Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cambiare combinazione tasti

di

Avviare manualmente i programmi che usiamo frequentemente, andandoli a cercare nel menu Start di Windows o nel Launchpad di macOS è una vera e propria perdita di tempo. Lo stesso vale per i documenti sui cui lavoriamo spesso e che dobbiamo andare a cercare nelle cartelle in cui li abbiamo memorizzati.

Possiamo ridurre le perdite di tempo impostando delle scorciatoie da tastiera, ossia delle combinazioni di tasti che, quando premute, aprono dei programmi, dei file o compiono alcune operazioni sul PC. Pensa all'apertura delle cartelle che usi più di frequente nel corso della giornata o all'avvio dei software che usi per lavoro: perché richiamarli uno ad uno, andando nei menu di Windows o macOS, quando puoi ottenere lo stesso risultato, in maniera incredibilmente più veloce, tramite la semplice pressione di tre o quattro tasti sulla tastiera del computer?

Scommetto che ti ho convinto, allora non perdiamo più tempo e passiamo subito all'azione: scopriamo come cambiare combinazione tasti su Windows e macOS e come velocizzare il nostro lavoro quotidiano al computer creando delle nuove combinazioni di tasti per richiamare applicazioni, cartelle, file o per svolgere le operazioni che svolgiamo più spesso nelle nostre giornate davanti al PC. Resterai sorpreso di quanto aumenterà la tua produttività, promesso!

Indice

Cambiare combinazione tasti su Windows

Se vuoi sapere come cambiare combinazione tasti  su Windows, sappi che puoi sfruttare la funzione tasti di scelta rapida del sistema operativo Microsoft, che permette di aprire i collegamenti presenti sul desktop o nel menu Start usando una combinazione di tasti della tastiera, oppure installare programmi di terze parti, grazie ai quali estendere questa possibilità a tutti i collegamenti, le cartelle, le pagine Web e per velocizzare l'esecuzione di molte altre operazioni sul PC. Trovi tutti i dettagli qui sotto.

Tasti di scelta rapida

Come cambiare combinazione tasti Windows

Se vuoi avviare velocemente i programmi che sono presenti sul desktop o nel menu Start di Windows, non devi far altro che sfruttare la funzione tasti di scelta rapida, che è inclusa "di serie" in tutte le versioni del sistema operativo Microsoft.

Per impostare la combinazione di tasti da usare per aprire un determinato collegamento, fai clic destro su quest'ultimo e seleziona la voce Proprietà dal menu che compare. Nella finestra che si apre, recati sulla scheda Collegamento, clicca nel campo Tasti di scelta rapida e digita, sulla tastiera del PC, la combinazione di tasti che desideri usare per richiamare il collegamento (puoi scegliere qualcosa come Ctrl+Alt+ un numero o una lettera, Ctrl+Shift+ un numero o una lettera o Shift+Alt un numero o una lettera). Per finire, clicca sul pulsante Applica, poi su Continua (se viene richiesta l'autorizzazione per usare i permessi da amministratore) e OK per salvare le impostazioni.

Missione compiuta! Da questo momento in poi, potrai richiamare il collegamento al quale hai assegnato la combinazione di tasti semplicemente premendo tale combinazione sulla tastiera del PC. Ad esempio, se nel campo Tasti di scelta rapida del collegamento a Chrome hai impostato la combinazione MAIUSC + ALT + C, potrai avviare Chrome semplicemente premendo Shift+Alt+C sulla tastiera del computer.

Ribadisco il concetto che i tasti di scelta rapida funzionano solo per i collegamenti che sono presenti sul desktop e nel menu Start di Windows. Per accedere ai collegamenti presenti nel menu Start, devi aprire una finestra dell'Esplora File (la cartella gialla che si trova in basso a sinistra sulla barra delle applicazioni), cliccare sulla barra degli indirizzi (in alto) e incollare uno dei seguenti percorsi.

  • C:\ProgramData\Microsoft\Windows\Start Menu per accedere al menu Start valido per tutti gli utenti del PC.
  • %appdata%\Microsoft\Windows\Start Menu per accedere ai collegamenti validi solo per l'utente corrente del PC.

Per creare un nuovo collegamento sul desktop o nel menu Start, invece, non devi far altro che copiare un eseguibile in formato exe o un collegamento (facendo clic destro sulla sua icona e selezionando la voce Copia dal menu che si apre), recarti sul desktop o in una delle cartelle del menu Start e incollarlo, facendo clic destro e selezionando la voce Incolla collegamento dal menu che si apre (se stai copiando un collegamento, anziché "Incolla collegamento", devi scegliere semplicemente Incolla). Più facile di così?!

AutoHotkey

AutoHotkey

Se la funzione "Tasti di scelta rapida" di Windows ti sembra un po' troppo limitata, puoi affidarti a AutoHotkey: un potentissimo software gratuito e open source che permette di automatizzare tantissime operazioni, tra cui l'apertura di programmi, cartelle, file e siti Internet, tramite la creazione di appositi script.

A primo acchito non è semplicissimo da utilizzare, in quanto bisogna familiarizzare con il linguaggio che permette di creare gli script, ma una volta superato questo primo scoglio (che, comunque, è tutt'altro che insormontabile) si apre un mondo di possibilità in grado di rivoluzionare il modo in cui si lavora al PC e di aumentare tantissimo la produttività.

Per scaricare AutoHotkey sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e clicca prima sul pulsante Download e poi su quello Download AutoHotkey Installer. A scaricamento completato, avvia l'eseguibile ahk-install.exe e procedi all'installazione di AutoHotkey cliccando prima sul pulsante e poi su Express Installation. A setup completato, chiudi la finestra che viene visualizzata sullo schermo pigiando sulla [x] collocata in alto a destra.

AutoHotkey

A questo punto sei pronto a creare il tuo script con tutte le scorciatoie da tastiera che vuoi utilizzare per aprire programmi, cartelle, file o addirittura siti Web. Le scorciatoie possono riguardare programmi che sono ubicati in qualsiasi posizione del disco, non necessariamente il desktop o il menu Start.

Per creare uno script per AutoHotkey, non devi far altro che avviare il Blocco Note di Windows o qualsiasi altro editor di testo semplice e digitare, al suo interno, il testo dello script. Lo script deve essere così composto.

[combinazione di tasti da premere]::

Run, [percorso programma, file, cartella o sito da aprire]

Return

[combinazione di tasti da premere]::

Run, [percorso programma, file, cartella o sito da aprire]

Return

[combinazione di tasti da premere]::

Run, [percorso programma, file, cartella o sito da aprire]

Return

E così via…

Attenzione: negli script di AutoHotkey, i tasti modificatori (es. Shift, Ctrl o Alt) non devono essere inseriti con i loro reali nomi, bensì con i caratteri in codice previsti dal linguaggio del programma.

  • Ctrl equivale al carattere ^.
  • Alt equivale al carattere !.
  • Win equivale al carattere #.
  • Shift equivale al carattere +.

Per farti capire meglio quello a cui mi riferisco, ti faccio un esempio di script tramute il quale aprire Chrome con la combinazione Ctrl+Alt+C, il sito https://www.google.it con la combinazione Ctrl+Alt+G e la cartella documenti con la combinazione Ctrl+Alt+D.

^!c::
Run, "C:\Program Files\Google\Chrome\Application\chrome.exe"
Return

^!g::
Run, https://www.google.it
Return

^+d::
Run, "C:\Users\andreaguida\Documents"
Return 

Qualora te lo stessi chiedendo, i caratteri :: servono come delimitatori dopo la combinazione di tasti da associare all'azione dello script, mentre il comando Return serve a indicare la fine dello script.

Per salvare lo script nel formato di AutoHotkey, seleziona la voce Salva con nome dal menu File del Blocco Note e, nella finestra che si apre, imposta l'opzione Tutti i file dal menu a tendina Salva come. A questo punto, digita il nome che vuoi assegnare allo script seguito dall'estensione ahk (es. script.ahk) nel campo Nome file, scegli la cartella in cui salvare il file e pigia sul bottone Salva per completare l'operazione.

Creazione script AutoHotkey

Adesso non ti resta che aprire lo script ahk che hai appena creato, facendo doppio clic sulla sua icona. A segnale che lo script è in esecuzione, vedrai l'icona di AutoHotkey comparire nell'area di notifica di Windows (accanto all'orologio di sistema) e, da quel momento, potrai usare le combinazioni di tasti che hai scelto per aprire programmi, file, cartelle e siti Internet.

Per modificare lo script, fai clic destro sull'icona di AutoHotkey nell'area di notifica, seleziona la voce Edit this script dal menu che si apre e attua le modifiche desiderate usando il Blocco Note. Dopodiché, per rendere effettive le modifiche, seleziona la voce Slava dal menu File del Blocco Note, fai di nuovo clic destro sull'icona di AutoHotkey nell'area di notifica e seleziona la voce Reload this script dal menu che compre.

AutoHotkey

Come accennato in precedenza, le potenzialità di AutoHotkey sono davvero infinite: usarlo solo per aprire programmi o cartelle è riduttivo. Ad esempio, usando uno script del genere, puoi anche spegnere il PC usando una semplice combinazione di tasti.

^!0::
Shutdown, 1
Return

E l'elenco potrebbe andare avanti l'infinito. Per comprendere ancora più a fondo le potenzialità di AutoHotkey e prendere mano con il suo linguaggio di scripting, consulta il forum del programma e la sua documentazione ufficiale (in lingua inglese): lo ribadisco, ti si aprirà un mondo!

Cambiare combinazione tasti su Mac

Utilizzi un Mac e ti piacerebbe cambiare la combinazione di tasti necessaria a compiere una determinata operazione sul tuo computer? Ti piacerebbe poter avviare le applicazioni per macOS usando delle scorciatoie da tastiera? Nessun problema, puoi affidarti sia a delle funzioni incluse "di serie" nel sistema operativo Apple che a dei programmi di terze parti. Ecco tutto in dettaglio.

Preferenze di sistema

Preferenze di sistema Mac

Se vuoi modificare le combinazioni di tasti predefinite di macOS e, dunque, utilizzare delle scorciatoie personalizzate per richiamare le funzioni del sistema operativo, puoi agire da Preferenze di sistema: l'icona dell'ingranaggio che si trova sulla barra Dock.

Una volta aperte le Preferenze di sistema, per modificare le scorciatoie da tastiera necessarie a richiamare le funzioni di macOS (es. mostrare la Scrivania, effettuare uno screenshot o mostrare la barra di ricerca di Spotlight), fai clic sull'icona Tastiera e seleziona la scheda Abbreviazioni dalla schermata che si apre.

A questo punto, devi usare la barra laterale di sinistra per selezionare la tipologia di scorciatoia da modificare: Launchpad e Dock per modificare le combinazioni di tasti relative a Launchpad e Dock (es. mostrare il Launchpad o attivare/disattivare il nascondimento della barra Dock); Mission Control per modificare le combinazioni di tasti relative al Mission Control (es. mostrare la Scrivania, andare allo spazio precedente o successivo ecc.); Tastiera per impostare le scorciatoie per evidenziare gli elementi su schermo; Istantanea schermo per personalizzare le combinazioni per catturare screenshot su macOS; Spotlight per cambiare la combinazione di tasti utile a richiamare la barra di ricerca di Spotlight; Accessibilità per impostare delle scorciatoie relative alle funzioni di accessibilità (es. zoom dello schermo, inverti colori ecc.) oppure Abbreviazioni app per modificare o creare le scorciatoie per richiamare le voci presenti nei menu delle varie applicazioni.

Per modificare una scorciatoia da tastiera esistente, fai doppio clic su di essa e premi la nuova combinazione di tasti che desideri usare al suo posto. Dopodiché premi Invio e il gioco è fatto.

Preferenze di sistema

Se, invece, vuoi creare una nuova scorciatoia da tastiera per richiamare la voce presente nel menu di un programma, vai nella sezione Abbreviazioni app, pigia sul pulsante [+] che si trova in basso e, nella finestra che si apre, seleziona l'applicazione per la quale intendi creare la scorciatoia tramite l'apposito menu a tendina.

Fatto ciò, inserisci la voce del menu che intendi associare alla scorciatoia nel campo Titolo menu (la voce del menu deve essere scritta in maniera identica rispetto a quella che vedi nella barra dei menu di macOS quando l'applicazione è in esecuzione), imposta la tua scorciatoia nel campo Abbreviazione da tastiera e clicca sul pulsante Aggiungi per completare l'operazione.

Scorciatoie tastiera Mac

Se la funzione che intendi associare alla scorciatoia è compresa in un sotto-menu (es. la funzione Regola dimensione del menu Strumenti di Anteprima), nel campo Titolo menu devi digitare Menu->Voce sottomenu, ad esempio Strumenti->Regola dimensione.

Keyboard Maestro

Keyboard Maestro

Ti piacerebbe avviare un'applicazione usando una combinazione di tasti? In questo caso, ti consiglio di rivolgerti a Keyboard Maestro: una potentissima applicazione per macOS, assimilabile ad AutoHotkey per Windows, ma ancora più potente e semplice da usare, che permette di automatizzare praticamente ogni tipo di operazione tramite un sistema di script grafico (che, però, volendo, si può associare anche all'esecuzione di classici script testuali).

Trattandosi di una soluzione professionale, non è gratis: costa 31,43 euro, ma si può provare gratis per 30 giorni. Ti consiglio vivamente di testarne le potenzialità e, te l'assicuro, dopo la prova gratuita farai difficoltà a rinunciarvi!

Per scaricare la versione trial di Keyboard Maestro, collegati al sito Internet del programma e clicca sul primo link di Download che trovi nella tabella collocata al centro della pagina. A download completato, apri il pacchetto zip che contiene Keyboard Maestro, estrai il programma nella cartella Applicazioni di macOS e avvialo.

A questo punto, puoi cominciare. creare i tuoi script. Per creare un semplice script relativo al lancio di un'applicazione tramite scorciatoia da tastiera, seleziona la voce All macros dalla barra laterale di sinistra e seleziona la voce New macro dal menu File che si trova in alto.

Successivamente, dai un nome alla macro (es. "avvio Chrome") digitandolo nell'apposito campo di testo, clicca sul pulsante (+) New trigger, seleziona la voce Hot key trigger dal menu che si apre e clicca nel campo Type per impostare la scorciatoia da tastiera che vuoi usare.

Superato questo step, clicca sul pulsante (+) New action che si trova in basso; seleziona, tramite doppio clic, la voce Activate a Specific Application dal menu che compare sulla sinistra (aiutati con la barra di ricerca in alto per trovare rapidamente la funzione) e usa il menu a tendina Activate per selezionare il programma da avviare. Se il programma non è presente in elenco, scegli l'opzione Other e selezionalo "manualmente" dalla cartella Applicazioni di macOS.

Se vuoi aprire una cartella o un file anziché un programma, seleziona, tramite doppio clic, la voce Open a File, Folder or Application dal menu che compare sulla sinistra (aiutati con la barra di ricerca in alto per trovare rapidamente la funzione) e clicca sull'icona della cartella viola comparsa sul lato destro della finestra per selezionare la cartella o il file da aprire.

Keyboard Maestro

Ad operazione completata, clicca sul pulsante Edit collocato in basso a destra per salvare i cambiamenti, e lo script entrerà subito in azione.

Questo, come avrai capito, è solo un assaggio di quello che può fare Keyboard Maestro: per farti un'idea più approfondita delle immense capacità di questo software, consulta il suo Wiki ufficiale e il suo forum.