Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come gestire bilancio familiare

di

Ogni volta è la stessa storia: non appena ricevi lo stipendio ti prometti di non spenderlo tutto e di metterne una piccola parte tra i tuoi risparmi, ma tra bollette da pagare, la spesa alimentare e qualche acquisto personale non riesci mai nel tuo intento. Per mettere un freno alle spese superflue, hai deciso di tenere sotto controllo il tuo bilancio e quello della tua famiglia annotando tutte le entrate e le uscite. Se le cose stanno effettivamente così e vorresti sostituire carta e penna con uno strumento più professionale, sei arrivato nel posto giusto al momento giusto!

Con la guida di oggi, infatti, ti indicherò come gestire il bilancio familiare utilizzando il tuo computer o il tuo smartphone. Esistono diverse soluzioni che puoi prendere in considerazione, molte delle quali completamente gratuite: alcune permettono di gestire il bilancio direttamente online con la possibilità di inserire scadenze, movimenti e annotare ogni tipo di spesa; altre sono programmi da installare sul proprio computer che consentono di dare l’accesso a tutti i componenti della famiglia e gestire più conti contemporaneamente. Come dici? È esattamente il tipo di soluzione che stavi cercando? Allora non perdere altro tempo e approfondisci subito l’argomento.

Coraggio, mettiti comodo e prenditi cinque minuti di tempo libero da dedicare alla lettura dei prossimi paragrafi, individua il servizio o il programma che ritieni più adatto alle tue esigenze e prova a mettere in pratica le indicazioni che sto per darti per gestire il tuo bilancio nel migliore dei modi. Non mi rimane altro che augurarti buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Gestione Familiare (Online)

Gestione Familiare è tra le prime soluzioni da prendere in considerazione per gestire il bilancio familiare. È un servizio online gratuito, semplice da utilizzare, che permette di tenere sotto controllo la contabilità familiare, gestire lo scadenzario e consultare l’andamento delle spese nel tempo.

Per utilizzare Gestione Familiare, collegati al sito Web del servizio e pigia sul pulsante Accedi, dopodiché fai clic su uno dei loghi tra Facebook, Twitter e Google per accedere a Gestione Familiare tramite un tuo account social, altrimenti pigia sulla voce Registrati se preferisci la classica registrazione via email. Inserisci quindi i tuoi dati nei campi Nome, Cognome, Email e Password, apponi il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini e condizioni e fai clic sul pulsante Registrati. Entro pochi istanti riceverai un’email contenente un link: clicca sulla voce Attivazione per attivare il tuo account e completare la registrazione.

Adesso, inserisci i dati di accesso nei campi Email e Password e fai clic sul pulsante Accedi per collegarti al tuo account. Nella nuova pagina aperta, inserisci il nome del bilancio che vuoi creare nel campo Nome Conto, immetti il budget a tua disposizione nei campi Saldo Iniziale Contanti, Saldo Iniziale BancaSaldo Iniziale Prepagata e pigia sul pulsante Salva per creare il conto.

Nella schermata principale del tuo conto, puoi visualizzare, in alto, la disponibilità economica inserita in precedenza, gli Ultimi movimenti con le eventuali entrate e uscite e il Calendario per gestire lo scadenzario. Tramite il menu a sinistra, invece, puoi accedere alle varie funzionalità di Gestione Familiare.

  • Gestione movimenti: permette di consultare la lista dei movimenti e dei movimenti periodici, con la possibilità di visualizzare i movimenti per data, causale, tipologia di pagamento ecc. Permette anche di stampare la lista dei movimenti e di esportare i dati in formato PDF, CSV o XLS.
  • Gestione budget: la sezione nella quale è possibile configurare e gestire il bilancio, indicando spese e ricavi per periodo di tempo e per categoria, come Figli e Fam. a carico, Immobile, Spese obbligate, Lavoro, Mezzi di trasporto, Personali e Tempo libero.
  • Scadenzario: la sezione utile per gestire le scadenze. Inserendo data, importo, tipo di pagamento, deposito, voce e causale della scadenza (per esempio una bolletta), è possibile ricevere un promemoria via email nei giorni prima della scadenza.
  • Statistiche: permette di seguire l’andamento del proprio bilancio familiare e fare un confronto tra diversi periodi di tempo. Inoltre, permette di visualizzare il riassunto delle spese e dei ricavi per l’anno selezionato.
  • Lista della spesa: permette di creare e gestire una o più liste della spesa, con la possibilità di aggiungere prodotti e stamparle in formato cartaceo. L’ideale per gestire la lista della spesa alimentare o la lista dei regali di Natale.
  • Gestione voci spesa: per aggiungere nuove categorie utili alla gestione del budget.

Devi sapere che con Gestione Familiare puoi gestire anche più bilanci con un unico account. Per creare un nuovo bilancio, fai clic sul nome del tuo conto presente in alto a destra e seleziona l’opzione Aggiungi un conto dal menu che si apre, inserisci quindi i dettagli del nuovo conto e pigia sul pulsante Salva.

Un’altra cosa importante che devi sapere è che Gestione Familiare è disponibile anche sotto forma di estensione per Google Chrome. Per installarla, collegati a questa pagina del Chrome Web Store, fai clic sui pulsanti Aggiungi e Aggiungi app e attendi che l’installazione venga completata, dopodiché sarà visibile nella sezione App di Google Chrome come un semplice collegamento al sito Web di Gestione Familiare.

iPase (Windows/Online)

Tra i migliori programmi per gestire il bilancio familiare c’è anche iPase: un software che permette di inserire le spese giornaliere e tenere sempre sotto controllo il budget a disposizione. È disponibile gratuitamente per PC Windows e consente di creare più utenti e dare loro l’accesso tramite password personalizzate.

Se vuoi scaricare iPase sul tuo computer, collegati al sito del programma, fai clic sulla voce Download presente nel menu in alto e confronta i requisiti minimi necessari al funzionamento del software con le specifiche del tuo PC, dopodiché pigia sul pulsante Scarica iPase e attendi lo scaricamento.

Adesso, fai doppio clic sul file iPaseP-[versione].exe appena scaricato, pigia sul pulsante Avanti per due volte consecutive, apponi il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca sul pulsante Avanti per tre volte consecutive. Scegli, quindi, se installare il programma solo per te o per tutti gli utenti del computer, attendi il completamento dell’installazione e fai clic sul pulsante Fine per chiudere la finestra.

Per iniziare a gestire il bilancio familiare con iPase, avvia il programma e clicca sulla voce Registrazione per creare il tuo account. Inserisci quindi i tuoi dati nei campi Nome, Email e Login (il nome utente), apponi il segno di spunta accanto alla voce Do il consenso per acconsentire al trattamento dei dati personali e pigia sul pulsante OK per tre volte consecutive.

Prosegui ora con la creazione del tuo account pigiando sulla voce Attivazione, inserisci poi i tuoi dati di accesso nei campi Login e Password (che ti è stata inviata via email) e crea il primo utente in iPase inserendone Nome e Password. Apponi quindi il segno di spunta accanto alla voce Accetto per accettare il contratto di licenza e fai clic sul pulsante OK per tre volte consecutive per concludere l’attivazione del programma.

Conclusa l’installazione e l’attivazione di iPase, scegli la modalità di utilizzo che preferisci tra Base, Ridotto e Completo. Qualunque sia la tua scelta, devi sapere che puoi cambiarla in qualsiasi momento: il mio consiglio è di iniziare con la versione Base o Ridotta per capirne bene il funzionamento.

Sei pronto per iniziare ad annotare le tue spese e gestire il tuo bilancio con iPase! Per aggiungere nuovi movimenti, fai clic sulla voce Movimenti in alto e pigia sul pulsante Nuovo, dopodiché clicca sull’icona del punto interrogativo e seleziona l’opzione Escono per inserire un movimento in uscita, Entrano per un movimento in entrata o Neutro per movimenti come investimenti o spostamenti di soldi (prestiti, versamenti, cambio valuta ecc.) e scegli la categoria del movimento.

Facciamo un esempio pratico: se vuoi inserire una spesa per il pagamento del pedaggio autostradale, clicca sull’icona del punto interrogativo, seleziona l’opzione Escono e scegli le categorie Mezzo trasporto e Autostrada, dopodiché inserisci i dettagli del pagamento nei campi Importo, Data, Ora, Pagamento (Assegno, Bancomat, Contante, Da prepagata, Viacard/Telepass ecc.) ed eventuali annotazioni nel campo Nota e pigia sul pulsante Salva per aggiungere il movimento al bilancio.

Nella versione Ridotto di iPase, puoi usufruire di ulteriori funzionalità come l’aggiunta di tutti i tuoi familiari (creando le loro singole schede con foto e dati personali). Inoltre, puoi aggiungere e gestire i tuoi mezzi di trasporto, i conti in banca, i telefoni, le carte e le utenze. Per scoprire tutte le funzionalità e capirne il funzionamento, puoi consultare la sezione Video Demo presente sul sito di iPase.

Inoltre, devi sapere che puoi annotare i tuoi movimenti tramite la versione Web di iPase, che funziona direttamente dal browser. Per usufruirne, inserisci i tuoi dati di accesso nei campi Login e Password, indica la tipologia e la categoria del movimento, inseriscine l’importo e i dettagli e pigia sul pulsante Aggiungi.

iPase è disponibile anche per dispositivi mobili sotto forma di applicazione per device Android (4,87 euro), iOS (5,49 euro) e Windows 10 Mobile (3,99 euro). In alternativa, puoi usare iPase Web anche da smartphone e tablet a costo zero.

GnuCash (Windows/macOS/Linux)

GnuCash è un programma open source disponibile per PC Windows, macOS e Linux. Consente di gestire il proprio bilancio familiare e può essere utilizzato anche per gestire piccole imprese. Uno strumento semplice da utilizzare ma completo, potente e, sopratutto, gratuito.

Per scaricare GnuCash sul tuo PC, collegati al sito Web del programma, individua il box Scarica GnuCash e la versione di tuo interesse tra Linux, Windows e macOS, dopodiché fai clic sul pulsante Download Lastet Version e attendi lo scaricamento.

Adesso, se hai un PC Windows, fai doppio clic sul file gnucash-[versione]-setup.exe, pigia sul pulsante Esegui e fai clic sul bottone OK per confermare la scelta della lingua italiana. Pigia poi sul pulsante Avanti, apponi il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza, clicca per cinque volte consecutive sul pulsante Avanti e pigia sul pulsante Installa per concludere il setup. Conclusa l’installazione, fai clic sui pulsanti Avanti e Fine per chiudere la finestra e iniziare a usare GnuCash.

Se hai un Mac, apri invece il pacchetto dmg scaricato e trascina l’icona di GnuCash nella cartella Applicazioni di macOS. Per avviare per la prima volta il software ed evitare le restrizioni di macOS per le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati, devi fare clic destro sulla sua icona e selezionare la voce Apri dal menu che compare.

Ora puoi creare il tuo primo bilancio: pigia quindi sul pulsante Salva collocato in alto a sinistra, inserisci il nome del bilancio nel campo Nome, indica la cartella nel quale vuoi salvarlo e fai clic sul bottone Salva. Riavvia quindi Gnu Cash e crea un nuovo conto cliccando sull’opzione Nuovo presente in alto. Nella nuova finestra aperta, inserisci i dettagli del conto nei campi Nome del conto, Codice del conto, Descrizione, Titolo/Valuta, Colore del conto, Note, Tipo di conto ecc., dopodiché clicca sul pulsante Salva e ripeti l’operazione per tutti i conti che vuoi gestire con il programma.

Per modificare o eliminare un conto, selezionalo e pigia sulla voce Modifica presente nel menu che si apre per applicare delle modifiche a quest’ultimo o, in alternativa, sulla voce Elimina, per cancellarlo. Facendo doppio clic sul nome del conto, invece, puoi gestirlo e aggiungere nuovi movimenti o trasferimenti di denaro in esso (usando i campi Data, Nr., Descrizione, Trasferimento, Deposito e Prelievo). Inoltre, puoi usufruire delle funzionalità presenti in alto.

  • Duplica: per clonare il movimento selezionato.
  • Elimina: per eliminare il movimento selezionato.
  • Inserisci: per aggiungere un nuovo movimento.
  • Annulla: per annullare il movimento selezionato.
  • Vuota: per spostarsi velocemente nell’ultima riga vuota del conto.
  • Suddivisione: per vedere le suddivisioni del movimento selezionato.
  • Salta: per spostarsi da un conto all’altro tramite movimenti corrispondenti.
  • Pianifica: per di creare una transazione pianificata usando come modello il movimento selezionato.
  • Trasferimento: per impostare un trasferimento di denaro da un conto all’altro.

Devi sapere che GnuCash è disponibile anche sotto forma di applicazione per dispositivi Android. Rispetto alla versione per computer, ha funzionalità ridotte e le due versioni non sono collegate tra loro. Di conseguenza, i conti e i movimenti gestiti da desktop non sono visibili su dispositivi mobili (e viceversa). Tuttavia, le due versioni di GnuCash permettono di importare ed esportare i dati in formato QIF e OFX, rendendo possibile la gestione da entrambi i dispositivi.

Money Manager Ex (Windows/macOS/Linux)

Money Manager Ex è un software gratuito disponibile anche in italiano. Presenta un’interfaccia semplice e intuitiva, con la possibilità di scegliere quali parametri utilizzare e quali evitare. Permette di importare dati in formato CSV e QIF e creare promemoria per pagamenti ricorrenti. È disponibile per Windows, macOS, Linux e anche per dispositivi Android.

Per scaricare il programma sul tuo computer, collegati al sito Web di Money Manager Ex e fai clic sulla voce Download now per avviare lo scaricamento. Adesso, se hai un PC Windows fai doppio clic sul file mmex-[versione]-setup.exe e sul pulsante Esegui per avviare l’installazione, pigia poi sui pulsanti OK e Avanti, apponi il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza, clicca sul bottone Avanti per sei volte consecutive e pigia sul pulsante Installa. Per concludere l’installazione e avviare il programma, pigia sui pulsanti Avanti e Fine.

Se utilizzi un Mac, invece, apri il pacchetto dmg appena scaricato, trascina l’icona di Money Manager Ex nella cartella Applicazioni di macOS, dopodiché apri la cartella in questione e fai doppio clic sull’icona di Money Manager Ex per avviare il software. Se il programma non si avvia, fai clic destro su di esso e seleziona la voce Apri dal menu che compare.

Adesso sei pronto per gestire il tuo bilancio familiare con Money Manager Ex. Al primo avvio, seleziona quindi la lingua italiana dal menu per la scelta della lingua e pigia sul pulsante OK per due volte consecutive, dopodiché fai clic sulla voce Crea un nuovo database per creare il tuo primo bilancio e segui la procedura guidata che ti viene proposta.

Conclusa la creazione del database, crea il tuo primo conto selezionando una delle voci disponibili (Conto corrente, Carta di credito, Prestito ecc.) tramite il menu a tendina collocato sotto la voce Tipo di conto. Pigia quindi sul pulsante Next, inserisci il nome del conto nel campo Nome del conto e fai clic sul pulsante Finish.

Terminata la configurazione del conto, puoi visualizzare i tuoi conti nella barra laterale a sinistra e puoi crearne di nuovi facendo clic sul pulsante Nuovo conto (l’icona del foglio) presente nel menu in alto. Per aggiungere nuovi movimenti, pigia sull’icona + e inserisci i dettagli nei campi Data, Stato, Tipo (Prelievo o Deposito), Importo, Conto, Beneficiario, Categoria e Note, dopodiché pigia sul pulsante OK per salvare le informazioni e il gioco è fatto.

Con Money Manager Ex puoi gestire anche i tuoi beni, come immobili, terreni, automobili ecc. Per inserire un nuovo bene, clicca sulla voce Beni presente nel menu a sinistra, fai clic destro nella parte bianca della finestra e, nel menu che si apre, seleziona la voce Nuovo Bene. Dopodiché inserisci i dati nei campi Nome, Data, Tipo di bene, Valore, Variazioni di valore e Note e fai clic sul pulsante OK per aggiungerlo all’elenco dei tuoi beni. Più facile di così?!

HomeBank (Windows/macOS/Linux)

Tra le soluzioni gratuite per gestire il proprio bilancio familiare va menzionato anche HomeBank, un software di semplice utilizzo disponibile anche in italiano per PC Windows, Mac e computer Linux.

Per scaricare HomeBank, collegati al sito Web del programma, fai clic sulla voce Downloads presente in alto e pigia sull’opzione HomeBank-[versione]-setup.exe, se utilizzi Windows. Completato il download, fai doppio clic sul file appena scaricato, pigia sui pulsanti Esegui e Next, apponi il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement e clicca nuovamente sul pulsante Next per quattro volte consecutive, dopodiché pigia sul bottone Install e Finish per concludere l’installazione e avviare il programma.

HomeBank, come accennato in precedenza, è disponibile anche per macOS ma è un pacchetto sviluppato da terze parte da installare tramite MacPorts, un gestore di pacchetti che funziona esclusivamente da linea di comando. Se vuoi installare HomeBank sul tuo Mac, ti consiglio di leggere la guida ufficiale disponibile sul sito del programma e la mia guida su come installare programmi su Mac.

Conclusa l’installazione, puoi iniziare a utilizzare HomeBank! Per gestire il tuo bilancio, fai clic sull’icona di un foglio e una stella presente in alto, inserisci il tuo nome nel campo Proprietario e pigia sul pulsante Successivo per due volte, dopodiché crea il tuo conto inserendone le informazioni del conto nei campi Nome, Tipo (Banca, Contanti, Bene, Carta di credito ecc.), Numero, Saldo iniziale e Scoperto al e pigia sui pulsanti Successivo e Applica per completare la creazione del tuo primo conto. Puoi ripetere l’operazione per aggiungere ulteriori conti.

Completa la configurazione del tuo conto utilizzando i comandi in alto: Configura conti (l’icona del libro) per modificare e aggiungere ulteriori dettagli al conto; Configura i beneficiari (i due omini) per aggiungere i beneficiari dei vari conti; Configura le categorie (le due cartelle) per aggiungere nuove categorie di spesa ed entrate e modificare quelle già esistenti e Configura il budget (la busta) per gestire il budget e impostare dei limiti di spesa per categoria.

Per aggiungere una nuova transazione, fai clic sulla voce Aggiungi presente in alto e, nella nuova finestra aperta, inseriscine le informazioni usando i campi Data, Importo, Pagamento, Info, Conto, Beneficiari, Categoria, Stato e Descrizione, dopodiché pigia sul pulsante Aggiungi per completare l’aggiunta della transazione.

Puoi visualizzare tutte le transazioni di un conto selezionando quello di tuo interesse e pigiando sull’icona del libro. Inoltre, facendo clic sull’icona di uno dei grafici presenti in alto a destra, puoi visualizzare le statistiche del conto, l’andamento temporale, il resoconto del saldo e il resoconto del budget.

Altre soluzioni per gestire il bilancio familiare

Se hai riscontrato difficoltà con le soluzioni proposte in precedenza o queste non hanno completamente soddisfatto le tue esigenze, devi sapere che esistono altre soluzioni per gestire il bilancio familiare: eccone alcune che potrebbero fare al caso tuo.

  • HomeMoney (Online): un altro valido servizio online che si propone come un gestore finanziario personale. Permette di monitorare le spese, di pianificare il proprio budget e impostare obiettivi finanziari da raggiungere. È gratuito e in italiano, disponibile anche sotto forma di applicazione per dispositivi AndroidiOS.
  • AceMoney Lite (Windows/macOS): è tra i migliori programmi per la gestione delle proprie finanze. Consente di registrare movimenti di denaro, monitorare le spese e tenere la situazione sotto controllo grazie a funzioni di semplice utilizzo. Per PC Windows è disponibile in una versione gratuita che consente la gestione di un solo conto corrente o di una sola carta di credito: per gestire più account, è necessario acquistare la versione completa al costo di 39,99 dollari, disponibile per Windows e macOS (con 30 giorni di prova gratuita).
  • Numilia (Online): un servizio online per gestire in modo professionale il bilancio familiare. Permette di di tenere sotto controllo ogni movimento dei propri conti, analizzare le spese nei minimi dettagli, organizzare i movimenti in categorie e sottocategorie e impostare dei limiti di budget. Inoltre, con Numilia è possibile condividere il proprio account con altri familiari e inserire allegati o foto delle proprie spese. È disponibile in una versione di prova per 30 giorni, dopodiché ha un costo di 5 euro/mese per la versione Premium e 15 euro/mese per la versione Business. Per gestire il bilancio dal proprio dispositivo mobile, è possibile scaricare l’applicazione per device Android e iOS.

App per gestire bilancio familiare

Se preferisci monitorare le tue spese direttamente sul tuo dispositivo mobile, devi sapere che puoi farlo scaricando una delle app per gestire il bilancio familiare: ecco una lista di quelle più interessanti.

  • Goodbudget (Android/iOS): applicazione gratuita dalla grafica minimale ma che consente di gestire il bilancio familiare in tutti i suoi aspetti. Richiede la creazione di un account con il quale è possibile sincronizzare i dati e inviarli agli altri componenti della famiglia.
  • Expensify (Android/iOS): altra soluzione gratuita che permette di aggiungere le proprie spese tramite la fotocamera del dispositivo. Fotografando uno scontrino o una bolletta, l’applicazione provvederà a trascriverne la spesa: l’ideale per chi vuole monitorare le spese in poco tempo.
  • Expense Manager (Android): permette di monitorare le proprie spese per settimana, mese e anno e per categorie. Inoltre, consente di creare accessi multipli al bilancio, pianificare le spese, aggiungere movimenti tramite la fotocamera del dispositivo ed effettuare backup su servizi di cloud storage, come Dropbox e Google Drive.
  • BudJet (iOS): consente di tenere sotto controllo le proprie finanze, aggiungendo note, impostando transazioni ricorrenti e impostando limiti di budget per tipologia di movimento. Permette di esportare il bilancio in formato CSV e di eseguire automaticamente il backup su iCloud.
  • iSpesa (iOS): applicazione semplice e gratuita che consente di appuntare i propri movimenti in entrata e in uscita. Permette di assegnare categorie alle transazioni e impostarne un budget, riuscendo così ad avere un quadro delle proprie spese con un resoconto mensile, trimestrale, semestrale e annuale.