Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aggiustare tasto tastiera PC portatile

di

Mentre lavoravi a un documento sul tuo portatile, ti sei accorto che un tasto della tastiera è “saltato” all’improvviso, fuoriuscendo dal suo alloggiamento. La cosa ti ha lasciato un po’ stranito, visto che è la prima volta che ti capita, e dunque stai cercando delle informazioni in merito, per capire anche se puoi porre rimedio alla cosa in autonomia o devi portare necessariamente il computer in assistenza. Le cose stanno esattamente come le ho descritte? Allora non preoccuparti: se vuoi, posso aiutarti io a capirne qualcosa in più.

Innanzitutto lasciati dire che non hai alcun motivo di preoccuparti: può succedere che qualche tasto della tastiera di un notebook traballi o addirittura fuoriesca del tutto dal suo alloggiamento, specialmente se il portatile ha un po’ di anni sulle spalle e/o lo si usa per sessioni prolungate. Quanto alla risoluzione del problema, dipende un po’ da com’è la situazione. In parole povere, se il tasto è semplicemente “saltato” fuori dall’incastro, puoi sistemare tutto in autonomia in pochissimi secondi (devi solo fare attenzione a non danneggiare nessuna parte del tasto mentre lo reinserisci dov’era).

Se, invece, si è rotta qualche parte del meccanismo del tasto, e il portatile è ancora in garanzia, ti suggerisco vivamente di portarlo in assistenza e non rischiare di peggiorare la situazione con interventi fai-da-te poco accurati (oltre che buttare soldi in parti di ricambio che rischi di non saper maneggiare). Se poi la garanzia sul computer non è più valida, puoi tentare la strada del fai-da-te ed, eventualmente, portare il PC in assistenza solo dopo aver verificato di non riuscire a risolvere da solo. Se vuoi tentare (non è nulla di impossibile), qui sotto trovi tutte le indicazioni che ti servono su come aggiustare tasto tastiera PC portatile in autonomia. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Operazioni preliminari

Come vedere il modello del PC

Prima di vedere in dettaglio come aggiustare un tasto della tastiera del PC portatile, consentimi di parlarti delle operazioni preliminari da compiere nel caso in cui avessi rotto o smarrito il tasto in questione.

Innanzitutto, individua il modello esatto di portatile in tuo possesso. Se hai un notebook Windows, è probabile che tu riesca nell’intento analizzando il contenuto dell’etichetta adesiva che dovrebbe essere incollata sul lato posteriore dello stesso; altrimenti dovresti riuscirci individuando l’incisione che riporta il nome del modello solitamente posizionata accanto alla tastiera, ai lati dello schermo oppure in corrispondenza del poggia-polsi.

Se hai un MacBook, invece, sappi che i modelli dei portatili di casa Apple sono contrassegnati da un numero di modello riportato sulla parte posteriore (dopo la dicitura Model). In ogni caso, se hai bisogno di altre delucidazioni su come vedere il modello del PC, ti rimando alla lettura della guida che ho dedicato interamente all’argomento.

Una volta individuato il modello di portatile in tuo possesso, puoi acquistare il tasto mancante rivolgendoti a uno store online, come Amazon. Ti segnalo, inoltre, il portale LaptopKey che, come facilmente intuibile dal suo nome, è specializzato nel reperimento di tasti di ricambio per tastiere di laptop. Integra anche delle pratiche video-guide su come aggiustare le tastiere di questi ultimi, che possono costituire una risorsa preziosa nel caso tu sia titubante sul da farsi (anche dopo aver letto la mia guida).

Come si usa? Innanzitutto, collegati alla sua pagina principale servendoti del link che ti ho fornito poc’anzi e, dopo aver indicato il modello di laptop in tuo possesso nel campo di ricerca posto in alto, clicca sull’icona della lente d’ingrandimento, per avviare la ricerca.

Acquistare tasto tastiera laptop

Successivamente, fai clic sul link che corrisponde al modello del computer in tuo possesso, seleziona il tipo di tasto da acquistare tramite il menu Select key model posto sulla destra (se non sai a quale modello corrisponde il tasto di tuo interesse, fai riferimento alle immagini presenti nella pagina in cui ti trovi) e indica quale tasto acquistare mediante il menu Type your keys here, collocato sulla destra.

Quando sei pronto per farlo, clicca poi sui bottoni Add to cart, per aggiungere il prodotto al carrello, e Proceed to checkout, per passare al checkout, e segui le indicazioni che vedi a schermo per completare l’acquisto. Ti segnalo che, cliccando sul bottone View videos presente nella pagina dedicata al modello di laptop di tuo interesse, puoi vedere alcuni pratici video relativi a come installare i tasti. Sono sicuro che li troverai utili.

Come si aggiusta un tasto della tastiera di un PC portatile

Riattaccare tasto tastiera portatile

Adesso passiamo all’azione e vediamo praticamente come riparare i tasti dei PC portatili. Le indicazioni che ti fornirò saranno valide per molti modelli di laptop ma comunque generiche, poiché non tutte le tastiere sono fatte allo stesso modo. Ad ogni modo puoi usarle come base per capire le operazioni che sei atteso a compiere e approfondire con ulteriori ricerche in Rete.

Ebbene, come probabilmente già saprai, i computer portatili sono generalmente dotati di tastiere a membrana, che risultano un po’ più delicate rispetto a quelle meccaniche. Per questo, nell’effettuare le operazioni che sto per descriverti, ti consiglio di fare molta attenzione e procedere con la dovuta delicatezza e pazienza.

La prima cosa che devi fare è trovare il punto dove è presente il tasto rotto. Come probabilmente avrai già notato, nel punto in questione si intravede un’intelaiatura metallica, su cui sono alloggiati dei piccoli supporti in plastica che, generalmente, sono di colore bianco, nero o grigio. La prima cosa che devi fare è estrarre delicatamente i supporti in plastica dall’alloggiamento, aiutandoti con un oggetto sottile (ad esempio uno stuzzicadenti o una pinzetta).

Ora, cerca di far combaciare i due supporti di plastica tra di loro: quello più piccolo deve avere i “piedini” orientati verso il basso, in modo tale che siano incastrati nella parte più sottile del supporto più largo. Per effettuare l’operazione appena descritta, devi per prima cosa far passare il supporto più piccolo sotto quello più grande e devi inserire le sue alette laterali nelle fessure che si trovano sul supporto più grande.

Ci siamo quasi. Adesso devi semplicemente agganciare i supporti di plastica alla tastiera, nel punto dove manca il tasto, così che lo “scalino” centrale del supporto sia incastrato nel suo alloggiamento. Dopodiché afferra il tasto da installare sulla tastiera, posizionalo correttamente sul suo alloggiamento e premi con il dito su di esso: se hai eseguito l’operazione nel modo corretto, dovresti avvertire una sorta di “clic”. Come puoi notare, il tasto è nuovamente al suo posto e dovrebbe funzionare esattamente come prima.

La procedura appena descritta può andar bene per quanto riguarda tasti di dimensioni “standard”, come quelli relativi a lettere, numeri e simboli. Per quanto riguarda tasti di dimensioni maggiori, come la barra spaziatrice, il tasto Invio, lo Shift, o il tasto Canc/Backspace, la procedura da seguire potrebbe essere un po’ diversa.

Per procedere, infatti, in questo caso è probabile che tu debba alzare le estremità della barra metallica che si trova dietro il tasto di tuo interesse, dopodiché debba provvedere a incastrarla negli appositi alloggiamenti che si trovano sulla tastiera e, anche in questo caso, effettuare delicatamente pressione sul tasto, finché non senti un “clic”.

Se oltre alla descrizione testuale delle operazioni da compiere vuoi vedere visivamente come “muoverti” sulla tastiera del tuo portatile, ti consiglio di cercare su YouTube qualche video esplicativo. Magari potresti dare un’occhiata a questo video per sapere come “riattaccare” tasti di dimensioni “standard” e quest’altro video per vedere come procedere con tasti di dimensioni maggiori.

Cose da non fare nell’aggiustare un tasto della tastiera del portatile

Colla

Concludo questa guida indicandoti alcune cose da non fare nell’aggiustare un tasto della tastiera del portatile. La prima cosa che ci tengo a ribadirti è quella di essere molto delicato nel maneggiare i supporti in plastica dei tasti, nonché i tasti stessi, al fine di evitare di danneggiarli (cosa che potrebbe accadere qualora esercitassi una pressione eccessiva). Resisti, quindi, alla tentazione di esercitare una pressione esagerata sugli stessi: rischieresti di rovinarli in modo irrimediabile.

Cosa ancora più importante, NON usare per alcuna ragione materiali adesivi, quali la colla o il silicone. Per “riattaccare” il tasto, infatti, basta “incastrarlo” correttamente, seguendo la procedura che ti ho illustrato in questa guida. Se usassi colla o materiali simili il danno alla tastiera sarebbe praticamente fatto e non potresti più porvi rimedio. Sono stato chiaro?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.