Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come chiamare con Google Home

di

Parlando con il tuo migliore amico, hai scoperto che con Google Home, lo speaker intelligente di Google, è possibile anche ricevere ed effettuare chiamate. Essendo interessato all’argomento, hai effettuato alcune ricerche sul Web per saperne di più e sei finito dritto su questa mia guida. Le cose stanno così, dico bene? Allora lasciati dire che sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

Nei prossimi paragrafi, infatti, ti spiegherò come chiamare con Google Home fornendoti tutte le indicazioni necessarie per configurare il dispositivo in questione, sia per effettuare telefonate e videochiamate che per rispondere alle chiamate in entrata. Inoltre, troverai anche la procedura dettagliata per effettuare una chiamata dal tuo telefono verso Google Home.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo sùbito all’azione. Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Segui attentamente le mie indicazioni, prova a metterle in pratica e ti assicuro che riuscirai a telefonare con Google Home senza riscontrare alcun tipo di problema. Scommettiamo?

Indice

Informazioni preliminari

Google Home

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e spiegarti come chiamare con Google Home, è necessario fare una doverosa premessa relativa alle tipologie di chiamate che è possibile effettuare con il dispositivo intelligente prodotto da Google.

Infatti, devi sapere che le telefonate con Google Home vengono effettuate tramite Google Duo, un servizio gratuito di Google dedicato alle chiamate e alle videochiamate via Internet, disponibile sia in una versione Web che sotto forma di applicazione per Android e iOS/iPadOS.

Questo significa che con Google Home è possibile chiamare esclusivamente gli utenti che hanno installato e configurato l’app Google Duo sul proprio smartphone o tablet, che utilizzano il servizio nella sua versione Web o che, a loro volta, hanno collegato Google Home e Google Duo.

Infine, se ti stai chiedendo come chiamare con Google Home Mini, devi sapere che le procedure che troverai indicate nei prossimi paragrafi sono valide per tutti i modelli provvisti di Assistente Google integrato, compresi i Nest Mini di 2ª generazione.

Come chiamare con Google Home

Per chiamare con Google Home è prima necessario collegare quest’ultimo a Google Duo, agendo alle impostazioni dell’app Google Home. Fatto ciò, è possibile chiamare e videochiamare (se hai un Google Nest Hub) tutti gli utenti che utilizzano Google Duo.

Configurare Google Home per le chiamate

Collegare Google Duo a Google Home

Per configurare Google Home per le chiamate con Google Duo, avvia l’app di Google Home per dispositivi Android o iOS/iPadOS, fai tap sull’icona della rotella d’ingranaggio e, nella schermata Impostazioni, individua la sezione Servizi dell’assistente Google.

Adesso, seleziona l’opzione Chiamate e videochiamate, fai tap sulla voce App vocali e video e premi sull’opzione Google Duo. Nella schermata Inizia con le chiamate, fai tap sul pulsante Continua, seleziona il prefisso telefonico del tuo paese (es. Italia (+39)), digita il numero di telefono da utilizzare con Duo nel campo Numero di telefono e premi sulla voce Verifica.

Entro pochi instanti, riceverai un SMS contenente un codice di 6 cifre, utile per verificare il tuo numero di telefono. Inserisci, quindi, il codice in questione nel campo visibile nella schermata Codice di verifica e premi sui pulsanti Avanti e Fine, per continuare la configurazione delle chiamate con Google Home.

Fatto ciò, fai tap sulle voci Carica contatti e OK, per consentire a Google Home di caricare i contatti presenti nella rubrica del tuo telefono; altrimenti seleziona l’opzione Non ora, se non sei interessato a tale funzionalità (potrai effettuarla anche successivamente).

Per completare la configurazione, nella schermata App vocali e video, individua la sezione Dispositivi collegati e sposta la levetta relativa alla voce Google Home da OFF a ON, per poter effettuare chiamate utilizzando il tuo Google Home.

Come telefonare con Google Home

Foto di Google Home

Completato il collegamento tra Google Home e Google Duo, sei pronto per effettuare la tua prima chiamata. Tutto quello che devi fare è attivare l’assistente vocale pronunciando “OK Google” o “Hey Google” e indicare il nome della persona o il numero di telefono che intendi chiamare.

Per esempio, se vuoi chiamare un contatto che hai salvato nella rubrica del tuo telefono e hai consentito a Google Duo di accedere ai tuoi contatti, pronuncia il comando “OK Google, chiama [nome contatto]”. In alternativa, puoi specificare direttamente il numero di telefono pronunciando il comando “Hey Google, chiama [numero di telefono]”.

Al termine della chiamata, invece, è sufficiente pronunciare il comando “OK Google, riaggancia” o “Hey Google, termina chiamata”, per concludere la telefonata. Se hai un Google Nest Hub, l’hub Google dotato di display, puoi anche premere sull’opzione Termina chiamata visibile a schermo.

Ti sarà utile sapere che configurando Google Home per effettuare chiamate, il dispositivo sarà automaticamente abilitato anche a ricevere telefonate. In caso di chiamata in entrata, Google Home inizierà a squillare e potrai rispondere pronunciando il comando “Hey Google, rispondi alla chiamata” o toccando la parte superiore del dispositivo. Pronunciando, invece, “OK Google, rifiuta la chiamata”, potrai interrompere la chiamata evitando di rispondere.

Come chiamare Google Home

Come dici? Vorresti sapere anche come effettuare chiamate verso Google Home utilizzando il tuo telefono? In tal caso, puoi sia avviare una chiamata usando l’app Google Duo che sfruttando la funzione Annuncio di Google Home.

Come chiamare Google Home con Duo

Come chiamare Google Home con Duo

Come accennato in precedenza, è possibile anche effettuare chiamate verso Google Home, a patto che sia stato collegato a un account Google Duo (così come ti ho indicato nei paragrafi precedenti).

Detto ciò, se vuoi chiamare il tuo Google Home e quest’ultimo è configurato con lo stesso account utilizzato per Google Duo, avvia l’app Google Home, premi sull’icona della casa, in basso a sinistra, e fai tap sul pulsante Chiama casa, per avviare la chiamata.

In alternativa, avvia Google Duo, premi sulla voce Cerca contatti o chiama, fai tap sull’opzione Chiama i miei dispositivi Google Home e attendi che qualcuno risponda alla tua chiamata.

Se, invece, vuoi chiamare un dispositivo Google Home associato a un account Google Duo diverso dal tuo, avvia l’app Google Duo, seleziona il contatto di tuo interesse (che ha associato il proprio account a un Google Home) e premi sul pulsante Chiamata vocale, per avviare la telefonata.

Come chiamare Google Home con Annuncio

Come chiamare Google Home con Annuncio

La funzione Annuncio di Google Home non permette di fare delle vere e proprie chiamate ma di registrare un messaggio vocale dal proprio telefono e trasmetterlo al Google Home di casa. È dunque la soluzione ideale per inviare brevi messaggi, che non necessitano di una risposta, a tutte le persone presenti nella stanza in cui è collocato il dispositivo Smart di Google.

Per trasmettere un messaggio, avvia l’app Google Home sul tuo smartphone o tablet, premi sull’icona della casa, in basso a sinistra, e fai tap sulla voce Annuncio, per richiamare l’assistente vocale.

A questo punto, pronuncia il messaggio da trasmettere e, se tutto è andato per il verso giusto, visualizzerai la scritta “Va bene, trasmetto immediatamente”, a indicare che il messaggio sta per essere trasmesso dal tuo Google Home.

Devi sapere che tale funzionalità può essere utilizzata anche per trasmettere un messaggio tra più Google Home della casa, a patto che siano collegati alla stessa rete Wi-Fi. In tal caso, è sufficiente pronunciare il comando “OK Google, trasmetti [messaggio]”.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.