Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come bloccare touchpad del portatile

di

Pochi giorni fa hai deciso di farti un regalo: hai sostituito il tuo vecchio PC con un bel portatile nuovo di zecca. Avendo usato sempre un computer fisso, però, non hai ancora grossa dimestichezza con il touchpad, il dispositivo sensibile al tocco che sui portatili sostituisce il tradizionale mouse, e incappi ogni tanto in esso durante la digitazione dei testi.

Per rimediare al problema, almeno in via temporanea, ti piacerebbe bloccare il touchpad e usare il mouse USB che eri abituato a usare sul tuo vecchio PC. Ho indovinato? Bene, allora ti annuncio che sei capitato proprio nella guida giusta al momento giusto! Nei prossimi paragrafi, infatti, ti mostrerò come bloccare touchpad del portatile sia su Windows che su macOS e ti farò vedere quanto è facile modificare le impostazioni di questo dispositivo.

Allora, sei già ai “posti di comando”, pronto per iniziare? Fantastico! Mettiamo da parte le chiacchiere e addentriamoci subito nel cuore di questo tutorial. Mettiti bello comodo, prenditi il tempo necessario per leggere con attenzione le istruzioni che trovi qui sotto e, cosa ancora più importante, seguile in modo scrupoloso per ottenere il risultato sperato. Buona lettura!

Indice

Come bloccare touchpad del portatile Windows

Se utilizzi un PC Windows e vuoi bloccare il touchpad del tuo portatile, non devi far altro che recarti nelle Impostazioni del sistema e agire da lì. Su alcuni modelli di notebook, inoltre, è possibile agire da tastiera premendo alcune combinazioni specifiche: lascia che ti illustri tutto in dettaglio.

Procedura standard

Per bloccare il touchpad tramite le impostazioni di Windows 10, clicca sul pulsante Start (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo) e fai clic sull’icona dell’ingranaggio presente sul lato sinistro del menu che si apre.

Dopo che si aprirà la finestra relativa alle impostazioni di sistema, clicca sulla voce Dispositivi (l’icona raffigurante una tastiera e un altoparlante) e, nella schermata successiva, clicca sulla voce Touchpad che è situata nella barra laterale di sinistra. Clicca quindi sulla voce Impostazioni aggiuntive situata in fondo (sotto la dicitura Impostazioni correlate) e dovrebbe aprirsi la finestra con le proprietà del touchpad.

Se utilizzi una versione di Windows antecedente alla 10, ad esempio Windows 7, puoi raggiungere lo stesso menu recandoti in Start > Pannello di controllo e cliccando prima su Hardware e Suoni e poi su Mouse, nella sezione Dispositivi e stampanti.

Nel caso dei touchpad Synaptics (quelli più diffusi), i passaggi da compiere nel pannello di gestione del dispositivo sono i seguenti: clicca sulla scheda Impostazioni TouchPad, metti il segno di spunta accanto alla voce Disattivare il dispositivo di puntamento interno quando il dispositivo di puntamento esterno USB è collegato e, per concludere, fai clic sul pulsante OK per salvare le modifiche.

Naturalmente, qualora decidessi di ritornare sui tuoi passi, potrai ripristinare l’impostazione appena modificata. In che modo? Te lo spiego subito. Recati nuovamente in Impostazioni > Dispositivi > Touchpad > Impostazioni aggiuntive (o in Pannello di controllo > Hardware e Suoni > Mouse), fai clic sulla scheda Impostazioni TouchPad e togli il segno di spunta dalla voce Disattivare il dispositivo di puntamento interno quando il dispositivo di puntamento esterno USB è collegato. Clicca su OK per salvare i cambiamenti.

Gestione dispositivi

Per bloccare il touchpad del tuo portatile, puoi agire anche tramite il menu Gestione dispositivi, che permette di controllare tutti i dispositivi di input e output collegati o installati nel proprio computer. Per riuscirci, clicca sul pulsante Start che si trova nell’angolo in basso a sinistra dello schermo, digita le parole “gestione dispositivi” nella barra di ricerca che si apre e clicca sull’icona di Gestione dispositivi.

Nella finestra che si apre, individua la voce Mouse e altri dispositivi di puntamento, fai clic sul simbolo (>) per espandere il menu e fai doppio clic sul nome del touchpad (es. Synaptics TouchPad) in modo tale da aprire la finestra Proprietà. A questo punto, clicca sulla scheda Driver, fai clic sul pulsante Disabilita dispositivo, clicca sul bottone OK e il gioco è fatto.

Se in seguito dovessi decidere di sbloccare il touchpad, recati nuovamente in Pannello di controllo > Gestione dispositivi > Mouse e altri dispositivi di puntamento, fai doppio clic sul nome del touchpad, clicca sulla scheda Driver, fai clic sul bottone Attiva dispositivo e salva le modifiche apportate cliccando sul pulsante OK.

Combinazioni di tasti e gesture

Sui portatili Windows, la disattivazione del touchpad può avvenire anche tramite alcune procedure alternative che variano in base al modello di computer che si ha a propria disposizione. Alcuni portatili, ad esempio, integrano un tasto situato in prossimità del touchpad, grazie al quale è possibile disattivare e attivare il dispositivo con un semplice tocco.

Altri portatili, invece, permettono di bloccare e sbloccare il touchpad eseguendo delle comode gesture. Il portatile Windows che possiedo in questo momento (un HP Pavilion g6), ad esempio, permette di disattivare il touchpad facendo un doppio tap su un’area specifica dello stesso. Quando disattivo il touchpad, viene accesa una spia arancione in prossimità dell’area sfiorata due volte per bloccarlo. Per riattivarlo, è sufficiente fare di nuovo un doppio tap sulla medesima area.

Su altri notebook ancora, è possibile bloccare e sbloccare il touchpad premendo una combinazione di tasti. Su alcuni modelli di Acer, ad esempio, è possibile eseguire questa operazione premendo sulla tastiera i tasti Fn+F7; sui portatili di altre marche è possibile ottenere lo stesso risultato premendo le combinazioni di tasti Fn+F5 o Fn+F9. Per tua informazione, di solito sui tasti funzione che permettono di modificare “al volo” le impostazioni relative al puntatore è raffigurato un touchpad.

Se desideri avere maggiori istruzioni su quali scorciatoie da tastiera o su quali gesture eseguire per bloccare il touchpad sul tuo portatile, consulta il manuale delle istruzioni del tuo portatile o visita il sito Internet ufficiale del suo produttore.

Come bloccare touchpad del portatile su macOS

La procedura da seguire per bloccare il touchpad su Mac, non è affatto complicata. Tutto ciò che devi fare è recarti nelle impostazioni di macOS, trovare la voce relativa alla disattivazione del touchpad (o meglio, trackpad, come lo chiama Apple), selezionare l’impostazione che preferisci e il gioco è fatto. Adesso ti spiego più in dettaglio come agire.

Per prima cosa, accedi alle Preferenze di Sistema cliccando sull’icona dell’ingranaggio situata sul Dock (o, se preferisci, cliccando sul logo di Apple situato in alto a sinistra e facendo poi clic sulla voce Preferenze di Sistema…).

Nella finestra che si apre, individua la voce Accessibilità (l’icona tonda nella quale è raffigurato un omino bianco su sfondo azzurro) e cliccaci sopra. Dopodiché clicca sulla voce Mouse e trackpad situata nel menu di sinistra (in fondo) e apponi il segno di spunta accanto alla voce Ignora il trackpad integrato quando è presente il mouse o il trackpad wireless.

Naturalmente, qualora dovessi decidere di ripristinare le impostazioni predefinite di macOS, recati nuovamente in Preferenze di Sistema > Accessibilità > Mouse e trackpad e poi togli il segno di spunta dalla voce Ignora il trackpad integrato quando è presente il mouse o il trackpad wireless. Più facile di così?!