Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come funziona Magic Cooker

di

Nell'ultimo periodo hai sentito parlare molto di un particolare coperchio chiamato Magic Cooker e ti è stato riferito che questo permette di cucinare in modo facile, veloce e risparmiando molto sull'energia elettrica o sul gas utilizzato. Inoltre, ti è stato riferito che questo “coperchio magico” può in certi casi sostituire diversi elettrodomestici in cucina. Molto incuriosito dalla cosa, stai ora cercando più informazioni su come funziona Magic Cooker ed ecco che sei finito su questa pagina del mio blog.

Ebbene, in questo articolo, benché io non sia di certo un esperto di cucina, farò del mio meglio per illustrarti anzitutto a cosa serve un coperchio Magic Cooker e come funziona e poi ti mostrerò anche come utilizzarlo in cucina per cuocere e friggere i tuoi cibi preferiti.

Detto tutto ciò, direi che possiamo ora passare alla parte pratica della mia guida. Prenditi tutto il tempo che ritieni necessario, mettiti comodo e procedi pure nella lettura delle righe successive. Arrivati a questo punto, a me non resta altro che augurarti una buona continuazione!

Indice

Cos'è il Magic Cooker

magiccooker

Cominciamo da subito col chiarire meglio cos'è il Magic Cooker. Devi infatti sapere che il Magic Cooker non è nient'altro che un coperchio in acciaio inossidabile da usare in cucina da posizionare su pentole, padelle e casseruole. Ovviamente, però, non è un semplice coperchio qualsiasi, si tratta infatti di un coperchio dotato di appositi fori che svolgono una funzione ben precisa.

Il funzionamento è molto semplice: quando cucini utilizzando il Magic Cooker, il vapore che si forma cuocendo viene in parte ricondensato all'interno della padella e un'altra parte viene invece riflessa dal coperchio verso il basso. Questo permette anzitutto di cuocere i cibi da entrambi i lati e poi di cuocere a temperature più basse, dato che si sfrutta il calore che viene riflesso dal coperchio e il calore umido del vapore. Il coperchio consente inoltre di diffondere meno gli odori della cucina all'interno della casa. I fori di cui è dotato un coperchio Magic Cooker servono proprio a sfruttare al meglio queste particolarità.

Un'altra caratteristica interessante di un coperchio Magic Cooker è che non crea pressione perché generalmente la temperatura di cottura rimane sempre al di sotto dei 100 gradi e questo rende il processo di cottura indubbiamente più sicuro e per di più contribuisce a preservare il gusto e il sapore dei cibi.

Inoltre, uno stesso coperchio Magic Cooker in genere si può usare su più padelle, pentole e casseruole, dato che si può adattare a varie misure. Un coperchio Magic Cooker è infatti dotato di cerchi concentrici che permettono proprio di posizionare il coperchio su più tegami. Generalmente viene sempre specificato nelle caratteristiche del prodotto le misure con le quali quel coperchio è compatibile. Tuttavia, potresti anche posizionare un coperchio molto grande su una padella più piccola se quest'ultima viene coperta correttamente dal coperchio.

Naturalmente, un coperchio Magic Cooker non è una soluzione miracolosa che permette di cucinare qualsiasi pietanza con assoluta facilità. Infatti, in fin dei conti, si tratta solo di un coperchio e dovrai poi tu procurarti tutto il resto e quindi pentole, padelle e quant'altro. Non ci sono però particolari indicazioni sul tipo di padelle o pentole compatibili, in quanto generalmente un coperchio Magic Cooker può essere posizionato su qualsivoglia tegame.

Ci tengo inoltre ad aggiungere che spesso un coperchio Magic Cooker viene venduto a pezzi, nel senso che lo dovrai montare in autonomia. Comunque sia, le operazioni da fare sono molto semplici e alla portata di chiunque. Sul sito ufficiale di MagicCooker.it puoi comodamente trovare tutte le istruzioni su come fare.

Kit 4 Coperchi Magici Antiodore Ventur Magic Ø25, Ø27, Ø31, Ø35 cm Coo...
Vedi offerta su Amazon
Kit 2 Coperchi Magici Antiodore Ventur Magic Ø27, Ø31 cm Cooker in Acc...
Vedi offerta su Amazon

Magic Cooker: come si usa

cooker

Ora che hai capito meglio cos'è il Magic Cooker e a cosa serve, andiamo a vedere assieme Magic Cooker come si usa. Come prima cosa, ti informo che un coperchio Magic Cooker si può usare per cucinare moltissime pietanze: pasta, pizza, fritture, risotto ed è possibile cuocere cibi non scongelati. In linea di massima, in quasi ogni caso il processo di cottura con il Magic Cooker prevede una prima fase con il fornello a fiamma alta e poi una seconda fase con il fornello a fiamma bassa.

Ad esempio, per cucinare la pasta con il Magic Cooker, il processo è davvero molto semplice perché puoi usare un'unica padella o pentola per fare tutto. È sufficiente infatti mettere tutti gli ingredienti necessari all'interno della padella o della pentola e iniziare a cuocerli con il coperchio sopra. Una volta fatto ciò, puoi procedere aggiungendo la pasta cruda e una giusta quantità di acqua, impostando poi il fornello a fiamma alta. Quando vedrai poi il vapore uscire dal Magic Cooker e il coperchietto piccolo superiore alzarsi, allora puoi abbassare la fiamma e cominciare a contare i minuti per la cottura. Trascorso il tempo necessario, spegni il fornello e il piatto è pronto senza bisogno di scolare la pasta.

Per tua informazione, è possibile altresì cuocere il riso con il Magic Cooker. Il processo è molto simile a quanto avviene per la pasta. Dovrai infatti inserire nella pentola tutti gli ingredienti necessari a freddo e poi dovrai aggiungere una giusta quantità di acqua. Fatto questo, aggiungi il riso, chiudi con il coperchio e metti il tutto a fiamma alta finché non vedrai il vapore uscire dal coperchio. A quel punto abbassa la fiamma e inizia a contare i minuti per la cottura.

Tramite un coperchio Magic Cooker è possibile anche friggere in modo piuttosto semplice. In questo caso è infatti necessario inserire all'interno della padella o della pentola il cibo da friggere e poi immergere il tutto con olio freddo. A questo punto, non dovrai fare altro che posizionare il coperchio e tenere il fornello a fiamma alta finché non si raggiungerà la frittura ideale. Di tanto in tanto potresti anche controllare l'andamento della frittura alzando il coperchio, ma ti consiglio di farlo solo per pochi secondi e poi di riposizionare subito il coperchio, altrimenti potresti comprometterne la frittura.

Se vuoi invece utilizzare il Magic Cooker per cuocere la pizza, allora sappi che è possibile fare anche questo e il processo è molto facile e intuitivo. Dovrai infatti oliare leggermente il fondo della padella e poi posizionare l'impasto da cuocere sulla padella. Fatto ciò, ovviamente dovrai chiudere la pentola con il Magic Cooker, mettere la fiamma alta per i primi minuti, abbassare poi la fiamma e attendere i tempi di cottura richiesti.

Se ti stai ora chiedendo come pulire Magic Cooker sappi che è sufficiente utilizzare acqua calda e una spugna morbida. Quando invece lo utilizzi per le fritture, sarà probabilmente necessario impiegare anche del detersivo per piatti. Controlla sempre nelle descrizioni del prodotto se è possibile inserire il coperchio Magic Cooker in lavastoviglie.

Per qualsiasi informazione aggiuntiva in merito alle varie ricette che è possibile realizzare con il Magic Cooker ti invito a fare una ricerca su Google scrivendo il nome del piatto che vuoi cucinare seguito dalle parole Magic Cooker. Vedrai che troverai molti siti Internet di cucina che parlano proprio di questo argomento, oltre che a molti video su YouTube.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.