Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come mettere il tasto Home su iPhone

di

Da anni a questa parte utilizzi un “melafonino” come cellulare e puoi ritenerti ben felice della scelta fatta. Le funzionalità ed i comandi offerti ti soddisfano infatti a pieno. Di recente, però, hai deciso di rimpiazzare il tuo precedente modello di smartphone Apple con il nuovissimo iPhone X ma il fatto che quest’ultimo risulti manchevole dello “storico” tasto Home non ti ha convinto molto. Data la situazione, ti piacerebbe dunque capire se esiste un qualche sistema per poterlo inserire, diciamo, virtualmente sullo schermo in modo tale da continuare ad usare il nuovo cellulare della mela morsicata così come facevi con i suoi predecessori.

Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti quindi sapere se posso darti una mano sul da farsi? Certo che si, era proprio quello che intendevo fare oggi con questo mio tutorial. Se mi concedi qualche minuto del tuo prezioso tempo libero posso infatti illustrarti come mettere il tasto Home su iPhone. Per riuscirci, te lo anticipo subito, ti basta sfruttare alcune speciali funzioni incluse “di serie” in iOS. La cosa, al contrario di quel che tu possa pensare, è facilmente fattibile e non richiede competenze tecniche particolari. Tutto ciò di cui hai bisogno solo solo qualche minuto di tempo libero ed un minimo di concentrazione e di attenzione, nient’altro.

Allora? Che ne diresti di cominciare subito a darci da fare? Si? Grandioso. Non perdiamo altro tempo e mettiamoci all’opera. Ah, ovviamente la cosa è possibile anche su tutti gli altri modelli di iPhone, senza contare che si si rivela particolarmente utile in caso di tasto Home rotto. A tal proposito, per completezza d’informazione sarà ma premura indicarti anche come fare per sostituire o riparare il tasto in questione in modo tale da poterne utilizzare nuovamente la variante fisica. Ora però basta chiacchierare e passiamo all’azione. Ti auguro, come mio solito, buona lettura.

Indice

Mettere il tasto Home virtuale su iPhone

Desideri scoprire come mettere il tasto Home su iPhone X o su un qualsiasi altro modello di smartphone Apple? Allora ti comunico che per riuscirci ti basta sfruttare AssistiveTouch, il sistema integrato in tutte le versioni iOS tramite il quale, appunto, è possibile simulare la pressione di alcuni tasti fisici sul dispositivo, bottone Home compreso, e richiamare diversi comandi del sistema operativo presente sullo stesso mediante delle apposite icone su schermo. Per maggiori info continua pure a leggere, trovi spigato tutto in dettaglio proprio qui di seguito.

Abilitare AssistiveTouch

Come mettere il tasto Home su iPhone

Ti stai domandando come fare per usare AssistiveTouch per il tuo scopo? Beh, innanzitutto afferra il tuo dispositivo, sbloccalo e pigia sull’icona di Impostazioni (quella con l’ingranaggio) che si trova in home screen dopodiché tappa sulla dicitura Generali nella schermata visualizzata e pigia sulla voce Accessibilità.

Una volta fatto ciò, pigia sulla voce AssistiveTouch che sta in corrispondenza della sezione Interazione e sposta su ON la levetta relativa all’opzione AssistiveTouch (da grigia deve diventare verde) che trovi nella schermata successiva in modo da abilitare il pulsante virtuale che permette di accedere a tutte le varie funzionalità di AssistiveTouch, appunto. Ecco fatto!

Usare il tasto Home con AssistiveTouch

Come mettere il tasto Home su iPhone

Dopo aver compiuto i passaggi che ti ho indicato nello step precedente vedrai dunque apparire il pulsante di AssistiveTouch (il cerchio bianco racchiuso in un cerchio più scuro) in uno degli accogli dello schermo del tuo iPhone.

Per impostazione predefinita, puoi servirtene a mo’ di tasto Home sfruttando il 3D Touch, quindi effettuando una pressione decisa sul pulsante virtuale apparso sullo schermo. Se il tuo iPhone non supposta il 3D Touch, puoi comunque effettuare una pressione prolungata sul pulsante di AssistiveTouch per richiamare la funzione del tasto Home. Comodissimo, non ti pare?

In alternativa alla procedura descritta poc’anzi, puoi richiamare la funzione del tasto Home pigiando normalmente sul pulsante di AssistiveTouch visualizzato sul display e premendo poi sulla voce Home nel menu che si apre.

Configurare e personalizzare il tasto Home con AssistiveTouch

Come mettere il tasto Home su iPhone

Se lo desideri, puoi anche configurare e personalizzare così come ritieni più opportuno le funzioni di default del pulsante di AssistiveTouch da impiegare a mo’ di tasto Home. Mi chiedi in che modo? Te lo indico subito. Innanzitutto, ti segnalo che puoi posizionare sul display il tasto di AssistiveTouch ove ritieni più opportuno (es. in basso al centro dello schermo, in modo tale da riprendere la posizione del tasto Home). Per farlo, pigiaci sopra e, continuando a tenere premuto, trascinalo nel punto in cui cui collocarlo dopodiché rilascia la presa. Fatto!

Per quel che concerne invece il funzionamento vero e proprio del pulsante virtuale, recati nuovamente in Impostazioni (devi pigiare sull’icona a forma d’ingranaggio che sta in home screen), tappa poi sulla dicitura Generali nella schermata che si apre e successivamente pigia su Accessibilità.

Adesso, premi sulla voce AssistiveTouch sempre annessa alla sezione Interazione nella schermata che ti vene mostrata e serviti delle opzioni disponibili per personalizzare e configurare il funzionamento di AssistiveTouch in modo tale che l’uso virtuale del tasto Home ti risulti il più congeniale possibile.

Tappando sulla voce Modifica menu principale puoi ad esempio scegliere se lasciare l’icona del tasto Home nel menu di AssistiveTouch oppure se rimuoverla, premendo sul bottone [-] che sta in basso. In caso di ripensamenti, potrai aggiungerla nuovamente tappando sul pulsante [+] su schermo (sempre in basso) e scegliendo Home dal menu successivo.

Puoi altresì modificare la posizione nel menu pigiando prima in corrispondenza dell’icona al posto della quale vuoi collocare il tasto Home e scegliendo poi Home dalla schermata successiva. Ovviamene, provvedi poi a rimpiazzare la posizione precedente del tasto Home nel menu sempre pigiando sopra la relativa icona e scegliendo poi la funzione che preferisci dal menu che compare.

Ritornando poi alla schermata principale di AssistiveTouch ed intervenendo sulle voci che trovi in corrispondenza della sezione Azioni personalizzate puoi scegliere in che modo richiamare l’uso del tasto Home quando non viene usato il menu di AssistiveTouch. Come anticipato nel passo precedente, per impostazione predefinita puoi richiamarne l’impiego tramite 3D touch o pressione prolungata, a seconda del modello di iPhone, ma volendo puoi decidere di associarlo al tocco singolo oppure al doppio tocco.

Ti segnalo poi che, sempre dalla stessa sezione delle impostazioni di AssistiveTouch puoi regolare il grado di opacità del pulsante di AssistiveTouch quando non attivo (che di default è impostata su 40%) tappando sulla dicitura Opacità in stato non attivo e spostando poi il cursore sulla barra di regolazione che vedi apparire.

Sostituire o riparare il tasto Home fisico

Le indicazioni che ti ho fornito nelle righe precedenti non ti interessano perché ti piacerebbe capire come fare per poter mettere il Home su iPhone nel vero e proprio senso del termine, vale a dire il pulsante fisico, magari perché quello in uso si è rotto o non funziona più bene? Allora attieniti alle istruzioni sull’argomento che trovi qui di seguito. In base a quelle che sono le tue personalissime esigenze e preferenze puoi scegliere di fare tutto con le tue stesse mani oppure di rivolgerti all’assistenza Apple.

Fai da te

Come mettere il tasto Home su iPhone

Per riuscire a mettere il tasto Home su iPhone andando a sostituire o riparare quello fisico rotto o comunque non funzionante correttamente, puoi affidarti alle indicazioni che trovi su iFixit, un noto portale che mostra in maniera dettagliata tutte le operazioni di smontaggio dei vari modelli di iPhone (ma non solo) in base ai componenti relativamente ai quali si intende agire. Il sito è curato da un team di specialisti, è pieno zeppo di immagini ed elenca per ciascuna operazione da compiere gli strumenti necessari per portare a termine il lavoro. Insomma, è una vera e propria miniera d’oro!

Per scoprire quali sono i passaggi da compiere per il tuo obiettivo e di quali attrezzi hai bisogno, collegati al sito Internet di iFixit e clicca sul nome del tuo modello di iPhone (iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 5, ecc.). Nella pagina che si apre, seleziona la voce relativa allo smontaggio del tasto Home e ti verrà quindi mostrata la pagina con le istruzioni dettagliate relative alle operazioni da intraprendere unitamente all’elenco degli attrezzi da usare (che tra l’atro puoi acquistare direttamene da li, cliccando sui relativi collegamenti).

Per ulteriori dettagli al riguardo e sulla procedura di smontaggio generale degli iPhone, puoi fare riferimento al mio tutorial su come aprire iPhone mediante cui ho provveduto a parlarti della cosa in maniera molto approfondita.

Prima di cimentarti nello smontaggio del tuo melafonino tieni comunque presente che la messa a segno della procedura in oggetto non è affatto una passeggiata! Inoltre, se il tuo iDevice è ancora in garanzia così procedendo andrai inevitabilmente ad invalidarla. Tieni altresì conto del fatto che per riuscire nell’impresa occorre disporre di un’elevata dose di concentrazione oltre che, come facilmente deducibile, di un minimo di tempo libero. Per cui, se non ti senti molto sicuro sul da farsi lascia perdere ed affida la cosa agli esperti del settore, l’assistenza Apple, seguendo le indicazioni che trovi nel passo successivo. Poi non venirmi a dire che non ti avevo avvisato!

Assistenza Apple

Foto di un Apple Store

Se preferisci rivolgerti drittamente all’assistenza Apple (cosa che ti consiglio vivamente di fare se non sei molto sicuro delle tue capacità di riparazione ed ancor di più se il tuo iPhone è nuovo e vuoi evitare di invalidare la garanzia), recati in un Apple Store portando con te il dispositivo ed esponendo agli addetti quelle che sono le tue necessità. Se non sai dove si trova quello più vicino alla tua zona, collegati all’apposita pagina Web per visualizzare l’elenco completo dei centri Apple in Italia ed i relativi indirizzi.

Se invece non vuoi o non puoi recarti di persona in un Apple Store, puoi richiedere assistenza ad Apple tramite corriere. Per riuscirci, collegati alla pagina Web apposita del supporto Apple, seleziona il pulsante con gli iPhone, clicca su Riparazioni e danni fisici e poi Pulsanti non funzionanti. Scegli quindi l’opzione Invia per la riparazione e segui la procedura che ti viene presta su schermo per inoltrare la tua richiesta.

Unitamente ai sistemi di cui sopra, puoi metterti in contatto con Apple e chiedere delucidazioni per quel che concerne la sostituzione o la riparazione del tasto Home anche per vie, diciamo, telematiche, così come indicato qui sotto.

  • Telefonicamente – Chiama il numero verde 800 915 904 e segui le istruzioni della voce registrata. La chiamata è gratuita, il numero è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 19:45.
  • App Supporto Apple – Scarica l’app per il supporto Apple su iOS (non deve essere per forza di cose l’iPhone), avviala, collegati al tuo ID Apple, seleziona il tuo iPhone dall’elenco dei dispositivi per i quali desideri ottenere aiuto alla sezione Ottieni supporto e vedrai una lista che contiene numerose voci. Pigia su quella che ritieni faccia maggiormente al caso tuo e segui le istruzioni sul display.
  • Twitter – Visita l’account ufficiale @AppleSupport ed inoltragli un tweet o un DM spiegano quelle che sono le tu problematiche. Nel giro di breve tempo riceverai una risposta.

Se lo ritieni opportuno, puoi ottenere maggiori approfondimenti sul da farsi leggendo il mio tutorial su come contattare Apple tramite il quale ho provveduto a parlarti della questione con maggiore dovizia di particolari.

Ti faccio poi presente che se avevi assicurato il tuo melafonino con AppleCare+, hai la copertura contro i danni accidentali che consente di avere due interventi di riparazione a prezzo ridotto e che può tornarti utile per lo scopo in oggetto. Per maggiori informazioni, puoi consultare la relativa pagina informativa. Se non hai assicurato il tuo iDevice, la riparazione può essere effettuata pagando a prezzo pieno, come riportato pagina Internet di riferimento.

Per quanto riguarda invece la garanzia diciamo, classica, dura due anni, di cui un è a carico di Apple e un altro è a carico del rivenditore del dispositivo. In questo caso specifico non è però prevista la copertura per i danni accidentali. Per approfondire l’argomento, ti invito a leggere il mio post su come verificare garanzia iPhone.