Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come caricare iPhone senza cavo

di

Per l’ennesima volta, il cavo Lightning che solitamente utilizzi per ricaricare la batteria del tuo iPhone ha iniziato a dare problemi. Infatti, nonostante un’estremità sia collegata alla presa della corrente e l’altra al tuo “melafonino”, quest’ultimo non si ricarica ed è ormai prossimo allo spegnimento. Considerata la situazione, sei obbligato a comprare un nuovo cavo ma, per non ritrovarti nuovamente senza la possibilità di ricaricare il telefono, hai deciso di informarti sulle modalità di ricarica alternative per il tuo iPhone. Dopo svariate letture sul Web, hai scoperto che è possibile ricaricarlo anche senza cavo e adesso vorresti approfondire l’argomento.

Se le cose stanno effettivamente così, lasciati dire che sei arrivato nel posto giusto al momento giusto. Con la guida di oggi, infatti, ti spiegherò come caricare iPhone senza cavo affidandoti ai dispositivi che puoi acquistare sia online che nei negozi di elettronica. Nonostante non siano molte le soluzioni che consentono di ricaricare la batteria dell’iPhone senza cavo Lightning, esistono dispositivi per la ricarica wireless e, addirittura, custodie con batteria integrata per ricaricare il telefono anche quando non è disponibile una fonte di alimentazione, come una presa elettrica o un computer. Come dici? È proprio la soluzione che stavi cercando? Allora non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo subito all’azione!

Coraggio: mettiti comodo, prenditi cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Segui attentamente le indicazioni che sto per darti, scegli la soluzione che ritieni più adatta alle tue esigenze e sono sicuro che riuscirai a ricaricare il tuo iPhone in qualunque situazione. Non mi rimane altro che augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Caricare iPhone con ricarica wireless

Tra le prime soluzioni per caricare iPhone senza cavo da prendere in considerazione c’è la ricarica wireless, una funzione integrata in iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus che permette di ricaricare il proprio “melafonino” appoggiandolo semplicemente sulla base di un caricatore certificato Qi (uno standard di ricarica aperto e universale creato da Wireless Power Consortium).

Oltre che in vendita sul Web, negli Apple Store e nei negozi di elettronica, è possibile trovare caricatori wireless per iPhone negli hotel, negli aeroporti, nei bar e persino integrati in numerosi modelli di auto (qui la lista completa).

Belkin BOOST↑UP Tappetino di Ricarica Rapida Wireless, 7.5W, Iphone ...
Amazon.it: 64,99 € 49,99 €Vedi offerta su Amazon
Caricatore Qi Wireless,ELEGIANT Caricabatterie a induzione universale ...
Amazon.it: 30,99 € 24,99 €Vedi offerta su Amazon
Belkin BOOST↑UP Tappetino di Ricarica Wireless, da 5 W per iPhone X,...
Amazon.it: 34,99 € 21,64 €Vedi offerta su Amazon

Per caricare il tuo iPhone con un caricabatterie wireless, non devi far altro che collegare il caricatore alla presa di corrente e appoggiare l’iPhone sulla sua base con il display rivolto verso l’alto: se tutto è andato per il verso giusto, il LED del caricatore si illuminerà e sul tuo iPhone potrai visualizzare l’icona del fulmine, a indicare che la ricarica è in corso.

Devi sapere che la maggior parte dei dispositivi di ricarica wireless sono dotati di presa USB, permettendo la ricarica anche tramite computer o i dispositivi dotati di presa USB con funzione di alimentazione. Inoltre, ti sarà utile sapere che la ricarica wireless ha tempi più lunghi rispetto a una ricarica tramite cavo Lightning.

Caricare iPhone con custodie con batteria integrata

Le custodie con batteria integrata sono un’altra valida soluzione per caricare il proprio iPhone senza cavo. Si presentano come delle cover che, oltre a proteggere il proprio dispositivo da eventuali urti, permettono di ricaricarlo quando non si ha un cavo Lightning o una presa di corrente a disposizione.

Con una custodia con batteria integrata, infatti, è possibile aumentare l’autonomia del proprio iPhone, ricaricandone la batteria. In commercio si trovano soluzioni per tuti i tipi e per tutte le tasche, con il prezzo che oscilla tra i 20 euro (per soluzioni più economiche) e i 120 euro (per le cover originali di Apple).

Apple Smart Battery Case per iPhone 6/6s - Antracite
Amazon.it: 119,00 €Vedi offerta su Amazon
Cover Batteria iPhone 8/7, 4500mAh Custodia Cover Protettiva con Batte...
Amazon.it: 49,99 € 26,99 €Vedi offerta su Amazon
Apple Smart Battery Case per iPhone 7 - Bianco
Amazon.it: 110,53 €Vedi offerta su Amazon

Se ti stai chiedendo come funziona una custodia con batteria integrata, tutto quello che devi sapere è che la cover è dotata di una batteria propria (come indica il nome) e di un connettore Lightning da inserire nell’apposito ingresso dell’iPhone. Nel momento in cui la custodia viene applicata al proprio “melafonino”, quest’ultimo inizierà a ricaricarsi in automatico. Inoltre, esistono anche modelli dotati di un tasto di standby integrato che permette di scegliere quando caricare il telefono e quando conservare un pò di autonomia per i momenti più critici.

Come puoi ben immaginare, la custodia per essere funzionale al suo scopo deve essere carica. Le modalità di ricarica variano da modello a modello di custodia: in linea generale, per ricaricare una cover con batteria integrata è necessario applicarla al proprio iPhone e collegare quest’ultimo a una fonte di alimentazione tramite cavo Lightning. Esistono poi modelli di custodie che supportano la ricarica con il dock Lightning per iPhone e cover che dispongono di un cavo micro USB per la connessione e la ricarica tramite computer.

Qualunque sia il metodo di ricarica da te scelto e supportato dalla tua custodia con batteria integrata, devi sapere che, per la ricarica, è sempre necessario che la cover sia applicata all’iPhone. Inoltre, è bene sottolineare che sarà ricaricata prima la batteria del telefono e, successivamente, quella della custodia.

Caricare iPhone senza cavo originale

Se il cavo Lightning fornito in dotazione con il tuo iPhone si è rotto e le soluzioni proposte nei paragrafi precedenti non sono di tuo gradimento, mi dispiace dirti che non esistono altri metodi per caricare il tuo “melafonino” senza cavo, quindi non ti rimane altro che acquistare un nuovo cavo Lightning Apple a partire da 25 euro. In alternativa, devi sapere che puoi ricaricare iPhone senza cavo originale affidandoti a soluzioni più economiche.

In tal caso, prima di acquistare un cavo non originale, assicurati che questo sia certificato da Apple e che riporti il logo “Made for iPhone”. In caso contrario, infatti, potrebbero verificarsi problemi, come il surriscaldamento del “melafonino”, danni alla batteria che ne potrebbero compromettere il funzionamento o problemi di sincronizzazione dati, oltre ad avere tra le mani un prodotto di scarsa qualità e più facilmente danneggiabile.

Sul sito ufficiale di Apple, puoi trovare maggiori informazioni relative ai prodotti originali e le indicazioni utili per capire se un cavo Lightning è contraffatto o non certificato.

AmazonBasics - Cavo Lightning su USB, con certificazione Apple, lunghe...
Amazon.it: 8,69 €Vedi offerta su Amazon
Syncwire Cavo Lightning UNBREAKcable Cavo iPhone [Certificato Apple MF...
Amazon.it: 10,58 € 8,29 €Vedi offerta su Amazon
AmazonBasics Cavo USB-Lightning con guaina in nylon intrecciato, certi...
Amazon.it: 8,00 € 7,99 €Vedi offerta su Amazon

Aumentare durata batteria iPhone

Come economizzare batteria iPhone

Se nessuna delle soluzioni proposte nei paragrafi precedenti ti è stata d’aiuto, non ti rimane altro che mettere in pratica alcuni consigli per aumentare la durata della batteria iPhone e permettere al tuo “melafonino” di rimanere acceso fino a quando non avrai un cavo per la ricarica a tua disposizione.

La prima cosa che puoi fare per aumentare l’autonomia della batteria dell’iPhone, oltre a limitarne l’uso, è ridurre la luminosità dello schermo richiamando il Centro di controllo del tuo iPhone. Fai, quindi, uno swipe dal fondo dello schermo verso l’alto (o, se hai un iPhone X, dall’estremità in alto a destra dello schermo verso il basso) e agisci sulla barra di regolazione (quella con l’icona del sole) per ridurre la luminosità.

Tra gli accorgimenti che puoi mettere in pratica per aumentare la durata della batteria del tuo iPhone, c’è anche la disattivazione del Wi-Fi, della connessione dati e del Bluetooth. In questo caso, però, devi sapere che agendo dal Centro di controllo tali funzioni non saranno disabilitate ma verranno solo messe temporaneamente in pausa. Per la disattivazione totale, fai tap sull’icona della rotella d’ingranaggio presente in home screen del tuo iPhone per accedere alle Impostazioni di iOS, dopodiché fai tap sulle voci Wi-Fi, Bluetooth e Cellulare e sposta la levetta accanto alle opzioni Wi-Fi, Bluetooth e Dati cellulare da ON a OFF.

Inoltre, se stai utilizzando un iPhone equipaggiato con una versione di iOS pari o superiore alla 10, anche disattivare la funzione Alza per attivare contribuisce a prolungare l’autonomia della batteria, soprattutto se sei solito spostare il tuo iPhone da una parte all’altra. Accedi, quindi, alle Impostazioni di iOS pigiando sull’icona della rotella d’ingranaggio, fai tap sulla voce Schermo e luminosità e sposta la levetta accanto all’opzione Alza per attivare da ON a OFF.

Oltre alla regolazione della luminosità dello schermo e alla disattivazione di Wi-Fi, connessione dati e Bluetooth, ti consiglio di attivare la funzione Risparmio energetico, che consente di limitare l’invio e la ricezione delle email, la funzionalità “Ehi Siri”, l’aggiornamento delle app in background e alcuni effetti dinamici. Per attivare il risparmio energetico, accedi alle Impostazioni di iOS, fai tap sulla voce Batteria e sposta la levetta accanto all’opzione Risparmio energetico da OFF a ON.

In alternativa, se hai inserito precedentemente tale funzione nel Centro di controllo, fai uno swipe dall’alto verso il basso per richiamare il Centro di controllo e pigia sull’icona della batteria per attivare la funzione Risparmio energetico. Per approfondire l’argomento e conoscere altre soluzioni di questo genere, puoi leggere le mie guide su come aumentare durata batteria iPhone e come economizzare batteria iPhone.