Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come firmare le foto con Photoshop

di

Sei un appassionato di fotografia, vuoi pubblicare i tuoi scatti su Internet ma hai paura che qualcuno possa rubarteli violando il tuo copyright? Non temere, se hai installato Photoshop sul computer, puoi inserire una firma nelle tue foto digitali e proteggerle contro ogni tipo di utilizzo non autorizzato.

Le firme che si possono inserire con Photoshop sono di due tipi: una classica; di tipo testuale o grafico con il tuo nome; e una digitale che, pur essendo invisibile, riporta tutte le informazioni sul copyright dell’immagine anche se questa viene copiata, salvata nuovamente, ridimensionata o convertita. L’unica pecca è che il secondo metodo è a pagamento. Adesso però al bando le ciance e vediamo insieme come firmare le foto con Photoshop.

Se vuoi scoprire come firmare le foto con Photoshop in maniera “artigianale”, ossia inserendo il tuo nome, un logo o la tua firma autografa all’interno delle tue immagini, non devi far altro che usare gli strumenti che usi di solito per inserire foto e testi all’interno delle immagini che lavori in Photoshop.

Nel caso di una semplice scritta di copyright da inserire al centro o in uno degli angoli della foto, non devi far altro che selezionare lo strumento testo orizzontale dalla barra degli strumenti di Photoshop, cliccare nel punto dell’immagine in cui inserire la scritta e scrivere il testo. Con la barra degli strumenti collocata in alto puoi regolare carattere, formattazione e allineamento del testo. Usando la barra dell’opacità nel riquadro dei livelli, dopo aver selezionato il livello relativo al testo in basso a destra, puoi rendere la scritta semi-trasparente.

Per inserire un logo o, meglio ancora, una firma autografa all’interno della foto, devi prima di tutto scansionare la tua firma con uno scanner o, se hai una tavoletta per scrivere direttamente sul PC, creare un’immagine che la contenga. Dopodiché, devi aprire l’immagine con la firma in Photoshop (menu File > Apri), premere la combinazione di tasti della tastiera Ctrl+A per selezionarla, copiarla, incollarla nella foto da firmare e adattarla al contesto in cui inserirla. Ad esempio, se vuoi inserire una firma in nero su un fondo chiaro, devi seleziona il livello della firma dal riquadro in basso a destra e impostare Moltiplica dal menu a tendina soprastante. Se invece vuoi creare una firma bianca su fondo scuro (partendo comunque da una firma in nero scritta su un foglio bianco), devi prima invertire i colori dell’immagine con la firma (Immagine > Regolazioni > Inverti) e poi impostare il suo livello su Scolora.

Per firmare le foto con Photoshop in maniera digitale, il meccanismo è nettamente più semplice ma bisogna acquistare un ID presso il sito ufficiale di Digimarc, l’azienda che creato un sofisticato meccanismo di protezione delle immagini tramite filigrana che, pur essendo praticamente invisibile ad occhio nudo, sfrutta dei puntini dell’immagine per inserire in essa tutti i dati del copyright. Questi dati, come detto in precedenza, rimangono intatti anche quando l’immagine viene copiata, salvata nuovamente, ridimensionata o convertita.

Per firmare le tue foto con Digimarc, aprile in Photoshop e seleziona la voce Digimarc > Includi filigrana dal menu Filtro. Nella finestra che si apre, puoi scegliere che tipo di copyright inserire nella foto attraverso il menu a tendina Informazioni immagine (se non hai acquistato un ID Digimarc, puoi inserire solo l’anno di creazione della foto senza il tuo nome, al suo posto ci sarà la dicitura Demo Digimarc) e il grado di visibilità della filigrana (Durata filigrana). Una volta salvata l’immagine con la firma digitale, potrai visualizzarne le informazioni sul copyright con Photoshop  aprendo il filtro (Digimarc > Leggi filigrana) o con uno degli strumenti free proposti da Digimarc.