS. Se vuoi scoprire come si usa, continua a leggere.

Prima di spiegarti come funziona, ci tengo a dirti che Cymath non permette di visualizzare in modo gratuito la risoluzione delle equazioni: per accedere a questa e ad altre funzionalità bisogna sottoscrivere l'abbonamento, che parte da 5,49 euro/mese. Sappi anche che l'uso di Cymath è fattibile solo in caso di connessione Internet attiva.

Non appena avrai portato a termine lo scaricamento dell'app, aprila, seleziona l'opzione Camera, inquadra l'espressione da risolvere e, non appena la fotocamera avrà messo a fuoco il testo, pigia sul pulsante ► per ottenere la soluzione. Nel caso l'espressione non sia stata riportata nel modo corretto, pigia sul simbolo della matita e apporta le dovute correzioni.

Se non riesci a scansionare correttamente l'espressione, puoi scriverla “manualmente” utilizzando la tastiera. Per far ciò, pigia sul pulsante Keyboard e utilizza i vari simboli presenti sulla tastiera per digitare l'espressione in maniera corretta, Non appena avrai finito di scrivere correttamente l'espressione, fai tap sul bottone ► per dare inizio alla sua effettiva risoluzione.

Math Solver (Android/iOS/iPadOS)

Math Solver

Tra le migliori app per espressioni con frazioni, numeri periodici, etc., che puoi prendere in considerazione, c'è Math Solver. Questa soluzione, sviluppata da Microsoft, è disponibile gratuitamente per Android (verifica la sua disponibilità su store alternativi nel caso in cui dovessi avere un terminale senza i servizi di Google) e iOS/iPadOS ed è semplicissima da utilizzare, oltre che totalmente gratuita.

Dopo aver scaricato e avviato l'app, scegli la lingua con cui vuoi imparare la matematica (es. Italiano), pigia sul bottone Introduzione e, dopo aver appreso le principali nozioni per utilizzare Math Solver, fai tap sui pulsanti Continua (per due volte di seguito) e Scatta una foto tu, per iniziare a risolvere le espressioni sfruttando le sue funzioni. Ricordati anche di concedere alla app i permessi necessari per funzionare

Dopodiché punta la fotocamera sull'espressione da risolvere (o, se preferisci, disegnala o digitala selezionando, rispettivamente, le modalità Disegna e Tastiera dal menu in alto. Successivamente, premi sul simbolo dell'aeroplanino di carta e vedi il risultato finale nella nuova pagina apertasi. Premendo sul pulsante Visualizza i passaggi della soluzione, puoi vedere l'intera risoluzione del problema con tanto di spiegazione step by step.

Altre app per risolvere espressioni

Mathway

Oltre alle soluzioni che ti ho ampiamente illustrato nei paragrafi precedenti, ci sono tante altre app per risolvere espressioni che potresti decidere di installare sui tuoi dispositivi. Nelle prossime righe ti parlerò brevemente proprio di queste soluzioni piuttosto valide.

  • Mathway (Android/iOS/iPadOS) — quest'app gratuita, disponibile anche sotto forma di servizio online, permette di risolvere le espressioni matematiche e di visualizzare i vari passaggi del procedimento in modo molto semplice e intuitivo. Per accedere alle spiegazioni e ai passaggi completi bisogna sottoscrivere l'abbonamento, che parte da 79,99 euro/anno.
  • Risolvi espressioni (Android/iOS/iPadOS) — è una soluzione al 100% gratuita che permette di risolvere espressioni matematiche utilizzando la tastiera del proprio dispositivo.
  • WolframAlpha (Android/iOS/iPadOS) — è un'altra potente app per risolvere espressioni matematiche, nonché per fare calcoli riguardanti altri settori scientifici: fisica, chimica, ingegneria, biologia, astronomia, etc. È a pagamento: costa 3,19 euro per gli utenti Android e 2,99 euro per gli utenti iOS/iPadOS, ma in compenso è ricca di numerose feature!
  • PCalc (iOS/iPadOS) — questa app include una potente calcolatrice in grado di adattarsi alle esigenze di tutti gli utenti: studenti, ingegneri, sviluppatori e persino scienziati. PCalc comprende una modalità RPN opzionale, la possibilità di scegliere la visualizzazione multi-line e addirittura la possibilità di fare calcoli in binario. Questa applicazione, molto completa e ricca di funzioni, è disponibile soltanto su App Store al prezzo di 9,99 euro.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.