Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come installare GPS tracker

di

Sei un tipo che dimentica spesso dove lascia le cose, ad esempio le chiavi di casa o dell’auto, o semplicemente vuoi avere maggiore controllo sulla tua auto o sul tuo animale domestico, per sapere sempre dove si trova, in qualsiasi momento.

Per questo motivo hai cercato in rete informazioni circa i cosiddetti GPS tracker, degli oggetti molto piccoli che grazie al GPS e (in alcuni casi) una SIM dati, ti danno la possibilità di individuare sempre l’esatta posizione in cui si trovano, diventando alleati preziosi. Inoltre, di recente, sono arrivati sul mercato dispositivi ancora più efficaci, come gli AirTag di Apple, che riescono a darti una posizione precisa, anche dentro casa.

Come dici? Vorresti saperne di più sul loro funzionamento e su come installarli? Nessun problema, in questo mio tutorial ti mostrerò come installare GPS tracker in auto, sul tuo animale domestico o persino su alcuni oggetti piccoli come un mazzo di chiavi. Prenditi cinque minuti di tempo e inizia con la lettura dei prossimi paragrafi. Buona lettura!

Indice

Dove installare GPS tracker

Dove installare GPS tracker

Prima di capire dove installare GPS tracker è necessario procurarsene uno e soprattutto capire quello che potrebbe fare più comodo, a seconda delle esigenze.

Di tracker GPS sul mercato ce ne sono davvero tanti, la maggior parte dei quali richiedono anche l’inserimento di una SIM dati al loro interno, che garantisce l’invio dei dati sulla posizione quando il GPS non è in grado di fornirli.

Negli ultimi anni, però, stanno diventando sempre più in voga anche i “tracker smart”, che possono essere controllati facilmente dallo smartphone tramite app, che non utilizzano il GPS, non richiedono alcuna SIM e soprattutto sono molto piccoli.

Tra i più famosi ci sono i tracker Tile, che si basano sull’utilizzo della connettività Bluetooth e della Rete Tile nel caso il dispositivo si allontani dalla portata massima del Bluetooth.

Anche Apple ha realizzato il proprio tracker, ovvero AirTag, che funziona in maniera simile ai tracker Tile, ma può contare anche sul chip U1 e la tecnologia Ultra Wideband per restituire all’utente indicazioni molto precise su dove si trova il tracker. Quest’ultimo è consigliato solo se si ha un dispositivo Apple, come un iPhone o iPad, poiché il tracciamento è possibile solo tramite questi ultimi. Su Android c’è un’app dedicata che Apple ha lanciato per questioni di privacy, che permette di scoprire se qualcuno sta usando un AirTag per tracciarci senza permesso, ma non si può usare per controllare la posizione dei propri AirTag.

Novità Apple AirTag
Vedi offerta su Amazon

Se vuoi avere un’idea migliore su quale GPS tracker acquistare dai pure un’occhiata al mio tutorial dedicato, dove troverai maggiori informazioni al riguardo.

Dopo aver scelto il tracker migliore per le tue esigenze è necessario valutare al meglio dove installarlo. In questo caso, la posizione che andrai a scegliere dovrà necessariamente cambiare a seconda della destinazione di utilizzo del tracker.

Installazione tracker GPS in auto

Installazione tracker GPS in auto

Di recente hai acquistato una nuova auto e purtroppo non puoi sempre parcheggiarla nel tuo garage, per cui sei costretto a lasciarla parcheggiata in strada. Hai paura di un possibile furto, per cui hai deciso di installare un tracker GPS all’interno della tua auto, in modo da avere qualche possibilità di recuperarla in caso di furto.

Ora, però, vorresti capire come procedere con l’installazione tracker GPS in auto, non è vero? In questo caso il mio consiglio è quello di farti aiutare da un elettrauto, poiché la soluzione migliore per l’installazione di un tracker GPS in auto è quella di nasconderlo alla vista, soprattutto in caso di furto.

Con l’aiuto di un elettrauto sarai in grado di posizionare al meglio il tracker GPS, magari dietro al cruscotto dell’auto, in modo che sia completamente nascosto. Chiaramente potresti posizionarlo anche in altre zone dell’auto, ad esempio nel portabagagli o nel vano portaoggetti, ma il mio consiglio è quello di renderlo di difficile individuazione. Allo stesso tempo, però, assicurati che il segnale non venga bloccato, dato che all’interno di alcuni tracker GPS è necessario utilizzare una SIM dati che deve riuscire a collegarsi alla rete dell’operatore per poter inviare il segnale.

Se non hai ancora deciso quale tracker GPS potrebbe fare al caso tuo, di seguito ti lascio alcuni prodotti che potrebbero essere perfetti per le tue esigenze e ti rimando alla mia guida all’acquisto sui tracker GPS.

Salind 11 GPS- Localizzatore gps per auto, moto e molto altro-Calamita...
Vedi offerta su Amazon
Localizzazione GPS per Auto, Monitoraggio in Tempo Reale Dispositivo A...
Vedi offerta su Amazon
Winnes Localizzatore GPS,GPS Tracker 90 Giorni Standby Tracking in Tem...
Vedi offerta su Amazon

Come dici? Vorresti evitare di andare dall’elettrauto per cui hai deciso di optare per un modello di facile installazione? In questo caso, tenderei a sconsigliarti l’utilizzo di tracker come quelli di Tile o di Apple, poiché potrebbero essere facilmente individuati e disabilitati dai malintenzionati. Inoltre, non avendo un chip GPS, potresti non riuscire a ottenere sempre la posizione esatta (ad esempio, gli AirTag si basano sul tracciamento tramite gli altri device Apple compatibili con la rete Dov’è presenti nei paraggi). Ad ogni modo, funzionano e la scelta finale spetta a te.

Installazione tracker GPS su animali

Installazione tracker GPS su animali

Ci tieni davvero tanto al tuo animale domestico e temi sempre che possa scappare o perdersi, magari in un momento in cui sei distratto. Vorresti davvero evitare questa spiacevole situazione, per cui hai deciso di acquistare un tracker GPS per il tuo animale domestico.

C’è solo un problema, non hai proprio idea su come procedere con l’installazione tracker GPS su animali, non è vero?

Tranquillo, probabilmente hai semplicemente paura di poter far del male al tuo animale domestico, ma non temere, sarà davvero molto semplice da fare.

Prima di tutto, trattandosi di animali, devi necessariamente acquistare un tracker GPS che sia piccolo e poco invasivo. Inoltre, devi poterlo installare facilmente, magari all’interno del collare del tuo cane o gatto, in modo tale che sia sempre con lui e non possa rimuoverlo facilmente. In questo caso evita tracker GPS che emettono delle vibrazioni o suoni molto forti, poiché potrebbero dare molto fastidio al tuo animale e renderlo nervoso o spaventarlo.

La maggior parte dei tracker per animali arriva con in dotazione già un collare adatto, che ti permetterà di posizionare comodamente il tracker. Se, invece, vuoi utilizzare gli AirTag o Tile, avrai necessariamente bisogno di acquistare degli accessori adatti allo scopo.

TAOCHEN Collare per Cani con Custodia Airtags [Pet Finder], Collare pe...
Vedi offerta su Amazon
Tractive GPS Dog 4 Localizzatore per Cane, Sai Sempre dove si Trova il...
Vedi offerta su Amazon

Se hai bisogno di qualche idea su quale modello specifico acquistare per il tuo animale domestico, ti consiglio di dare un’occhiata qui sotto e alla mia guida ai migliori tracker GPS per animali.

Kippy Evo - Collare GPS per Cani e Gatti con Localizzatore e Rilevator...
Vedi offerta su Amazon
TKMARS Collare GPS per Cani,Senza ABbonamento con App Gratuita Localiz...
Vedi offerta su Amazon

Installazione tracker GPS su oggetti

Installazione tracker GPS su oggetti

Sei un tipo che dimentica sempre dove lascia le cose e non è raro che ti ritrovi a girare per la casa per trovare le chiavi di casa o dell’auto prima di uscire. Spesso questo ti fa perdere davvero tanto tempo, per cui vorresti cercare di porre rimedio a questo problema.

Ti sei informato in giro circa dei GPS tracker da utilizzare come portachiavi, in modo tale da poter localizzare velocemente le tue chiavi nel momento in cui non le trovi. C’è solo un problema: non sai assolutamente nulla su questi dispositivi, ne tanto meno come procedere nell’installazione tracker GPS su oggetti. Non ti preoccupare, sono qui per aiutarti.

L’installazione di un tracker GPS non è assolutamente difficile, ma prima di tutto valuta bene quale modello può fare al caso tuo. In questo caso, dato che si tratta di oggetti che solitamente hai in casa o porti con te in giro, ti consiglio di utilizzare i tracker Tile o AirTag di Apple, che sono molto piccoli e possono facilmente trasformarsi in pratici portachiavi (questi ultimi si possono tracciare solo con device Apple).

Klatovi Custodia AirTag da 4 Pezzi, Localizzatore Cover Portachiavi Co...
Vedi offerta su Amazon
kwmobile Cover Protettiva Compatibile con Tile Pro 2020 - Porta-chiavi...
Vedi offerta su Amazon
Apple Portachiavi AirTag in pelle - Sole di California
Vedi offerta su Amazon

Entrambi i dispositivi possono essere tracciati tramite app e sono dotati di un bip sonoro che ti aiuterà a ritrovarli quando sono nelle vicinanze ma proprio non riesci a vederli.

Chiaramente questo tipo di tracker GPS possono essere utilizzati anche all’interno di un portafoglio o di una borsa, in modo tale da sapere sempre dove si trovano, evitando di dimenticarli da qualche parte.

Come installare GPS tracker su smartphone

Come installare GPS tracker su smartphone

Tuo figlio inizia a crescere e ti chiede di poter uscire fuori a giocare con gli amici, magari non proprio vicino casa. Possiede uno smartphone e spesso non ti basta chiamarlo per chiederli dove si trova, ma vorresti poterlo localizzare, in modo da essere più tranquillo circa i suoi spostamenti.

Hai letto in rete di GPS tracker per smartphone, che funzionano quindi tramite app che basta installare sullo smartphone della persona di cui vuoi vedere gli spostamenti. C’è solo un piccolo problema: non sei proprio pratico in campo tecnologico, per cui vorresti capire come installare GPS tracker su smartphone, non è vero?

In questo caso ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial sull’argomento, dove troverai alcune soluzioni che potrebbero fare al caso tuo. Prima di procedere, però, ricorda di agire rispettando la privacy della persona che andrai a localizzare, per cui devi avvisare la persona in questione (anche se si tratta di tuo figlio), che sei in grado di vedere i suoi spostamenti in qualsiasi momento.

Come dici? Dimentichi sempre dove parcheggi l’auto e vorresti capire se ci fosse un metodo per poterla localizzare? Tranquillo, non è raro trovarsi in una città che si conosce poco e finire per dimenticare dove si è parcheggiato l’auto. Per fortuna, però, devi sapere che ci sono diverse soluzioni che potresti adottare per evitare di “dimenticare il parcheggio”, sfruttando direttamente alcune opzioni presenti in app come Google Maps e Apple Mappe.

Vuoi saperne di più al riguardo? Nessun problema, dai pure un’occhiata al mio tutorial sulle app per localizzare l’auto, in cui trovi alcuni suggerimenti che potrebbero tornarti utili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.