Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come configurare TP Link extender

di

Hai acquistato un range extender TP Link per aumentare la portata del segnale Wi-Fi in casa ma, non essendo molto avvezzo all'utilizzo di questo genere di dispositivi, vorresti una mano a configurarlo? Non ti preoccupare, sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto!

Con la guida di oggi, infatti, ti illustrerò come configurare TP Link extender e come sfruttarlo al meglio per ampliare la diffusione del segnale Wi-Fi in casa (o in ufficio). Vedremo, dunque, come effettuare la procedura di configurazione iniziale del range extender, come modificare le sue impostazioni interne e come risolvere i piccoli-grandi problemi che possono verificarsi nel suo utilizzo quotidiano. Che ne dici allora? Sei pronto a cominciare? Se la tua risposta è affermativa, prenditi cinque minuti di tempo libero e continua a leggere: trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno proprio qui sotto.

Nota: io per il tutorial utilizzerò un extender TP Link TL-WA750RE, ma le indicazioni presenti nell'articolo dovrebbero essere valide un po' per tutti i tipi di ripetitori di segnale WI-Fi prodotti da TP Link. Buona lettura e in bocca al lupo per l'espansione della tua rete Wi-Fi privata!

Indice

Configurazione iniziale dell'extender TP Link

Per mettere in funzione un range extender TP Link, devi collegare quest'ultimo a una fonte di alimentazione (quindi alla presa della corrente) e connetterlo alla rete Wi-Fi di casa. Ci sono due modi per compiere quest'operazione.

WPS

Come configurare TP Link extender con WPS

Se il tuo router supporta la tecnologia WPS (Wi-Fi Protected Setup), puoi connettere il range extender TP Link alla rete Wi-Fi semplicemente premendo il tasto WPS sul router (dovrebbe essere rappresentato da due frecce circolari) e premendo, successivamente, il tasto di abbinamento presente sull'extender (dovrebbe essere rappresentato da un "i" con le onde del Wi-Fi ai lati).

Se la comunicazione tra i due dispositivi va a buon fine, entro qualche secondo le spie luminose del range extender si stabilizzeranno e il dispositivo comincerà a ripetere il segnale della rete Wi-Fi del router.

La rete Wi-Fi generata dall'extender avrà lo stesso nome di quella del router principale (con il suffisso EXT) e richiederà la medesima chiave d'accesso per poter essere utilizzata. Per garantire una copertura ottimale del segnale, ti consiglio di posizionare il dispositivo in un punto a metà strada tra il router e la zona della casa (o dell'ufficio) da coprire con il segnale Wi-Fi (in modo che il segnale arrivi abbastanza forte all'extender, per poi essere ripetuto in altre aree dell'abitazione o dell'ufficio).

Nota: se il tuo router dispone del tasto WPS ma premendo quest'ultimo non accade nulla, la funzione potrebbe essere stata disattivata nelle impostazioni del dispositivo (magari per motivi di sicurezza, visto che la tecnologia WPS in passato è stata oggetto di numerose falle). Se ci tieni a utilizzarla, accedi al pannello di amministrazione del router e abilitala di nuovo. Trovi spiegato come configurare un router nel mio tutorial dedicato all'argomento.

Configurazione Web

Come configurare TP Link extender

Se il tuo router non dispone di connettività WPS o, comunque, non vuoi usare questa tecnologia per questioni legate alla sicurezza, puoi configurare un extender TP Link agendo tramite pannello Web.

Procurati dunque un cavo Ethernet e collega l'extender al tuo computer tramite quest'ultimo. Dopodiché disattiva la connessione Wi-Fi sul computer (se non sai come fare, leggi la mia guida su come disattivare il Wi-Fi), apri il tuo browser preferito (es. Chrome) e collegati a uno dei seguenti indirizzi, finché non trovi quello che ti richiede l'inserimento di un username e una password o ti mostra la schermata di configurazione dell'extender TP Link.

  • tplinkextender.net
  • 192.168.1.1
  • 192.168.0.1
  • 192.168.0.254
  • 192.168.1.254

Alla richiesta di username e password, inserisci admin/admin oppure admin/password, che sono le credenziali d'accesso predefinite usate da TP Link (e molti altri produttori) sui propri dispositivi di rete. Se la combinazione non funziona, controlla il manuale dell'extender.

Login TP Link extender

Ad accesso effettuato, devi seguire la procedura di configurazione iniziale dell'extender TP Link, mediante la quale configurare il dispositivo in modo da estendere la rete Wi-Fi del router principale.

Clicca quindi sul pulsante Next, assicurati che nel menu relativo alla regione ci sia selezionata l'Italia e che nel menu relativo alla Operation Mode ci sia selezionata la modalità Range Extender e vai ancora avanti pigiando su Next.

Come configurare TP Link extender

A questo punto, attendi qualche secondo affinché l'extender rilevi le reti Wi-Fi nei paraggi e ti proponga la lista da cui scegliere quella da ripetere. Metti dunque il segno di spunta accanto al nome della rete wireless da estendere e clicca sul pulsante Next per andare avanti.

Se hai una rete "nascosta", il cui SSID non è visibile pubblicamente, puoi configurare manualmente tutti i parametri della connessione da estendere mettendo il segno di spunta accanto alla voce Set SSID and MAC manually.

Reti Wi-Fi da ripetere

Nella pagina che si apre, devi impostare il nome della rete Wi-Fi da generare con l'extender e la sua chiave di protezione. Personalmente ti consiglio di usare un nome personalizzato per la rete, diverso da quello usato dal router principale (in modo da non creare "confusione" per i dispositivi ed evitare problemi di disconnessione) e di impostare una chiave di sicurezza WPA2-AES o WPA2-PSK di almeno 20 caratteri composta da lettere maiuscole, lettere minuscole, numeri e caratteri speciali.

Per configurare l'extender come ti ho suggerito, devi selezionare l'opzione Customize nel campo Range Extender WiFi Network Name (SSID) e devi selezionare l'opzione Most secure dal menu a tendina WiFi Security Option.

Se il tuo extender supporta anche le reti a 5GHz, devi compiere la stessa operazione anche per la rete a 5GHz (oltre che per quella standard, che opera sui 2.4GHz).

Imnpostazioni Wi-Fi extender

Dopo aver impostato il nome della rete e la chiave, clicca su Next, controlla che nella schermata di riepilogo dell'extender siano riportati tutti dati corretti e pigia su Finish per salvare le impostazioni e riavviare il dispositivo.

Se tutto fila per il verso giusto, al nuovo avvio dell'extender, questo già comincerà a ripetere la rete Wi-Fi del router principale. Visto che non è stato difficile?

Modificare le impostazioni dell'extender TP Link

Hai già provveduto a mettere in funzione il tuo extender ma ora vorresti personalizzare alcune delle sue impostazioni? Nulla di più facile: assicurati di essere connesso alla rete generata dal dispositivo (oppure collega il computer ad esso tramite cavo Ethernet), apri il tuo browser preferito e collegati al sito tplinkextender.net.

Dopodiché digita la combinazione di username e password necessaria ad accedere al pannello di amministrazione dell'extender (se non l'hai cambiata, dovrebbe essere sempre admin/admin o admin/password) e, se tutto è filato per il verso giusto, dovresti trovarti di fronte alla pagina di riepilogo della connessione con lo stato dell'extender e la lista dei dispositivi connessi a quest'ultimo.

Stato TP Link extender

Ora spostati sul menu che trovi sulla sinistra (o in alto, a seconda del modello del dispositivo in tuo possesso) e provvedi a configurare TP Link extender come illustrato di seguito.

Gestire i profili di connessione

Configurare profili TP Link extender

Molti modelli di range extender TP Link consentono di memorizzare diversi profili di connessione: cosa che consente di memorizzare più reti Wi-Fi e "switchare" dall'una all'altra senza dover ripetere la configurazione iniziale del dispositivo.

Per gestire i profili di connessione memorizzati nel tuo extender, seleziona la voce Profile dalla barra laterale del pannello di amministrazione e scegli come agire: puoi modificare i profili, cliccando sul link Edit collocato accanto ai loro nomi, o cancellarli, cliccando sul link Delete. Per creare un nuovo profilo, invece, pigia sul pulsante Add che si trova in basso.

Impostare la rete locale

Spostandoti nella sezione Network del pannello, puoi modificare tutte le impostazioni relative alla rete locale, come ad esempio il tipo di indirizzo IP da usare per l'extender (statico o dinamico) e le regole per l'assegnazione degli IP ai dispositivi connessi alla rete Wi-Fi (DHCP).

Per modificare le impostazioni relative all'indirizzo IP dell'extender, seleziona la voce LAN dalla barra laterale di sinistra e scegli se utilizzare un IP dinamico (Dynamic IP) o statico (Static IP) tramite il menu a tendina Type. Se scegli di usare un IP statico, potrai modificare manualmente, oltre all'indirizzo IP da far usare al range extender, anche l'indirizzo del Gateway (cioè l'indirizzo del router principale) e la Subnet mask. Quando hai applicato tutte le modifiche desiderate, clicca sul pulsante Save per renderle effettive. Se ti servono maggiori informazioni sull'IP statico e le situazioni in cui si rende necessario il suo utilizzo, leggi il mio tutorial dedicato all'argomento.

Configurare rete locale TP Link extender

Se, invece, vuoi modificare il comportamento del range extender per quanto riguarda l'assegnazione degli indirizzi IP dei dispositivi che si connettono ad esso, seleziona la voce DHCP Settings dalla barra laterale di sinistra e scegli una delle opzioni collocate accanto alla dicitura DHCP Server. Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce Auto per lasciare che l'extender si occupi automaticamente dell'assegnazione degli indirizzi IP (scelta predefinita); accanto alla voce On per lasciare all'extender il compito di gestire gli IP ma regolare parametri quali il gruppo di indirizzi da adoperare (Start IP Address e End IP Address), l'indirizzo del Gateway predefinito e i server DNS da utilizzare (Primary DNS e Secondary DNS), oppure accanto alla voce OFF per fare in modo che sia un altro dispositivo connesso alla rete locale a occuparsi dell'assegnazione degli indirizzi IP.

Configurare DHCP TP Link extender

L'opzione DHCP Client list che si trova nella barra laterale di sinistra permette di visualizzare il nome, il MAC address, l'indirizzo IP e il tempo di lesse (cioè di rinnovo dell'IP) di ogni dispositivo connesso alla rete dell'extender. Se vuoi maggiori informazioni sul DHCP e sul modo in cui viene utilizzato da dispositivi come router e range extender per l'assegnazione degli indirizzi IP, leggi la mia guida su come abilitare il DHCP.

Ti consiglio di modificare le impostazioni relative alla rete locale solo se sai seriamente dove mettere le mani, altrimenti potresti ritrovarti con gravi malfunzionamenti della rete e/o con l'impossibilità di connettere alcuni dei tuoi dispositivi ad essa: poi non dirmi che non ti avevo avvertito!

Impostare il Wi-Fi

Desideri modificare il nome della rete Wi-Fi (SSID) generata dal tuo extender o la sua chiave d'accesso? Allora devi selezionare la voce Wireless dalla barra laterale del pannello di gestione del dispositivo e procedere come segue.

  • Per modificare il nome della rete Wi-Fi generata dall'extender, seleziona la voce Wireless settings dalla barra laterale di sinistra, digita il nome che desideri assegnare alla rete nel campo Range Extender WiFi Network Name (SSID) e clicca sul pulsante Save per salvare le modifiche. Nella stessa schermata puoi anche modificare la regione (cioè il paese) in cui ti trovi, il nome dell'SSID da ripetere (cioè il nome della rete del router principale), il MAC address del router principale e la Operation Mode dell'extender (puoi scegliere tra la Universal mode, cioè la modalità di funzionamento standard dell'extender, e la WDS mode, che permette alle stazioni wireless di comunicare in maniera più efficienti con il dispositivo principale, ma a patto che questo supporti la tecnologia WDS per l'interconnessione di access point wireless).

Configurare Wi-Fi TP Link extender

  • Per modificare la password della rete Wi-Fi generata dall'extender, seleziona la voce Wireless security dalla barra laterale di sinistra, apponi il segno di spunta accanto alla voce relativa al tipo di chiave da utilizzare (ti consiglio WPA/WPA2), utilizza i menu a tendina che seguono per impostare la versione del protocollo (Version) e il tipo di cifratura (Encryption) da usare (ti consiglio WPA2/AES) e digita la chiave da usare per accedere alla rete dell'extender nel campo Wireless password. Per salvare le modifiche, clicca sul pulsante Save che si trova in basso.

Configurare Wi-Fi TP Link extender

  • Nella sezione Wireless MAC Filtering puoi attivare la funzione di filtraggio dei MAC address ed escludere alcuni dispositivi dall'accesso alla rete dell'extender in base al loro MAC address.
  • Nella sezione Wireless Advanced puoi regolare la potenza di trasmissione dell'extender (menu Transmit Power) e regolare parametri avanzati quali il Beacon interval (cioè l'intervallo di ms che deve passare per la sincronizzazione dei pacchetti inviati da un dispositivo per sincronizzarsi con una rete Wi-Fi) e WMM, una funzione che permette il transito più veloce dei pacchetti di dati con maggiore priorità. Ti consiglio di modificare tutti questi valori solo se sai bene dove mettere le mani!
  • Nelle sezioni Wireless Statistics e Throughput Monitor puoi visualizzare, rispettivamente, le statistiche relative alla rete Wi-Fi dell'extender (MAC address dei dispositivi connessi, pacchetti inviati, pacchetti ricevuti ecc.) e un grafico con l'andamento della rete in merito al suo throughput (cioè alla sua capacità di trasmissione effettivamente utilizzata).

Configurare Wi-Fi TP Link extender

Se utilizzi un range extender dotato di supporto alle reti a 5GHz, dovrai modificare le impostazioni in maniera separata per le reti a 2.4GHz e 5GHz selezionando le apposite voci dal pannello di amministrazione.

Impostare la password di accesso all'extender

Se per accedere al pannello di amministrazione del range extender hai usato una combinazione come admin/admin o admin/password, significa che sul dispositivo sono ancora attive le credenziali d'accesso predefinite impostate dal produttore, e questo non è positivo in termini di sicurezza, perché chiunque, collegandosi alla rete dell'extender, potrebbe in questo modo accedere al pannello di gestione del dispositivo e modificarne le impostazioni.

Per creare una combinazione di username e password personalizzata, seleziona la voce System tools dalla barra laterale del pannello di amministrazione dell'extender, poi la voce Password e digita, nella pagina che si apre, la combinazione attuale e quella nuova che intendi utilizzare. Clicca quindi sul pulsante Save per salvare le modifiche e il gioco è fatto.

Configurare password TP Link extender

Riavviare l'extender

Riscontri dei problemi di connessione sulla rete generata dall'extender e vuoi provare a riavviare il dispositivo per vedere se così la situazione migliora? Allora seleziona la voce System tools dalla barra laterale del pannello di amministrazione dell'extender, poi la voce Reboot e pigia sul pulsante Reboot presente nella pagina che si apre.

Riavviare TP Link extender

Ripristinare l'extender

Hai dimenticato la password di accesso al range extender o alla sua rete wireless? Il dispositivo non funziona più bene e vuoi riportarlo allo stato di fabbrica per vedere se così i problemi si risolvono? Seleziona la voce System tools dalla barra laterale del pannello di amministrazione dell'extender, poi la voce Factory Defaults e pigia sul pulsante Restore. Il dispositivo verrà resettato e quindi "dimenticherà" tutte le impostazioni attuali: la password d'accesso, la rete Wi-Fi da ripetere, la chiave d'accesso alla rete ecc.

Resettare TP Link extender

Se vuoi, puoi resettare il range extender anche premendo il tasto Reset collocato nella sua parte posteriore e tenendolo premuto per circa 10 secondi. Si tratta di un tasto rientrante, quindi dovrai usare una penna o un altro oggetto appuntito per premerlo.

Se non vuoi resettare tutte le impostazioni dell'extender ma solo modificare la rete Wi-Fi da ripetere, seleziona la voce Quick setup dalla barra laterale del pannello di amministrazione e segui la procedura di configurazione della rete come visto nel capitolo iniziale di questo tutorial.

Aggiornare il firmware dell'extender

Aggiornare il firmware dell'extender (cioè il software che ne gestisce il funzionamento) è fondamentale per avere prestazioni ottimali e, soprattutto, dormire sonni ragionevolmente tranquilli circa la sicurezza della rete generata da quest'ultimo. La procedura da seguire non è tra le più comode, ma non è complicata.

Per prima cosa, devi verificare la versione attuale del firmware installato attualmente sull'extender accedendo al suo pannello di amministrazione e selezionando prima la voce System Tools e poi la voce Firmware Upgrade dalla barra laterale di sinistra: troverai la versione attuale del firmware indicata accanto alla voce Firmware version.

Firmware TP Link extender

Successivamente, devi collegarti al sito di TP Link e cercare il modello esatto del tuo extender nella barra che trovi al centro della pagina. A ricerca effettuata, seleziona il nome del dispositivo dalla pagina con i risultati, vai su Supporto, poi su Firmware e, se la versione del software disponibile sul sito risulta più recente di quella installata sul tuo extender, procedi con il download cliccando sul link che si trova in cima alla tabella con la descrizione del firmware (es. TL-WA750RE_V1_140401).

Firmware Link extender

A download completato, estrai il firmware dell'extender dal pacchetto zip che lo contiene, torna nel pannello di amministrazione del dispositivo e clicca sul pulsante Scegli file/Sfoglia per selezionare il file .bin che hai trovato nell'archivio zip. Clicca quindi sui pulsanti Upgrade e OK e attendi qualche secondo affinché l'aggiornamento del software venga portato a termine.

Aggiornare firmware TP Link extender

ATTENZIONE: quando scarichi il firmware per il tuo range extender, assicurati di aver selezionato il modello esatto sul sito Internet del produttore. Controlla l'etichetta del dispositivo per evitare errori. Se installi un firmware non progettato in maniera specifica per l'extender in tuo possesso, il dispositivo non funzionerà più correttamente.

Usare router TP-Link come extender

Hai un router TP Link e ti piacerebbe utilizzarlo a mo' di extender per espandere la portata della rete Wi-Fi a casa tua (o nel tuo ufficio)? Si può fare anche questo.

Se il tuo router supporta la modalità di utilizzo come repeater/extender e/o dispone del supporto alla tecnologia WDS, puoi configurarlo in modo che faccia da ripetitore per un segnale Wi-Fi esistente. Puoi scoprire maggiori informazioni al riguardo consultando il manuale del dispositivo e la mia guida su come configurare i router TP Link.

Configurare Wi-Fi TP Link extender

Per maggiori informazioni

Se ti servono maggiori informazioni sul funzionamento del tuo extender TP Link, collegati al sito ufficiale del produttore e scarica il manuale del dispositivo. Digita quindi il modello esatto dell'extender nella barra che trovi al centro della pagina, premi Invio e seleziona il nome del dispositivo dalla pagina con i risultati della ricerca. Per concludere, vai su Supporto e scarica il manuale del prodotto usando uno dei link collocati sotto la dicitura Documento.