Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare la Switch alla TV

di

Dopo averne sentito parlare bene da tutti i tuoi amici e dopo aver letto numerose recensioni positive, anche tu hai deciso di acquistare il Nintendo Switch. Tra le funzionalità della console nipponica, ti ha particolarmente affascinato la possibilità di poter giocare sia in mobilità che comodamente seduto sul divano di casa davanti al televisore, permettendo anche di passare da una modalità di gioco all'altra in pochi secondi senza interrompere la partita in corso. Proprio per questo motivo, hai cercato di collegare Switch al televisore ma tutti i tuoi tentativi non hanno dato l'esito sperato e adesso non sai più dove sbattere la testa per riuscire nel tuo intento.

Se le cose stanno effettivamente così, non vedo dove sia il problema: se vuoi, ci sono qui io per aiutarti e spiegarti come fare. Se mi dedichi qualche minuto del tuo tempo libero, posso dirti come collegare la Switch alla TV illustrandoti, per filo e per segno, tutti i passaggi necessari per usare la console sul televisore di casa. Per prima cosa, ti mostrerò come collegare quest'ultimo alla base di supporto del Nintendo Switch e come attivare la modalità TV, dopodiché ti dirò anche come passare da una modalità all'altra e proseguire in mobilità una partita iniziata davanti al televisore.

Inoltre, ti indicherò alcuni dispositivi che consentono di collegare con comodità il Nintendo Switch al televisore anche quando sei lontano da casa, senza dover portare con te la base della console. Come dici? Non vedi l'ora di saperne di più e iniziare a giocare davanti al televisore? Allora non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo subito al nocciolo della questione. Prima di cominciare, voglio solo dirti che le indicazioni riportate in questa guida, valgono anche per il Nintendo Switch OLED. Bene, a questo punto non resta altro che augurarti buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Come collegare la Switch alla TV

Prima di entrare nel dettaglio di questa guida e spiegarti, per filo e per segno, come collegare la Switch alla TV, se sei ancora alle prime armi con l'utilizzo di questa console, potrebbe interessarti sapere l'utilità di tale collegamento.

Collegare il Nintendo Switch al televisore di casa, permette di giocare ai propri giochi preferiti su uno schermo più grande rispetto a quello della console portatile, senza perdere qualità sia in termini di risoluzione video che di giocabilità. Attivando la modalità TV, quindi, è possibile “trasferire” lo schermo del Nintendo Switch sul televisore e godere di una migliore esperienza di gioco, anche in modalità multiplayer.

Inoltre, ti sarà utile sapere che il collegamento è necessario esclusivamente alla prima installazione. Successivamente, tutto quello che dovrai fare per usare il televisore di casa per giocare al Nintendo Switch sarà inserire la console nell'apposita base: in automatico, potrai proseguire a giocare su uno schermo più grande senza lunghe interruzioni.

Collegare la base per Nintendo Switch alla TV

Come collegare la Switch alla TV

Collegare la base per Nintendo Switch alla TV è un'operazione semplice che richiede pochi minuti di tempo. Tutto quello che occorre fare è prendere il supporto della console, collegarlo alla rete elettrica di casa tramite il cavo d'alimentazione fornito in dotazione e collegare la base al televisore usando un cavo HDMI.

Per procedere al collegamento del Nintendo Switch al tuo televisore, per prima cosa prendi dunque la base della console (il supporto di plastica che usi anche per caricare il Nintendo Switch) e posizionalo nelle vicinanze del televisore, dopodiché apri lo sportello posteriore della base e inserisci il cavo d'alimentazione nell'ingresso AC Adapter.

Adesso, prendi il cavo HDMI fornito in dotazione con la console e inseriscine un'estremità nell'ingesso HDMI del tuo televisore e l'altra estremità nell'ingresso HDMI OUT presente all'interno dello sportello della base del Nintendo Switch. Assicurati, quindi, che entrambi i cavi siano posizionati nell'apposita fessura e richiudi lo sportello della base della console.

Pe completare il collegamento del supporto del Nintendo Switch al televisore, prendi il blocco d'alimentazione, inseriscilo in una presa di corrente di casa e il gioco è fatto.

Attivare la modalità TV

Come collegare la Switch alla TV

Dopo aver collegato la base per Nintendo Switch al televisore, è necessario attivare la modalità TV, che consente di giocare usando lo schermo del proprio televisore. Anche in questo caso, si tratta di un'operazione molte semplice

Per prima cosa, prendi il Nintendo Switch e rimuovi i controller Joy-Con dalla console facendoli scorrere verso l'alto. Se, invece, hai un controller esterno come il Pro Controller, puoi decidere di lasciare i Joy-Con collegati alla console.

Adesso prendi il telecomando del tuo televisore, pigia sul pulsante rosso per accenderlo, premi sul pulsante Ingressi esterni (l'icona del quadrato e una freccia) e seleziona l'opzione HDMI dal menu che compare. Prendi, quindi, il Nintendo Switch, inseriscilo nell'apposita fessura della base (quella che poc'anzi hai collegato al televisore) e spingilo verso il basso: se tutto è andato a buon fine, lo schermo della console si spegnerà e verrà visualizzato sul televisore.

Devi sapere che dalle impostazioni della console, puoi scegliere la risoluzione video, l'uscita audio e la gamma cromatica a seconda del televisore in uso. Per farlo, pigia sul tasto Home, in modo da accedere al menu principale del Nintendo Switch, seleziona la voce Impostazioni di sistema (l'icona del sole) e, nella nuova schermata visualizzata, scegli l'opzione Uscita TV.

Dopodiché seleziona la voce Risoluzione TV per impostare la risoluzione (Automatica, HD, Full HD ecc.), scegli la gamma cromatica selezionando l'opzione Gamma RGB e scegliendo una delle voci disponibili (Automatica, Completa, Ridotta) e seleziona l'opzione Audio TV per impostare l'audio in modalità TV scegliendo tra Mono, Stereo e Surround.

Inoltre, dalla sezione Uscita TV delle impostazioni della console, puoi scegliere se attivare la riduzione della luminosità dello schermo dopo cinque minuti di inutilizzo della console (Riduzione del burn-in) e impostare le dimensioni dello schermo (Modifica le dimensioni dello schermo).

Passare dalla modalità TV alla modalità portatile

Come collegare la Switch alla TV

Se ti stai chiedendo come passare dalla modalità TV alla modalità portatile del tuo Nintendo Switch, devi sapere che non c'è niente di più semplice. Infatti, come accennato in precedenza, per passare da una modalità di gioco all'altra è sufficiente inserire o rimuovere la console dalla base di supporto.

Stavi giocando al tuo videogioco preferito su Nintendo Switch e, una volta rincasato, vuoi proseguire la partita sul televisore senza interruzioni? Accendi quest'ultimo, seleziona il canale HDMI, prendi la console e inseriscila nell'apposito ingresso della base. In automatico, la medesima schermata visualizzata sul Nintendo Switch sarà visibile sullo schermo del televisore.

Viceversa, se stai giocando davanti al televisore di casa e, improvvisamente, sei costretto a lasciare la tua postazione ma non vuoi rinunciare a terminare la partita in corso, puoi proseguirla in mobilità senza perdere i tuoi progressi di gioco. Per farlo, rimuovi semplicemente la console dalla base e, in automatico, lo schermo della console si accenderà permettendoti di continuare la tua partita.

Altre soluzioni per collegare la Switch alla TV

Come collegare la Switch alla TV

Sei spesso in viaggio e l'idea di portarti dietro la base del tuo Nintendo Switch non ti entusiasma ma, allo stesso tempo, non vuoi perderti l'opportunità di giocare in modalità TV? Magari vuoi sapere come collegare lo Switch a un televisore datato che non dispone di entrata HDMI. In entrambi i casi, sarai contento di sapere che esistono altre soluzioni per collegare la Switch alla TV acquistando dei dispositivi esterni per poche decine di euro.

Come collegare la Switch alla TV senza base

Come collegare la Switch alla TV

Per collegare il Nintendo Switch al televisore senza base puoi prendere in considerazione l'acquisto di un adattatore apposito da USB-C a HDMI. In commercio si trovano adattatori di questo tipo a prezzi abbordabili.

TUTUO Adattatore USB Tipo C a 1080P HDMI per Nintendo Switch, USB C PD...
Vedi offerta su Amazon
FOINNEX USB C HDMI Adattatore, Ricarica, 4K 60Hz.Dex Stazione Dock Pow...
Vedi offerta su Amazon

Per collegare il Nintendo Switch al televisore, prendi l'adattatore che hai acquistato e inseriscine il cavo nell'ingresso USB-C posto nella parte inferiore della console, dopodiché inserisci un'estremità del cavo HDMI nell'apposito ingresso del televisore e l'altra estremità nell'ingresso dell'adattatore (se quest'ultimo dispone di più ingressi, individua quello con l'icona di un quadrato).

Prendi, quindi, il cavo USB fornito in dotazione, inseriscine un'estremità nell'ingresso dell'adattatore e l'altra estremità nel blocco d'alimentazione, dopodiché collega quest'ultimo in una presa elettrica e il gioco è fatto. Adesso non devi far altro che accendere il Nintendo Switch e il televisore e iniziare a giocare.

Come collegare la Switch alla TV senza HDMI

DVI

Prima di tutto, devi sapere che il Nintendo Switch è compatibile solo con televisori dotati di cavo HDMI, quindi per poter funzionare correttamente senza HDMI non ci sono moltissime soluzioni a portata di mano. Il miglior metodo in questo caso è usare un convertitore HDMI a Component o YPbPr, in grado di ridurre il segnale video senza sacrificare troppo la risoluzione.

Se il televisore è dotato di porta Component con 5 entrate, allora puoi considerare l'acquisto del convertitore, assicurandoti che sia alimentato.

Convertitore Scaler da HDMI a Componente, EASYCEL Convertitore da HDMI...
Vedi offerta su Amazon
Convertitore Scaler da HDMI a Componente, EASYCEL Convertitore da HDMI...
Vedi offerta su eBay
RGB a HDMI Convertitore, Portta YPbPr Component + R L a HDMI Converter...
Vedi offerta su Amazon

Ci tengo a dirti che l'uso di questi adattatori non garantisce un corretto funzionamento della console, quindi ti suggerisco di provare solo se non hai altre alternative. Tieni comunque conto del fatto che ormai monitor e televisori con ingressi HDMI vengono venduti a prezzi abbastanza convenienti.

Un'altra soluzione alternativa è collegare il Nintendo Switch alla porta DVI di un monitor o un televisore che supporta i 1080p, ma è sprovvisto di HDMI. Per il collegamento tra la console e il monitor, dovrai usare un cavo HDMI a DVI che puoi comprare a meno di 10 euro.

Amazon Basics Cavo adattatore HDMI a DVI - 1,83 m (non per il collegam...
Vedi offerta su Amazon
KabelDirekt – Cavo adattatore HDMI-DVI – 2 m (bidirezionale, DVI-D 24+...
Vedi offerta su Amazon
KabelDirekt – Cavo adattatore HDMI-DVI – 2 m (bidirezionale, DVI-D 2 m...
Vedi offerta su eBay

Usando questo collegamento, non ci sarà alcuna riduzione del segnale video, ma non ci sarà alcuna riproduzione dell'audio dalle casse dello schermo. Per aggirare il problema, puoi usare l'uscita delle cuffie del Nintendo Switch.

Anche questo è un sistema piuttosto macchinoso che però può tornarti utile se durante i tuoi viaggi, ti trovi in delle stanze di albergo con televisori datati e vuoi avere sempre una soluzione a portata di mano per svagarti con il tuo Nintendo Switch.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.