Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come inserire suonerie su iPhone

di

L’iPhone è uno smartphone curato sotto ogni punto di vista, dal design esterno al software, ma come tutti i prodotti tecnologici non è esente da difetti. Qualche esempio? Fra i più banali mi vengono in mente le suonerie: quelle presenti di default non sono il massimo della vita e inserirne di nuove non è semplicissimo, almeno fino a quando non si impara qualche “trucchetto”. A cosa mi riferisco? Leggi la guida su come inserire suonerie su iPhone che sto per proporti e lo scoprirai.

Mi chiedi se bisogna pagare qualcosa? Beh, se ti rivolgi all’iTunes Store ufficiale sì, ma esistono anche dei modi per aggiungere suonerie su iPhone gratis, partendo dalle canzoni salvate sul computer, sul “melafonino” stesso o da brani disponibili su Internet. Non devi far altro che scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze e utilizzarla seguendo le indicazioni che sto per darti.

Che altro dire? Prenditi qualche minuto di tempo libero e mettiti subito all’opera. Qui sotto trovi tutto quello che devi sapere sul download, la gestione e la creazione dei toni di chiamata per il famoso telefonino di casa Apple. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come inserire suonerie su iPhone da iTunes Store

iTunes Store suonerie
La soluzione più immediata per inserire suonerie su iPhone è rivolgersi all’iTunes Store di Apple, il quale mette a disposizione degli utenti toni di chiamata di ogni tipo a prezzi abbastanza accessibili (di solito bisogna pagare 1,29 euro per le suonerie e 0,99 euro per i toni di avviso).

Per acquistare una suoneria su iPhone, avvia l’iTunes Store, facendo sulla relativa icona (quella con la nota musicale con il fondo viola) che si trova in home screen, dopodiché seleziona la scheda Suonerie che si trova in basso a destra e ti verrà mostrata una lista dei toni di chiamata e dei toni di avviso più popolari del momento.

Puoi sfogliare le suonerie disponibili per il download in base alle collezioni proposte nello store di iTunes, al loro genere di appartenenza (premendo sull’apposita voce collocata in alto a destra), oppure puoi recarti nella scheda classifiche e consultare le liste dei brani e dei toni di notifica più “gettonati”.

Per acquistare una suoneria o un suono di notifica, basta fare tap sul pulsante con il prezzo. Prima del download, puoi anche ascoltare un estratto delle suonerie sfiorando le loro copertine e, successivamente, il loro titolo.

Al termine del download, potrai accedere alla lista di tutte le suonerie utilizzabili sul tuo iPhone facendo tap sull’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) presente in home screen e selezionando prima la voce Suoni e feedback aptico e poi quella Suoneria dalla schermata che si apre. Per applicare un dato tono di chiamata, fai tap sul suo nome. Ne verrà riprodotta anche un’anteprima in tempo reale, in modo da evitare spiacevoli errori nell’impostazione della melodia desiderata.

Come inserire suonerie su iPhone con iTunes

Suoneria iTunes

Non ti va di spendere dei soldi per delle suonerie oppure su iTunes Store non sei riuscito a trovare la melodia che ti interessava? Nessun problema, con l’ausilio di iTunes puoi trasformare qualsiasi brano salvato sul computer in un tono di chiamata e trasferirlo su iPhone.

Se utilizzi un Mac equipaggiato con macOS 10.15 Catalina o successivi, devi sapere che l’applicazione Musica ha preso il posto di iTunes, quindi dovrai usare quella. Tieni inoltre presente che i brani scaricati da Apple Music non possono essere trasformati in suoneria. I DRM con cui vengono protetti ne impediscono, infatti, la conversione nel formato audio corretto e la conseguente trasformazione in toni di chiamata.

Tutto quello che devi fare è avviare il software multimediale di Apple, selezionando il relativo collegamento che trovi nel menu Start (su Windows) oppure l’icona apposita (quella con la nota musicale su fondo bianco) presente nel Launchpad (su macOS), selezionare con il tasto destro del mouse il brano desiderato e cliccare sulla voce Informazioni nel menu che compare. Se stai usando Windows e non hai ancora scaricato e installato il programma, puoi rimediare leggendo la mia guida sull’argomento, mentre su macOS è preinstallato.

Nella finestra che si apre, recati nella scheda Opzioni, metti il segno di spunta accanto alle voci Inizio e Fine, imposta i punti del brano da usare come inizio e fine della suoneria (la durata massima del brano non dovrebbe superare i 30-40 secondi) e clicca sul pulsante OK per salvare le modifiche.

A questo punto, fai clic sul brano da trasformare in suoneria e seleziona la voce Crea conversione AAC dal menu File > Converti che si trova in alto a sinistra, in modo da convertire il file nel formato AAC supportato da iPhone per le suonerie.

Se l’opzione non è presente, per ovviare clicca sulla voce Modifica (su Windows) o su quella iTunes/Musica (su macOS) in alto e poi sulla dicitura Preferenze, dal menu che ti viene proposto. Nella finestra che compare, seleziona la scheda File, premi sul pulsante Impostazioni importazione e scegli l’opzione Codificatore AAC dal menu a tendina Importa utilizzando. Per salvare le modifiche, fai clic sul pulsante OK.

Ad operazione completata, clicca con il tasto destro del mouse sul file che compare nella libreria di iTunes/Musica e seleziona, dal menu visualizzato, la voce Mostra in Windows Explorer (su Windows) oppure quella Mostra in Finder (su macOS).

Nella finestra che si apre, rinomina il file AAC appena creato, cambiando la sua estensione da m4a ad m4r, e cancellalo dalla libreria di iTunes scegliendo di mantenere i file originali (in modo da non cancellare il file anche dall’hard disk del computer).

In seguito, collega l’iPhone al computer usando l’apposito cavo in dotazione e, se è la prima volta che compi quest’operazione, autorizza il collegamento, premendo sul pulsante Continua visualizzato nella finestra di iTunes/Musica e sulla voce Autorizza visibile sullo schermo dello smartphone e digitando il codice di sblocco di quest’ultimo.

In seguito, seleziona l’icona di iPhone che si trova in alto a sinistra in iTunes, scegli la voce Suonerie dal menu di sinistra, trascina il file M4R che hai appena rinominato nella schermata che si apre e il brano verrà aggiunto alla libreria delle suonerie di iPhone.

Se utilizzi macOS 10.15 Catalina o successivi e, dunque, non hai iTunes, le funzioni di sincronizzazione dei dati su iPhone sono state spostate nel Finder. Per cui, apri quest’ultimo, facendo clic sulla relativa icona (quella del volto sorridente) presente sulla barra Dock, seleziona il nome del tuo iPhone dalla barra laterale di sinistra, vai sulla scheda Generali e usa il mouse per trascinarci sopra il file M4R della suoneria.

Al termine del trasferimento, scollega l’iPhone dal computer e per applicare la tua nuova suoneria sullo smartphone, recati nelle Impostazioni di iOS e procedi in maniera analoga a come ti ho indicato nella parte finale del passo presente a inizio guida.

Come inserire suonerie su iPhone senza iTunes

Creazione suoneria iPhone con GarageBand

Se non hai il computer a portata di mano e il file audio che desideri impostare come suoneria è già presente sul tuo smartphone, puoi agire anche direttamente dal dispositivo, tramite GarageBand: un’applicazione sviluppata da Apple per iOS che permette di creare ed editare musica e che torna utile anche per lo scopo in questione.

Per eseguire il download dell’app sul tuo dispositivo, accedi alla relativa sezione dell’App Store, fai tap sul pulsante Ottieni, quindi su quello Installa e autorizza il download dell’app tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. In seguito, avvia GarageBand, sfiorando il pulsante Apri comparso sul display oppure selezionando la relativa icona (quella con la chitarra bianca su fondo arancione) appena aggiunta in home screen.

Una volta visualizzata la schermata principale di GarageBand, sfiora il pulsante per la selezione dei loop (quello che somiglia a un occhio) posto in alto a destra, seleziona la scheda File nella nuova schermata e recati nella posizione sul tuo iPhone in cui si trova il file audio che ti interessa, dopodiché premici sopra e, continuando a tenere premuto, trascina e rilascia il brano sulla timeline di GarageBand.

A questo punto, regola la durata del brano spostando gli indicatori presenti sul tracciato, cercando di fare in modo che risulti di 30-40 secondi. Successivamente, premi sull’icona con la freccia verso il basso, in alto a sinistra, sfiora la dicitura I miei brani, premi e continua a tenere premuto per qualche istante sull’anteprima del progetto creato e, dal menu che visualizzi, seleziona la voce Condividi.

Infine, seleziona la voce Suoneria, digita il nome che vuoi assegnare alla suoneria e fai tap sulla dicitura Esporta posta in alto a destra, dopodiché imposta la suoneria appena generata, scegliendo l’opzione Suoneria nel riquadro Usa suoneria come che compare sul display.

App e siti per inserire suonerie su iPhone

Suonerie per iPhone

Per concludere, lascia che ti segnali alcune applicazioni e siti Internet che consentono di scaricare suonerie su iPhone in maniera gratuita. Trovi segnalate proprio qui di seguito quelle che, a mio modesto avviso, rappresentano le migliori soluzioni di questo tipo.

  • Suonerie per iPhone – app tramite cui si possono reperire suonerie e sfondi per iPhone. Vengono anche offerte delle funzioni per creare toni di chiamata personalizzati usando altri suoni o registrazioni. È gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 99 cent.) per sbloccare contenuti aggiuntivi.
  • Suonerie e sfondi animati – ottima app ricca di suonerie, oltre che di sfondi, per personalizzare l’iPhone. È a costo zero, ma propone acquisti in-app (al prezzo base di 2,99 euro) per lo sblocco delle suonerie premium.
  • Zedge – noto sito Web per scaricare suonerie e sfondi. Include sia toni di chiamata delle ultime hit musicali che suoni standard, tutto completamente gratis.
  • Tones7 – si tratta di un altro buon sito dedicato alle suonerie che permette di scaricare toni di chiamata di vario genere in formato M4R per iPhone. I contenuti disponibili sono tutti a costo zero.

Le suonerie scaricate da Internet vanno poi copiate sul computer e sincronizzate con l’iPhone, come spiegato nella mia guida su come sincronizzare iPhone con iTunes. Successivamente, per impostare la suoneria scelta come tono di chiamata dovrai intervenire dalle Impostazioni di iOS, seguendo le istruzioni che ti ho fornito nella parte finale del passo a inizio guida.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.