Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare i mattoni su Minecraft

di

Dopo che in molti te lo hanno descritto come un gioco fantastico, ti sei finalmente deciso ad approcciarti a Minecraft, il noto titolo sandbox di Mojang. Hai quindi mosso i tuoi primi passi all’interno dello sconfinato mondo messo a disposizione dal gioco, ma hai qualche dubbio in merito agli oggetti che si possono “craftare”, cioè creare. In particolare, ti servirebbe un elemento solido per costruire le tue strutture e hai quindi pensato ai mattoni, ma non sai proprio da dove partire. Beh, allora sarai ben felice di sapere che sei arrivato nel posto giusto, al momento giusto!

Nella guida odierna, infatti, ti spiegherò nel dettaglio come fare i mattoni su Minecraft. Nel caso te lo stessi chiedendo, ti illustrerò passo passo come costruire diverse tipologie di mattoni, inclusi quelli in pietra, e ti fornirò tutte le indicazioni del caso in merito a dove trovare i materiali necessari. Quasi dimenticavo: ci sarà modo di parlare anche di una mod che ti permetterà proprio di costruire mattoni e di ampliare le possibilità relative ad essi.

Coraggio: perché sei ancora lì fermo immobile davanti allo schermo? Vuoi costruire i mattoni su Minecraft? Direi proprio di sì, visto che sei arrivato fin qui e stai leggendo con interesse questo tutorial. Forza allora, le strutture dei tuoi sogni distano pochi minuti da te: ti basta semplicemente metterti bello comodo e seguire le rapide istruzioni presenti qui sotto. Detto questo, a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Recuperare i materiali necessari

Come si fanno i mattoni su Minecraft

Prima di entrare nel dettaglio della procedura su come fare i mattoni su Minecraft, ritengo possa interessarti saperne di più in merito ai materiali necessari per la costruzione di questo elemento nella modalità Sopravvivenza del titolo di Mojang. Ti ricordo che nella modalità Creativa hai già tutti i materiali del caso nell’inventario.

Ebbene, per creare dei mattoni “comuni” su Minecraft ti servono una zolla di argilla, un’unità di un qualsiasi carburante (es. Carbone) e una fornace. La zolla di argilla si ottiene semplicemente distruggendo i blocchi di argilla presenti all’interno del mondo di gioco, mentre i vari carburanti si possono ottenere in molteplici modi. Il mio consiglio è di puntare sul Carbone, visto che si trova semplicemente distruggendo i blocchi di carbone grezzo.

Per quanto riguarda la fornace, devi unire 8 blocchi di pietrisco, lasciando vuoto lo spazio al centro del banco da lavoro. Per creare quest’ultimo, devi unire 4 unità di assi, che si trovano semplicemente all’interno del mondo di gioco, mentre per maggiori informazioni sul pietrisco ti consiglio di consultare il mio tutorial su come fare un Cobblestone Generator, ovvero un generatore automatico di questo materiale.

In seguito, puoi unire 4 unità di mattoni “comuni” per creare un blocco di mattoni. Se vuoi invece costruire dei mattoni di pietra, Minecraft dispone unicamente del blocco “già finito”. Per creare quest’ultimo, ti basta semplicemente reperire 4 unità di pietra, che si trovano in abbondanza all’interno del mondo di gioco.

Insomma, come puoi vedere, stiamo parlando di materiali piuttosto semplici da trovare anche in modalità Sopravvivenza. Se proprio non riesci a trovare qualcosa, ti consiglio di utilizzare un interessante tool esterno per ottenere la “ricetta” per creare i vari materiali: mi riferisco a MineSearch.

Mattone Minecraft Minesearch

Per usare questo servizio, non devi far altro che collegarti al suo sito Web ufficiale, scrivere nella barra di ricerca (che si trova in alto a destra) il nome dell’elemento che ti serve e selezionare il risultato più pertinente.

In questo modo, comparirà a schermo la combinazione di oggetti necessaria a creare l’oggetto coinvolto e dovrai semplicemente riprodurla all’interno di Minecraft nel modo che ti illustrerò nei prossimi capitoli.

Come fare i mattoni su Minecraft

Struttura mattoni Minecraft

Realizzare i mattoni “comuni” su Minecraft non è poi così difficile, una volta ottenuti i giusti materiali.

La prima cosa che devi fare è piazzare un banco da lavoro sul terreno.

Banco da lavoro Minecraft

Dopodiché, interagisci con esso e posiziona 8 blocchi di pietrisco, lasciando vuoto il riquadro centrale.

Fornace Minecraft

A questo punto, piazza la fornace che hai appena creato sul terreno.

Fornace Minecraft terreno

Adesso, interagisci con essa e posiziona una zolla di argilla nel blocco più alto e un’unità di carburante nel blocco più basso, in modo da creare un mattone.

Mattone Minecraft

Una volta create 4 unità di mattone, interagisci con il banco da lavoro che hai piazzato in precedenza e unisci le unità per realizzare un blocco di mattoni.

Blocco di mattoni Minecraft

Perfetto, adesso hai imparato a creare i mattoni su Minecraft. Puoi chiaramente utilizzarli per realizzare tutte le strutture che vuoi, come ogni comune blocco da costruzione presente all’interno del gioco.

Come si fanno i mattoni di pietra su Minecraft

Struttura mattoni di pietra Minecraft

Come dici? Vorresti fare dei mattoni di pietra piuttosto che quelli comuni? Nessun problema, ti spiego subito come procedere: anche in questo caso, la procedura non è complessa.

Infatti, tutto quello che devi fare è aprire l’inventario (premendo, ad esempio il pulsante E della tastiera su PC) o interagire con un banco da lavoro e posizionare 4 unità di pietra, creando in questo modo un blocco di mattoni di pietra.

Mattoni di pietra Minecraft

Ottimo, ora puoi creare tutte le strutture che vuoi. Visto? Non era poi così difficile!

Mod per fare mattoni su Minecraft

Red Bricks Minecraft

Come abbiamo visto in precedenza, Minecraft mette a disposizione diverse tipologie di mattoni. Tuttavia, potresti voler aggiungerne altre per realizzare delle costruzioni veramente originali all’interno del titolo di Mojang. Beh, in questo caso ti consiglio di utilizzare la mod Bricks, compatibile con la versione 1.7.10 dell’edizione Java per PC di Minecraft.

Prima di procedere con l’installazione della mod, devi configurare correttamente il profilo Forge. Per fare questo, collegati al sito Web ufficiale e premi sulla voce Installer, chiaramente scegliendo una delle versioni supportate dalla mod. Potresti dover premere sulla voce Show all Version per accedere ai profili Forge più “datati”. Inoltre, in determinati casi, potresti dover aspettare qualche secondo e pigiare sul bottone SKIP, presente in alto a destra, per avviare il download.

Una volta terminato quest’ultimo, avvia il file forge-[versione]-installer.jar ottenuto, premi sulla voce Install Client e pigia su OK. Ottimo, ora hai installato correttamente Forge sul tuo computer.

A questo punto, recati sul sito Web CurseForge e premi sul pulsante Scarica presente sulla destra. In questo modo, otterrai il file Bricks-[versione].jar, che dovrai spostare/copiare nella cartella delle mod di Minecraft. Su Windows, il percorso da seguire è C:\Users\[nome utente]\AppData\Roaming\.minecraft\mods, mentre su macOS è ~/Library/Application Support/minecraft/mods.

Cartella Mod Minecraft

Per utilizzare la mod, non ti resta che selezionare il profilo Forge tramite l’icona della freccia verso il basso presente a sinistra, vicino al pulsante GIOCA, nella schermata principale del Minecraft Launcher.

Una volta entrato in partita, possibilmente in modalità Creativa, ti basta premere il pulsante E della tastiera, selezionare l’icona della bussola presente a destra e digitare “bricks”.

Bricks Mod Minecraft

A questo punto, devi solamente prendere uno dei tanti blocchi di mattoni aggiunti dalla mod (es. Red Bricks) e utilizzarlo per creare le tue strutture. Visto che sei interessato a Minecraft, ti invito a consultare la pagina del mio sito dedicata dedicata al titolo di Mojang, dove puoi trovare innumerevoli tutorial sull’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.