Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

App per trovare chiavi auto

di

Ogni giorno la stessa storia: quando arriva il momento di uscire di casa, le chiavi della tua automobile non si trovano mai nel posto in cui dovrebbero essere. In realtà, non riesci proprio ad abituarti a usare il comodo contenitore “svuotatasche” che hai appositamente posizionato all'ingresso di casa, e tutte le volte devi iniziare la consueta trafila di ricerca fra i cuscini del divano e le tasche degli indumenti che hai indossato nei giorni precedenti per poterle recuperare.

Per fortuna, la tecnologia offre un rimedio funzionale e anche piuttosto economico per quelli che, come te, sono un po' distratti e disordinati: sto parlando di appositi localizzatori dotati di Bluetooth, dispositivi di piccole dimensioni che possono facilmente essere applicati a qualsiasi oggetto e, in associazione a una specifica app, permettono di intercettare il suo segnale wireless e individuare velocemente e in maniera molto intuitiva la sua posizione.

Come dici? Non vedi l'ora di risolvere questa annosa questione, e desideri quindi approfondire l'argomento quanto prima? In tal caso direi di passare sùbito alla lettura dei prossimi capitoli, nei quali ti espongo il funzionamento di alcune app per trovare chiavi auto che reputo particolarmente valide. Ti auguro buon proseguimento!

Indice

App per trovare le chiavi dell'auto

Come promesso, di seguito ti riporto le informazioni relative ad alcune app per trovare le chiavi dell'auto che considero alquanto interessanti, mostrandoti anche le specifiche dei relativi dispositivi di tracking.

Tile (Android/iOS/iPadOS)

schermate app Tile

Tile è senza ombra di dubbio una delle applicazioni più note in questo ambito. È compatibile con smartphone e tablet Android (verifica su store alternativi se il tuo device non ha i servizi Google) e iOS/iPadOS. Per potersene avvalere, è necessario acquistare preventivamente l'omonimo dispositivo di localizzazione dotato di connettività Bluetooth, progettato appositamente per essere applicato agli anelli di un portachiavi.

Il device in questione offre molteplici modalità di individuazione dell'oggetto: ad esempio tramite emissione di un suono, soluzione utile nel caso in cui le chiavi si trovino nelle immediate vicinanze, o mediante l'analisi dell'intensità del segnale wireless emessa dal tracker, in caso di distanze maggiori.

Qualora, invece, il device dovesse trovarsi fuori dalla copertura del Bluetooth, è possibile avvalersi della Rete Tile per individuare l'ultima posizione registrata. Questa funzione permette anche di rivolgersi alla community del servizio: nel caso in cui un suo membro dovesse recuperare le chiavi, infatti, dopo aver scansionato il codice QR impresso nel tracker può segnalare in forma anonima le coordinate del luogo del ritrovamento.

Tile Localizzatore di oggetti Bluetooth Mate (2022), portata 60 m, fun...
Vedi offerta su Amazon
Tile Mate (2022) Bluetooth Trova oggetti, 3 Pezzi, Portata rilevamento...
Vedi offerta su Amazon
Tile Pro (2022) Bluetooth Item Finder, confezione da 1, raggio di rice...
Vedi offerta su Amazon
Tile Tastiera Bluetooth Pro (2022), confezione da 2, portata 120 m, in...
Vedi offerta su Amazon

Il prodotto in questione è compatibile con diversi assistenti vocali (Amazon Alexa, Google Assistant e Siri), ed è disponibile in più formati, con caratteristiche e portata del segnale wireless differenti, e in varie colorazioni.

Il funzionamento dell'app Tile, per quanto riguarda l'associazione del tracker, è alquanto semplice: dopo averla avviata, ti basterà premere il pulsante Inizia, selezionare la funzione Dispositivi Tile, procedere alla registrazione di un account tramite indirizzo email e, infine, procedere al collegamento del localizzatore mediante Bluetooth.

Dov'è (iOS/iPadOS)

Schermate app Dov'è

Coloro che dispongono di un iPhone o di un iPad possono sfruttare la rete Dov'è di Apple, adoperando la relativa app presente “di serie” sui device iOS/iPadOS, per ritrovare le proprie chiavi dell'auto alle quali è stato opportunamente applicato un localizzatore AirTag (o uno dei numerosi smart tracker compatibili).

Questi piccoli localizzatori possono infatti essere applicati facilmente a diverse tipologie di oggetti. Nel caso degli AirTag è consigliabile acquistare anche un portachiavi ad hoc, dotato di un alloggiamento su misura per accogliere il dispositivo.

Apple AirTag
Vedi offerta su Amazon
AIRTAG CONFEZIONE DA 4PZ APPLE MX542ZM/A WHITE
Vedi offerta su Amazon
KINGOZOYI Airtags Portachiavi in Pelle di 4 Pezzi, Porta Air Tag per G...
Vedi offerta su Amazon

Per quanto riguarda il loro funzionamento, questi fondamentalmente sono in grado di emettere un segnale Bluetooth criptato che, dunque, può essere riconosciuto solo all'interno della rete Dov'è alla quale risultano associati.

Anche in questo caso è possibile ricorrere a diverse modalità di individuazione dell'oggetto: puoi ad esempio far “suonare” l'altoparlante integrato nel device, oppure chiedere aiuto a Siri per ritrovarlo. Inoltre, se l'oggetto è nelle vicinanze, la funzione Posizione precisa ti guiderà nel punto esatto in cui è stato lasciato.

Infine, ti segnalo la possibilità di avvalersi della modalità Smarrito, grazie alla quale puoi ricevere una notifica automatica nel momento in cui il tuo AirTag viene rilevato da un altro dispositivo nella rete.

Una volta avviata l'app Dov'è, dovrai seguire una breve procedura di configurazione della Rete e di associazione del device, dopodiché potrai tracciare il localizzatore utilizzando il pannello Oggetti. Si tratta di operazioni molto semplici e intuitive, ma per ulteriori approfondimenti ti consiglio di consultare il mio tutorial dedicato a come funzionano gli AirTag. Se, invece, vuoi saperne di più sulla Rete Dov'è, invece, troverai tutte le informazioni che ti occorrono nella guida che ti ho appena linkato.

Chipolo (Android/iOS/iPadOS)

schermate app Chipolo

I tracker Chipolo sono piccoli dispositivi pensati appositamente per ritrovare le chiavi e altri oggetti che possono essere facilmente persi o dimenticati. I modelli base funzionano in associazione all'omonima app per dispositivi Android (verifica su store alternativi) e iOS/iPadOS, mentre le altre versioni possono essere associate all'app Dov'è per iPhone/iPad. Verifica quindi per bene le specifiche del device per appurare la relativa compatibilità.

I device Chipolo sono dotati di una batteria CR2032 a bottone che può essere facilmente sostituita quando si esaurisce, e di un foro che permette di applicarli agli anelli di un portachiavi.

Tra le sue funzionalità principali, ti segnalo la possibilità di far “squillare” il dispositivo in questione quando questo si trova nelle immediate vicinanze (entro 60 metri al massimo). Se invece è al di fuori del suddetto raggio d'azione, puoi controllare l'ultima posizione nota tramite la mappa.

Chipolo ONE - 1 Pack - Tracker Bluetooth per Chiavi. Localizzatore Ogg...
Vedi offerta su Amazon
Chipolo ONE Spot (2021) - Funziona con il network Apple Find My - Trov...
Vedi offerta su Amazon

Inoltre, l'applicazione permette di impostare delle notifiche che ti avvisano, ad esempio, non appena il tracker è fuori portata, o appositi promemoria per ricordarti di prendere le chiavi prima di uscire di casa.

Per quanto riguarda la configurazione, se utilizzi l'app Chipolo ti basta avviarla, associare il tuo account Google o Apple (oppure eseguire la registrazione tramite indirizzo email) selezionare la funzione Chipolo One e, dopo aver fornito le necessarie autorizzazioni per l'accesso alla posizione, premere il pulsante del device al fine di farlo suonare, accostandolo al contempo al dispositivo mobile finché questo non viene riconosciuto.

Per quanto riguarda i modelli che funzionano con la Rete Dov'è di Apple, invece, dovrai avviare prima l'app in questione sul tuo device, selezionare la funzione Aggiungi oggetto nel menu Oggetti e pigiare poi l'opzione Aggiungi oggetto supportato. Arrivato a questo punto, dovrai premere il pulsante del tracker una volta e seguire una semplice procedura guidata di configurazione.

Altre app per trovare chiavi auto

schermate app Filo

Oltre alle soluzioni proposte nei capitoli precedenti, puoi fare riferimento a diverse altre ap per trovare chiavi auto. Si tratta sempre, dunque, di strumenti che necessitano di appositi localizzatori per poter funzionare a dovere.

  • Filo (Android/iOS/iPadOS) — il funzionamento di questa risorsa è del tutto simile a quelle finora esposte. Va associata a uno smart tracker Bluetooth Filo Tag, che può essere facilmente inserito in un portachiavi grazie all'apposita linguetta di cui è dotato. L'app permette di far suonare il device o individuare l'ultima posizione registrata.
  • SmartThings (Android) — l'applicazione in questione può essere adoperata per localizzare tramite una connessione crittografata i tracker SmartTag della popolare multinazionale coreana preventivamente associati a uno smartphone/tablet Samsung Galaxy. Dispone inoltre di una funzione Naviga che fornisce indicazioni sulla direzione da seguire per raggiungere il dispositivo smarrito.
  • Nut Smart Tracker (Android/iOS/iPadOS) — questa applicazione funziona esclusivamente con i localizzatori Nutale. Come le altre soluzioni finora esposte, permette di individuare il tracker collegato alle chiavi mediante allarme sonoro o, se al di fuori della portata del segnale wireless, consultando i dati relativi all'ultima posizione registrata.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.