Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come deformare le foto con Photoshop

di

Vorresti tanto creare delle caricature al PC per far divertire i tuoi amici ma hai scoperto come usare Photoshop solo da poco e non sai come fare. Ancora non capisco perché ti poni questi problemi! Come ti ho dimostrato più volte con le mie guide, Photoshop può essere usato facilmente anche da chi non è un esperto di grafica ed anche distorcere le foto per creare delle caricature può essere un’operazione alla portata di tutti.

Non ci credi? Allora prenditi qualche minuto di tempo libero e segui le indicazioni che sto per darti su come deformare le foto con Photoshop. Vedrai, in pochissimi click e senza dover imparare tecniche di fotoritocco complicate riuscirai a creare delle divertentissime caricature fotorealistiche partendo da qualsiasi foto tua o dei tuoi amici. Lo spettacolo è assicurato!

Se vuoi imparare come deformare le foto con Photoshop, il primo passo che devi compiere è ovviamente avviare il programma tramite la sua icona presente sul desktop o nel menu Start di Windows ed importare in esso la foto da deformare selezionando la voce Apri dal menu File.

Se intendi creare delle caricature, il mio consiglio è quello di usare delle foto frontali abbastanza ravvicinate, o comunque degli scatti in cui siano ben visibili tutti i dettagli del volto della persona da trasformare in caricatura.

Una volta importata la foto da distorcere in Photoshop, seleziona la voce Fluidifica dal menu Filtro e comparirà una nuova finestra con al centro la tua foto e sulla sinistra una barra degli strumenti con gli strumenti che ti serviranno a deformare l’immagine.

Partendo dalla prima icona in alto, gli strumenti che ti serviranno a deformare le foto con Photoshop sono: Altera avanti che permette di sfumare le porzioni di immagini selezionate verso una direzione qualsiasi; Strumento ricostruisci che annulla le modifiche apportate alla foto; Spirale senso orario che deforma le porzioni di immagini selezionate creando delle spirali; Piega che piegale porzioni di immagini selezionate; Gonfiamento che deforma le porzioni di immagini selezionate zoomandole; Spingi a sinistra che permette di sfumare le porzioni di immagini selezionate verso sinistra; Riflessione che crea l’effetto specchio nelle porzioni di foto selezionate e Turbolenza che deforma le porzioni di immagini selezionate creando delle “onde”.

Ora che conosci tutti gli strumenti a tua disposizione, puoi metterti all’opera! Che ne dici di iniziare con un bel nasone? Allora seleziona lo strumento Gonfiamento e clicca tre-quattro volte sul naso della persona ritratta nella foto. Vuoi ritoccare anche la bocca rendendola più sottile? Usa lo strumento Piega su di essa, e così via. Insomma, non devi far altro che dar sfogo alla ìfantasia e creare le caricature in base ai tuoi gusti.

Quando hai finito di deformare le foto con Photoshop e sei soddisfatto del risultato ottenuto, clicca sul pulsante OK per salvare i cambiamenti. A questo punto, se non hai altre modifiche da apportare, puoi salvare la tua immagine distorta selezionando la voce Salva con nome dal menu File di Photoshop.

Nella finestra che si apre, seleziona la cartella in cui salvare la foto modificata, assegnale un nome e clicca sul pulsante Salva per completare la procedura. Visto che non era poi così difficile?