Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sbloccare la freccia del PC portatile

di

Come ogni giorno, hai acceso il tuo notebook per svolgere i compiti che ti eri prefissato ma, all’avvio del sistema operativo, ecco la brutta sorpresa: il cursore del mouse proprio non vuole saperne di funzionare! Abbastanza spiazzato da questa situazione – che non avevi mai affrontato prima d’ora -, hai aperto immediatamente Google alla ricerca di una soluzione al tuo problema, finendo proprio qui, sul mio sito Web.

Ebbene, sono felice di comunicarti che ti trovi nel posto giusto, al momento giusto: di seguito, infatti, ti darò alcuni suggerimenti su come sbloccare la freccia del PC portatile che spero possano esserti utili per tornare a lavorare con serenità al computer. Non importa quale modello di computer tu abbia di fronte: ti spiegherò come agire sia sui portatili dotati di sistema operativo Windows che sui MacBook di Apple.

Dunque, senza esitare un secondo in più, mettiti bello comodo e leggi attentamente tutto quanto ho da dirti sull’argomento: ti assicuro che, al termine di questa lettura, sarai perfettamente in grado di mettere in pratica quanto hai appreso e di riportare il tuo portatile al suo normale funzionamento. A questo punto, non mi resta altro da fare se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come sbloccare la freccia del PC portatile Windows

Hai notato che, improvvisamente, il cursore del mouse del tuo portatile Windows ha smesso di muoversi senza motivo apparente? In tal caso, la causa potrebbe essere meno grave di quanto pensi: per esempio, se stai usando un mouse wireless, potresti dover verificare lo stato della batteria; se, invece, ti servi di un mouse con filo, potresti dover controllare che la porta USB funzioni correttamente.

Qualora, invece, tu stia usando il touchpad (cioè il "mouse" integrato nei portatili), è possibile che tu lo abbia involontariamente disattivato. Di seguito, trovi tutte le possibili soluzioni al problema illustrate nel dettaglio.

Controllare la batteria

Come sbloccare la freccia del PC portatile Windows

Se il tuo mouse wireless ha improvvisamente smesso di funzionare, ti consiglio di dare un’occhiata al livello di carica della sua batteria. Puoi farlo in diversi modi: per esempio, potresti controllare l’apposito indicatore di carica fisico a bordo del mouse, se previsto dal modello in tuo possesso. In caso di batteria scarica, il LED dovrebbe lampeggiare a intermittenza o colorarsi di rosso.

In alternativa, puoi controllare l’indicatore di ricarica di Windows 10, se stai usando un mouse Bluetooth e il tuo PC ha a disposizione un modulo Bluetooth abbastanza recente.

Se il mouse resta connesso al PC ma non ha carica sufficiente da permetterne il corretto funzionamento, dovresti essere in grado di visualizzare il livello di carica residua della batteria nel seguente modo: fai clic destro sul pulsante Start di Windows (l’icona a forma di bandierina posta nell’angolo inferiore sinistro dello schermo), scegli la voce Impostazioni dal menu che va ad aprirsi e recati nella sezione Dispositivi della finestra che compare a schermo.

Fatto ciò, individua il mouse nella lista dei dispositivi collegati: se il mouse e il Bluetooth soddisfano i requisiti di compatibilità, l’indicatore della batteria dovrebbe essere visualizzato a destra.

Qualora non fossi in grado di rilevare in alcun modo lo stato della batteria del mouse, non ti resta che girarlo e verificare che esso sia ancora acceso: in tal caso, dovresti essere in grado di vedere la luce rossa emessa dal lettore ottico. In tal caso, puoi provare a effettuare nuovamente l’abbinamento tra mouse e PC, seguendo le istruzioni a corredo del mouse (se dotato di ricevitore indipendente) oppure la procedura prevista da Windows (se disponi di un mouse Bluetooth).

Se, invece, il mouse risultasse completamente spento, non ti resta che procedere a sostituire (nel caso dei mouse alimentati da batterie AA o AAA) o ricaricare la batteria (nel caso dei mouse Bluetooth), a seconda del modello in tuo possesso. Completata quest’operazione, prova ad accendere nuovamente il mouse e posizionarlo nel raggio di rilevamento del computer.

Controllare la porta USB

Come sbloccare la freccia del PC portatile Windows

Qualora avessi in dotazione un mouse con cavo e la freccia non volesse ancora saperne di "camminare", ti consiglio di verificare, innanzitutto, che il dispositivo funzioni ancora: per farlo, gira il mouse e verifica che la luce del lettore ottico sia accesa. In caso negativo, prova a collegare il mouse a un’altra porta USB: se torna a funzionare, il problema è da ricercarsi nella porta USB, che potrebbe essere danneggiata.

Se, invece, il mouse risulta acceso, verifica che il computer lo riconosca correttamente: per farlo, accedi a Gestione dispositivi di Windows premendo la combinazione di tasti Win+R e digitando, nella finestra che compare, il comando devmgmt.msc, seguito dalla pressione del tasto Invio. Giunto nella finestra del gestore di Windows, espandi la voce USB e controlla che, in sua corrispondenza, non vi siano avvisi relativi a driver mancanti o dispositivi non correttamente riconosciuti.

In caso affermativo, prova a reinstallare i driver del mouse usando uno dei programmi per driver mancanti che ti ho segnalato nella mia guida a tema; se il problema non dovesse risolversi, collega il mouse a un’altra porta USB e controllane nuovamente il funzionamento.

Qualora la freccia risultasse ancora bloccata, il mouse potrebbe essere danneggiato: in tal caso, non ti resta che procedere con la sostituzione dello stesso. Se hai bisogno di qualche consiglio per gli acquisti, ti consiglio di dare un’occhiata al tutorial specifico che ho realizzato in merito.

Verificare l’attivazione del touchpad

Verificare l'attivazione del touchpad

Come dici? Non riesci a sbloccare la freccia del PC portatile, ma non hai trovato utili le informazioni che ti ho fornito finora, poiché non stai usando un mouse esterno ma il touchpad (cioè il "mouse" integrato sui notebook)? Allora, con molta probabilità, hai involontariamente premuto la combinazione di tasti per disattivarlo.

Ovviare a questo problema è davvero molto semplice: identifica, sulla tastiera del portatile, il tasto utile a disattivare il touchpad, contraddistinto dal simbolo del touchpad barrato. Su numerosi modelli di notebook, esso si trova su uno dei tasti funzione (F1-F12) del notebook.

Quando l’hai trovato, non ti resta che premerlo, insieme con il tasto Fn: se tutto è filato liscio, dovresti vedere un avviso a schermo relativo alla riattivazione del touchpad e, contestualmente, la freccetta del mouse dovrebbe ricominciare a muoversi.

Su alcuni portatili, potresti, invece, trovare una levetta fisica utile ad attivare/disattivare il touchpad, posta sùbito sopra lo stesso: in tal caso, non ti resta che spostarla su ON e verificare il corretto funzionamento del touchpad.

Come sbloccare la freccia del PC portatile

Se questa soluzione non dovesse sortire alcun effetto, ti consiglio di accedere a Gestione dispositivi di Windows e di verificare che il driver del touchpad sia presente e attivo: per farlo, premi la combinazione di tasti Win+R, digita, al suo interno, il comando devmgmt.msc e premi il tasto Invio della tastiera.

Fatto ciò, espandi la voce Mouse e altri dispositivi di puntamento e individua la voce relativa al touchpad (ad es. ASUS Touchpad): se il touchpad è stato disattivato, dovresti vedere, in corrispondenza della sua icona, una freccia grigia. Per attivarlo nuovamente, fai doppio clic sulla voce in questione per aprire le proprietà del dispositivo, recati nella scheda Driver e premi il pulsante Abilita dispositivo per rendere nuovamente funzionante la freccia del notebook. Tutto qui!

Come sbloccare la freccia del MacBook

I passaggi da seguire per sbloccare la freccia del MacBook non differiscono molto da quanto già visto per Windows: se si utilizza un mouse senza fili, è sufficiente controllare lo stato della batteria installata sullo stesso. In caso contrario, bisogna verificare che il trackpad sia attivo e, in casi estremi, procedere con il ripristino dell’SMC: trovi tutto spiegato qua sotto.

Controllare la batteria

Come sbloccare la freccia del MacBook

Se stai usando un mouse Bluetooth (ad es. il Magic Mouse di Apple) e la freccia del MacBook dovesse iniziare a bloccarsi di continuo, ti consiglio di verificare il livello di carica residua della batteria: per farlo, apri le Preferenze di sistema cliccando sull’icona a forma d’ingranaggio situata sul Dock, clicca poi sulla voce Bluetooth e individua il nome del tuo mouse tra i dispositivi attualmente connessi. Con un pizzico di fortuna, dovresti essere in grado di vedere il livello di carica della batteria attraverso l’icona situata subito sotto.

Per semplificare ancora di più quest’operazione, ti consiglio di apporre il segno di spunta accanto alla voce Mostra Bluetooth nella barra dei menu, così da poter controllare lo stato dei device connessi attraverso l’icona che compare di fianco all’orologio di sistema.

Se, invece, stai usando un mouse a batterie (AA o AAA), prova a sostituire queste ultime, come ti ho spiegato anche prima nel capitolo dedicato ai portatili Windows.

Verificare l’attivazione del trackpad

Come sbloccare la freccia del MacBook

In caso non ne fossi a conoscenza, devi sapere che macOS integra una comoda funzionalità per disattivare il trackpad integrato quando si collega un mouse. Potrebbe capitare che, per qualche motivo, essa non agisca in modo corretto, lasciando disattivato il trackpad anche quando non vi sono altri mouse connessi.

Per ovviare a questo inconveniente, puoi facilmente disattivare questa funzionalità: per farlo, recati nelle Preferenze di sistema accedendovi dal menu Apple (il simbolo della mela collocato in alto a sinistra) oppure tramite l’icona a forma d’ingranaggio posta nel Dock, clicca sulla sezione Accessibilità e poi sulla voce Mouse e trackpad (a sinistra).

A questo punto, non ti resta che disattivare la funzionalità in questione rimuovendo il segno di spunta dalla voce Ignora il trackpad integrato quando è presente il mouse o il trackpad wireless e verificare che la freccia del mouse ricominci a "camminare".

Ripristinare l’SMC

Ripristinare l'SMC

Aspetta, mi stai dicendo che hai seguito in modo maniacale le istruzioni che ti ho fornito in precedenza, senza però essere riuscito nel tuo intento? Come ultima soluzione, puoi tentare di ripristinare l’SMC del Mac e sperare che la situazione torni alla normalità.

Per tua informazione, il sistema SMC (o _System Management Controller_) non è altro che un chip che gestisce alcune funzioni di basso livello del Mac, come per esempio la gestione della batteria, dei sensori di luce ambientale e dei dispositivi integrati come tastiera e trackpad. Per effettuare il ripristino dell’SMC, segui la semplice procedura che ti segnalo di seguito.

  • Spegni completamente il MacBook premendo contemporaneamente i tasti ctrl+opzione+cmd+power oppure ctrl+opzione+cmd+tasto di espulsione (se disponi di un MacBook Pro dotato di Touch ID).
  • Collega, se non l’hai già fatto, l’alimentatore al MacBook (e alla presa di corrente).
  • Premi la combinazione di tasti maiuscole+ctrl+alt+power sulla tastiera del MacBook e tienila premuta per almeno 10 secondi. Se disponi di un MacBook Pro dotato di Touch ID, devi sapere che il tasto Power è incluso nel sensore d’impronte.

Quando hai finito, riaccendi normalmente il MacBook premendo il tasto Power e il gioco è fatto: al nuovo avvio di macOS, il trackpad dovrebbe funzionare nuovamente. Inoltre, la luminosità dello schermo e la retroilluminazione della tastiera dovrebbero essere stati riportati ai valori predefiniti: non preoccuparti, è del tutto normale.

Per ulteriori indicazioni riguardo la procedura di reset dell’SMC, puoi consultare la guida specifica che ho realizzato sull’argomento.