Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare Google Home alla TV

di

Incuriosito dalla possibilità di comandare alcuni dispositivi di casa con la tua voce, anche tu hai deciso di acquistare Google Home, l’assistente vocale di Google. Dopo averlo configurato e aver appreso le sue funzionalità di base, hai scoperto che con quest’ultimo è possibile comandare il proprio televisore e avviare la riproduzione di contenuti da alcuni servizi, come Netflix, YouTube e Google Play Film. Purtroppo, però, tutti i tuoi tentatiti non hanno dato l’esito sperato e adesso non sai più dove mettere mano per riuscire nel tuo intento. Ho indovinato? Beh, in tal caso lascia che sia io a spiegarti come fare.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo tempo libero, posso indicarti come collegare Google Home alla TV e usarlo per comandare la riproduzione dei tuoi contenuti preferiti. Dopo averti spiegato come collegare fisicamente i dispositivi necessari a usare l’assistente vocale di Google con il tuo televisore, ti indicherò la procedura dettagliata per configurare l’applicazione di Google Home e ti elencherò i comandi vocali essenziali per comandare il televisore. Se non vedi l’ora di saperne di più, non indugiare oltre e approfondisci subito l’argomento.

Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo per filo e per segno le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, ti assicuro che collegare Google Home al tuo televisore sarà davvero un gioco da ragazzi e, in men che si dica, sarai in grado di riprodurre i tuoi contenuti preferiti usando i comandi vocali. Buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Operazioni preliminari

Prima di entrare nel dettaglio di questa guida e scoprire come collegare Google Home alla TV, devi sapere che per comandare il proprio televisore con l’assistente vocale di “Big G” è necessario Chromecast.

Se non ne hai mai sentito parlare, Chromecast è un dispositivo prodotto da Google che permette di inviare flussi audio e video al proprio televisore tramite una tecnologia wireless chiamata Google Cast. Tale dispositivo è disponibile in commercio a partire da 39 euro ed è acquistabile anche sullo store ufficiale di Google.

Prima di procedere all’acquisto, però, ti sarà utile sapere che esistono televisori con tecnologia Google Cast integrata, come gli Smart TV di Philips, Sony, Sharp e Toshiba. Puoi visualizzare l’elenco completo dei dispositivi con Google Cast integrato (che quindi non necessitano di Chromecast) collegandoti a questa pagina del sito di Google.

Configurare Chromecast con Google Home

Configurare Chromecast con Google Home è una procedura semplice e veloce che consente di collegare Chromecast al proprio televisore e, successivamente, di aggiungerlo ai dispositivi associati a Google Home. Così facendo, è possibile comandare il proprio televisore con l’assistente vocale di Google.

Per procedere, prendi il tuo Chromecast e inseriscilo nell’ingresso HDMI del tuo televisore, dopodiché prendi il cavo USB fornito in dotazione e inseriscine un’estremità nell’apposito ingresso del Chromecast e l’altra estremità nell’ingresso USB del televisore.

In alternativa, se preferisci alimentare il dispositivo di Google usando una presa di corrente o se sei in possesso di Chromecast Ultra (una versione di Chromecast che permette di riprodurre video in 4K e HDR e che dispone del supporto Ethernet), prendi il cavo USB indicato poc’anzi, inseriscine un’estremità nel blocco d’alimentazione fornito in dotazione e inserisci quest’ultimo in una presa di corrente. Accendi, quindi, il televisore e premi sul pulsante Ingressi esterni (solitamente identificato da una freccia dentro un rettangolo) del tuo telecomando. Per la procedura dettagliata, puoi leggere la mia guida su come collegare Chromecast.

Dopo esserti assicurato che Google Home e il tuo smartphone siano collegati alla stessa rete Wi-Fi, prendi quest’ultimo, attiva il Bluetooth e avvia l’applicazione Google Home (Android/iOS), la stessa che hai usato per la prima configurazione dell’assistente vocale di Google. Nella sua schermata principale, fai tap sul pulsante Aggiungi, scegli l’opzione Configura dispositivo e premi sulla voce Configura nuovi dispositivi presente nella sezione Nuovi dispositivi.

Assicurati, quindi, che sia presente il segno di spunta accanto alla casa di tuo interesse e fai tap sulla voce Avanti per avviare la scansione dei dispositivi. Completata la ricerca, premi sull’opzione Chromecast, pigia sul pulsante Avanti, assicurati che il codice mostrato sullo schermo del televisore sia identico a quello visualizzato sul tuo smartphone e premi sulle voci e OK.

Nella schermata Dove si trova il dispositivo, seleziona la stanza di tuo interesse (Sala da pranzo, Soggiorno, Camera da letto, Camera matrimoniale ecc.), fai tap sull’opzione Avanti, scegli la tua rete Wi-Fi e attendi pochi istanti affinché la connessione sia completata. Pigia, quindi, sui pulsanti Continua, Avanti e Continua e il gioco è fatto.

Se la procedura appena descritta non dovesse dare alcun frutto poiché in passato avevi già configurato il tuo Chromecast ma, successivamente, l’hai rimosso dai dispositivi associati a Google Home, fai tap sull’icona dell’omino presente nel menu in basso, scegli l’opzione Altre impostazioni presente nella sezione Assistente Google, seleziona la scheda Servizi e fai tap sulla voce TV e altoparlanti. Nella nuova schermata visualizzata, pigia sul pulsante +, apponi il segno di spunta accanto all’opzione Chromecast e fai tap sulla voce Aggiungi.

Usare Google Home per comandare la TV

Dopo aver completato la configurazione di Chromecast, sei pronto per usare Google Home per comandare la TV e, in particolare, per avviare, interrompere e controllare la riproduzione di film, serie TV e contenuti video usando semplici comandi vocali.

Per prima cosa, però, ti sarà utile sapere che, nel momento in cui scrivo questa guida, in Italia i servizi disponibili per la riproduzione tramite comandi vocali con Google Home sono solo Google Play Film, YouTube e Netflix. Inoltre, l’account di questi ultimi dev’essere associato a Google Home per poter funzionare.

Prendi, quindi, il tuo smartphone, avvia l’app di Google Home, fai tap sull’icona dell’omino in basso a destra, seleziona l’opzione Altre impostazioni e, nella nuova schermata visualizzata, fai tap sull’opzione Servizi. Adesso, scegli la voce Foto e video, pigia sul pulsante Collega relativo a Netflix, premi sulla voce Collega account, inserisci i dati del tuo account nei campi Email e Password e pigia sul pulsante Accedi e collega.

Adesso sei pronto per comandare la TV con i comandi vocali. Per avviare la riproduzione di un film o una serie TV, il comando da usare è “OK Google, riproduci [nome contenuto] in TV” o “Hey Google, riproduci [nome contenuto] su Netflix“, mentre per interrompere o mettere in pausa la riproduzione è sufficiente pronunciare “OK Google, interrompi” e “OK Google, metti in pausa“.

Per capire meglio, facciamo un esempio pratico: se precedentemente hai collegato il tuo account Netflix e ora vuoi continuare a guardare “Stranger Things”, devi pronunciare il comando “OK Google, riproduci Stranger Things su Netflix“. In automatico, se ancora non hai visto alcun episodio della serie, Chromecast avvierà la riproduzione del primo di essi, altrimenti avvierà la riproduzione dal punto esatto in cui avevi interrotto la visione al tuo ultimo accesso su Netflix.

Ti sarà utile sapere che se hai collegato a Google Home più di un dispositivo Chromecast (o più di un televisore con Chromecast integrato), dovrai includere il nome del dispositivo nei comandi vocali (es. “OK Google, riproduci [nome contenuto] su [nome dispositivo]“). Dopo il primo comando, non dovrai più ripetere il nome del dispositivo nei comandi successivi.

Se ti stai chiedendo se è possibile personalizzare il nome del dispositivo collegato a Google Home, la risposta è affermativa. Per farlo, avvia l’app di Google Home, fai tap sull’icona della casa in basso a sinistra e premi sul dispositivo del quale intendi modificare il nome, dopodiché fai tap sull’icona della rotella d’ingranaggio, pigia sulla voce Nome, inserisci il nuovo nome nel campo apposito e fai tap sul pulsante Salva. Per approfondire l’argomento, puoi leggere la mia guida su come funziona Google Home.

Usare Google Home per accendere e spegnere la TV

Accendere e spegnere la TV tramite comandi vocali è un’altra funzionalità di Google Home, se quest’ultimo è collegato a un televisore attraverso Chromecast. Tale funzione, però, non è supportata dai dispositivi Android TV e dalle TV con Chromecast integrato. Inoltre, il proprio televisore dev’essere dotato di tecnologia HDMI-CEC e con la funzione CEC (Consumer Electronics Control) attivata.

Prendi, quindi, il telecomando del tuo televisore, accedi alle Impostazioni di quest’ultimo e verifica che la funzione CEC sia attiva. A seconda del modello del televisore in tuo possesso, tale opzione potrebbe essere identificata da diciture diverse, come HDMI-Link, HDMI-CEC, EasyLink, Digital Link, Kuro Link ecc.

Dopo aver attivato la funzione CEC sul tuo televisore, ti consiglio anche di collegare il Chromecast a una presa elettrica di casa in modo tale che sia alimentato anche quando il tuo televisore è spento. Così facendo, potrai usare i comandi vocali anche per accendere il televisore, cosa che non sarebbe possibile se il Chromecast fosse collegato a una presa USB del televisore, ricevendo dunque l’alimentazione necessaria al suo funzionamento da quest’ultima.

Adesso sei pronto per usare Google Home per accendere e spegnere il tuo televisore. Tutto quello che devi fare è pronunciare i comandi “OK Google, accendi la TV” oppure “Hey Google, accendi [nome dispositivo]” e “OK Google, spegni la TV” o “Hey Google, spegni [nome dispositivo]” (dove [nome dispositivo] è il nome assegnato a Chromecast). Facile, vero?