Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come firmare le foto con Photoshop

di

Sei un appassionato di fotografia, vuoi pubblicare i tuoi scatti su Internet ma hai paura che qualcuno possa rubarteli violando il tuo copyright? Non temere, se hai installato Photoshop sul tuo computer (o anche sul tuo smartphone o tablet), puoi inserire una firma nelle tue foto digitali e proteggerle contro ogni tipo di utilizzo non autorizzato.

Le firme che si possono inserire con Photoshop sono di due tipi: una classica, di tipo testuale o grafico con il tuo nome, e una digitale che, pur essendo invisibile, riporta tutte le informazioni sul copyright dell’immagine anche se questa viene copiata, salvata nuovamente, ridimensionata o convertita. L’unica pecca è che il secondo metodo è a pagamento.

Se è tutto chiaro, direi di mettere al bando le ciance e di vedere, insieme, come firmare le foto con Photoshop. Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le “dritte” che ti darò. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come firmare le foto con Photoshop su PC

Vediamo innanzitutto come firmare le foto con Photoshop su PC e Mac, utilizzando quindi Photoshop CC. Nei prossimi paragrafi vedremo come inserire sia una firma testuale che una firma digitale, anche su più foto in serie. Buon divertimento!

Come firmare le proprie foto con Photoshop

Firmare foto con Photoshop

Se desideri scoprire come firmare le proprie foto con Photoshop in maniera “artigianale”, ossia inserendo il proprio nome, un logo o la propria firma autografa all’interno delle immagini, non devi far altro che usare gli strumenti che usi di solito per inserire foto e testi all’interno delle immagini-

Dunque, nel caso di una semplice scritta di copyright da inserire al centro o in uno degli angoli della foto, non devi far altro che selezionare lo strumento Testo orizzontale dalla barra degli strumenti di Photoshop (basta fare clic destro sulla T e selezionarlo dal menu che si apre), cliccare nel punto dell’immagine in cui inserire la scritta e digitare la tua firma.

Con la barra degli strumenti collocata in alto puoi regolare carattere, formattazione e allineamento del testo. Usando la barra dell’opacità nel riquadro dei livelli, dopo aver selezionato il livello relativo al testo, in basso a destra, puoi rendere la scritta semi-trasparente.

Ridurre opacità della firma in Photoshop

Per inserire una firma autografa all’interno della foto, devi prima di tutto [scansionare quest’ultima con uno scanner](https://www.aranzulla.it/come-scannerizzare-923718.html) o, se hai una [tavoletta grafica](https://www.aranzulla.it/tavoletta-grafica-63319.html) per scrivere direttamente sul PC, creare un’immagine che la contenga.

Dopodiché, devi aprire l’immagine con la firma in Photoshop (menu File > Apri), premere la combinazione di tasti Ctrl+A (su Windows) o cmd+a (su macOS), per selezionarla, copiarla (premendo i tasti Ctrl+C su Windows o cmd+c su macOS), incollarla nella foto da firmare (premendo i tasti Ctrl+V su Windows o cmd+v su macOS) e adattarla al contesto in cui inserirla.

Ad esempio, se vuoi inserire una firma in nero su un fondo chiaro, devi selezionare il livello della firma dal riquadro in basso a destra e impostare Moltiplica dal menu a tendina soprastante. Se, invece, vuoi creare una firma bianca su fondo scuro (partendo comunque da una firma in nero scritta su un foglio bianco), devi prima invertire i colori dell’immagine con la firma (Immagine > Regolazioni > Inverti) e poi impostare il suo livello su Scolora. Semplice, vero?

Chiaramente, allo stesso modo puoi inserire anche un logo grafico, oltre che una firma autografa digitalizzata.

Come firmare più foto contemporaneamente con Photoshop

Firmare con Photoshop su PC
Hai la necessità di firmare più foto contemporaneamente con Photoshop? È possibile fare anche questo. Se non l’hai già fatto, ti  consiglio di creare un logo o una firma ad hoc, in quanto è un’operazione preliminare fondamentale per procedere al meglio.

Successivamente, apri Photoshop e inserisci una singola immagine all’interno del programma (puoi farlo tramite il menu File > Apri o semplicemente trascinandola nella sua finestra), clicca sul pulsante Storia (l’icona dei tre quadrati e una freccia posta in alto a destra), seleziona la scheda Azioni e clicca sul bottone Crea nuova azione (l’icona del quadrato con la +). Inserisci, dunque, il nome dell’azione nel campo di testo Nome (ad esempio Inserisci firma) e clicca sul pulsante Registra, in modo tale da avviare la registrazione dei comandi.

Per aggiungere la firma che hai creato in precedenza, apri il menu File > Inserisci incorporato e indica la firma o il logo che intendi utilizzare come watermark. Nel fare ciò, ricordati di selezionare l’intera foto usando la combinazione di tasti Ctrl+A (su Windows) e cmd+a (su macOS), imposta la posizione della firma o del logo con cui intendi “marchiare” le tue foto, facendo clic su uno dei pulsanti visibili in alto (Allinea bordi superiori, Allinea bordi inferiori, Allinea centri orizzontali, Allinea bordi destri, etc.), che sono rappresentati dal simbolo di una linea e due rettangoli.

Dopo aver selezionato la posizione del logo, clicca sul bottone Smetti riproduzione/registrazione (il simbolo del quadrato), così da terminare la registrazione dell’azione avviata poco fa e provvedi a salvare l’immagine che hai utilizzato come “campione”, per creare l’azione relativa all’inserimento automatico del watermark. Successivamente, fai clic sulla voce File e seleziona le voci Script > Elaboratore immagini da quest’ultimo.

Firmare con Photoshop su PC

Nella nuova finestra che a questo punto si è aperta, clicca sul bottone Seleziona cartella e indica la cartella nella quale sono presenti gli scatti da firmare in sequenza. Nella sezione Selezionate la posizione in cui salvare le immagini elaborate, metti la spunta sulla casella Salva nella stessa posizione, per salvare le immagini nella stessa cartella precedentemente indicata o, se preferisci, fai clic sul bottone Seleziona cartella per selezionare un’altra posizione. In conclusione, nella sezione Preferenze, metti la spunta sulla dicitura Esegui azione, scegli l’azione precedentemente creata, fai clic sul bottone Esegui e il gioco è fatto.

Come inserire la firma Digimarc in Photoshop

Firma Digimarc Photoshop

Per firmare le foto con Photoshop in maniera digitale, il meccanismo è nettamente più semplice ma bisogna acquistare un ID (a partire da 49 dollari/anno) presso il sito ufficiale di Digimarc, l’azienda che ha creato un sofisticato meccanismo di protezione delle immagini tramite filigrana che, pur essendo praticamente invisibile ad occhio nudo, sfrutta dei puntini dell’immagine per inserire in essa tutti i dati del copyright. Questi dati rimangono intatti anche quando l’immagine viene copiata, salvata nuovamente, ridimensionata o convertita.

Per firmare le tue foto con Digimarc, devi innanzitutto provvedere ad aggiungere il plugin nella copia di Photoshop installata sul tuo computer. Per riuscirci, recati su questa pagina e scaricalo sul tuo PC cliccando sull’apposito pulsante di download e seguendo le indicazioni che compaiono a schermo.

Una volta scaricato, il plugin dovrebbe installarsi in modo automatico in Photoshop; se così non fosse, dovrai trascinare e rilasciare il contenuto della cartella che hai ottenuto nel percorso C:\Programmi\Adobe\Adobe Photoshop CC [ANNO]\Plug-in (su Windows) o Applicazioni\Adobe Photoshop CC [ANNO]\Plug-in  (su macOS).

Successivamente, per iniziare ad avvalerti della funzione di firma digitale di Digimarc, devi caricare l’immagine di tuo interesse in Photoshop (tramite il menu File > Apri) e poi andare su Filtro > Digimarc> Includi filigrana. Nella schermata che si apre, fai clic su Personalizza e inserisci l’ID univoco e il PIN del tuo account nella schermata successiva, così da inserire i dati del tuo account Digimarc. Per maggiori informazioni circa l’uso del plugin, ti rimando alla guida ufficiale di Photoshop.

Come firmare le foto con Photoshop online

Firmare in Photoshop online

Usi Photoshop online e vorresti sapere come firmare le tue foto con quest’ultimo? Beh, viste le limitazioni del servizio online di casa Adobe, che per la cronaca si chiama Photoshop Express Editor, non puoi pretendere di disporre degli strumenti avanzati di cui ti ho parlato nelle righe precedenti. Tuttavia anche in questo caso si può fare qualcosina.

Prima di spiegarti nel dettaglio che cosa, però, ti ricordo che il servizio richiede l’attivazione del plugin Adobe Flash Player e consente di modificare soltanto foto in formato JPEG. Detto questo, direi che possiamo procedere!

Innanzitutto, recati sulla pagina principale di Photoshop Express Editor, clicca sui pulsanti UPLOAD PHOTO e Upload e seleziona lo scatto di tuo interesse. Successivamente, clicca sulla scheda Decorate, fai clic sul pulsante Text e inserisci la firma, scrivendola nell’apposito campo testuale.

Dopodiché riposiziona e ridimensiona la scritta (tramite gli appositi quadratini posti ai bordi del campo testuale stesso) e personalizza il font, il colore, l’opacità e l’allineamento tramite i menu e i pulsanti situati in alto. Infine, salva l’immagine di output, cliccando sui pulsanti Done e Save.

Come firmare le foto con Photoshop su smartphone e tablet

Firmare foto con Photoshop mobile

Ti piacerebbe scoprire se è possibile firmare le foto con Photoshop su smartphone e tablet? Ma certo che sì! Per riuscirci, puoi avvalerti di una delle tante app per Photoshop tra quelle sviluppate da Adobe, come l’ottima Photoshop Express, disponibile gratuitamente per Android e iOS/iPadOS.

Dopo aver installato e avviato Photoshop Express, sfoglia le schede informative che ti illustrano le sue principali feature e poi provvedi a effettuare il login con il tuo Adobe ID, il tuo account Google o il tuo account Facebook, mediante gli appositi pulsanti.

Ora, concedi all’app tutti i permessi necessari per farla funzionare al meglio e seleziona la foto da firmare, premendo sull’anteprima di una foto salvata in locale (nella schermata principale dell’app). Altrimenti, apri il menu Tutte le foto collocato in alto a sinistra e seleziona una delle altre opzioni disponibili per l’importazione dello scatto (es. Fotocamera, Creative Cloud, etc.).

Una volta importata la foto da editare, scorri il menu posto in fondo, fai tap sulla lettera T e seleziona lo stile che più ti aggrada. Dopodiché fai tap sulla scritta comparsa sullo schermo e, nel riquadro apertosi, inserisci la tua firma e poi premi sulla voce Fine. Trascina quindi la scritta nel punto desiderato ed eventualmente ridimensionala, mediante il pulsante raffigurante le due frecce.

Se lo desideri, modifica anche il font, il colore e l’allineamento del testo, servendoti dei pulsanti appositi. Quando sei pronto per farlo, poi, salva l’immagine editata, premendo sulla freccia rivolta verso destra situata nell’angolo in alto a destra dello schermo e scegli una delle opzioni di salvataggio o condivisione tra quelle disponibili.

Se hai un iPad, forse troverai più pratico avvalerti della versione per iPadOS di Photoshop, che include molte delle funzioni di Photoshop CC e comprende anche feature pensate appositamente per la tecnologia touch screen e gli accessori ufficiali per alcuni iPad, come l’Apple Pencil. La versione di Photoshop per iPad è gratuita per il primo mese di utilizzo, poi costa 10,99 euro/mese.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.