Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come andare sulla Luna su Minecraft

di

Hai speso anni a giocare a Minecraft e ormai hai completato qualsiasi attività che il titolo avesse da offrire. Hai costruito una casa, ti sei fatto un’armatura in Netherite, hai scacciato l’Enderdrago dalla dimensione dell’End e ora possiedi persino la spada più forte grazie agli incantamenti che hai applicato ad essa.

Minecraft, quindi, non ha più segreti per te, ma vorresti continuare a giocarci senza dover rifare le stesse cose a ripetizione. Ad esempio, ultimamente stavi pensando che ti piacerebbe poter andare sulla Luna e scoprire un’ambientazione nuova rispetto alle solite, ma non sapresti proprio come fare per raggiungere questo tuo obietto. Dico bene? Allora è proprio in questo tutorial che risolverai il tuo dilemma, perché sto per mostrarti come andare sulla Luna su Minecraft!

Nonostante non sia possibile fare ciò direttamente con la versione standard del gioco, è possibile aggiungere delle mod per implementare nuovi contenuti all’interno del titolo, tra cui, appunto, la possibilità di visitare la Luna. Per maggiori dettagli continua a leggere: trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Informazioni preliminari

Minecraft

Prima di entrare nel vivo di questa guida, ci sono alcune informazioni essenziali delle quali devi essere al corrente. Devi sapere, infatti, che al momento, come ti ho accennato nei paragrafi precedenti, non è possibile andare sulla Luna nella versione standard di Minecraft, in quanto si tratta di una funzionalità non implementata dagli sviluppatori del gioco originale.

È possibile, comunque, implementare delle mod all’interno di Minecraft che vadano ad aggiungere contenuti nuovi nel gioco. In questo caso, le mod per andare sulla Luna sono disponibili soltanto per la versione Java di Minecraft (ossia quella disponibile esclusivamente su PC), in quanto per la versione Bedrock del gioco (ossia quella disponibile su Windows 10 e successivi, console e dispositivi mobili) non ci sono mod funzionanti o affidabili per raggiungere tale scopo. Fatta questa doverosa precisazione, andiamo avanti.

Come andare sulla Luna Minecraft

Minecraft

Sei pronto a scoprire come andare sulla Luna in Minecraft? Allora è il momento di mettersi al lavoro. Come ti ho specificato nel capitolo precedente, quello che devi fare è installare una mod.

Per fare questo hai bisogno di un componente aggiuntivo, senza il quale non è possibile accedere alle mod: mi riferisco a Forge, un launcher adibito proprio per questo genere di cose. Nel caso in cui tu non sappia come procurartelo, ti rimando alla mia guida dove ti mostro come installare Minecraft Forge.

La mod che ti consiglio di utilizzare è la Galacticraft, che puoi ottenere tramite il suo sito ufficiale. Per scaricarla scorri in basso fino a quando non trovi la lista di versioni disponibili e clicca sulla voce Download from Server 1 in corrispondenza della versione che preferisci.

Per questa particolare mod, inoltre, hai bisogno di scaricare anche un file aggiuntivo per far sì che funzioni correttamente: ossia MicdoodleCore. Il procedimento per scaricare quest’ultimo è il medesimo: visita il sito ufficiale e scarica la versione che preferisci cliccando sul tasto Download from Server 1. Assicurati che questa coincida con la versione della mod che hai scaricato, altrimenti potrebbe non funzionare a dovere.

Minecraft

Adesso che hai scaricato i file necessari per la mod, devi collocarli all’interno della cartella di Minecraft. Per fare ciò richiama il menu Esegui con la combinazione di tasti Win+R, digita %appdata% e premi Invio. A questo punto arriva alla cartella .minecraft > mods e sposta i file all’interno di essa. Potresti aver bisogno di attivare la visualizzazione delle cartelle nascoste.

Nel caso in cui tu stia utilizzando un Mac, il percorso da seguire per arrivare alla cartella delle mod di Minecraft è quello che segue: ~/Library/Application Support/minecraft/mods.

Minecraft

Dopo aver caricato i file all’interno della cartella di gioco di Minecraft, manca soltanto da avviare il launcher ed eseguire un paio di passaggi.

Apri quindi Minecraft, premi sulla scheda Installazioni e poi sul tasto Nuova installazione. Sotto la voce VERSIONE, seleziona dunque la versione di Forge che vuoi utilizzare, facendo attenzione che coincida esattamente con quella dei file delle mod. Una volta fatto ciò, clicca sul bottone Crea e, infine, su Gioca per avviare Minecraft.

Minecraft

A questo punto la mod Galacticraft è pronta per essere utilizzata! Questa aggiunge un centinaio di nuovi oggetti all’interno di Minecraft relativi ai viaggi nello spazio. Più nello specifico, con questa mod non è possibile soltanto andare sulla Luna, bensì anche sui vari pianeti che compongono il sistema solare.

Tra gli oggetti essenziali che vengono introdotti nel gioco dalla mod ci sono razzi, carburante, equipaggiamenti per lo spazio, nuovi minerali e attrezzi. In questo caso, per andare nello spazio la prima cosa di cui hai bisogno di 9 Piattaforme di lancio del razzo. Puoi creare queste ultime ponendo 3 unità di Ferro compresso e 3 Blocchi di ferro all’interno di un banco da lavoro e il risultato saranno 9 Piattaforme di lancio del razzo.

Dopo aver creato le piattaforme, devi posizionarle in uno spazio 3×3, in modo da creare un cubo sul quale dovrai posizionare il Razzo. Per creare quest’ultimo, per prima cosa hai bisogno di un Tavolo di lavoro della NASA, che puoi ottenere aprendo il Banco da lavoro e inserendoci 1 Circuito avanzato, 1 Banco da lavoro, 4 unità di Acciaio compresso e 1 Torcia di redstone.

Minecraft

Dopo aver creato il Tavolo di lavoro della NASA, devi posizionarlo a terra e poi aprirlo facendoci clic destro. L’interfaccia che si aprirà sarà utile per la creazione del razzo: avrai bisogno di 1 Punta razzo, 1 Motore livello 1, 8 unità di Piastra rinforzata e 4 Alette razzo. Tutti questi materiali ti daranno un Razzo livello 1.

A questo punto puoi posizionare il Razzo sulle Piattaforme di lancio, impugnandolo e facendo clic destro su di esse. Prima di poter partire, però, hai ancora bisogno di caricare il razzo con del carburante. Per prima cosa, quindi, devi creare un Caricatore di benzina da un Banco di lavoro inserendoci 5 unità di Rame compresso, 1 Contenitore in stagno, 1 Circuito base e 2 unità di Stagno compresso. Dopo averlo creato, poi, posizionalo direttamente accanto al razzo.

In seguito devi dare energia al Caricatore di benzina: per fare ciò hai bisogno di un Pannello solare semplice, che puoi costruire sempre dal Banco di lavoro con 4 unità di Acciaio compresso, 1 Pannello solare completo, 1 Circuito base, 2 unità di Cavo di alluminio e 1 Asta di acciaio. Posiziona, poi, il Pannello solare che hai appena creato accanto al razzo e collegalo al Caricatore di benzina utilizzando i Cavi di alluminio di cui hai bisogno, il cui numero varierà in base alla distanza tra queste due strutture.

Infine, ovviamente, hai bisogno di procurarti il carburante. Inizia creando una Raffineria ponendo 2 unità di Pietra, 2 unità di Acciaio compresso, 1 Fornace e 2 unità di Contenitore in rame all’interno di un Banco da lavoro. Posiziona, poi, la Raffineria a terra e riempila con Secchi di petrolio, che puoi trovare in giro per il mondo. Anche questa avrà bisogno di essere energizzata come il Caricatore di benzina.

Questa macchina trasformerà la risorsa in benzina, raccoglibile utilizzando i Contenitori vuoti. Per craftare questi ultimi hai bisogno di aprire un Banco da lavoro e posizionarci 6 unità di Stagno compresso, 1 unità di Acciaio compresso, 1 Contenitore in stagno e 1 unità di Vetro. A questo punto fai clic destro sulla Raffineria e posiziona i Contenitori vuoti al suo interno, che verranno riempiti di benzina.

L’ultimo passaggio da fare per inserire il carburante all’interno del Razzo è quello di fare clic destro sul Caricatore di benzina e inserire i Contenitori pieni di benzina al suo interno, i quali verranno svuotati all’istante per ricaricare il Razzo. Assicurati che questo abbia abbastanza carburante per effettuare sia il viaggio di andata che quello di ritorno.

Minecraft

Prima di partire è consigliato equipaggiarsi a dovere per riuscire a sopravvivere al di fuori dell’atmosfera terrestre. Avrai bisogno, quindi, di 1 Maschera per ossigeno, 1 Apparecchio per ossigeno e varie Bombole e 1 Paracadute per quando farai ritorno alla Terra. Puoi visualizzare le ricette di crafting di tutti questi oggetti sulla wiki ufficiale della mod.

Minecraft

A questo punto è tutto pronto! Per entrare nel razzo e partire devi fare clic destro su di esso e dopodiché pigiare Spazio per far iniziare il conto alla rovescia. Dopo che questo sarà terminato, il razzo inizierà a decollare e arriverà in orbita in pochi secondi.

Una volta raggiunta l’altezza massima visualizzerai una mappa, all’interno della quale potrai vedere tutti i pianeti e i satelliti disponibili per l’esplorazione. Per andare sulla Luna, devi cliccare sulla voce Terra e poi su Luna e poi pigiare sul tasto LANCIA situato nella parte destra dello schermo.

In questo modo avrà inizio l’atterraggio sulla Luna: tieni premuto Spazio fino a quando non tocchi terra per far sì che la tua navicella non si schianti contro il terreno e in pochissimi secondi sarai sul satellite della Terra!

Minecraft

Ora che sei arrivato sulla Luna, spetta a te decidere cosa fare. Puoi esplorare la zona per incappare in nuove popolazioni e villaggi di alieni, oppure andare alla ricerca di nuovi minerali e specie di vita. La scelta sta a te: la Galacticraft aggiunge davvero una miriade di attività da svolgere, per cui non c’è da annoiarsi con questa mod. E se ti stanchi della Luna, puoi sempre provare a viaggiare verso uno dei tanti pianeti a disposizione!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.